Un sistema a doppia camera da Schwalbe e Syntace contro pizzicature e stallonamenti

Un sistema a doppia camera da Schwalbe e Syntace contro pizzicature e stallonamenti

David Roilo, 08/02/2014
Whatsapp
David Roilo, 08/02/2014

Se pensavate che riguardo alle gomme ci fosse da scegliere solo tra camera o tubeless, da oggi vi dovrete ricredere: Schwalbe e Syntace hanno infatti introdotto un nuovo sistema a doppia camera. Vediamo come funziona.

full_SchwalbeDualChamber_103315

Una piccola camera d’aria (quella rossa fuori e blu dentro nelle immagini) é gonfiata ad alte pressioni (100 psi o 6.8 atmosfere nel sistema TuBliss per le moto, che dovrebbe essere molto simile a questo) e serve a due scopi: il primo è di fare da cuscino negli impatti più violenti che farebbero pizzicare la camera o piegare il cerchio in un sistema tradizionale. Il secondo è di tenere la spalla del copertone ben fissa nel tallone del cerchio, evitanto così che questo stalloni.

Per capire potete guardare questa immagine, che di nuovo illustra il sistema applicato alle moto.

Come sivede ci sono due valvole, una per la camera interna ad alta pressione ed una per quella esterna, che di fatto è tubeless. Riempiendola di lattice ci si può anche proteggere dalle forature.

Il vantaggio è che si possono tenere le pressioni basse quanto si vuole nella camera principale del copertone per aumentare la tenuta senza rischiare di rovinare il cerchio o stallonare. Anche il richio di burping (cioè quello stallonamento momentaneo per cui si perde pressione dai tubeless) è limitato. Schwalbe dice che si possa arrivare a 1 bar.

Immagine 002

Un altro vantaggio – almeno guardando al sistama TuBliss, per quanto riguarda Schwalbe/Syntace aspettiamo conferme –  sta nel fatto che la camera interna preme direttamente contro il copertone e non contro il cerchio. Quindi la tenuta è fatta tra la camera interna e quella esterna. Ciò dovrebbe garantire una tenuta migliore nel caso il tallone del cerchio sia per qualche motivo deformato o comunque non perfetto.
Nel comunicato stampa, Schwalbe spiega di aver avuto la stessa idea di Syntace in contemporanea: adesso le due aziende stanno collaborando per sviluppare il sistema assieme.

La buona notizia è che – dice Schwalbe sempre nel comunicato – ci sono buone possibilità che il sistema sia compatibile con cerchi e gomme convenzionali e pesa meno di 200 g.

Ai più attenti tornerà in mente quando, alla gara di coppa del mondo di Hafjell l’anno scorso, si sono viste sulla bici di Stevie Smith (che corre con gomme Schwalbe) ruote con due valvole. Che stesse già usando questo sistema? Schwalbe dice che all’attuale stato di sviluppo non vogliono aprirsi con questo sistema alla coppa del mondo di discesa.

Per tutti i dettagli bisognerà aspettare Eurobike 2014, evento entro il quale sarà tutto pronto, comprese informazioni precise su design e prezzi.

 

Fonti: vitalmtb e mtb-news.

Trovate immagini e spiegazioni riguardo al sistema TuBliss qui e qui.