[Verso la Rampage] Tyler McCaul

[Verso la Rampage] Tyler McCaul

06/10/2017
Whatsapp
06/10/2017

Il 27 di questo mese si tiene la Red Bull Rampage e, nell’attesa di uno degli eventi più seguiti dell’anno, intervisteremo più riders possibili per avere un “dietro le quinte” che faccia luce sui loro preparativi alle pazzesche linee che andranno a provare nello Utah.

Cominciamo da Tyler McCaul, facile da raggiungere perché nostro compaesano in quel di Aptos, California. T-Mac negli ultimi anni è diventato famoso per i drop mostruosi, come potete vedere dalle foto qui sotto.

Tyler, Red Bull Rampage in 2013

Mtb-Mag: Quali sono i cambiamenti più importanti nel set up della tua bici quando vai alla Rampage?

T-Mac: La modifica più grande è nel set up delle sospensioni. Trovare quello giusto è stato un rompicapo fin dalla prima volta che sono andato alla Rampage. Quest’anno, per la prima volta, sento di aver finalmente trovato quello giusto. Fondamentalmente il set up che uso alla Rampage va bene solo alla Rampage, e fa ca**re in ogni altro luogo. Di solito lo preparavo a casa fin quando non credevo che fosse abbastanza duro e perfetto per i sentieri che percorro qui, ma quando arrivavo nello Utah andavo sempre a fondo corsa anche nei salti più piccoli della mia linea. Il terreno è diversò lì, e i colpi sono molto più violenti. Adesso lo regolo super duro con la compressione alle alte velocità e il ritorno tutti chiusi. La compressione alle basse è nel mezzo così da avere un po’ di trazione e sensibilità sulle asperità più piccole.
Uso l’ammortizzatore Fox Float X2 quest’anno perché posso renderlo più progressivo nei grandi urti. La pressione è la massima consentita (250 psi, ndr), e non sono mai arrivato a fondo corsa, per ora.

La GT Fury che T-Mac ha usato per allenarsi. Vi mostreremo quella che usa alla Rampage una volta che è pronta per essere pubblicata.

Mtb-Mag: Cosa cambi nella scelta delle protezioni quando vai alla Rampage?

T-Mac: Sono piuttosto certo di usare ogni protezione esistente quando vado alla Rampage, haha.  Non faccio ca**ate in questo campo quando sono lì, perché puoi veramente distruggerti se fai un errore. Partendo dalla testa: casco integrale, mascherina, collare, pettorina/paraschiena, guanti con protezione sulle nocche, gomitiere, intimo imbottito, ginocchiere/parastinschi e cavigliere.

Tyler imbardato per le qualifiche 2015

Mtb-Mag: Cambierai qualcosa nella tua linea quest’anno? In caso positivo, cosa?

T-Mac: Sì, faremo un po’ di cambiamenti, ma la linea base scelta e preparata l’anno scorso sarà la stessa. Nel 2016 c’era della roba che volevo aggiungere ma purtroppo il tempo non è bastato, perché ci trovavamo in una location completamente nuova e abbiamo dovuto costruire la linea da zero, dalla cima fino all’arrivo. Sono rimasto troppo a lungo sulla cresta e credo di aver pagato dazio per questa scelta. Quest’anno voglio aggiungere dei passaggi ripidi, scendendo dalla cresta un po’ prima per poi andare verso il mio droppone. Insomma, cerco di colmare tutte le lacune nel punteggio dell’anno scorso, e di fare del mio meglio.

Tyler sul suo ultimo salto nel 2016

Mtb-Mag: Qual è la tua più grande paura o preoccupazione?

T-Mac: Il vento. Il vento può rovinare tutto durante una discesa, e sbucare fuori dal nulla. È la cosa peggiore quando lavori così a lungo su una cosa e poi viene tutto demolito da un evento metereologico imprevedibile come questo.

Non ne siamo sicurir al 100%, ma questo potrebbe essere il salto più grande alla Rampage 2015. Tyler purtroppo si era fatto male in allenamento su un salto più in basso, e non ha potuto partecipare alle finali.

Mtb-Mag: Hai qualche obiettivo particolare quest’anno? O qualche trick che vuoi chiudere?

T-Mac: Ho un sacco di obbiettivi e idee per le mie discese quest’anno, ma le tengo per me e per la mia squadra che mi aiuta a costruire la linea. Farò il meglio che riesco, nella speranza che i giudici lo valutino bene. Mi sono preparato duramente per questo evento e so che se tutto fila liscio e io riesco a fare quello che sono capace di fare, allora sarò contento. Voglio dare il meglio di me fisicamente, per me stesso, ma sarebbe bello vincere ‘sta gara un giorno….

Mtb-Mag: Grazie Tyler, ci vediamo nel deserto. Buona fortuna!

#roadtorampage

www.gtbicycles.com
www.foxracing.com
www.marzocchi.com

www.deitycomponents.com