[Video] Il team Contessa sulle Dolomiti

[Video] Il team Contessa sulle Dolomiti

Staff, 19/02/2020
Whatsapp
Staff, 19/02/2020

.
[Comunicato stampa]  –  Qual è la cosa più bella dopo andare in bicicletta? Condividere la gioia della mountain bike con altre donne. Karen Eller, ciclista da più di 30 anni, ha fondato il Team Contessa con sede in Germania e Austria 12 anni fa. Sin da allora il team ha contribuito a far crescere la comunità delle cicliste. In questo episodio, il team si raduna sulle Dolomiti per pedalare e ricordare come Karen ha formato questo team per farlo diventare ciò che è oggi.

“Nella mia vita quotidiana a volte non ho energia ma quando salto in sella non ho più la sensazione di invecchiare.” – Parole di Karen Eller

Per quasi 20 anni Karen Eller è stata un’atleta SCOTT costante e ambasciatrice dello sport.

COME HAI COMINCIATO CON LE BICICLETTE?
“Gareggiavo nelle competizioni di sci. In estate ci allenavamo su bici da strada: amavo le montagne ma il ciclismo su strada era piuttosto noioso per me. Quando ho sentito per la prima volta di queste bici con cui potevi salire sulle montagne e divertirti in discesa sono saltata in sella alla mia prima mountain bike. Visto che mi piacciono le competizioni, era chiaro che avrei cominciato a correre anche con le mountain bike. Transalp Challenge, TransRockies, e BC Bike Race sono state alcune delle mie gare di successo”.

Siamo molto diverse tra noi: madri, guide alpine, dentiste… ma in comune abbiamo l’amore per la mountain bike.

PERCHÉ HAI CREATO IL TEAM CONTESSA?
“Dopo essermi affermata come atleta nel 2001, ho illustrato a SCOTT l’idea di avere un team di mountain bike esclusivamente femminile che si focalizzasse su coloro che amano condividere la passione per lo sport e l’amore per uscire con altre persone. Questa idea mi era venuta vedendo così tante donne in sella nel nord est pacifico e volevo vedere la stessa cosa anche in Europa.

Il Team Contessa è nato in Germania nel 2003 e sin da allora si è espanso in altri Paesi con i loro team specifici”.

QUAL È L’OBIETTIVO DEL TEAM CONTESSA?
“L’obiettivo non è gareggiare, anche se alcune delle ragazze del team sono atlete di successo. È senza pressioni, l’obiettivo è il divertimento. Cerchiamo di far salire in sella più ragazze, provando la collezione SCOTT e portando fuori a pedalare altre donne”.

CHE COS’È IMPORTANTE DELLA MOUNTAIN BIKE PER TE?
“Sentirmi bene fisicamente, divertirmi tantissimo col mio sport, sentirmi fluida, essere sfidata, fisicamente e mentalmente. Godere la natura e stare all’aria aperta, e per me la mountain bike è veramente pedalare sulle montagne e godere della libertà che puoi ritrovare con lei.

“Vieni e unisciti a noi, è molto più divertente stare in sella assieme ad altre, imparando a vicenda, affrontando le difficoltà insieme e ottenendo suggerimenti. La mountain bike è perfetta per restare fisicamente e mentalmente in forma, godere la natura, stare all’aria aperta e semplicemente trovare la gioia”.

LEI CI ISPIRA
Abbiamo seguito le nostre atlete per mostrare la diversità delle donne che ci ispirano ogni giorno attraverso la loro interpretazione del nostro modo di vita SENZA SCORCIATOIE.

ll concetto NIENTE SCORCIATOIE, come approccio per dare il massimo, può essere applicato a ogni cosa. Può significare passare il tempo con i tuoi amici e condividere con loro escursioni in mountain bike. Può significare trovare il tuo equilibrio sulla bici da strada dentro di te o in squadra. Significa avere il coraggio di uscire dalla tua zona comfort e raggiungere la cima di una montagna. Significa uscire con gli sci senza preoccuparti delle condizioni meteo per fare quello che ti piace. Significa vivere con autenticità e fare le cose per le giuste ragioni. Questo elenco riguarda sia te che me. Parla di donne appassionate che fanno ciò in cui credono, che ci sia qualcuno a guardarle oppure no.

Scott

 

Commenti

  1. Staff:

    Leggi tutto...
    Bello il video, titolo sbagliato però! le immagini sono tutte girate sul Lagorai, zona Malga val Cion e passo 5 Croci.. Peccato che si confondano questi luoghi stupendi con le solite (e altrettanto belle) inflazionate dolomiti
 

POTRESTI ESSERTI PERSO