MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | XCO La Bresse: Nino Schurter si allena con la nuova Spark

XCO La Bresse: Nino Schurter si allena con la nuova Spark

XCO La Bresse: Nino Schurter si allena con la nuova Spark

28/05/2016
Whatsapp
28/05/2016

[ad3]

Quello che ieri ha dato adito ad un’accesa discussione, oggi si è verificato sul campo. Qui in foto vedete la bici con cui Nino Schurter si è allenato a La Bresse, in vista della gara di domani. È la nuova Scott Spark, con cinematica completamente cambiata rispetto al passato, ruote da 29 pollici, ammortizzatore metrico e (rullo di tamburi) reggisella telescopico Rock Shox Reverb.

2E4B9746-2

 

Non sappiamo ancora se domani Nino correrà con questo set up o meno, la risposta l’avrete comunque domenica alle 14:00 su Redbull TV. Però a giudicare dal numero di partenza fissato sul manubrio, ci sono buone probabilità.

EDIT: Thomas Frischknecht ci ha appena detto che dipenderà dal meteo.

scott-2Screen Shot 2016-05-29 at 11.31.52

 

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
iNicc0lo
iNicc0lo

Con buona pace di chi va più forte senza… ;-P

Dandelion
Dandelion

Appesa per lo stelo del telescopico non si può vedere

85549
85549

questi non leggono mtb-mag… 🙂

rimirkus1975
rimirkus1975

Con questo nuovo mezzo e tutta la bravura di Nino si può esclamare il ritornello : “bonciboncibobobon”

dorianvalkan
dorianvalkan

Ha gli stessi cerchi DT Swiss XMC 1200 della mia CAPRA CF Pro Race!!! 😀

Ma per quanto riguarda appenderla per il telescopico, ci sono due scuole di pensiero, oppure c’è chi sbaglia e chi no???…non credo sia buona cosa appenderla così!!! sbaglio?

gambrinuse
gambrinuse

Lo stelo è a finecorsa e deve sostenere 10kg scarsi, ma cosa volete che possa succedere mai?

Dandelion
Dandelion
gambrinuse
gambrinuse

Appunto, se tu leggessi con attenzione quello che c’è scritto nell’articolo e osservassi bene la foto della bici ne evinceresti che quella è l’unica maniera di appenderla al cavalletto.

Gabriele Zaffagnini

Non è per il peso, è che si può rigare o può prendere del gioco: qualunque movimento della bici sul cavalletto si traduce a un movimento del cannotto (solidale col telaio) rispetto allo stelo. Alla lunga non so se le boccole gradirebbero. Mettiamola così: il mio che non è sponsorizzato e non me lo pagano mi guardò bene dal metterlo in morsa così… 😉

carro82
carro82

Passi il rigare, ma prendere gioco……. dubito che le culate che prende la sella possano sollecitare il reggisella meno che I suoi mivimenti sul cavalletto, e non solo addialme

carro82
carro82

Assialmente, mannaggia al telefono….

gambrinuse
gambrinuse

Esatto il reggisella è progettato per reggere carichi di flessione generati dagli oltre gli 80kg del biker che aumentano ulteriormente durante gli urti della guida. Figuriamoci che gli frega al reggisella dei 10kg della bici. Detto questo ognuno di noi è libero di farsi tutte le fisime che desidera.

Gabriele Zaffagnini

La differenza é secondo me che mentre gli urti del rider sulla sella esercitano una flessione con un braccio di leva piuttosto corto sul reggisella, mentre una flessione esercitata sul manubrio mentre il telescopico é in morsa ha come braccio di leva l’intera bici. IMHO.

gambrinuse
gambrinuse

Si può rigare esattamente come la superficie del telaio sulla quale dovresti metterlo in alternativa. Anzi, la superficie del telaio è sicuramente meno dura dato che non deve scorrere sulle boccole e non ha da resistere ad alcuna pressione. Del resto lo dice pure l’articolo di Naftali.

Devastazione
Devastazione

Ecco cosa nasce quando una Norco e una Cube decidono di farsi una [email protected] e si mette di mezzo pure una Pivot.

gianlucamillunzi@gmail.com

Domani sarà la gara delle sorprese! Tralasciamo il reggi telescopico per un momento, qua c’è un cambio di rotta incredibile da parte di N1no! Ruote da 29? Copertoni non tubolari Dugast? Cosa diamine è successo, qualcuno mi spieghi XD

wilduca
wilduca

marketing 😉

plasmonit
plasmonit

adesso non han più scuse i forumendoli……anche schurter con la 29;)

francifranci28
francifranci28

Vorrei solo dire a tutti i CCountristi con cui negli anni ho avuto discussioni…
Siete solo dei poveri IDIOTI… Quando vi veniva detto da molti ch il telescopico vi era di aiuto, e avete risposto sputtanando chi vi le diceva che per voi il peso era fondamentale, oppure che tanto per le discese voi non ne avevate bisogno, adesso che i due big del CC mondiale lo usano, cosa rispondete?
Siete solo dei TALEBANI arcaici e poveri di voglia di migliorare, pieni di se e Mediocri.
Dispiace essere così duro, ma spero per voi che il prezzo dei reggisella telescopicier voi sia quello di una bici nuova…
Avete voluto soffrire grazie ai pregiudizi? Continuate a soffrire…

Deroma
Deroma

Pacato il ragazzo eh?

lucamox
lucamox

che klasse

Ezio Ognibene
Ezio Ognibene

@Klasse.
Sei un idiota.

francifranci28
francifranci28

Evidente,ente fai parte di quelli con cui ho parlato e mi ha insultato quando gli chiedevo ” ma perché non usi un bel telescopico”

Ezio Ognibene
Ezio Ognibene

Commentavo solo il tuo .odo di porti in una discussione.
I tuoi argomenti manco li leggo.

francifranci28
francifranci28

Se commenti il mio modo di pormi in una discussione vuol dire che gli argomenti li leggi, eccome se li leggi. Sei il classico italiano medio parla a sproposito e pensa di essere intelligente, o meglio furbo.
Come dicono dalle mie parti un quaqquaraqquaaa. Oppure mezzo uomo.
Comprati un Rolex su marine che è meglio

Riki174
Riki174

Non mi sapiego il perche’ non vi abbiano moderati entrambi.
🙂

FabioPagliari
FabioPagliari

come mai ho l’impressione che tutti quelli che parlano del reggisella telescopico nel xc non abbiano mai fatto xc?

scocht75
scocht75

severo ma giusto

Andrea-88
Andrea-88

Che problemi hai nella tua vita?

Paolino79
Paolino79

Datti una calmata, IDIOTA, non è che usare o meno il telescopico ti trasforma in un fenomeno, rimani un semplice appassionato di mtb come il 99% di utenti che partecipa a questo forum.
Rispetta le posizioni di tutti, non hai la verità in tasca.

bike60
bike60

io sfido la maggior parte dei tuoi amici sedicenti enduristi con la sella flottante ad andare dove e come passo io con i miei 77 cm di altezza sella non modificabili…poi ne riparliamo e capirai che si tratta solo di marketing.

ruzeno62
ruzeno62

Ciao, io non do nessun giudizio negativo, però credo che tu stia esagerando un po! Io ho montato sulla mia spark un telescopico solo perchè, cambiando telaio sulla enduro, mi era avanzato. Tutta un altra storia, e anche tra i miei amici che lo criticavano, adesso è diventato un accessorio che fa la differenza e in salita vado meglio perchè posso permettermi un manubrio più basso che non mi penalizza più in discesa.

Thomas Schmidt
Thomas Schmidt

Marketing!

menollix
menollix

Ad occhio ha abbandonato anche i tubolari x delle gomme tubeless…

gabrireghe
gabrireghe

che mezzo

bikemastertwo
bikemastertwo

bravo il meccanico un fenomeno ……. mah

Riki174
Riki174

E in gara ha dato er mejo :/

el-nigno
el-nigno

Ma quale abbandono dei tubolari…..I cerchi sono i dt 950…..domani vedrete.!…..cmq basta guardare l’altro articolo.

menollix
menollix

Beh non sembrano i soliti dugast

Riki174
Riki174

Adesso manca solo far sparire l’attacco lungo e negativo e anche Nino è a posto col mezzo!
🙂
Scherzi a parte il totale cambio di bici è molto interessante; dimensione ruote, telaio, cinematismo, ammortizzatore posteriore e SI, anche telescopico…hanno praticamente rivoluzionato tutto il mezzo.
Ho come l’impressione sia molto focalizzato sulla medaglia d’oro e che da qui a Rio sarà tutto uno studiare dove può guadagnare secondi, e non dovesse trovarsi bene non mi sconvolgerei tornasse indietro con qualcosa.
Sta intelligentemente “copiando” Absalon che per colmare il gap le sta provando tutte, e lui farà altrettanto per aumentarlo.
Al loro livello mi sembra cosa molto giusta.

chest
chest

Ma nessuno ha notato le altre 2 bici sullo sfondo? Vecchio modello con tubolari ecc..
Anche secondo me, Come dice riky 174 , sta provando varie soluzioni x riprendersi il maggiore Gap possibile nei confronti di tutti gli altri absalon in primis!

85549
85549

@ Marco, visto che ti ascoltano: adesso puoi partire con la battaglia per abbassare i prezzi??? 🙂

85549
85549

Nino abbassa la sella….. ciaociao Absalon……

Paolino79
Paolino79

Nonostante 2 forature, Schurter arriva 4°, il ”Maradona” del CC è sicuramente lui.
Porta un pò male l’esordio della nuova Spark, ma l’unico che ha per vincere Absalon è sperare nella sfiga altrui. E oggi gli è andata di lusso.
Non sono un fan di Nino, ma questo atleta è davvero una spanna sopra gli altri.

Leggo delle solite polemiche sui mezzi da parte di amatori, normali appassionati di mtb che si permettono come al solito di fornire lezioni, mentre dovrebbero avere l’umiltà di imparare dai grandi.
Usare o non usare il telescopico possono permetterselo gli atleti PRO, per tutti gli altri, usarlo o non usarlo non ci trasformerà mai in PRO, dunque………RELAX……..

85549
85549

imparare dai grandi significa montare una piega da bdc??? Dai è un forum pubblico ognuno dice la sua.

nicholasbergstro
nicholasbergstro

Ma che ragionamento bislacco è il tuo? E’ innegabile che guidare con la sella bassa dia più mobilità e sicurezza nella guida in discesa, smettiamola di prenderci in giro. Ognuno è libero di fare le proprie scelte sulla propria bici e sul modo in cui vuole guidarla ma negare davanti all’evidenza è stupido.
E’ mezzo chilo in più sulla bici, quello che non permette di fare i fighi al bar, il fattore per cui preferite avere una bici da peso piuma piuttosto che avere un telescopico e scendere più forte o quantomento in modo più sicuro in discesa?
Bisogna abbassare le orecchie e apprendere dalle discipline “minori” come l’enduro, che negli anni ha avuto uno sviluppo spaventoso di geometrie, materiali e tecnologie, tutto volto a rendere la bici il più performante, sicura e divertente possibile in discesa ma anche in salita.

Ezio Ognibene
Ezio Ognibene

in Enduro si corre contro il tempo, in XC contro gli avversari.
Se hai uno davanti telescopico o no ti accodi in genere.
Il percorso è conosciuto e provato quindi i punti difficili sono “meno difficili”.
Abbassare la sella fa perdere tempo, poco, ma lo fa perdere. Magari i soli due secondi che hai guadagnato pompando in salita.
Se i percorsi diventeranno sempre più difficili l’evoluzione andrà verso l’uso del telescopico, ma al momento mi paiono davvero pochi quello che ritengono di usarlo… E ci sono ancora tante front.

P.S.
Il giro d’italia si è deciso per una caduta in discesa…. avesse avuto il telescopico! 🙂

nicholasbergstro
nicholasbergstro

Hai mai provato a guidare una bici da xc con la sella alta e la stessa bici con la sella abbassata? Lascia perdere le gare, i pro possono girare anche senza sella e con le ruote da 36 se questo gli permette di andare più forte (che poi con i percorsi del mondiale di xc di oggi giorno, evitare cadute sacrificando un po’ di peso e come dici te 2 secondi per abbassare la sella…ne serve forse mezzo ma lasciamo stare…forse eviterebbe di perderne molti più di secondi).
Noi ciclisti amatoriali dobbiamo pensare al divertimento e al tornare a casa interi perchè il giorno dopo dobbiamo lavorare, più che alla prestazione in se.
Qua si sta dicendo che il telescopico non trasforma il cicloamatore in pro e su questo sono d’accordo…ma che sicurezza in più si ha in discesa? La bici è libera di ballare sotto le gambe e le stesse gambe avendo una maggior escursione permettono di ammortizzare al meglio le asperità in discesa. Hai mai fatto una curva con la sella alta e con la sella bassa?
Continuate a non accettare critiche o consigli, rimanete fossilizzati con la vostra mentalità retrograda e non aperta al cambiamento…volete guidare con la sella alta e rischiare di cappottarvi su tratti ripidi piuttosto che farvi un fuorisella?

mb10
mb10

ma quali tratti ripidi?

cavolo, distinguiamo come ho già provato a fare N volte le varie situazioni:
– Gara PRO XC…quasi nessuno le fa qua dentro, ma son d’accordo che dipende dalla posizione e dalla volontà di chi corre in un contesto difficile
– Gara XC amatore: ma le avete fatte? Veramente qualcuno crede sia necessario un telescopico? Se si…bè, secondo me potete andare in Bdc
– Escursioni e piacere di pedalare, magari senza guardare il cronometro ma affrontando anche giri dove una full magari da enduro premierebbe…bè, e che lo dico a fare? Ben vengano i telescopici…ma se si è nel caso suddetto…abbassare la sella a manina è da sfigati?

Qui la mentalità retrograda…ha ben poco a che fare…serve capire l’utilizzo. Ribadisco: c’è troppa gente che il lunedi va a lavorare che fa gli xc, motivo per cui le gare fanno ridere in termini di difficoltà in discesa….e tutto si vince sempre e solo su salita

ruzeno62
ruzeno62

Scusa ma perchè parlate solo di gare? C’è tanta gente che fa xc senza fare gare. Molti amano partecipare a raduni o giri organizzati, e sentirli lagnare perchè il percorso era troppo tecnico (specie se a mio giudizio si poteva fare con la graziella) è “urtante” . Conosco molti biker che dopo essersi convinti ad abbassare la sella hanno trovato divertente fare gli stessi trail che prima non avrebbero mai considerato. Io personalmente posso dire che ciò che faccio a sella bassa posso farlo a sella alta, ma il modo come lo faccio è completamente diverso, e visto che per me la mtb è divertimento, col telescopico mi diverto di più. Quindi telescopico tutta la vita.

ruzeno62
ruzeno62

Tutto vero, e aggiungo che quando i più scettici lo provano capiscono perchè fa la differenza. Io ne ho tratto beneficio sia in discesa, che in salita, perchè mi ha permesso di tenere un manubrio più basso, per una maggiore stabilità in salita senza essere penalizzato in discesa. ….ah il mezzo chilo in più non lo noto nemmeno.

gasate
gasate

Shurter si evolve come è giusto che un pro debba fare. Non c’è solo il marketing. Se uno è obbligato a vincere come lui si sale sulla 29 e basta. Poi magari metterà anche il telescopico per la gioia dei più. Aggiungo che oggi mi si sono piantati avanti 2 con la frontina a sella alta su una strada niente di che. Se avessero avuto la sella bassa non sarebbero scesi a piedi. Per 2 etti in più

Chiken69
Chiken69

Che figata poter lavare la bici con la lancia…..

85549
85549

avrai mica paura di consumarla?? Sicuramente chi ha in mano quella lancia è un meccanico super! Dunque….

Inshide
Inshide

Dai..ormai hanno messo un semi telescopico anche sulla Tarmac “Giro d’Italia ” di Nibali! Direi che possiamo finalmente considerarlo sdoganato con buona pace di tutti.
Piuttosto. ..quelle gomme a fascia bianca….ahhhhhhhhh non si possono guardare! :))???

Menghy
Menghy

Vabbè.. dato che il reggisella è l’oggetto più criticato del mese… avete visto il meccanico come sospende la bici sul cavalletto?

come la mettiamo con questo? 🙂
http://www.mtb-mag.com/reggisella-telescopici-cose-da-non-fare/

SCUBIKER
SCUBIKER

Mah…, che dire, io la vedo molto come manovra pubblicitaria per diffondere il telescopico nell’XC.
Secondo me Shurter ha qualità tecniche tali (soprattutto in discesa dove è fortissimo) da non aver bisogno nè del telescopico, nè della biammortizzata, tanto più che se decide di passare alla 29, già la ruotona gli darà qualcosa in più. Rischia di ritrovarsi del peso non dico inutile, perchè telescopico e full inutili non sono, ma non necessario in salita. Inoltre il telescopico ha il difetto, ma per ora non ci si può far niente, di doversi sedere per abbassarsi ed in una gara concitata come una XCO dove te la giochi per pochi secondi o con l’avversario che magari hai alla ruota, può diventare un fastidio. Comunque vedremo se deciderà di usarlo.

narciso81
narciso81

quando ci sara la presentazione della gamma scott 2017?