6 bici da Enduro 2017 per budget inferiore a €4.000

6 bici da Enduro 2017 per budget inferiore a €4.000

28/12/2016
Whatsapp
28/12/2016

[ad3]

Spesso ci si lamenta, giustamente, di quanto siano costose oggigiorno le Mountain Bike. I principali brand propongono dei modelli di punta che ci tentano con nuove e performanti tecnologie, ma al contempo ci spaventano con prezzi che a volte si avvicinano alle 5 cifre. Fortunatamente buona parte di queste tecnologie sono le stesse che troviamo sugli allestimenti di media gamma e, cercando per bene sul web, si possono trovare ottime bici a prezzi più abbordabili. Non parliamo solo di bici dei marchi a vendita diretta. Molti dei grandi marchi offrono ottime proposte che spesso non ricevono l’attenzione che meritano.

Abbiamo scelto una selezione di bici che si basano su telai performanti in termini di maneggevolezza, efficacia della sospensione e comportamento in pedalata e in frenata. Inoltre i product manager dei marchi in questione hanno fatto un buon lavoro optando per componenti adeguati alla destinazione d’uso e di ottima qualità, che riescono al contempo a contenere il prezzo finale.

Trek Remedy 8 – €3.399

La Remedy 2017 ha abbandonato l’opzione 29″ in favore delle 27.5 e di una destinazione d’uso maggiormente orientata all’Enduro, ma resta come sempre un’ottima tuttofare. L’ottimo progetto che abbiamo apprezzato nella nostra prova della versione carbon è stato trasferito anche alla versione in alluminio che allo stesso modo gode di 150mm di escursione che sembrano non finire mai. La Remedy 8 ha un telaio Boost con ammortizzatore metrico RockShox Deluxe con tecnologia Re:Aktiv. Forcella RockShox Pike. Trasmissione 1×11 SRAM GX per una gamma di rapporti bella ampia. Telescopico KS LEV e il resto della componentistica è Bontrager. Magari i più esigenti potrebbero voler sostituire i freni Shimano Deore di serie, ma per soli €3.399 di listino, anche un piccolo upgrade è concepibile.

Screen Shot 2016-12-23 at 1.04.48 PM

Specialized Enduro Comp – €3.499

Per il 2017 la gamma Enduro di Specialized si è data una rinfrescata. Oltre al sistema di stivaggio SWAT applicato ai telai in carbonio, l’intera gamma (carbonio e alluminio) ha subìto un aggiornamento delle geometrie e l’adozione della battuta Boost. L’allestimento Comp viene proposta alla cifra interessante di €3.499 di listino e non sembra avere punti deboli o componenti da dover necessariamente sostituire al momento dell’acquisto per migliorare la qualità del riding. 170mm su entrambe le sospensioni RockShox, una Yari RC e un Monarch Plus per la precisione. Trasmissione SRAM GX a 11 velocità e freni Guide R. Completano l’allestimento gli affidabili componenti di casa Specialized: ruote (Roval), copertoni, reggisella e cockpit. Apprezzabile anche la grafica estremamente sobria, grigio su grigio, molto in voga ultimamente.

Screen Shot 2016-12-23 at 4.05.27 PM

Giant Reign SX – €3.599

L’attuale modello di Giant Reign ha riscosso un grande successo dopo la sua presentazione, con geometrie che sono state definite perfette per una bici da Enduro. Quest’anno il colosso taiwanese ha realizzato la Reign SX, un allestimento del telaio in alluminio che per soli €3.599 euro offre componenti come l’ammortizzatore a molla FOX DHX2, la forcella FOX 36 da 170mm, freni SRAM Guide e trasmissione GX 1×11. Ruote e reggisella Giant offrono qualità senza far lievitare il prezzo. Se cercate una bici pronto gara a un prezzo accessibile, questa è da tenere seriamente in considerazione.

Screen Shot 2016-12-23 at 1.06.11 PM

YT Capra CF Comp – €3.599

Dal brand tedesco di vendita diretta arriva l’unica bici con telaio in carbonio di questa selezione. Venduta al prezzo di listino di €3.599 e attualmente in offerta speciale alla cifra più che allettante di €2.999, la Capra CF Comp dispone di 165mm di escursione, geometrie aggressive e sospensione con un rate molto progressivo. Ma oltre alle performance del telaio è la componentistica che gioca un ruolo chiave: sospensioni RockShox con una Lyrik RCT3 da 170mm di escursione e un Monarch Plus al posteriore, reggisella Reverb Stealth, trasmissione SRAM X1, freni SRAM Guide RS, ruote e guidacatena E*13, guarnitura e cockpit Race Face. L’unico problema di questa bici è trovarla disponibile.

Screen Shot 2016-12-23 at 1.07.25 PM

Commençal Meta AM V4.2 Race Eagle – €3.999

La Meta AM V4 è diventata la versione V4.2 grazie a un update delle geometrie, all’adozione del Boost e dell’ammortizzatore metrico, un RockShox Super Deluxe RC3 per la precisione che ora fornisce 160mm di escursione posteriore. Con i suoi €3.999 di listino, quasi certamente è l’unica bici a offrire una trasmissione SRAM Eagle a 12 velocità a un prezzo inferiore alla soglia dei 4.000. Completano l’allestimento la forcella RockShox Lyrik RCT3 da 170mm, il telescopico Reverb Stealth, i freni SRAM Guide RS e le ruote con cerchi Mavic.

Screen Shot 2016-12-23 at 1.06.49 PM

Transition Patrol – €3.999

L’apprezzatissimo telaio del brand statunitense è stato aggiornato con una nuova biella per l’adozione dell’ammortizzatore metrico, un RockShox Super Deluxe RC3, che conferisce alla Patrol 155mm di escursione con una progressione della curva di compressione molto efficace. Geometrie aggressive e un cinematismo quadrilatero Horst completano il quadro del telaio. L’allestimento è molto interessante per la cifra di listino di €3.999: forcella RockShox Lyrik RC3 da 160mm, trasmissione SRAM GX 11 velocità, SRAM anche i freni con la versione R dei Guide, ruote Easton gommate Maxxis e reggisella KS LEV.

Screen Shot 2016-12-23 at 4.08.46 PM

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
DoubleT
DoubleT

ancora non capisco sempre questo continuo incremento delle escursioni, se non dovuto a qualcuno che pensa che dovrebbero essere le escursioni a sopperire le incapacità dei rider
anello di congiunzione con le dh, per escursioni e peso, solo che il prossimo futuro anche le dh avranno ruote da 29… e così quiete sarà

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@DoubleT In realtà è un trend che riguarda soprattutto l’anteriore, visto che dietro molte hanno ancora i classici 160 mm (o anche meno). Qualcuno pensa che i 10 mm in più all’anteriore servano a sopperire ai limiti di chi guida? Sarà, ma la tendenza è nata in campo agonistico (EWS in primis) per far fronte a tracciati sempre più impegnativi. Difficile credere che atleti di quel livello siano degli incapaci bisognosi di qualche mm in più per sopperire a delle lacune tecniche.

DoubleT
DoubleT

i classici 160, sono classici perché sono un limite geometrico, restando su questa tipologia di bike, direi
poi se si producono modelli sempre nuovi, vuoi non aggiungerci 1 cm all’anteriore? tanto chi è che pedala ancora? con ‘sti “chopper”
e, infine, se devi venderle a chi le vuoi far portare in gara, per promuoverle?

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@DoubleT In che senso 160 mm sono un limite geometrico? In ogni caso anche le geometrie si sono modificate negli ultimi anni, sempre più “aperte e lunghe”. Io penso che ci sia ancora parecchia gente che pedala questo genere di bici, ma in ogni caso basta orientarsi su categorie o sui modelli meno spinti se si vuole privilegiare la pedalabilità.
In gara, specie se si parla di EWS, vengono usate per un motivo semplice: le ps sono sempre più orientate alla discesa, quindi 170 mm e geo più aperte sono meglio di 160 mm. Che per un utilizzo am, o se preferisci enduro non agonistico, ciò possa non essere ottimale è un altro discorso. Io ad esempio troverei un bell’esperimento una enduro (o chiamala come vuoi) con relativa poca escursione al posteriore (diciamo sotto i 160 mm), 170 mm davanti e geo belle aperte. In salita, nei rilanci ed in generale in termini di reattività non si patirebbero gli svantaggi dell’abbondante escursione posteriore, mentre l’abbondante escursione anteriore unita alle geo aperte darebbe una bella sicurezza in discesa. In sostanza si pagherebbe qualcosa in termini di velocità sullo sconnesso (parlo di discesa), senza compromettere la possibilità di affrontare in sicurezza discese anche parecchio impegnative.

DoubleT
DoubleT

infatti, come hai detto “…le ps sono sempre più orientate alla discesa” ossia delle mini dh, ma neanche tanto mini, a volte. è l’idea di enduro che è stata cambiata (peggiorandola, a mio avviso -eresia-, rendendola non alla portata di tutti), tralasciando la parte pedalata.
è chiaro da ciò che prediligo la tua definizione am come enduro non agonistico (dove am sta per all-mountain, certamente più comprensibile ai più).

Shelbiminox
Shelbiminox

Mi intrometto.. sono d’accordo con Double T.. Le escursioni stanno diventando un aspetto marketing e non funzionale.. L’idea sta tutta nel far credere che se non riesci a chiudere un passaggio, probabilmente con 10 mm il più ce la faresti perché “con 170 mm ti mangi tutto”… Poi tra un paio d’anni “con 180 mm ti mangi tutto” … Siamo dei pecoroni e dobbiamo imparare ad andare in bici!!! 160 mm per giri am-enduro sono già tanti e devi andare per sfruttarli. Provocazione.. La maggior parte di chi passerà da 160 a 170 si troverebbe meglio con una 140mm ma non se ne rende conto perché non pensa con la sua testa.

cheyax
cheyax

Senza esagerare con la velocità e con un minimo di tecnica anche con un frontino da 100mm riesci a chiudere quasi tutto, ce l’ho fatta io che di sicuro non sono un pro a fare il 601 di Malcesine, dove ho vis

cheyax
cheyax

(continuo ho inviato per sbaglio) dove ho visto gente scendere dall’endurona da 170-160mm, ma quelli la avrebbero chiuso gli stessi identici passaggi anche su una rigida, però io sono arrivato a fine discesa che mi sono dovuto stendere per il mal di schiena e le mani/braccia, loro no, più mm di escursione possono aiutare uno non troppo allenato su percorsi lunghi, non uno che ha appena iniziato, se vuoi imparare bene devi prendere una rigida

Skieryoyo
Skieryoyo

Sicuramente 10mm in più all’anteriore non sopperiscono all’abilità di guida ma a volte aiutano la “testa” a stare più tranquilla e se la testa è più rilassata anche il corpo guida meglio…IMHO.

Paul11
Paul11

si ok, ma son sempre le solite…non per dire, ma la mia Propain Tyee da 3100 € montata praticamente al top fa il c*** a queste 😉

lucal82l
lucal82l

Bellissima bici, ma praticamente al top cosa vuol dire?
Perchè io sul sito vedo una versione alu da 3000 scarsi oppure la entry level in carbonio a 3199 entrambe montate GX, la carbon con Yari e Deluxe R, da qui al top ne passa di acqua sotto ai ponti…

Velocity
Velocity

Per chi va in bici da oltre 25 anni come me nulla di nuovo…È un modo per tenere vivo l’interesse.Io stesso ricordo che cambiava forcelle perfette solo perché usciva quella con 1 cm in più di escursione….Poi ad un certo momento, non potendo essere un trend infinito rimettono in commercio le 120mm spacciandole come bici tutto fare e si ricomincia d’accapo….È un po’ come la storia che nessuno studia e nessuno ricorda e alla fine si continuano a fare gli stessi errori…

alex1960
alex1960

Non è stata scelta,ma io aspetto un test della Norco Range A1,enduro tosta e senza fronzoli che costa 3700 euro,anche Kona non scherza comunque..

ecox
ecox

Qualcuno mi sa dire (ad esempio @marco) quanta differenza di costo ci sia per il produttore tra un telaio in alluminio e uno in carbonio?

Bike Trade
Bike Trade

Transition ha fatto anche un altro modello in alluminio denominato 4 a 3099€

PaolinoWRC
PaolinoWRC

Con la Strive AL 2017 si prende anche il 12v Eagle

scylla
scylla

YT vince 10 a 0 contro le altre montate a povertà e miseria, oltre che avere il telaio carbon….poi si meravigliano del fatto che le persone comprino on line

jimmy27
jimmy27

Visto che mettete a confronto bici vendute on-line con bici vendute in negozio sarebbe meglio indicare il prezzo scontato di queste ultime e non il listino. Dato che per le on-line il prezzo è fisso mentre per quelle in negozio si ha normalmente un 10% di sconto e anche piu. Percio direi che l’articolo è da rivedere considerando il reale prezzo di acquisto.

Marco Toniolo

Ci vuole la sfera di cristallo per indovinare uno sconto

jimmy27
jimmy27

No. Come minimo al primo che entra in negozio fanno il 10% .
Da qui si poteva inserire almeno le bici che a listino arrivano a 4400.

mountaindoctor
mountaindoctor

@jimmy27 gli sconti li trovi anche online, Canyon e YT per esempio a fine stagione qualcosa lo fanno sempre.
Tieni presente che quello dello sconto “sempre e a prescindere” é un fenomeno tutto italiano, in Spagna e in Irlanda (paesi dove ho vissuto, pedalato e comprato) lo sconto lo vedi solo sulle rimanenze di magazzino.

jimmy27
jimmy27

Io in tutti i negozi dove sono stato in italia lo sconto lo fanno sempre, anche i marchi top su bici da ordinare.

dlacego

Quelli sono gli sconti di fine stagione e in negozio sono ancora più sostanziosi di quelli che fanno quando si ordina un modello nuovo. Esempio la Specialized Enduro: in negozio c’è uno sconto per chiunque che varia dal 10% al 15% per i modelli nuovi, per quelli della vecchia stagione di solito si riesce a “strappare” un buon 25/30 %. Da mettere in conto che spesso in negozio si riesce a farsi dare qualche gadget: pedali, trasformazione in tubless, ecc.

Deroma
Deroma

magari quando i non-on-line la smetteranno con questa ca…ata dei prezzi più alti con lo sconto automatico del 10/20% sarà tutto più semplice …… mi sembra la storia degli pneumatici…. vai da un gommista mai visto e conosciuto e ti fa: queste gomme vengono 200€ l’una ma facciamo un 40% di sconto…. mah!!! vacci a capire quanto costano veramente.

billgoldberg82
billgoldberg82

Questo articolo sembra tanto una marchetta, mancano molti marchi e soprattutto è assurdo mettere a confronto bici comprabili on-line con bici che si acquistano in negozio. Non è paragonabile!

Marco Toniolo

Ma tienilo per te il tuo fiele. Se uno compra una bici ha la scelta fra online e negozio. Semplice.

bracco1980
bracco1980

Secondo me hanno due cose fondamentali in comune….sono biciclette….e le possiamo acquistare

jimmy27
jimmy27

Pienamente con te!
Infatti ti hanno oscurato il commento ?

scnia
scnia

Mammamia come c’hanno infinocchiato bene in questi anni. Mi ricordo ancora bene il prezzo di listino della Mondraker Dune quando usci per la prima volta il forward geometry: 2399. Ed era pure montata bene da quel che ricordo. Oggi con quel prezzo ci prendi il telaio….forse. Oggi ancora faccio fatica comprendere i costi esorbitanti, secondo il mio punto di vista ingiustificati. Basti vedere yt che allo stesso prezzo offre il carbonio è incredibile! Ognuno poi, come giusto che sia, tragga le propie conclusioni.

antomac
antomac

Non vedo che problemi diano gli angoli più aperti e il centimetro di troppo, se son eccessivi per il proprio utilizzo basta scendere di modello.. Piuttosto, come ha scritto Scnia, la prima cosa che mi è balzata all’occhio è che “bastano SOLO” 4 mila euro per comprarsi una enduro decente; praticamente in poco tempo ci siamo abituati all’idea che 4 mila euro sono una spesa giusta per un allestimento decente/intermedio…fino a pochissimi anni fa ci si comprava il top dei top di gamma ed ora sotto i 3 mila euro non trovi manco il modello base quasi

Dandelion
Dandelion

Sono prezzi reputati, giustamente, alti solo in Italia e in Grecia. Il prezzo viene fatto per tutta l’Europa. Se lo percepiamo come alto, il problema è un altro.

antomac
antomac

@Dandelion si hai ragione.. non volevo criticare le scelte delle aziende del settore, che giustamente guardano al loro profitto, ma piuttosto constatare come noi compratori (italiani) ci siamo abituati a spendere certe cifre nonostante i nostri stipendi non siano cresciuti proporzionalmente..ma questo è appunto un altro problema

Marco Toniolo

@trevor88
Se sicuro della frase “fino a pochissimi anni fa ci si comprava il top dei top di gamma”?

antomac
antomac

si Marco in effetti l’ho sparata un po grossa, però il concetto era anche che pian pianino il prezzo è sempre salito e magari in qualche modello si è perso qualcosina nel montaggio…Ad onor del vero, come ha già scritto qualcuno, i montaggi definiti ora “base” hanno un funzionamento egregio..ricordo la mia prima full con i freni avid elixir 1 era da suicidio

Paulento
Paulento

imho l’innalzamento dei costi sui top di gamma coincide con l’avvento del carbonio nella mtb…prendiamo una delle capostipiti del settore am o enduroo che dir si voglia, la nomad.
nel 2007 il telaio alu veniva 2500 euro circa e con altri 2500 o poco più la montavi con quanto c’era di meglio sul mercato. Parliamo di 10 anni fa ormai però…Il carbonio (su telai, ruote, componenti) ha alzato sensibilmente la cifra di quello che viene definito top di gamma arrivando a cifre da utilitarie :-). il problema poi è che se 10 anni fa potevi permetterti il top di gamma (o cmq il top di gamma era a portata di più persone) con il fatto che rispetto ad allora il prezzo di un top di gamma si è raddoppiato praticamente si ha una percezione, a volte, esagerata dell’innalzamento dei costi. Vero, sono saliti e molto e, almeno nel nostro paese, non si è avuta una crescita nei redditi in egual misura. Ma se non ci si ostina a guardare con la bava alla bocca bici da 10.000 euro, ci sono tante possibilità (come quelle in questo elenco, non esaustivo e che potrebbe essere allargato ancora di più verso il basso) per avere bici molto più performanti di bici di 10 anni fa e con un prezzo non così più alto.

angelobizz
angelobizz

Peccato.. la mia bici ideale da Enduro ancora nn c’è: escursione da 150, ma anche 140, 160 e 170, con un motore elettrico che si possa staccare a fine salita e che torni a casa da solo, ruote da 28 (nn ho mai provato ne 27.5, ne 29, ma sono fermo a 26, per cui nel dubbio mi attesto ad una via di mezzo…), che pesi meno di 11 kg, con ammo e forcella ad aria ma che si regolino da soli e che abbiamo la robustezza e manutenzione di quelle a molla, cambio automatico, ma soprattutto che venga consegnata a casa per meno di 1.000 €, da pagare in rate da 20 € al mese

francifranci28
francifranci28

Confermo e aggiungo che quando sporca si lubrifichi e si lavi da sola. Con i tasselli dei copertoni a prospetto variabile così ho sempre il copertone giusto…
Ahahah… scherzo dai.
Una sola domanda ma per quale motivo il carbonio deve costare di più di un alluminio fatto bene?
E se non hai il carbonio sei un quacquaracqua?

bracco1980
bracco1980

Perche’ costa di piu’ il materiale costa di piu’ il procedimento produttivo (riduco la cosa agli stampi) ed infine ci vuole piu’ tempo per farlo.

Velocity
Velocity

Secondo me per 1000€,viste le tue velleità, ti conviene prendere una Playstation e un bel TV da 50 pollici….Chi te lo fa fare di fare la fatica di attaccare la presa della E-bike e gonfiargli le gomme?

angelobizz
angelobizz

chi me lo farebbe fare?
beh.. gli stessi 12 motivi per i quali mi pedalo la mia 26 pollici tedesca in alluminio da 16 kg..
(siete fantastici.. in certi giorni adoro queste discussioni!! grazie..)

Velocity
Velocity

Ah ora ho capito era un post ironico….Comunque pure io ho un Enduro da 15kg 26 pollici e me la pedalò senza tante menate

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@Shelbiminox Nessuno aveva ancora tirato in ballo il malefico marketing, mi stavo quasi preoccupando 🙂
Non c’è proprio niente da “far credere”, c’è solamente il fatto che su certi tracciati 10 mm in più e geo un po’ più aperte ti possono far guadagnare qualche secondo. E dato che ormai a certi livelli le gare si giocano sui secondi, non c’è nulla di strano se modelli pensati per le competizioni (le bici da enduro ormai sono quello) vengono man mano adattati alle nuove esigenze. Fra due stagioni si passerà a 180 mm di corsa? Può darsi, e se ciò permetterà di limare ancora qualche frazione di secondo è giusto che sia così. Se tu pensi di non aver bisogno di tutto ciò basta orientarsi su altro, visto che la scelta è ormai sconfinata.

bakunin
bakunin

tra le giant avrei messo la reign 1.5 che per me nel rapporto qp è ottima, 2999€ ma si sconta scende ancora con spec ottima per la fox 36 e perche ha l’x2 bloccabile ad aria lo trovo piu adeguato

Reano-mtb
Reano-mtb

certo che non si parla di certo di cifre basse… 3000/4000 euro per me dovrebbe essere già quasi il top!! invece vedo allestimenti piuttosto scarni su telai in alluminio, capra a parte.

AndreTop
AndreTop

La Trek Remedy 8 sul sito della Trek costa 3099 €, la YT Capra CF Comp invece è SOLD OUT.

francifranci28
francifranci28

Probabilmente è sold out appositamente.
Scrivendo sold out e non dandola disponibile, o meglio facendone pochissimi esemplari e vendendoli a quel prezzo si crea un mare di attenzioni attorno a quel particolare modello, poi vai per acquistarla ed è sold out, così ti dirigono vs i modelli che loro vogliono fare fuori, magari perché hanno più margine di guadagno. Non è detto che molti acquistino lostesso ma molte volte si, e chiedete in giro a quelli che le hanno prese se era proprio il modello o colore che volevano.

Deroma
Deroma

ammazza quanto sei subdolo? cioè fanno pochi modelli di quelli che la gente vorrebbe così va sold out e vendono quelli che loro vogliono fare fuori?
scusa ma mi sfugge qualcosa!!!!

lucal82l
lucal82l

Sai anche chi ha ucciso Kennedy?

scylla
scylla

e via di complotti…..

francifranci28
francifranci28

Ma non è un complotto. Sono semplici strategie di mercato,
Io ho un’azienda e per privacy non voglio divulgare il brand, peraltro azienda estera( U.S.A)di proprietà . Il sistema è più che collaudato, come per le vendite scontate, basta creare attenzione attorno al brand e il gioco è fatto.
Potete pensarla come volete ma siamo delle menti influenzabili. Ragionate sulla pubblicità.
Certo non so chi ha ucciso Kennedy e che ragiono da subdolo potrebbe essere vero.
Ma in un sistema di internet e notizie false o sai muoverti e vivi oppure muori tu e i tuoi 180 dipendenti.
Un cosa mia ha insegnato la scuola italiana che qui negli USA non è detto facciano, è quella di ragionare con le proprie convinzioni e idee.
Qualcuno di voi dovrebbe farlo prima di postare cagate tipo complotti o robe del genere. Tutto si spiega. È tutto opera di uomini contro o per altri uomini, chi si adatta meglio sopravvive… Darwin

scylla
scylla

e dimmi delle scie chimiche si sa a cosa servono?

Farkas
Farkas

Come oramai enduro, è diventato sinonimo di gara, come si diceva poc’anzi ogni modifica apportata per limare i tempi sul giro sono leciti se non auspicabili.
Magari fermandosi a riflettere un attimo ci sarebbe piuttosto da chiedersi: ‘ma a me serve un mezzo da gara?’
Se la risposta è si allora queste bici sono fantastiche; se invece è no o non proprio, don’t worry ogni casa di listino offre di tutto e di più come materiali, escursioni,geometrie,diametri ruota,ecc.ecc.
Forse una scelta ponderata ed onesta eviterebbe scelte sbagliate. Magari trovare test bike!!!
I prezzi? Sono alti, probabilmente troppo, ma con un buon usato si risparmia e ci si diverte alla grande.

rimirkus1975
rimirkus1975

Ok per il monocorona che ormai è d’obbligo, ma su 6 mezzi almeno uno con ruote da 29 poteva starci (magari la Enduro) visto che nella recente classifica 2016 dei mezzi da enduro preferiti gli unici due con ruote da 29 (Slasch ed Enduro) hanno ottenuto discreto successo ?

Pich1780
Pich1780

Ma perchè allestimenti scarni? io quoto @bakunin per la reign 1,5…da me la fanno a 2500 ed è montata super…poi se per voi il super è solo xx1 eagle e sram guide rr (odio i freni sram)!!!!
Fox float x2, 36 elite e tutta XT….a 2500 che volete….sempre a lamentarvi dei prezzi e dei rivenditori…mi pare che tutti hanno votato le bici YT e Canyon ma il 90% che le ha votate guida altro…

francifranci28
francifranci28

Personalmente tutte sono allo stesso livello. Chi ha il telaio in “plastica”, chi la forcella Kashima, chi l’ Egle, chi le ruote diverse da questo o quel modello. Ognuno di noi ne preferisce una per un aspetto che reputa fondamentale rispetto ad una altro che reputa indifferente, ma che è fondamentale per un’altro utente.
Quindi chi ha ragione?
NESSUNO oppure TUTTI?
Buon anno a tutti.
Brava la redazione per l’articolo. Avrei solo inserito un “Hand Made” è sicuramente motivando il fatto di averlo inserito. Ok non sarebbe politicamente corretto. Ma lo accetterebbero tutti.

Mario.lop
Mario.lop

giusto per abbassare il livello della discussione… ma solo a me ha rotto le balle sto “allblack”? cacchio sembrano tutte uguali!

p.s.: cmq occhio che la componentistica ha fatto passi gigante un freno\cambio\forcella di gamma “media” 2016 spesso è meglio di un alta gamma di 3 anni fa!

marpa
marpa

Leggendo questi post mi sono reso conto di quanti esperti di strategie di vendite ci siano tra i bikers e che molti pensino che la maggioranza dei comuni mortali si faccia prendere dall’acquisto compulsivo vedendo 1 cm di escursione in più . … magari non siamo tutti così .

cheyax
cheyax

Guarda che ha in parte ragione, l’escursione è gestita molto meglio e anche grazie al monocorona le attuali bici sono molto più pedalabili, le prestazioni dei componenti di attuali, in particolare le sospensioni, sono aumentati di molto, a parte che commencal e YT hanno molti pezzi che in realtà sarebbero top di gamma. Non si tratta di cm di escursione in più, ad esempio una yeti sb6 in discesa è velocissima e ha 152mm di escursione, poi in salita si pedala benissimo.

GPA
GPA

Devo dire che ho letto molti spunti interessanti. Prezzo: indubbiamente sono alti,chi vende online costa meno a parità di livello, però c’è chi preferisce il negozio. La scelta, fortunatamente, è libera (almeno quella) Destinazione d’uso: come dice Mauro,le bici definite “enduro” dal produttore sono destinate alle gare. Spesso non sono le più indicate per un uso AM domenicale,ma sta a noi capire cosa ci serve o, meglio ancora,cosa ci permette di divertirci davvero. Geometrie ed escursioni: personalmente continuo ad essere convinto che la geometria sia più importante dell’escursione Delle sospensioni,pur mantenendo un minimo di correlazione. Così come concordo sul fatto che 10 o 20 mm di escursione in più non possono vicariare le mie carenze tecniche. Ma in effetti può essere che il campione riesca a limare qualcosa sul tempo della PS con quei 10 mm in più,o con 1 cm di interasse in più o 1 grado di sterzo in meno. Gare enduro: qualcuno diceva giustamente ” non per tutti”. Personalmente ho sempre sostenuto che le gare di enduro dovrebbero seguire quello che succede in tutte le altre:vari livelli,con determinati parametri per passare a quello successivo. Qual’è lo sport,ma anche la specialità ciclistica per restare in tema,in cui al mondiale può partecipare l’amatore della domenica? Nessuno. Questo farà imbestialire tutti quelli che non vedono l’ora che arrivi l’EWS per correre con i big,ma è sbagliato e pericoloso. E magari ci sarebbe meno gente che si compra una bici che non gli serve e sulla quale ha difficoltà a guidare.… Read more »

Paolo M.
Paolo M.

Ti quoto alla grande GPA

Paolo M.
Paolo M.

Ho fatto un giro in uno store dalle mie parti fresco fresco (anche la vernice è ancora fresca)
propone IBIS, YETI, ORBEA e LAPIERRE
con i primi due brand va beh, belli ma costosi,
con ORBEA e LAPIERRE tra i 3500 e i 4000 euro ti porti a casa dei gran bei mezzi.
(Io ho guardato solo AM e Enduro.)
…. per dire ….

Cadricar
Cadricar

tutte ottime bici, ma il problema è il potere d’acquisto degli italiani. avete visto con che bike girano all’estero? altri stipendi, altra tassazione, altra iva…

Paolo M.
Paolo M.

Quello è vero, andando anche solamente in vacanza in Italia, quando ti incontri con un rider “straniero”, tu Italiano ti senti una mmerda con una bicicletta di soli 4000 euro 🙁

MarcoEuganeo69
MarcoEuganeo69

Spero facciate un articolo del genere anche per le altre tipologie di bici

PatrizioCresta
PatrizioCresta

Io vorrei fare solo una piccola richiesta, nella speranza che siesta venga ascoltata. Sarebbe bello vedere più test di bici (di tutte le categorie, non solo Enduro) entry level. Immagino che alla fine, siamo tutti coscienti che una bici montata al top sia perfetta, bellissima e con componenti affidabili. Dal mio punto di vista è molto interessante capire come vanno e quanto sono affidabili bici non con componenti al top e per budget limitati. Mi rendo conto che le case costruttrici inviano per i test solo le bici top di gamma. Però credo che in molti la possano pensare come me, visto che non tutti ci possiamo sempre permettere mezzi da 6000 euro e oltre. Grazie.

AdelasiaDreaming
AdelasiaDreaming

Interessante il montaggio della Meta. Con prezzi di poco superiori ai 4000€ che cosa si trova che monti SRAM Eagle tra mezzi Enduro o All Mountain!?

 

POTRESTI ESSERTI PERSO