Addio comando remoto sulle XC grazie alle sospensioni elettroniche?

12

A Lenzerheide sembra che Nino Schurter giri su una Scott Spark senza il Twinlock, il comando remoto a manubrio che blocca entrambe le sospensioni, a favore di un sistema Flight Attendant (FA) pensato per il XC.

Finora il FA si vedeva solo sulle bici da all mountain o da enduro e non era ancora stato sviluppato per la forcella Rock Shox SID e, si presume, per il corrispettivo ammortizzatore. Guardando questa foto scattata ieri è evidente che la SID di Nino abbia il meccanismo del Flight Attendant. Sono inoltre spariti i cavi del comando remoto meccanico.



.

Il Flight Attendant apre e chiude le sospensioni automaticamente in tre diverse posizioni: tutto aperto, trail e tutto chiuso. È velocissimo e il rider non deve fare niente se non spingere sui pedali e guidare la bici. Visto che sulla nuova Scott Spark l’ammortizzatore è nascosto nel telaio, è impossibile vederne la forma e tantomeno valuterne il peso. Vedremo se domani Schurter trarrà vantaggio dall’elettronica sulla sua bici.

Ieri, durante lo short track, è stato abbattuto da Sam Dale in una curva su asfalto, per fortuna senza conseguenze.

Qui il nostro test:

Commenti

  1. lorenzom89:

    Una volta.
    Coi tracciati di xc moderno conta la gamba ma conta anche tanto altro
    Mah a giudicare da oggi vince sempre il solito , che ha miglior gamba e miglior tecnica
Storia precedente

Qualifiche DH Lenzerheide: Sam Hill fuori dai giochi, Rachel Atherton super mamma

Storia successiva

Diretta gratuita: semifinali DH Lenzerheide

Gli ultimi articoli in News

Il nuovo truck di Mondraker

Benvenuti al nostro tour esclusivo dell’impressionante truck Mondraker Factory Racing! Unisciti a noi per scoprire ogni…

La vita di un trail

Cumberland ospita una delle reti di sentieri più vivaci dell’Isola di Vancouver, ma una rete di…