[Foto e replay] Albstadt: dominio Absalon, ritorna Fontana!

[Foto e replay] Albstadt: dominio Absalon, ritorna Fontana!

01/06/2014
Whatsapp
01/06/2014
The standard Red Bull Channels Player.




toniolo-albstadt-032

Si, é vero: ha vinto Julien Absalon, proprio dove l’hanno scorso aveva gettato la bici nei cespugli per la rabbia di una rottura meccanica. Il francese ha dominato, staccando il secondo classificato, Nino Schurter di oltre un minuto. Ha vinto sul nuovo cambio elettronico Shimano XTR Di2, facendo la gioia dell’azienda giapponese.

toniolo-albstadt-034

Noi però vogliamo parlare di questo atleta:

toniolo-albstadt-037

Abbiamo seguito Marco nei giorni precedenti alla gara, durante il lancio della Cannondale F-Si, e sappiamo che non era un momento facile per lui (qui l’intervista fatta giovedì sera). Con questo ottavo posto Fontana si é liberato di un fardello pesantissimo. È stato in gara tutto il tempo, guadagnando posizioni nei due giri finali e guidando alla grande. Le nostre congratulazioni speciali vanno a lui.

toniolo-albstadt-019

 

toniolo-albstadt-027

 

toniolo-albstadt-014

 

toniolo-albstadt-010

E questo è il suo cardio della gara, che Marco ci tiene a farvi vedere, visto che diverse persone credono che si debba “gestire” e non partire a manetta. Tutti gli 8 giri sono stati regolari, a parte quello di partenza, dove si parte come in uno sprint. Inoltre alla fine del  rettilineo della partenza sono caduti dei biker davanti a Fontana, che ha dovuto quindi recuperare.

photo

Qui con l’erede:

toniolo-albstadt-038

E questo é Giacomo, il suo meccanico, che sta andando alla zona tecnica prima della gara:

toniolo-albstadt-001

La gara ha goduto di un pubblico da concerto rock. Sia per il numero di spettatori che per il tifo sfegatato soprattutto agli atleti di casa, Moritz Milatz (5°) e il compagno di squadra di Fontana, Manuel Fumic (7°).

toniolo-albstadt-004

toniolo-albstadt-007

I tedeschi hanno però incoraggiato tutti, urlando e applaudendo ad ogni passaggio, ben 8 in questa gara, dato che il tracciato era piuttosto corto (4 km), ma velenosissimo, con salite molto ripide e discese altrettanto impervie.

toniolo-albstadt-025

Un evento coinvolgente. Un plauso va quindi anche ad Albstadt e ai tifosi tedeschi.

Screen Shot 2014-06-01 at 16.08.57

 

toniolo-albstadt-002 toniolo-albstadt-003 toniolo-albstadt-005 toniolo-albstadt-008 toniolo-albstadt-009 toniolo-albstadt-011 toniolo-albstadt-012 toniolo-albstadt-016 toniolo-albstadt-017 toniolo-albstadt-018 toniolo-albstadt-020 toniolo-albstadt-021 toniolo-albstadt-022 toniolo-albstadt-023 toniolo-albstadt-026 toniolo-albstadt-028 toniolo-albstadt-027 toniolo-albstadt-029 toniolo-albstadt-030 toniolo-albstadt-031 toniolo-albstadt-033 toniolo-albstadt-035 toniolo-albstadt-036
F75R2894