Bici della settimana #277: la Vitus Escarpe 29 di Fede Nonnis

Bici della settimana #277: la Vitus Escarpe 29 di Fede Nonnis


Non si vedono molte Vitus in giro, ma questa di sicuro non passa inosservata.

Montaggio

Telaio: Vitus Escarpe 29 Pro custom (verniciatura personalizzata con grafiche custom e operazione di molding nelle saldature del triangolo /Ammortizzatore posteriore Rock Shox Monarch RL – 190 mm. x 51 mm con grafiche custom.  Parafango anteriore Rie Del Design / Parafango posteriore per il mono interamente custom
Forcella: Rock Shox Pike Rct3 dual position 130/160 con grafiche custom e modifica dei pacchi lamellari con kit Andreani
Attacco Manubrio Funn Funnduro 31.8x35mm. con Viteria in titanio
Tappo + Vite Hope
Manubrio Deity T-MO Enduro
Manopole Raceface Grippler Lock-on 33 mm.
Freni Hope Tech 3 V4 con tubi aeronautici
Dischi Flottanti Hope V4 – 6 Fori (ant. 203 – post. 180)
Viti dischi freno Hope in titanio
Adattatori pinze Hope con viteria in titanio
Trasmissione monocorona SRAM Eagle 12 v. Trigger Sram GX
Cambio Post. Sram GX
Cassetta Sram GX
Catena Sram GX
Movimento Centrale Sram Truvativ GXP
Pedivelle in carbonio Sram X01 con grafiche custom
Corona Sram 32T – Eagle 12V.
Gommini di protezione pedivelle Raceface
Pedali Hope F20
Guaina cambio Alligator
Cavo marce Sram
Cerchi HOPE Hope Tech Enduro – Pro 4 Straightpull con grafiche custom
Perno ant. Rock Shox Maxle / Perno post. Formula
Valvole Asterion
Nastro Tubless Schwalbe
Pneumatico ant. Schwalbe Magic Mary Addix – SnakeSkin Supergravity 2.35
Pneumatico Post. Schwalbe Hans Dampf – SnakeSkin Supergravity 2.35
Reggisella Telescopico Rock Shox Reverb Stealth 125 mm. X 31,6
Sella SDG Duster Performance mtn
Collarino Reggisella Hope Ø 34,9
Peso 14,6 kg.

>>> Proponi la tua bici per questa rubrica


 

  1. bella, stonano un po’ su di un telaio cosi colorato pedali freni ed altre parti arancio, nere avrebbero fatto piu’ contrasto ,ma è questione di gusti, la verniciatura del telaio è spettacolare

    0
    1. Forse hai ragione, anche perché l’arancio dell’anodizzazione Hope è più chiaro delle altre grafiche arancio, ma la volevo un po’ colorata visto che l’altra mia mtb è completamente nera opaca, direi che si nota da lontano :)))

      0
  2. Bella ma a mio avviso esagerata…..troppo ricercato l' arancione nei componenti. Ma comunque sono gusti ripeto; tolto questo faccio i miei complimenti al lavoro svolto.
    Da possessore di una semplice front della Virus, come ti trovi ? Grazie

    0
    1. Grazie, la volevo proprio cosi perché l’altra bici che ho è stealth, tutta nera opaca.. anche se è molto più bella di questa non se la fila nessuno e passa inosservata. La vitus secondo me è sottovalutata, un marchio inglese di nicchia che in pochi conoscono per la penosa distribuzione, un po’ come le tedesche Vektor. Ho una genius 710 da 27,5 e ho voluto vedere ka differenza assemblando questa Vitus 29. È una bomba in discesa, soprattutto sullo scassato veloce. Soffre un po’ di maneggevolezza, probabilmente mi devo abituare alla guida infatti devo anticipare molto rispetto alla 27,5 e sul misto veloce mi devo letteralmente tirare dietro il carro che è più ingombrante.per paura che fosse poco pedalabile ho montato un 12v che compensa parecchio in salita, anche se davanti la pike ha veramente pochissimo bobbing. Però mi sta dando già un sacco di soddisfazioni. La prossima sarà sicuramente una 29 in carbonio più leggera possibile

      0
  3. gizzo72

    Bella ma a mio avviso esagerata…..troppo ricercato l' arancione nei componenti. Ma comunque sono gusti ripeto; tolto questo faccio i miei complimenti al lavoro svolto.
    Da possessore di una semplice front della Virus, come ti trovi ? Grazie

    Vitus

    0
    1. Ciao, ho dato il fondo nero e con la tecnica delle mascherature adoperando un aerografo ho verniciato incominciando dal bianco fino al grigio scuro. Poi ho applicato le grafiche adesive arancioni e protetto il tutto con il trasparente

      0
    1. Ciao, come spiegavo a Kikkoneho dato il fondo nero e con la tecnica delle mascherature adoperando un aerografo ho verniciato incominciando dal bianco fino al grigio scuro. Poi ho applicato le grafiche adesive arancioni e protetto il tutto con il trasparente

      0
        1. Ciao, direi esattamente il contrario, poche case curano la verniciatura se non in modo industriale e credo quasi nessuna a causa dei costi applica ben due mani di trasparente ben catalizzato. Se si protegge nei punti critici non ha nulla da invidiare a quelle originali. Forse la remora maggiore è proprio questa (che in passato avevo anche io):tenere la bici il più originale possibile. Ma la mtb è come un abito, puoi comprarlo già pronto sperando che ti stia bene, ma se vuoi qualcosa di speciale te lo devi fare su misura.

          0
  4. Nonnis71

    Ciao, ho dato il fondo nero e con la tecnica delle mascherature adoperando un aerografo ho verniciato incominciando dal bianco fino al grigio scuro. Poi ho applicato le grafiche adesive arancioni e protetto il tutto con il trasparente

    Quindi è un lavoro che hai fatto personalmente? Un anno fa ho preso un telaio front in acciaio e volevo riverniciarlo con il suo colore originale….poi nn ho trovato nessuno che me lo facesse e l' ho montato così come era. Si spende molto per un lavoro di questo tipo?grazie

    0
  5. gizzo72

    Quindi è un lavoro che hai fatto personalmente? Un anno fa ho preso un telaio front in acciaio e volevo riverniciarlo con il suo colore originale….poi nn ho trovato nessuno che me lo facesse e l' ho montato così come era. Si spende molto per un lavoro di questo tipo?grazie

    Onestamente non ho quantificato le spese, comunque circa 160/180€ di materiale tra vernice, diluente, catalizzatore, trasparente, nastro per mascherature, stucco, fondo isolante ecc. Quello che incide sono le grafiche adesive che seppur belle sono molto costose e naturalmente la mano d'opera perché per un lavoro ben fatto le ore da dedicargli sono parecchie. Poi se c'è anche da smontare la bici e rimontarla i costi aumentano. Credo che un lavoro del genere non lo paghi meno di 350-400€.dipende anche dalle condizioni del telaio…. ma magari mi sbaglio. In pratica se è un bel telaio magari ne vale la pena, su uno economico è più la spesa del valore del telaio. Sempre che non abbia un grande valore affettivo…

    0
  6. questa sì che è fuori dagli schemi!!!
    grande, veramente bella. al di là degli aspetti tecnici credo che sia una delle bici che merita di più il titolo di bici della settimana e forse dell’anno

    0
  7. Bellissima,le mtb si devono distinguere e questa lo fa molto bene,vorrei un tuo parere e se puoi anche i prezzi del kit Andreani per la forcella,come è cambiata?Ho contattato proprio in questi giorni Andreani per la revisione!

    0
  8. Sono rimasto a bocca aperta quando ho letto che la verniciatura è di mano tua. Sei un grande, a vederla così sembra davvero fatta molto bene! La bici può pure non piacere ( a me piace molto) ma meriteresti un premio per la pazienza e il livello di personalizzazione. Da ex possessore di 2 bici della settimana, ora ho una genius top di gamma che per quanto sia montata col meglio che ci sia di serie non da le stesse soddisfazioni nel guardarla proprio perché è anonima. Bravo bravo

    0