Bici x Umanità: un nuovo progetto di raccolta bici per paesi emergenti

[Comunicato stampa]

Tante iniziative solidali hanno una loro ben precisa caratteristica. La nota di solidarietà che esprime l’Associazione BicixUmanita è innanzitutto unirsi a tutte le realtà che cercano di riutilizzare materiali che nei nostri ambiti risultano oramai obsoleti mentre in altre realtà o in altre parti del mondo tali oggetti sorprendentemente riprendono una nuova vita anzi anche migliore.



.

La nostra iniziativa di solidarietà è rivolta alle famiglie che vivono in Italia, nel Lazio e nelle Province di Latina e limitrofe. Poi pensiamo alle famiglie che vivono nei Paesi emergenti quali lo Zambia, il Namibia e l’Uganda dove – come sopra descritto – gli oggetti che ricevono ottengono un valore aggiunto.

BicixUmanita (BxU) si dedica innanzitutto al recupero delle biciclette andate in disuso, e parlando di disuso parliamo di mezzi che da anni arrugginiscono nei garages e nei sottoscala e quindi – se ci vengono donate – vengono ritirate, aggiustate e riadattate insieme anche ai contributi di copertoni e camere d’aria che si ricevono dai negozi di ciclismo. Sport 85 (Lt), Bici Riccio (Lt), TevereinBici (Lt) Ferramenta Colonna (Marino-Rm), Officina Ciclonauti (Rm) che sono solo alcuni esempi.

Spiegare quanto sia importante una bicicletta ad un individuo è cosa semplice ma nel contempo si ha difficoltà a sottolineare e centrare la vera essenza del dono che si fa alle donne, ai bambini ed agli uomini che per decenni hanno raccolto acqua e legna camminando per chilometri oppure andando a scuola, a lavoro, o in ospedale uscendo dalla propria dimora con ore di anticipo perchè andare a piedi è l’unica via di locomozione. Tali eventi si possono vedere dai filmati presenti sul nostro sito che invitiamo a guardare.

L’associazione BxU inoltre propone ai Comuni, iniziative volte alla formazione dell’educazione stradale attraverso l’uso della bicicletta e ad altri progetti quali la prevenzione dei furti e la creazione di ciclofficine locali. Si deve evidenziare come intorno alle città esistano realtà che attraverso la presenza delle biciclette, l’economia dell’agricoltura o la gestione degli allevamenti di animali riporta dei sostanziali contenimenti dei costi ed è quindi doveroso generare una educazione stradale per ottenere una minore pericolosità dell’uso del mezzo ciclistico.

Il mezzo ciclistico è per tante famiglie uno strumento importante per affrontare le quotidiane problematiche di mobilità e noi di BicixUmanita – insieme alla organizzazione internazionale BICYCLES-FOR-HUMANITY, desideriamo raggiungere questi obbiettivi coinvolgendo i cittadini e le loro Istituzioni.

I nostri obbiettivi vengono raggiunti con la spedizione di containers nei Paesi suindicati dove sono presenti decine di volontari che insegnano alle popolazioni a gestire, a riparare e far vivere il mezzo ciclistico che per molte comunità sono l’unico introito finanziario possibile.

Per qualsiasi informazione o donazione potete contattare il 3351278715 – www.bicixumanita.itwww.facebook.com/bicixumanita

Bici Passaparola Fb Generico

Storia precedente

Calendario 2015 Triveneto Enduro MTB

Storia successiva

Nuova fatbike, la Pivot LES Fat

Gli ultimi articoli in News

Orbea Factory Team 2024

Orbea presenta il suo Factory Team 2024, con l’italiana Chiara Teocchi [Comunicato stampa] Nel 2024, l’Orbea…