Bikepacking invernale nelle Dolomiti

11

Nel mese di febbraio, durante alcuni dei giorni più freddi dell’inverno, tre amici hanno approfittato della quiete data dalla chiusura degli impianti sciistici per chiudere un giro di più giorni in alcuni dei posti più iconici delle Dolomiti.

YouTube video

 

Itinerario

Commenti

  1. meliobike:

    Bello bello
    Non capisco però perchè la gravel (e io ne sono un felicissimo possessore): non era meglio una MTB hardtail o una fat, vista la neve?
    Poi, ok, l'epoca delle fat è finita già da un pezzo...
    E' la stessa scelta che intuitivamente farei anche io, anche per avere più stabilità. Tra l'altro ho visto che su alcune salite tenevano cadenze molto basse, magari è la loro pedalata, ma forse erano costretti dai rapporti disponibili.
  2. atzu:

    Credo possa dipendere dal fatto che il video è sponsorizzato 3T e 3T produce gravel e strada, nessuna mtb a catalogo...
    Inoltre come coperture utilizzavano dei Vittoria Peyote da 2.25 su ruote 650b, quindi l'impronta , magari non estrema, è quella di una mtb. Resta la "scomodità" se vogliamo del manubrio stretto, ma tutto sommato un set corretto
    Ciao, sono uno dei ragazzi del video, concordo con il tuo giudizio, grazie per il commento ciao Alberto
  3. Il video è veramente ben fatto e esprime tutte le sensazioni che un esperienza del genere può regalare. A parte il fatto che vedere le piste tirate a palla, ma vuote un po mi rattrista, mi sono comunque divertito a vedere paesaggi splendidi delle nostre dolomite.
    Spero veramente di poter farmi qualche giro questa estate, e che non ci siano virus in mezzo ai sentieri..
Storia precedente

[First Look] MDE Carve 29 con allestimento custom

Storia successiva

La nuova Rocky Mountain Instinct

Gli ultimi articoli in Viaggi e uscite in mountain bike