BMC Fourstroke 01 con reggisella telescopico integrato

BMC Fourstroke 01 con reggisella telescopico integrato


La Fourstroke 01 è la nuova full da XC della casa svizzera. Tra i diversi aggiornamenti ricevuti dal modello, la novità più interessante è forse il reggisella telescopico integrato.

Il relativo, immancabile, acronimo è RAD (Race Application Dropper).

Reggisella RAD

Pesa 345 g ed essendo integrato ha il vantaggio di non essere vincolato ai diametri standard. Questo reggisella in verità non ha nemmeno sezione rotonda: è stato fatto ovale per resistere meglio a rotazioni e flessioni, il tutto mantenendo basso il peso.

L’altezza della sella (col reggisella tutto esteso) può essere variata su un intervallo di 90 mm (senza necessità di tagliare il reggisella) e l’escursione è di 80 mm. L’uso di una camera pneumatica positiva relativamente voluminosa permette al reggisella di lavorare con basse pressioni e l’assenza di parti idrauliche (il funzionamento è completamente meccanico) rende più semplice la manutenzione.

Geometrie

BMC ha lavorato per disegnare una bici al passo con le recenti tendenze: sterzo aperto (67.5 °), carro corto (429 mm), tubo sella verticale (75.5 °). La forcella ha 100 mm di escursione e un offset di 44 mm.

Qui trovate i dettagli sulle geometrie.

Rispetto alla versione precedente della Fourstroke 01, la nuova bici ha una sospensione ridisegnata che, secondo BMC, ha permesso di risparmiare 51 g.

Altro peso è stato risparmiato usando calotte serie sterzo integrate (20 g) e un nuovo perno passante (9 g).

Il telaio pesa 2575 g, compreso il reggisella telescopico integrato.

Gli allestimenti proposti sono tre oltre al solo telaio e si chiamano semplicemente ONE, TWO e THREE. Quattro invece le taglie: S, M, L, XL.

I dettagli dei montaggi sono qui: Fourstroke MY19 Techsheet

 

 

Like
Like x 1
  1. Qindi se qualcuno volesse sostituire il telescopico con uno tradizionale (magari con più escursione ) o eliminarlo completamente , non può farlo per il fatto che è integrato con il telaio ed è a sezione ovale ?

    0
  2. pavlinko80

    finalmente una fullazza xc come si deve, telescopico integrato e angolo da 67.5, tanta roba,veramente un svolta, mi piace. una full xc serve per andar nei percorsi tecnici e insidiosi, e questa ha tutte le caratteristiche

    Con un modesto prezzo tra i 6k e gli 11k :mrgreen:

    0
  3. AleEND

    Con un modesto prezzo tra i 6k e gli 11k :mrgreen:

    sicuramente costosa, ma come progetto è molto innovativo, finalmente una casa che si decide ad abbattere i tabù, dei std dei 69 70° angolo sterzo per mtb xc, e un sistema reggi telescopico leggero e innovativo, chissà se sarà la direzione per il futuro delle full xc.

    0
  4. Ottima ixea.perché 350 grammi per un reggi telescopico spnp davvero pochi. Il problema è che sei vincolato allo zero offset. Non si può aver tutto, è indubbio, ma con una sella come la mia, la ISM, non trovi la posizione

    0
  5. lollo72

    Qindi se qualcuno volesse sostituire il telescopico con uno tradizionale (magari con più escursione ) o eliminarlo completamente , non può farlo per il fatto che è integrato con il telaio ed è a sezione ovale ?

    eventhepopesmokesdope

    Ottima ixea.perché 350 grammi per un reggi telescopico spnp davvero pochi. Il problema è che sei vincolato allo zero offset. Non si può aver tutto, è indubbio, ma con una sella come la mia, la ISM, non trovi la posizione

    Se uno spende così tanti soldi dovrebbe sapere quello che compra… reggisella compreso. Stesso discorso per l'arretramento, una soluzione le trovano sicuro.

    0
  6. comunque la vera differenza rispetto ad altri telai xc qui è fatta dalle geometrie e non tanto dal telescopico integrato (seppur molto interessante). 75.5° e 67.5° non li ha nessuno credo, unito a reach lungo e offset corto della forcella… in pratica la sbg della transition.. per me è il futuro questo genere di geo

    0