MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Come comprare una gran bici ad un prezzo stracciato

Come comprare una gran bici ad un prezzo stracciato

Come comprare una gran bici ad un prezzo stracciato

28/01/2015
Whatsapp
28/01/2015

VENDESI

Chi non vorrebbe acquistare una nuova bici, spendendo poco? In questo momento, grazie al passaggio al formato ruote 27.5″, il mercatino è pieno di bici da 26″ a prezzi molto convenienti.  Ecco alcuni consigli per concludere un buon affare, sopratutto per chi si affaccia per la prima volta al mondo della mountain bike.

Nuovo o usato?

Quando il budget è veramente basso, l’unica alternativa è rivolgersi al mondo dell’usato. Sono tanti i bikers che cambiano componenti per migliorare la propria bici ed è facile trovare in vendita componenti usati in buone condizioni.

I canali per cercare i componenti usati sono essenzialmente due:

– Rivolgersi al proprio venditore di fiducia o cercare tra gli amici qualche componente smontato o in conto vendita in buone condizioni

– Cercare sui mercatini online, come il nostro ad esempio: http://mercatino.mtb-forum.it/cat.php

Se nel primo caso si ha l’innegabile vantaggio di poter toccare con mano il prodotto, dall’altro il mondo dei mercatini online offre una vastissima scelta di componenti e biciclette complete, spesso a dei prezzi estremamente interessanti.

01Un altro canale per fare buoni acquisti sono i fine serie, biciclette nuove di anni precedenti vendute a prezzi scontati. E’ vero, bisogna avere un budget più alto, ma si hanno tutti i benefici del prodotto nuovo e garantito.

Usato: come evitare le fregature

L’usato permette veramente di realizzare una buona bici con poca spesa, ma è allo stesso tempo un rischio. Se da una parte ci sono molti venditori onesti da cui si possono fare ottimi acquisti, dall’altro ci sono anche moltissimi disonesti, furbetti e truffatori che cercano di rifilare prodotti difettosi o estremamente logorati e consumati tanto da essere praticamente inservibili. Come difendersi?

Occhio al prezzo

La prima regola è di fare attenzione al prezzo. Un prezzo troppo basso nasconde sicuramente qualcosa. Perchè vendere a 10 se puoi ottenerne 100? Un prezzo troppo basso rispetto al reale valore di mercato deve farci suonare un campanello dall’allarme: è un affare o una fregatura?

E' un XTR, è vero ma è talmente vecchio che un buon SLX più moderno funziona decisamente meglio

E’ un XTR, è vero ma è talmente vecchio che un buon SLX più moderno funziona decisamente meglio

Immaginiamo che il venditore sia comunque in buona fede, ma quando il prezzo è basso spesso anche le condizioni del prodotto sono scadenti. Un cambio XT venduto a 15€ sarà distrutto, probabilmente non funzionerà neanche bene. Meglio piuttosto spendere 30€ per un cambio in discrete condizioni, che sicuramente durerà di più ed alla fine ci farà spendere di meno, oltre a garantire prestazioni migliori.

Attenzione ai prodotti rubati

Purtroppo i furti di bici sono all’ordine del giorno ed i vari componenti rubati vanno a finire sul mercato in mezzo ai normali prodotti. Chi compra consapevolmente una bici rubata è egli stesso un ladro e rischia anche conseguenze penali, quindi è bene tutelarsi.

Anche in questo caso occhio al prezzo. Se qualcuno vende una bicicletta a metà del prezzo di mercato, chiediamoci: da dove proviene? Forse è il caso di indagare un attimo sulla provenienza del prodotto per evitare di incorrere in un incauto acquisto o peggio nel reato di ricettazione.

Quando si acquista una bici usata è sempre bene chiedere la documentazione dell’acquisto e farsi dare una dichiarazione di vendita, che attesti l’identità di chi vi ha venduto la bici e l’avvenuta cessione. Se la persona è conosciuta sul forum o è un’appassionato che vuole far fuori in fretta la propria bici, allora è possibile che sia un buon affare ma occhio alle persone sospette!

refurtiva dai vigili  02-05-13

Fare lo scambio a mano

Non c’è modo migliore per concludere un buon affare che vedere di persona la merce. Specialmente su acquisti importanti come biciclette, ruote o forcelle, incontrarsi con il venditore per verificare le effettive condizioni del prodotto è la soluzione migliore. Se non siete esperti fatevi accompagnare da un amico più competente che sappia valutare l’usura e la presenza di problemi o difetti.

Chiedere le foto reali

Non sempre lo scambio a mano è fattibile a causa della distanza geografica tra venditore ed acquirente. Quando non ci si può vedere di persona, è sempre buona regola chiedere delle foto reali del prodotto, magari in alta definizione. Una foto può dire tantissimo su di una bici o un componente!

La bici usata pezzo per pezzo

Trovare una bici completa usata è comodo, ma se il nostro budget è molto tirato o non troviamo niente che ci soddisfi può essere conveniente comprarla a pezzi ed assemblarla.

Quando il budget è limitato e quindi si cerca il prezzo, ci si trova davanti a due tipologie di prodotti, soprattutto sui componenti:

  • Prodotti di alta gamma vecchi o usurati che vengono venduti a poco per questi motivi
  • Prodotti di bassa gamma, recenti ed ancora in discrete condizioni venduti a poco perchè poco appetibili, magari da qualcuno che ha fatto un upgrade e vuole liberarsi del vecchio.

A parità di spesa è meglio orientarsi sui secondi per una serie di motivi. I componenti di medio-bassa gamma sono in genere solidi ed affidabili, quindi più duraturi. I componenti di alta gamma sono spesso più “tirati”, pensati per essere leggeri ma meno solidi. Se per di più sono tanto usati è facile che possano avere problemi nel tempo. Le condizioni e l’usura di un componente sono poi molto importanti per il suo funzionamento: meglio un cambio XT recente ed in buone condizioni di un vecchio XTR oramai alla frutta.

Telaio

Il punto di partenza della nostra bici è sempre il telaio. Una volta acquistato il telaio, valuteremo come allestirlo, ma prima di fare inutili acquisti bisogna avere questo fondamentale elemento della bici: tutto il resto della componentistica andrà acquistato tenendo conto della tipologia e degli standard del telaio.

Questo telaio sul nostro mercatino costa 130€

Questo telaio sul nostro mercatino costa 130€

Scegliere un buon telaio è molto importante. Prestiamo particolare all’usura, controlliamo bene le saldature, che non ci siano crepe e che non ci siano bozze sui tubi. Graffi e segni di impatto sono indice che il telaio è stato sfruttato a dovere, quindi occhio. Attenzione anche ai telai appena riverniciati, visto che non si può sapere come e quanto sono stato sfruttati.

Front o full?

La prima domanda è: meglio una front o una full suspended?

Dipende… Dipende innanzitutto da cosa cerchiamo: vogliamo una bici tuttofare? A meno che non cerchiamo un mezzo specifico da XC race, la full è tendenzialmente meglio, ma il budget ce lo consente? Se abbiamo poche centinaia di euro a disposizione, potremo al massimo prendere una vecchia full, concettualmente vecchia e pesante, magari anche usata e sfruttata per bene nel corso degli anni. L’ammortizzatore sarà probabilmente da revisionare e gli snodi del telaio da sistemare.

Non è a questo punto meglio una front più recente, più leggera e magari meno sfruttata?

Tutto dipende dal buget. Sotto i 500€ è difficile trovare una buona full, meglio un frontino. Magari in futuro potremo cambiare il telaio e rivendere il vecchio.

Misura delle ruote

Il mercato è oramai orientato verso le 27,5″ e 29″ tanto che nessuno vuole più le 26″. Per questo motivo oggi il mercato dell’usato è pieno di telai e bici da 26″ a prezzi stracciati, spesso mezzi di ottima qualità svenduti perché non più di moda.

Ecco che quindi una bella 26″ che nessuno vuole più è sicuramente la scelta migliore per noi che non abbiamo soldi. Con poca spesa ci portiamo a casa un buon telaio e degli ottimi componenti (forcella, ruote, ecc.) solo perché non più di moda.

E’ vero, probabilmente non la rivenderemo mai più, ma non è il nostro caso visto che vogliamo una bici per divertirci spendendo poco.

Escursione e destinazione d’uso

L’escursione e la tipologia del telaio sono due parametri importanti nella scelta della nuova bicicletta ed influenzeranno il costo della bici completa. Una forcella con steli da 32 e 140mm ad esempio costa meno di una forcella da enduro con steli da 36 e 160mm, per cui tra una bici trail ed un’enduro, a parità di costo del telaio con la seconda spenderemo di più.

Budget a parte, quello che però costa è anche quello che vogliamo fare con la bici. Ci piace andare a tutta in salita? Bici da XC. Vogliamo pedalare tanto e fare giri lunghi? Meglio una trail bike. Ci piace andare forte in discesa guadagnandoci la vetta con le nostre gambe? Bici da enduro.

Se non abbiamo le idee chiare perchè siamo all’inizio, un frontino sui 120mm o una full sui 130-140mm possono essere il mezzo ideale e più polivalente per andare in mtb e fare un po’ di tutto.

Forcella

Scelto il telaio, cerchiamo la forcella. L’escursione e la lunghezza della forcella vanno scelti in base al telaio. Se il telaio è pensato per ospitare una forcella da 140mm, allora cerchiamo una forcella da 140 o 150mm massimo, altrimenti stravolgeremo le geometrie.

05

Questa forcella, sempre dal nostro mercatino, costa 180€

Attenzione poi al cannotto. Oggi come oggi quasi tutte le forcelle sono coniche, accertiamoci però che il telaio possa montarle. Dobbiamo avere come minimo una scatola sterzo da 44mm inferiore (zero stack).

Attenzione poi alla serie sterzo, se ci viene già data con il telaio: se ad esempio è adatta a forcelle 1″ 1/8, per mettere una forcella conica potrebbe essere necessario sostituirla, con un’ulteriore spesa.

La forcella e le sospensioni usate in generale sono spesso un bel terno al lotto: alcune sono ottime, altre hanno problemi interni. Controllate che tutto funzioni correttamente (ritorno, compressione, bloccaggio), che non ci siano graffi sugli steli e perdite d’olio. Informatevi se è stata fatta la dovuta manutenzione e comunque mettete in preventivo una revisione o comunque un controllo da qualcuno competente appena acquistate.

Ruote

Acquistata la forcella ed il telaio sappiamo lo standard delle ruote e quindi possiamo procedere all’acquisto.

07

Queste ruote ce le possiamo portare a casa con 100€

Cerchiamo qualcosa di affidabile ma non troppo vecchio, perchè le ruote si usurano col tempo. Controlliamo che i mozzi scorrano senza grattare, che la ruota libera non venga trascinata, che il cerchio sia dritto e non troppo bozzato. Se c’è qualche raggio lento può non essere un problema, ma prima di utilizzare le ruote occorrerà centrarle.

Se riusciamo a trovare delle ruote tubeless o tubeless ready tanto di guadaganto.

Per le gomme invece consiglio di rivolgersi sul nuovo. Le gomme si logorano con il tempo perchè la mescola si secca, o meglio si degrada. Lo stesso discorso vale per le eventuali camere d’aria.

Trasmissione

La trasmissione è fortemente soggetta ad usura e l’usura sarà il principale parametro di valutazione. Una trasmissione di alta gamma usurata è inutile, quindi non facciamoci ingannare dal presunto affare del gruppo X0 o XTR a 100€: sarà tutto tritato e per sostituire pignoni, catena e corone dovremo spendere un capitale.

Dovendo spendere poco, meglio un gruppo di medio bassa gamma recente: un X7 o SLX, ad esempio (o anche un Deore che costa pochissimo), se in buone condizioni sono meglio dell’X0 di 5 anni fa.

08

Gruppo XT: 135€

Se il budget ce lo consente, cerchiamo di orientarci su di una trasmissione 10V, magari 2×10 o se proprio siamo senza soldi un gruppo 9V si porta a casa con un tozzo di pane.

Per quanto riguarda movimento centralecavi e guaine è invece meglio rivolgersi sul nuovo, essendo questi componenti soggetti a forte usura.

Freni

Come le sospensioni, anche i freni vanno scelti oculatamente. Anche qui è meglio cercare un impianto di medio bassa gamma non troppo datato che sia affidabile. Gli impianti Shimano ad esempio si portano a casa con un tozzo di pane e funzionano alla grande, ma come Shimano ci sono tanti altri marchi la cui affidabilità è confermata da numerosi feedback. In caso di dubbio, chiedete consiglio al forum.

09

Freni deore: 80€

Verificate che l’impianto funzioni regolarmente e diffidate dal “tranquillo, è solo da spurgare”. Se i dischi sono scavati o le pastiglie consumate vanno sostituiti.

Occhio poi allo standard Centerlock: un disco Centerlock non si può montare su un mozzo 6 fori, mentre su di un mozzo Centerlock si può montare un disco 6 fori con adattotre. Sappiatevi regolare!

Trittico

Il trittico (ovvero sella, reggisella, attacco manubrio e pipa) è una parte su cui si può risparmiare parecchio. Non solo si trovano usati in abbondanza, ma si trovano anche a prezzi molto bassi. Se dobbiamo risparmiare, risparmiamo su manubrio, stem e reggisella, magari montando invece una sella comoda: il fondoschiena ringrazierà!

Difficilmente riusciremo ad inserire nel budget un reggisella telescopico, a meno di non trovare qualche prodotto dal dubbio funzionamento. Il mio consiglio è di non avere fretta, piuttosto aspettare più avanti, ma prendere sempre e comunque un prodotto collaudato ed affidabile.

10

Con un 100€ ci portiamo a casa anche il trittico

Non dimentichiamoci comunque di una cosa: questo è il nostro punto di partenza e nulla ci vieta un domani, soldi permettendo, di effettuare qualche upgrade o miglioramento. Quello che conta è cominciare con una bici sicura ed affidabile, poi per le migliorie c’è sempre tempo.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
andrea.nicolini89
andrea.nicolini89

splendido articolo 🙂 molto interessante. io la mia prima mtb (che è anche quella che sto usando) l’ho presa usata ad un prezzo davvero buono. una olympia e-type da 26″ con gruppo deore forcella rockshok tora 120mm e ammortizzatore fox float al prezzo di 350€. lo so che non è nuova e che il cambio è antiquato ma secondo me come prima mtb tuttofare è perfetta 🙂

V@mpiro

Bell’articolo. Un canale per comprare bici nuove a prezzi molto ribassati sono i grandi siti web sulle bici degli anni passati. Basta andare nelle sezioni dedicate, ordinare per percentuale di sconto, e non è raro trovare offerte fino a metà prezzo. Da considerare però che se il sito è molto lontano o addirittura all’estero, la garanzia è relativa perché solo per gravi problemi varrà la pena di impacchettare e spedire il tutto.

endurik
endurik

Aggiungerei che in negozio si possono trovare telai 26er assolutamente nuovi anche ad 1/3 del prezzo di listino 🙂

Fabriziotor
Fabriziotor

Bravi!
Per uno come me che deve fare sempre attenzione al budget famigliare (ho tre figli), questo articolo è splendido. Pochi giorni fa scrivevo appunto di questo (mtb dai costi proibitivi e quant’altro) e oggi vi siete spesi con competenza trattando l’argomento al meglio.
Molto bene.

Alabert
Alabert

Non ho acquistato usato.
Un anno fà, complice l’uscita del modello da 27,5″, mi son regalato una Slash 8 del 2013, nuova a prezzo bazza, da 26″.
Sconto secco del 30% del negozio (che poi è diventato il mio sivende di fiducia) e tanta felicità.
Ho avuto esattamente quello che cercavo, nella mia taglia giusta.
Non contento, dopo 10 mesi, gliel’ho riportata per fare ulteriori upgrade.

Ho fatto bene? Male?
Non so…
So che dare retta al marketing, tante volte, ti fa buttare soldi davvero.
Avrei potuto prendere direttamente una 27,5″ (formato che non mi va giù, per non parlare delle 29″, e con poche bici che mi piacciono davvero) ed essere al passo coi tempi…

…ma dato che non sono un pro, vado in bici per passione e non ho un cronometro alle calcagna, poco importa se con la 27,5″ vado meglio in discesa, o se con la 29″ faccio più strada e salto meglio gli ostacoli.
Volevo la Trek Slash 2013, 8, da 26″ e me la son presa.

Bando al marketing e fate l’affare (si trova ancora qualcosa di nuovo, da 26, penso!).

26 is not dead!

andrea.nicolini89
andrea.nicolini89

grande 🙂 le 27.5 e le 29 si danno degli aiuti ma per noi cicloamatori ( almeno così mi definisco io) le 26 non sono morte e secondo me non moriranno mai del tutto 🙂

dlacego

Be non è che hai fatto un gran affarone… un 27.5 prendendola nuova si trova con il 15% di sconto normalmente (se si ha confidenza con il venditore anche qualche cosa di più)… a fine stagione è normale che lo sconto salga anche fino al 30%. Prendere un 26 significa però regalarlo al momento in cui vorrai rivenderlo, quindi lo scontro se confrontato con quello minore di pochi punti che si ottiene per una 27,5 va a farsi benedire. Lasciando perdere la diatriba su formati più o meno morti, su soluzioni più o meno valide… io ho fatto un conto puramente economico che in poche parole:
– 26 ok solo a prezzo stracciato (in modo che anche rivendendola a poco si limita di perdere troppo)
– 26 ok se si vuol tenere la bici per moto tempo (fino a quando morte non ci separi :-))

Alabert
Alabert

Ho preso la mia 26″, tre mesi prima del lancio della nuova, in 27,5″.
Non so se vi sono negozi, che fanno + del 30% di sconto (anche se si tratta di fine serie), ma reputo il 30% un buono sconto (parlando con chi corre, soprattutto marchi come Trek e Specy, anche per i fine serie, al di sotto del 30% non vanno manco morti…è grazia di Dio se fanno il 20%).
Non mi faccio fregare da marketing, come quelli che cambiano la bici dopo un anno perchè ha l’angolo sterzo più aperto, la colorazione nuova, o 1×11 anzichè 2×10.
Non sono un pro che ha bisogno sempre dell’ultimo grido perchè il mezzo fa la differenza.
Sono un povero pirla che la usa per fare il pirla; una bici di listino da 4500€, pagata col 30% in meno e 1500€ di upgrade (per farla come volevo io) volevo, e l’ho avuta.
Di certo dovranno prima mettere fuori produzione ogni accessorio per 26″, prima di farmela pensionare.

dlacego

Vanno sotto il 30% guarda anche su questo mercatino… per fare un esempio a caso: enduro 29 2014 (nuova) da più di 5300 euro di listino a 3800… calcola quanto è lo sconto 🙂 E così è per ogni mezzo, Trek e specialized fanno sempre minimo 15% di sconto (anche 20%) sui modelli in produzione. Se poi la 26 l’ahi presa per tenerla fino a consumarla va bene, ma se fra tre anni la vuoi vendere, preparati a regalarla.

Worldbike Formia

Visto che avete pubblicato l’immagine del telaio della Covert potevate anche precisare che ci sono alcuni alcuni telai nati per le 26 che possono essere adattati per ospitare anche ruote da 27,5.

fagottovolante
fagottovolante

Se si è fortunati ci sono anche altre opportunità, io ho comprato una bici da esposizione, usata in seguito per i test ride, pochissimi km praticamente nuova ad un terzo del prezzo di litino!!!!! La mia BDC è stata assemblata con componenti presi sul mercatino del bdc-forum, 6,3 Kg a meno di metà prezzo!!!

ziodimio
ziodimio

lo spam sui commenti era scontato come un orgasmo dopo un film di Sasha Grey….

Velocity
Velocity

Ho letto tutto e poi sono tornato a casa ed ho visto il mio Nomad C da 26 (che nessuno vuole piu…) buttato li, con il suo gruppo 9v (vale meno di un tozzo di pane…).Sigh….che depressione mi è venuta.In compenso ho appena conosciuto un ragazzo (completamente fuori forma) che si è preso una nuova full da 27.5 come prima bici e non si spiegava i problemi che aveva in salita e discesa…Non gli ho detto che il mezzo non conta nulla o quasi per non demoralizzarlo troppo,ma non e’ servito a farmi passare la depressione….

Paulento
Paulento

mah…io proprio non riesco a capire come possa metterti depressione la bici che hai…esco tutte le settimane in bici, mediamente siamo una decina di amici. una 27.5, il resto 26. la bici che a te mette depressione, un amico l’ha, in alluminio (vvp2) e tutte le volte che la usa ha il sorriso di un bambino di 3 anni. un altro amico gira con una reign di 6 anni comprata usata sul mercatino a 900 euro. pesantina, geometrie vecchie, ma ci gira, senza menate. io giro con una bici che potrebbe essere montata con le 27.5 ancora con ruote da 26…non trovo difficoltà a trovare ruote e gomme: gli store fisici patiscono sicuramente, ma già prima non è che tenessero chissà quanto magazzino. on line uno può diventar matto dalle offerte che ci sono. ora vanno di moda le maxxis exo, bene, mi son preso una highroller ust 2.5 supertacky da montare all’anteriore a 30 euro, nuova! il cambio a 27.5 mi costerebbe un mille euro tra ruota e forcelle: ma piuttosto che spendere 1000 euro in un upgrade che magari mi porta dei microvantaggi, li spendo per farmi una settimana in slovenia con la mia forca e e le mie ruote da 26. il fatto che ti affibino dei meno, credo che sia perchè hai leggermente “stufato” con la storia di complotti massonici volti a massacrare gli utenti delle ruote da 26. Forse sarà così fra tre anni, magari due. ma lamentarsi ora che le 26 sono morte è… Read more »

Velocity
Velocity

Mi pareva chiaro che scherzavo sul fatto che la mia Nomad mi mette depressione….Dei – non me ne frega proprio nulla, difatti non mi sono mai riferito a quelli che ho preso io.Al limite mi puo’ dar fastidio se per questo meccanismo ambiguo delle valutazioni un post viene in parte oscurato da una sorta di censura collettiva.Voltaire e altri 12 francesi recentemente scomparsi sostenevano che si poteva non essere d’accordo con le idee degli altri ma erano disposti a pagare anche con la vita (ahimè…) perché questi potessero continuare ad esprimerle liberamente….Pensa che in un altro articolo un mio commento è stato oscurato perché avevo scritto che trovavo una bici nuova somigliante ad una già in commercio….Vedi tu se è normale….Per il discorso 26 la realtà è che nei negozi sono sparite (sia bici che pezzi vari) nessuno le vuole piu, la maggior parte sono invendibili se non a prezzi da discount.Resta il commercio on line per andare avanti ma fino a quando non si sa…Sulla questione di divertimento ovviamente la pensiamo allo stesso modo e mi sembra ovvio anche se non scontato..

Paulento
Paulento

mmmm….no, non era chiaro che era ironico. vero che il web appiattisce, ma se uno ci pesta dentro magari una faccina 🙂 che da l’idea della battuta si comprende meglio il tono di un messaggio. detto questo, che siano sparite in toto bici e pezzi da 26 nei negozi…comprendo, fossi un negoziante non mi terrei in casa ad esempio delle pike da 26 (che rock shox fa eh, non scordiamocelo). ma non mi puoi dire che il formato è morto, quando si trovano ovunque (online) ruote, gomme, forcelle per il vecchio formato. il fatto che sia invendibile una 26 io non lo vedo un problema. Mi spiego, se devo (anche se il devo è una parola grossa) cambiare bici, giocoforza la 26 ha subito una svalutazione importante, che piaccia o no. ma non è che altri articoli si svalutano meno, guarda al segmento auto, o tecnologia. quindi vuol dire che la vendi (o svendi) al miglior prezzo che riesci per prendere una 27.5. hai i soldi per farlo e ti va? fallo. non li hai e non ti va? non guardare chi ha la 27.5 nuova di pacca o la 29. non guardarle. sul fatto dei post…non viene oscurato nulla, il post rimane, la libertà di scrivere c’è. se quello che scrivi non è ritenuto “costruttivo” ci può stare che gli utenti ti mettano dei meno. proprio per la libertà, il fatto di poter commentare non è un obbligo, e non mi riferisco a te, ma a chi magari sfrantuma… Read more »

Velocity
Velocity

Non pensavo che dallo smartphone e sul Mag si potessero aggiungere emoticon ma ora ho scoperto che è possibile☺.Per il resto non m’importa con che bici girano le altre persone tanto sappiamo bene che ciò che conta è il biker…Per i commenti, è vero che sono visibili comunque anche quelli oscurati ma il principio non mi pare giusto.Tu stesso dicesti che pinkbike adotta lo stesso metodo (ed è vero) ma io non ho mai visto commenti oscurati o valanghe di – come si vedono qui sopra.Siamo i soliti italioti e ci dobbiamo distinguere per maleducazione anche sul web

Velocity
Velocity

Il mio post qui sopra è rimasto senza il finale: dicevo che io in questo momento non spenderei nemmeno 1 € per una 26 (nuova o usata) ritengo che siano soldi buttati, a meno di non trovare un affare tipo una Nomad C o Ibis Moyo a 500€ da rivendere subito a 700 per fare un esempio stupido…

Danielvalsesia
Danielvalsesia

@Devastazione hahhahahha
cmq, si, linkando la mia vendita sembrerebbe che io stia portando l’ acqua al mio mulino, ovviamente in parte è vero , sarebbe insensato negarlo, ma sono sinceramente convinto che la mia offerta rispecchi il tema di questo post. Non sono però solo un venditore, sono anche un acquirente, per la mia nuova MTB rigida ho fatto diversi acquisti sul mercatino comprando componenti pari al nuovo come un attacco manubrio KCNC a 15 euro.

gotto
gotto

Una full da 26 sarà sempre più un ottimo affare..sempre che un domani il mercato non se la ricordi…
Vedremo per quanto tempo manterranno tutti questi formati; anche per le aziende un discorso sarà sviluppare e produrre un formato unico per ogni disciplina, altro discorso sarà produrne 3 o chissà diavolo quanti e vedremo se e quando questo mio pensiero del ritorno al formato unico (e quale sarà) si concretizzerà. Intanto mi tengo buona e cara la mia 26 biammortizzata e ormai ammortizzata. Risparmiate gente risparmiate..e sappiatevi accontentare che tanto ogni anno esce un nuovo modello e sarete sempre lì a rincorrervi la coda.

life
life

la didascalia prima di vedere l argomento indica ” approfittando che le 26 sono morte ” …
sinceramente non mi piace questa cosa , credo che se le 26″ sono morte è perchè sono state uccise , non sono morte sicuramente di morte naturale , e parlo io che ne ho due da 29″ eh , e per carità mi trovo bene e mi diverto , ma prima che valessero meno di nulla , ho levato tutti gli upgrade e ho venduto a pezzi la mia 26″
Ero arrivato al punto però che una stumpjumper fsr montata di tutto punto , ma 26″ non valeva più nulla , nemmeno il prezzo di componenti che potevano essere riutilizzati su 29″ , i rivenditori mi offrivano prezzi scandalosi , ma cosa ancora piu grave , non riuscivo più a trovate copertoni per la 26″ , sui piu grandi siti ero passato da una scelta enorme a pochissimi copertoni disponibili. Insomma , io credo sia stato una vera e propria crociata contro le 26″ , alimentata ahimè anche da tanti e tanti articoli in cui si annunciava la morte delle 26″.

Velocity
Velocity

Parole sante….Nei negozi i pezzi per le 26 sono quasi spariti e online non è rimasto molto…E non avendo la possibilità di fare ciò che hai fatto tu devo solo augurarmi di trovare ancora qualcosa per andare avanti con ciò che ho altrimenti mi dedicherò ad altro…..Alcuni lo chiamano mercato libero, a me sembra più una giungla dove l’unica regola sono i soldi….

logio
logio

“… ma cosa ancora piu grave , non riuscivo più a trovate copertoni per la 26″ , sui piu grandi siti ero passato da una scelta enorme a pochissimi copertoni disponibili…”

No scusa, ma questo non è vero, ad oggi 28 gennaio 2015 sul più grande e-shop del mondo(CRC), vedo disponibili 275 gomme da 26″, 69 da 27.5 e 87 da 29, anche su Bike DIscount le gomme da 26 disponibili sono maggiori degli altri due formati. Hai voluto cambiar bici? Ci sta, anch’io ad averne la disponibilità lo farei, ma non venitemi a dire che avete cambiato bici perchè non si trovano più gomme perchè non è vero. 😀

Clavius
Clavius

Quoto, non si trova una Magic Mary da 27.5 manco a pagarla oro, mentre gli altri due formati te li tirano in testa.

Mitzkal
Mitzkal

A casa mia le 26″ hanno un mercato della madonna!

concettareynolds
concettareynolds

Hai ragione life, le hanno volute uccidere!!!! Io mi tengo (fino alla morte naturale) la mia Commencal Meta 5.5 da 26″ di cui sono pienamente soddisfatto e pagata nuova € 1.345,00 nel 2002 !!!
Ho fatto una certa scorta di pneumatici (Rocket Ron, Nobby Nic) proprio per evitare di non trovarne più in commercio (sarà vero?)…..in futuro poi si vedrà.

rudechef
rudechef

occhio che le gomme hanno una “data di scadenza” 😉

Anto62
Anto62

Quando compro o vendo usato lo faccio a prezzi stracciati, non perché ci siano sorprese ma per un calcolo esclusivamente economico. Mi spiego. Prendiamo una bici da 5000 € di listino. Di solito si riesce ad ottenere uno sconto che può andare dal 5% al 15% in stagione, e dal 20% al 30% in autunno o inverno. Quindi già i 5000 diventano 4000. Mettiamo che la tengo 2 anni in casa senza mai usarla perché sono un feticista. La bici è nuova ma la garanzia non c’è più e in particolare non c’è assistenza del rivenditore, quindi devo decurtare tra Iva e mancata garanzia almeno un altro 30% (22 iva 8 mancata garanzia/supporto) a questo devo aggiungere un deprezzamento di almeno il 15% perché è un modello superato (es. mod 2013) più o meno, faccio finta di fare i conti a spanne e sono tra i 2000 e i 2500 euri, quindi ha perso oltre il 50% del valore di listino, senza averla mai usata. Nel momento in cui la uso, ovviamente, dovrò svalutare sulla base del livello di usura. Penso di dover togliere dal prezzo al netto del deprezzamento come sopra calcolato un 30%-50% sulla base del fatto che l’abbia usata per far gare o meno e sullo stato di usura o sostituzione dei singoli componenti. Alla fine ecco che una bici da 5000 euro di listino del 2013, se usata effettivamente oggi non la pagherei ne la venderei ad un prezzo superiore a 1200-1600 se di nuovo formato,… Read more »

Sdrumo
Sdrumo

Se tutti facessero il tuo ragionamento ne avrei già cambiate un bel po di bici 😀 fino al deprezzamento per “anzianità” sono d’accordo, ma poi esageri, infatti penso che trovare una bici da 5000 euro del 2013 a circa 1500 sia praticamente impossibile sul mercatino, pur essendoci il fattore 27.5 che le fa deprezzare ulteriormente! Poi magari sbaglio eh… Comunque quando cambi bici mandami un MP 😀

Ale.C.D
Ale.C.D

Presa da poco una specialized full 2009 a 500 euro.senza fretta ho trovato un signore che aveva la voglia matta di passare a una 29.mi ci trovo benissimo e 0 problemi

dlacego

Bravo, questo è il modo giusto: prendi un 26 ancora molto valido pagandolo poco! Adesso lo usi 1,2 ,3 anni e al max ci perdi qualche centinaio di euro e forse nemmeno quelli!

Velocity
Velocity

A me piacerebbe tanto che quelli che hanno il dito pronto sul tasto – si sforzassero di argomentare con qualcosa di piu che un segno di disappunto (nella maggior parte delle volte con il solo e preciso intento di screditare e magari oscurare l’altrui pensiero)Cos’ha detto @life o drmale di sbagliato? Usate la testa e le parole invece delle discredito anonimo (se ne siete capaci ovviamente…)

Bald
Bald

1. La storia del complotto pluto-massonico contro le 26″ ha rotto, credo che i “meno” si siano frantumati le cosidette a continuare a dirlo.

2. Il valore dell’usato, purtroppo non ci sono listini quindi ognuno fa quel che crede, purtroppo si nota uno sbragare davvero insulso che non fa che abbassare il valore di ciò che compriamo.

daniele0511

A me sembra che logio abbia argomentato in modo chiaro. I fatti son quelli, se non li si vuol vedere è un’altra storia.

Velocity
Velocity

Ha argomentato (uno contro decine di – anonimi) citando dei numeri che possono essere interpretati…Che gomme ci sono da 26 on line? Sono fondi di magazzino? Tenendo presente che il parco di mtb in giro siano ancora in prevalenza fa 26 (ci credo, dopo 30anni di monopolio)dovrebbere essere molte di piu mentre alcuni modelli da 26 (non ricordo quali) non vengono piu prodotti.Ti riporto la mia esperienza di ieri: un amico aveva bisogno di una gomma da 26 con determinate catatteristiche.Lui non compera online per vari motivi (non ha CC e gli piace toccare con mano) e siamo andato in un negozio specializzato: c’erano 100 gomme da 27.5 200 da 29 e una decina da 26….Di quelle che
cercava ne era rimasta una sola….Forcelle da 26 in negozio nemmeno una, cerchi assemblati niente e via dicendo….Se non è morte questa è lenta agonia….Anche questi sono argomenti validi credo per sostenere che se,non c’è stato un complotto nel vero senso della parola, possiamo dire che si tratta di un preciso disegno commerciale con scopi puramente speculativi….

Alabert
Alabert

Quotone!
Quando ruote, gomme e forche per ruote 26″ saranno esaurite e non verranno più prodotte, vorrà dire che smetterò con la mtb e riporrò la mia Slash in salotto.
Piuttosto che darla vinta ai geni del marketing.
(Leggevo qua che è già stato realizzato il 27,5″ plus, tra l’altro…e alcuni dicono addirittura il 30″!)

Lucianocapde
Lucianocapde

“Che gomme ci sono da 26 on line? Sono fondi di magazzino ..”
ma, io dall’autunno scorso ho comprato on-line 3 modelli 2015 (schwalbe), mentre miei amici per altri formati non sempre le hanno trovate subito.

Alabert
Alabert

Io vorrei davvero ringraziare coloro che hanno messo 8 punti negativi, al mio intervento (che per chi non lo avesse capito, era ironico al 50%).
Davvero complimenti.
Magari almeno argomentare, anzichè mettere reps negativi ad caz*um canis, sarebbe cosa gradita.

logio
logio

Velocity: non metto in dubbio che nel tuo negozio di fiducia non vendano più nulla del formato 26″, ma capisci che la realtà del tuo negozio è limitata rispetto alle decine di shop online italiani ed esteri? Vai tranquillo che le gomme e i cerchi da 26 non spariranno e non c’è in atto un disegno commerciale per non farci più usare le nostre amate 26″, sarà più facile stufarsi della propria bici(o sfruttarla talmente tanto da renderla invendibile o da spaccare il telaio).

Se il tuo amico non vuole un conto corrente, può sempre ordinare con altri amici(così si risparmia pure la spedizione), oppure si può fare una carta prepagata in banca.

Mario.lop
Mario.lop

Ottimo articolo! Da consigliare a chi vuol fare upgrade da 250€ su mezzi che ne valgono 300! 🙂

spiri
spiri

vale la regola “piu’ spendi meno spendi”.

ps. ma quelle ruote a 100 euro dove … scusa???

panzer division
panzer division

interessante articolo.
se posso aggiungere: spesso noto bici usate complete in venduta…a prezzi assurdi.
mi dispiace che i venditori credano di avere in mano chissà quale mezzo….ma la verità è che purtroppo le bici si deprezzano in maniera spaventosa. il commento di drmale poco più sopra spiega perfettamente la cosa , e condivido al 100% quanto scritto.
mi dipiace ancora di più per i polli che ci cascano e spendono cifre molto alte per usati che valgono molto di meno di quello che son stati pagati.

Boss Equipment
Boss Equipment

Hai ragione, ma c’è anche chi vuol trattare prezzi onesti e ti giuro fanno girare le balle perchè sanno benissimo che il prezzo è giusto e fanno solo perder tempo non solo, quando fai notare che magari sei il più basso di tutti e che sta scritto non trattabile ti rispondono pure…..
Per cui meglio partire alti per arrivare al valore di mercato, on line ci sono molte formule che spiegano come calcolare il reale valore di un prodotto valide per tutti i tipi di merce poi fai una ricerca vedi quello che vende a meno e hai un’idea del valore….Sto giusto vendendo la bici che vale 1340 calcoli alla mano; giro su internet la vedo da 1300 a 1600 allora vendo a 1300 non trattabile…mi offrono 900 e mi scassa le palle tutto il pomeriggio….Anche chi compra deve conoscere il valore e per educazione non ropere i maroni!

panzer division
panzer division

condivido.
h0o venduto qualche anno fa il mio GT Force Carbon. avevo bisogno di realizzare in fretta e l’ho messo in vendita ad un valore inferiore a quello più o meno previsto dalla legge di mercato, ed in assoluto era il prezzo più basso sul mercatino.
anche a me son capitati due fenomeni che mi “offrivano 900 euro”, uno che proponeva uno scambio a dir poco indegno ecc…ma sinceramente questi personaggi mi fanno sorridere , ed infatti le mie risposte erano delle supercazzole che nemmeno io riuscivo a leggere fino in fondo senza scoppiare a ridere.
che ci vuoi fare….il mondo è pieno di gente cosi….
ma come volevasi dimostrare, in breve ho concluso la vendita con una brava persona che era perfettamente conscia di cosa si apprestava ad acquistare, e del prezzo davvero buono.
lui contentissimo per l’acquisto, io per le vendita e successivo acquisto del mio attuale mezzo.
in ogni caso un giretto sul mercatino per vedere certe follie di prezzi me lo faccio ogni tanto….mi mette di buon umore e mi diverto a vedere quanto rimangono in vendita senza acquirtenti codesti mezzi,

Boss Equipment
Boss Equipment

Io ho alzato il prezzo ed ho scritto trattabile….Ha ha ha

Mix1
Mix1

Io credo che per il 26 ci sia ancora spazio, non so per quanto, ma sicuramente la maggioranza dei biker ha il 26. quindi anche se i produttori spingono per gli altri formati, non tutti possono permettersi di cambiare bici.
ritengo pertanto che continueranno a produrre per il 26, pena la perdita di una fetta importante di mercato. noto come logio che parlando di gomme ce ne sono molte di piu nel formato 26 che nell’altro.
In più c’è un produttore di bici che dichiara che il 26 non è morto (commencal).
Tornando all’articolo di Daniel, concordo che con il 26 si fanno degli ottimi affari e si può andare avanti ancora per un bel po!!!

Mix1
Mix1

Una precisazione…
avevo un 29 sono passato ad una 26..

Mc Melons
Mc Melons

cavolo, non mettete la covert come immagine principale che mi si svaluta! 😀

l.j.silver
l.j.silver

è giunto il momento di prendere la patrol….

BlackSlash
BlackSlash

quotooooone!

Happykiller
Happykiller

Come paladino dell’inutile, a fronte di un articolo interessante, mi domando: “Il trittico (ovvero sella, reggisella, attacco manubrio e pipa)” non è un errore matematico?
Non mettiamo anche le manopole come quinto elemento del trittico succitato? 🙂 🙂 🙂

Il trittico sulle moto è catena, pignone, corona.

Comunque bravo Dany: tanti consigli utili.

Happykiller
Happykiller

“Bravo Dany” non è sarcastico, è sincero. 😉
(non vorrei che dopo il mio stupido intervento si leggesse il finale con lo stesso tono satirico) :-*

simo89
simo89

Per quanto riguarda la prima bici il frontino secondo me è la scelta migliore…farsi una full da enduro con pezzi usati la vedo dura per un principiante…il bello è fare miglioramenti di volta in volta “migliorando” la bici secondo le nostre necessità e le nostre preferenze anche estetiche….

fagottovolante
fagottovolante

Scusate l’intervento a gamba tesa, ma basta con questa difesa del vecchio!!!! Ho in garage la mia prima bdc in acciaio e ogni tanto ci esco, l’evoluzione nel settore strada sembra davvero minima, solo piccoli particolari, peccato che il cronometro mi dica che pesino per circa 15-20 minuti!!!!!!!! su un percorso di 60km mentre ogni cellula del mio corpo protesta perché trova poco efficiente pedalarla!!! La differenza all’atto pratico è abissale!!! Sono rientrato da poco nella mtb, molti anni fa il mio gruppo sportivo mi chiese di fare qualche garetta in mtb ,beh! dissi, fuoristrada andateci voi!!! e la mia vecchi front in garage a prendere polvere, qualche mese fa provo una moderna enduro, risultato amore a prima vista e ora a capofitto nel fuoristrada, riprovo la vecchia mtb, risultato? regalata a mio nipote! un rottame in meno in garage!!

l.j.silver
l.j.silver

io ho preso l’estate scorsa un telaio carbon nuovo, dal distributore, che veniva di listino 3450 euro a 999
solo perchè è un fine serie da 26 …..
quindi se uno cerca ed è attento si possono fare ottimi affari anche con il nuovo.
l’apparire di nuovi formati ed il conseguente entusiasmo fan si che ci siano in giro davvero ottime occasioni sia nel “nuovo” che sopratutto nell’usato.
poi la bici che ho preso negli USA è una delle 26 piu’ trasformate con successo in 27.5 grazie ad alcune sue caratteristiche e se e quando quei maledetti detentori delle sorti del mercato faran sparire gomme e componenti per le 26, vorra’ dire che la trasformero’ in 27.5…….ma per il momento mi piace e parecchio cosi’ com’è.

Ebike95
Ebike95

da anni compro e vendo nei mercatini, di nuovo prendo solo pastiglie freno, manopole e materiale di consumo. Il bello di fare così è che ti fai la bici come ti pare. Se poi te la monti anche da solo, ancora meglio , vuoi mettere la soddisfazione di girare su un mezzo nato dalle tue mani??

ciò o-o

Ebike95
Ebike95

PS: bello il messaggio d’errore che sto scrivendo messaggi troppo in fretta…. cosa fa mi conta le battute?
vabbeh che sono un professionista della tastiera e batto a mille… ma così mi sembra di stare sul grande fratello. muhahahahahaha

spflipper
spflipper

ottimo articolo molto interessante
io ho comprato a fine di quest estate una cannondale rush carbon 120 26” usata del 2010 dal mio sivende…
ero un po scettico per ovvi motivi ma alla fine vuoi perché 26, vuoi perché era fine estate me la ha fatta a 1100euri e visto anche che la aveva venduta lui al vecchio proprietario e per le varie garanzie mi son fidato, il negoziante mi ha detto fin da subito che in primavera avrei dovuto sostituire le corone che sono un po usurate e cosi’ faro’
la bici finora va perfettamente e son abbastanza soddisfatto,
ora aspetto la primavera per darci di cattiveria e vediamo se ho fatto un buon affare:)

gotto
gotto

Sarà che sono tradizionalista ma a me le novità sui nuovi formati MTB m’ ingolfano l’ andatura…. 🙂 quindi ben vengano gli sconti sulla componentistica 26″, non può che farmi piacere! 🙂 ahahahaha…per ora sono dubbi..ma dubito che smetterò di pedalare una 26″ 😉

gotto
gotto

Ma voi davvero pensate che il formato 26″ scomparirà??…ripensateci!! 😉

The_Farmer
The_Farmer

Una precisazione.
Sul tubo sterzo 44, la forcella tapered non si puo’ montare “zero stack” inferiore.
Conica su tubo 44 si monta ma solo con “coppetta” inferiore esterna.

L’articolo riporta:
“…..Oggi come oggi quasi tutte le forcelle sono coniche, accertiamoci però che il telaio possa montarle. Dobbiamo avere come minimo una scatola sterzo da 44mm inferiore (zero stack).”

manicomic
manicomic

Io la mia ultima mtb l’ho presa 2 anni fa nuova in negozio.
Era una rimanenza, una 26″ della stagione precedente, l’ho presa con circa il 40% di sconto… in pratica al prezzo di un usato di un anno.
E parliamo di una marca ed un modello direi decisamente commerciale: Scott Scale.

peppino11
peppino11

Ottimo articolo saper scegliere è sempre meglio da vicino.Puoi guardare ciò che acquisti per quanto riguarda l’usato,Col nuovo vai tranquillo specie con i prodotti di qualche anno.Ma che te ne importa se un accessorio è stato soppiantato da uno recente,quello che devi guardare è la solidità.Ciao a tutti

rikki
rikki

Anche io non mi faccio troppo condizionare dal marketing globale delle due ruote perchè troppo spesso ci si dimentica che con le nostre bici ci dobbiamo divertire principalmente, personalmente con la mia ibis mojo 180 mm giro dappertutto e anche se pesa quasi 15kg non è un problema, adesso che poi ho revisionato forca e cambiato ammo mi si è aperto un mondo e non vedo l’ora di ritornarci su per il prossimo giro, straconsigliato oltretutto, non ho ancora imparato come si guida una 26 figuriamoci se passo subito al 27,5 salissero anche 100 primati sulle mie spalle