MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Come rendere più progressiva la RS Pike

Come rendere più progressiva la RS Pike

Come rendere più progressiva la RS Pike

16/01/2014
Whatsapp
16/01/2014

Vi avevamo parlato della possibilità di rendere più progressiva la Rock Shox Pike nel nostro test. Per chi è interessato, in questo video trovate le istruzioni per evitare che la forcella vada troppo facilmente a fondo corsa.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
bis
bis

Di questa cosa, ossia la riduzione della camera con un tappo, ne avevamo parlato in qualche discussione sul troppo/poco lineare.
Suggerisco a sram di abbassare il pistone aria di 2cm e mettere un tappo da 2cm (come quello mostrato) di default.
In questo modo, per chi trovasse la forcella troppo lineare, basta seguire il video.
Chi invece la volesse piu’ lineare … basta che tolga il tappo di default. 😉

prolive
prolive

Si, in effetti non sarebbe stata una cattiva idea, comunque nel setup di serie e’ abbastanza lineare. Io, ad esempio, mi son trovato meglio con un tappo inserito, perché’ mi consente di tenere un filo meno di pressione senza andare a fondo corsa. In pratica normalmente uso 145/150 mm di corsa e ho quegli ultimi 10/15mm per le situazioni di emergenza. E in effetti mi ha già’ tolto dai guai un paio di volte! 🙂

Bergamasco Planante
Bergamasco Planante

Ma fondamentalmente è quello che si può fare con le forche Float ( ma penso con qualsiasi forca ad aria ) aggiungendo o togliendo del Fox Fluid, oppure aggiungendo o togliendo olio dall’idraulica su sistemi open bath, giusto? Ovviamente intendo entro ragionevoli limiti.

Marco Toniolo
Marco Toniolo

il concetto è lo stesso: diminuisci la camera d’aria.

Kiccofire
Kiccofire

È valido anche per la Dual Position Air?

prolive
prolive

No, c’e’ solo nella soloair.

pipia
pipia

Domanda da ignorante in materia: c’è differenza tra usare questo spessore e semplicemente aumentare la pressione?
Ovvero: aumentare la pressione o diminuire la camera d’aria non crea lo stesso effetto?

DancingLizard
DancingLizard

Non credo, il pezzo di plastica che si mette sotto al topcap come nel video è di plastica, quindi incomprimibile, quindi non come altra aria aggiunta che resta comunque comprimibile.

Bergamasco Planante
Bergamasco Planante

Non sono proprio la stessa cosa:
aumentare la pressione “indurisce” la forcella su tutta la corsa, rendendola più sostenuta all’inizio ma anche meno sensibile ai piccoli urti. E’ un po’ come precaricare la molla.
mettere uno spessore ( o aggiungere olio su qualunque altra forca ad aria ) lascia invariato l’inizio della corsa ma permette di non fare fondo corsa violenti sugli urti più grossi ). E’ un po’ come cambiare la durezza della molla, cambia proprio la curva di affondamento.
Finezze da pro.

The_Misfit
The_Misfit

ridurre la camera d’aria cambia la curva di progressione della sospensione senza intervenire sulla rigidezza della stessa, mentre aumentando la pressione si irrigidisce la sospensione, ottenendo come “effetto collaterale” (mi perdonino gli esperti se mi esprimo da cani) una curva più progressiva.
In sintesi alzando la pressione non si va a fondo corsa perché la sospensione è troppo dura per arrivarci, quindi di fatto non si usano gli ultimi cm di escursione; diminuendo la camera la sospensione diventa più progressiva senza per questo perdere in escursione.
Nel primo caso è assimilabile al montaggio di una molla più dura, nel secondo la molla è la stessa, ma la sospensione è più progressiva.

clax81
clax81

Video semplice ed esplicativo l’ho montata ieri sera e devo testarla prima di capire se ho bisogno o meno di inserire il “tappo”, comunque buon tutorial.

Bro17
Bro17

Ho guardato il video solamente per curiosità, visto che non posso montare la Pike che ha il cannotto conico…
Non è fatto bene per niente!!! Inquadra solamente Sean (si chiama così?) e non fa vedere assolutamente dove mette le mani né che cosa fa… Fortuna che è una cosa semplice, sennò era inutile!

Fabio Allegrini
Fabio Allegrini

Ma è solo x la rtc3?

ilmotta72
ilmotta72
freeride1
freeride1

primo test con la Pike ieri, ottime impressioni di guida, ma in effetti sono arrivato vicino al fondocorsa senza salti o passaggi esagerati; di certo proverò a montare il secondo spessore, il primo è di serie, avendo la 150mm 29″.Gran forca comunque, chissà quando sarà rodata se già da nuova è così burrosa!

Mitzkal
Mitzkal

Sono sempre perplesso quando leggo ste cose, perchè spesso chi ha la sensazione di avere la forcella che fa’ muro non si rende conto che lo fa’ non fa’ perchè è a fondocorsa, ma perchè troppo progressiva per l’appunto. A volte si cerca la chimera, una forcella non potrà MAI mangiarsi tutto.
Per questo dopo anni di test con l’aria (ho tutt’ora una 888 modificata e ci ho messo parecchio a trovare il setting giusto) continuo a prediligere la molla: molto più gestibile e sincera.
Poi il bello è che vogliamo sospensioni sensibili ad inizio corsa, ma le andiamo a strozzare con sistemi antibobbing & co.

Comunque nulla di nuovo: + camera d’aria = minor progressività e viceversa, per questo le forcelle ad aria saran sempre più sensibili degli ammo che di volume in relazione al rapporto di escursione ne han fino a 2 o 3 volte meno.

AAA!!!

schiaccio84
schiaccio84

Però gli ammo hanno anche la corsa 2 o 3 volte in meno, quindi non capisco quest’ultimo ragionamento…? Puoi spiegarmelo?

Mitzkal
Mitzkal

Appunto, avendo 2 o 3 volte la corsa in meno cambia il rapporto di escursione a svantaggio degli ammortizzatori, che a più o meno parità di escursione da servire hanno corsa nettamente inferiore rispetto ad una forcella e quindi avranno sempre una camera d’aria più piccola essendo più… corti. La cosa interessante è che molti passano da Low Volume ad High Volume su Fox, o montano ammortizzatori che escono già con corpo e quindi camere GIGA (RS, Cane Creek), quindi con un comportamento più lineare e sensibile (magari pure abbinati a carri regressivi) e poi magari le stesse persone cercano di dare più progressività alla forcella, trovandosi con un setting squilibrato che carica troppo il posteriore in caso di grosso urto o entrata a tuono in parabolica e quindi perdendo direzionabilità perchè la bici si siede.

Mitzkal
Mitzkal

Dimenticavo: spessissimo la gente smanetta con regolazioni e truschini senza manco rendersi conto che viaggia con la molla o le pressioni sbagliate per il suo peso/stile.

Cheese
Cheese

Un punto a favore x questa modifica, una forcella che usa tutta la escursione x arrivare a pacco non ha senso per mè…e se per non farlo devi tenere la forcella a pressioni alte indurendola ancora di piu che senso ha..Pero mi chiedo se la pike è uscita come la forcella top di scorrevolezza che usava tutta l’escursione e semplice per tutti perche la gente gia effettua questa modifica? Non ho avuto occasione di provarla ma cosi a parole pratiche non noto cosi tanta differenza con la mia fox talas ctd sulla mia strive. A me rimane sempre 2 cm di escursione ,alta o bassa pressione che sia..poi ovviamente se volessi usare anche quei 2 cm mi basterebbe agire sulla camera d’aria.alla fine di questa modifica vorrei capire se vale la pena veramente cambiare una talas x una pike contando che a nessuno piace arrivare a pacco. E Sono un po perplesso sulla vera differenza tra le 2 forche..

clax81
clax81

Ciao, sicuramente per chi possiede una talas con steli da 34 non credo ci sia la necessità del cambio con la pike. Io invece l’ho cambiata perchè avevo una fox 32 e per quanto ancora non l’ho testata tranne che per un breve giretto e quattro scalini, devo dire che la differenza si sente e come! La pike è molto più rigida. Infine per quel che riguarda il tappo da inserire credo serva proprio per tenere pressioni basse e non arrivare a pacco, anche perchè la tabella riportata sullo stelo è sovrastimata di almeno 15-20 psi da quello che ho potuto verificare ieri sera nel fare il sag. Peso 88 kg e con la fox dovevo tenerla a 85 psi, con la pike forse sono troppi anche70 psi.

Mitzkal
Mitzkal

Quindi se la tua forcella è da 160, in realtà è come se tu la usassi a 140?
Allora ti conviene comprare una 140, pesa meno e non rischi di scoppiare l’idraulica con sovrapressioni 😐 In realtà arrivi comunque a pacco, con la differenza che è un fondocorsa indotto idraulicamente e quindi solleciti un componente che non è studiato per urti violentissimi, come lo è invece il tampone di fondocorsa e la struttura stessa della forcella telescopica.

valeduke
valeduke

Posso montarlo sulla rct3 dual position ?

ilmotta72
ilmotta72
wally73
wally73

A parte i discorsi sui gusti delle forcelle. Aria. Molla. Lineare. Progressiva ecc…
Poter petsonalizzare così la forcella senza neanche smontarla dalla bici è una cosa tecnicamente di un livello superiore. Si può anche mettere gli spessori nello zaino e provarli on the trail. Favoloso…

bis
bis

Potrebbero mettere un pistoncino operabile da fuori.
Giri una ghiera e quello scende, riducendo il volume e rendendo quindi piu’ progressiva la bici.
Sarebbe di un livello ancor piu’ superiore

micim82
micim82

lo monto subito!

Tondo66

Bello! Prima ci fa un pippone di 1minuto e piu´ e poi ogni volta che compie un´azione maschera con la mano come fosse un prestigiatore, oppure la telecamera continua ad inquadrare lui e tutta l´azione si svolge sotto la timeline…ed io cretino ho provato ad alzarmi dalla sedia e guardare sotto. Quando tutto sembra andare bene…compare del testo a coprire l´azione e mai uno zoom, un close up….

mauri171
mauri171

questa modifica si puo fare anche sulla fox float 34 ?

Marco Toniolo
Marco Toniolo

si può fare ma non con gli spacer. Devi giocare con la quantità d’olio

momo82it
momo82it

Cosa intendi per la quantità di olio sulla fox float 34? Non sono riusciti a trovare nessuna discussione a riguardo mi potresti aiutare? @Marco Toniolo