È morto Corrado Herin

È morto Corrado Herin

Staff, 31/03/2019
Whatsapp
Staff, 31/03/2019

Oggi è morto Corrado Herin in un incidente aereo. L’incidente è avvenuto a Torgnon, in Valle d’Aosta. Il velivolo, un Piper, è precipitato in località Chantorné, nei pressi delle piste da sci. Assieme ad Herin è rimasto coinvolta un’altra persona che ha riportato gravi ferite.

Chi era Corrado Herin

Cresce a Fénis. Tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta, ha raccolto numerosi successi nello slittino su pista naturale, vincendo due ori mondiali nel doppio, in coppia con Almir Bétemps (1986, 1992) e due argenti, nel singolo e nel doppio nel 1990.

All’inizio degli anni novanta è passato al mountain biking, prima al cross country e poi al downhill, cogliendo un bronzo ai campionati del mondo di Vail nel 1994, e vincendo la coppa del mondo del 1997 con tre vittorie consecutive a Nevegal, a Sierra Nevada e a Mont-Sainte-Anne.

Si è ritirato dalle competizioni al termine della stagione 2002, per diventare negli anni successivi direttore tecnico della nazionale italiana di downhill e four-cross, sino alla fine del 2005, quando gli è subentrato Antonio Silva, nonché disegnatore di tracciati per il downhill, tra i quali l’impianto permanente di Pila, su cui nel 2005 si è disputata una tappa della Coppa del mondo, e di Livigno, pista dei Campionati del mondo 2005.

Nel 2016, in occasione dei suoi 50 anni, è tornato in gara tra i Master, vincendo una tappa del circuito italiano a Pila e partecipando ai Mondiali di categoria in Val di Sole.

Il 31 marzo 2019 è morto, precipitando mentre pilotava il suo ultraleggero a Torgnon, il paese dove viveva da alcuni anni.

Fonte: Wikipedia

 

POTRESTI ESSERTI PERSO