[First Look] Scarpe Specialized 2FO Cliplite

[First Look] Scarpe Specialized 2FO Cliplite

07/07/2015
Whatsapp
07/07/2015

[ad3]

Anche se era il lancio della Camber il motivo principale per cui Specialized ci ha invitati nel Nord della California per tre giorni di grandi pedalate tra Downieville, Mount Elwell ed infiniti altri magnifici trail, c’era altro da vedere: in particolare parliamo delle nuove scarpe 2FO Cliplite. Negli scorsi 6 mesi abbiamo già usato la versione con chiusura standard delle 2FO come una scarpa per ogni tipo di riding. Abbiamo trovato ben poco da eccepire su questo modello, così siamo rimasti sorpresi quando i ragazzi di Specialized ci hanno spiegato di aver migliorato ed aggiornato queste scarpe per il trail rider moderno.

Screen Shot 2015-07-02 at 5.13.16 PM

A parte il peso più basso (100 grammi/paio) ed alcuni piccoli miglioramenti in costruzione, calzata e finiture, il grosso della novità sta nel BOA. Inizialmente introdotto sugli scarponi da snowboard ed attualmente di uso comune nelle scarpe da strada e xc, BOA è un pomello veloce e semplice che sostituisce i lacci delle scarpe. Le 2FO Cliplite sono scarpe che ci hanno entusiasmati dal primo giorno di pedalate. Vediamo adesso le caratteristiche, più sotto discuteremo di come si sono comportate le scarpe sui sentieri.

Dettagli

  • La posizione dell’attacco per le tacchette è ottimizzata per usare le scarpe con pedali clip con piattaforma.
  • Suola in rigido nylon composito per alte prestazioni in pedalata ma anche per permettere comfort e funzionalità camminando.
  • Suola esterna in gomma SlipnotTM per la miglior tenuta.
  • Protezione asimmetrica sulla parte anteriore della scarpa e concentrata dove serve.
  • Binari per le tacchette con lunghezza estesa (4mm) per libertà di posizionamento delle tacchette.
  • Tomaia termosaldata per leggerezza e durata.
  • Calzata standard: prestazioni in pedalata e spazio nelle suole per camminare.
  • Chiusure BOA S2: consentono di regolare la chiusura con precisione e sono facilmente sostituibili e personalizzabili.
  • Peso: 389g (1/2 paio, #42)
  • Prezzo italiano: non ancora pervenuto

Come abbiamo detto sopra, Specialized ha già fatto centro con le 2FO Clips. Quindi prima di entrare nel merito delle 2FO Cliplite, vogliamo parlare di cosa già ci piaceva nei predecessori per vedere come tutte le caratteristiche e tecnologie si uniscono per creare un gran paio di scarpe.

 

You can clearly see the extra long slots for the cleats as well as the dual compound in the outsole.

Si notano la scanalatura particolarmente lunga per le tacchette e la doppia mescola per la suola.

Alloggiamento tacchette

Specialized chiama lo spazio per le tacchette “Landing Strip”. Questa scanaratura per le tacchette è probabilmente la più lunga sul mercato e
non solo dà una grande libertà di spostare le tacchette avanti e indietro, ma grazie alla propria forma permette di agganciarsi con una semplicità mai vista su altre scarpe. Anche nelle situazioni più difficili ci siamo agganciati veramente in un attimo proprio quando c’era bisogno di farlo. Ma non sono solo forma e dimensioni a facilitare l’aggancio della scarpa: infatti Specialized ha usato una gomma più dura per la suola intorno alla scanalatura per le tacchette. Questa scelta aiuta ad impedire che la suola si attacchi al pedale: tacchetta e pedale si allineano ed agganciano velocemente.

Avevamo già avuto indizi su queste nuove Cliplite mesi fa, quando abbiamo trovato Nate Riffle di Specialized a Santa Cruz mentre testava questi modelli di preproduzione.

Avevamo già avuto indizi su queste nuove Cliplite mesi fa, quando abbiamo trovato Nate Riffle di Specialized a Santa Cruz mentre testava questi modelli di preproduzione.

Nate Riffle a Downieville, sempre con le scarpe di preproduzione.

Nate Riffle a Downieville, sempre con le scarpe di preproduzione.

Calzata

Anche se queste scarpe sono vendute con una soletta interna standard, nella sua linea di scarpe per ciclismo Specialized offre la linea variable arch support. Una buona calzata significa un buon allineamento, che si traduce in comfort sulle lunghe pedalate.  A parte questo abbiamo apprezzato il taglio comfortevole, stretto sul tallone e generoso sulla punta anche se spesso ci capitava di dover stringere i lacci dopo qualche chilometro.

Giorno 1 con le 2FO Cliplite. Abbiamo lasciato l'albergo Gray Eagle lodge per goderci vedute da togliere il fiato in cima ma anche pioggia e grandine più in basso. Le scarpe si sono riempite ma hanno drenato bene l'acqua. Il giorno dopo erano asciutte: veramente notevole!

Giorno 1 con le 2FO Cliplite. Abbiamo lasciato l’albergo Gray Eagle lodge per goderci vedute da togliere il fiato in cima ma anche pioggia e grandine più in basso. Le scarpe si sono riempite ma hanno drenato bene l’acqua. Il giorno dopo erano asciutte: veramente notevole!

Traspirabilità

Il massiccio uso di retine e aperture di ventilazione non solo permette a queste scarpe di respirare bene, ma anche di asciugarsi in fretta.

Giorno

Giorno 2 con le 2FO Cliplite. Ciò che non si vede è un paio di gambe ben cotte per stare dietro ai ragazzi della Big S sul tracciato downhill di Downieville.

Protezione

Le protezioni in gomma sulla punta ci hanno difeso bene negli urti o quando trascinavamo i piedi alla brutta in qualche curva andata male.

Giorno 3: arrampicandosi su rocce inarrampicabili a Mount Elwell.

Giorno 3: arrampicandosi  a Mount Elwell.

Camminata

Questa scarpa è il connubio perfetto di rigidità del fiosso e flessibilità nei posti giusti, che rendono quindi facile camminare sulle più brutte rocce ma permettono un ottimo trasferimento di potenza. Il tutto grazie anche alla giusta combinazione di mescole per la gomma della suola: morbida su punta e tallone per la migliore tenuta e più dura vicino alle tacchette, come abbiamo spiegato poco fa.

In cosa le 2FO Cliplite migliorano il modello precedente?

Per prima cosa sono circa 100g più leggere, ed una riduzione di peso è sempre la benvenuta. In secondo luogo, forse la caratteristica che preferiamo è il BOA. Ammettiamo che all’inizio eravamo scettici, ma c’è una serie di vantaggi.
Si possono regolare non solo a piccoli passi, ma anche velocemente. Non vi  capiterà più di soffrire per esservi accorti durante la pedalata di avere le scarpe troppo strette ma essere troppo focalizzati sulla pedalata per fermarvi a regolarle.
Il BOA distribuisce la tensione in maniera più uniforme, e questo è dovuto in parte anche all’ottima calzata delle scarpe.
Ci vuole un attimo a mettere e togliere le scarpe.
I pomelli del BOA hanno garanzia a vita. Possono essere rimossi e sostituiti facilmente.

Specialized ha aggiunto anche altri miglioramenti a queste scarpe.
La protezione in gomma sulla parte anteriore della scarpa è stata resa meno ingombrante: protezione solo dove serve.
La parte superiore della scarpa ora adotta materiali più robusti ma più leggeri e flessibili, aumentando il comfort. Inoltre la suola esterna è stata migliorata leggermente: l’abbiamo trovata meno voluminosa ed un po’ più adatta a camminare.

Per finire, è stata migliorata la calzata. Le 2FO avevano una calzata “rilassata”, e mentre ci piaceva il tallone stretto, la parte anteriore era un po’ troppo spaziosa per i nostro gusti. Le 2FO Cliplite hanno invece una calzata “standard”. Significa che la parte anteriore della scarpa è diventata leggermente più stretta senza essere soffocante. Le nuove scarpe danno quindi un’impressione di maggior sicurezza e la calzata era perfetta dal tallone alla punta.

www.specialized.com

[ad45]