[First Ride] Nuova Canyon Strive 29″

[First Ride] Nuova Canyon Strive 29″


La settimana scorsa eravamo a Malaga, in Spagna, per la presentazione ufficiale della nuova Canyon Strive, la mountain bike di maggior successo e innovativa del marchio tedesco di vendite dirette online, completamente ridisegnata e disponibile esclusivamente con ruote da 29″, con un sitema Shapeshifter migliorato che consente di variare la geometria della bicicletta mentre si pedala attraverso un comando remoto al manubrio.

Dettagli

Materiale del telaio:  fibra di carbono
Formato ruote:  29″
Geometria variabile:  sí
Escursione anteriore/posteriore:  160/150mm (CF) – 170/150mm (CFR)
Mozzo posteriore:  Boost 148×12mm
Mozzo anteriore:  Boost 110×15mm
Trasmissione: 1×12 / 1×11 (CF 7.0)
Attacco per deragliatore:  no
Attacco portaborraccia:  sí
Peso dichiarato: dai 14kg (CFR 9.0 LTD) ai 15,45kg (CF 5.0)

Geometrie

La Strive combina un angolo di sterzo di 66° con un offset della forcella corto (42mm con RockShox). Secondo Canyon: “questa combinazione rende la bici fluida nei tratti veloci, permettendo al pilota di mettere più peso sulla ruota anteriore per avere più controllo.” Aggiungono anche che “con il sistema di sospensione Triple Phase, originariamente progettato per la Sender, si ottengono prestazioni ottimali sui diversi tipi di terreno.”

Shapeshifter 2.0

Il nuovo Shapeshifter nasce da una collaborazione congiunta con FOX e funziona tramite una molla a gas azionata da un sistema idraulico che consente di cambiare la geometria della bicicletta su due diverse posizioni, DH o XC, attraverso un comando remoto ergonomico con due pulsanti che si trovano sotto il manubrio, integrato con il comando del reggisella telescopico. Passando da una posizione all’altra, non solo viene modificata la geometria, ma anche la curva di compressione delle sospensioni e la corsa posteriore.

La posizione di base dello Shapeshifter sulla Strive è sempre la DH e, se si desidera passare da una posizione all’altra, il rider deve premere il pulsante XC (vedere l’immagine sopra) e spostare leggermente il peso in avanti per consentire alla molla a gas di aprirsi e attivare il meccanismo. Per tornare alla posizione DH, occorre premere il pulsante DH e spostare il peso indietro oppure spingere verso il basso come per far affondare l’ammortizzatore, in quel modo si chiude lo Shapeshifter.

In modalità DH, la corsa posteriore è mantenuta a 150mm, l’altezza della sella e quella del movimento centrale sono ridotte, offrendo un centro di gravità più basso e un angolo di sterzo più disteso. L’interasse è più lungo per offrire maggiore stabilità nelle discese veloci e nelle sezioni ripide.

In modalità XC, la corsa posteriore è ridotta a 135mm e la sospensione diventa più rigida senza la necessità di regolare l’ammortizzatore. La posizione della sella è più alta e l’altezza del movimento centrale aumenta, l’angolo di sterzo passa da 66° a 67.5° e quello del tubo a sella da 73.5° a 75°.

Canyon ha migliorato notevolmente lo Shapeshifter della nuova Strive, con un peso inferiore di 200 grammi rispetto al precedente e con un funzionamento fluido e preciso. Le prestazioni in salita sono simili a quelle di una bici da trail con meno escursione, con la capacità di affrontare discese come se fosse una mini-DH.

Montaggio

L’allestimento che abbiamo testato è stato il CFR 9.0 Team, replica della bici utilizzata dai piloti del team Canyon Factory Enduro. Il design del nuovo telaio è esteticamente pulito ed elegante ed è realizzato interamente in fibra di carbonio. È più leggero di 300 grammi rispetto alla versione CF grazie al tipo di fibre utilizzate, ma la rigidezza è la stessa.

L’aspetto minimalista è ottenuto grazie al cablaggio completamente interno e guidato, in modo che la bicicletta sia il più silenziosa possibile. La protezione del tubo obliquo è un guscio di plastica dura ancorato al telaio con due viti mentre le protezioni del fodero del carro sono realizzate in gomma dura e sono incollate. Il telaio consente di utilizzare una borraccia senza problemi.

La trasmissione è una SRAM Eagle a 12 velocità, montata con guidacatena e*thirteen con paracolpi. La corsa posteriore di 150mm è gestita da un ammortizzatore RockShox Super Deluxe RCT con regolazione del ritorno e due posizioni di regolazione della compressione (aperto / chiuso), con possibilità di regolare la compressione alle basse velocità quando si è in posizione aperta. Le ruote sono Mavic Deemax Pro 29″ con una larghezza interna di 28mm, montate con pneumatici Maxxis Minion DHR II da 2,5″.

All’anteriore troviamo una forcella RockShox Lyrik RC2 Boost con 170mm di escursione con regolazione indipendente della compressione alle alte e alle basse velocità e regolazione del ritorno.

Sia il manubrio che l’attacco sono G5, la marca di componenti di Canyon. Il manubrio è in carbonio, ha un diametro di 31.8mm e misura 780mm di larghezza e 30mm di rise, mentre lo stem è di 40mm di lunghezza. Misure che personalmente trovo siano ideali per questo tipo di bicicletta. Nell’immagine qui sotto possiamo vedere il comando remoto dello Shapeshifter con integrata la leva 1x del reggisella telescopico RockShox Reverb Stealth.

Aggiungendo al manubrio il cavo e il comando remoto dello Shapeshifter, il cockpit della Strive non è il più ordinato in circolazione, ma è chiaro che volendo sfruttare questa tecnologia all’avanguardia, bisogna accettare un manubrio più “colmo”.

Prestazioni

La nuova Strive mi ha dato buone sensazioni sin dal primo momento, provandola solamente per strada prima di salire in montagna. Sono alto circa 180cm e ho apprezzato come la taglia L fosse perfetta per me. Dopo aver preso confidenza con il funzionamento del nuovo Shapeshifter e dopo aver regolato le sospensioni, ero pronto a provarla sui sentieri secchi e veloci di Malaga.

Per testare le prestazioni della nuova Strive in salita, ho messo lo Shapeshifter in modalità XC e ho lasciato aperto l’ammortizzatore, poiché il terreno era irregolare e non completamente liscio. La parte iniziale della corsa della sospensione è sensibile ai piccoli urti, fornendo sempre un buon grip e, in generale, la posizione di pedalata è abbastanza buona. Si nota realmente la differenza quando si passa dalla pedalata in modalità DH a XC, quest’ultima è leggermente più comoda.

Nonostante sia una bicicletta con ruote da 29″, già grande in sé, sono rimasto sorpreso di quanto sia maneggevole, agile e precisa in discesa, permettendomi di divertirmi indipendentemente dal tipo di terreno. Il sistema di sospensione è progressivo e funziona davvero bene, fornendo una piattaforma stabile nei tratti in cui il ciclista deve rilanciare e pompare sui pedali per non perdere velocità. Permette anche di prendere le curve strette uscendo con una buona accelerazione. Le zone tecniche di pietre e radici passano senza problemi, assorbe colpi molto bene ed è maneggevole anche in aria.

Conclusioni

Canyon ha creato una moderna bicicletta da enduro che è pronta a reggere i percorsi più difficili e tecnici dell’EWS, ma è anche adatta al normale utilizzo lungo i sentieri locali di ogni rider. La nuova Strive è agile, confortevole e precisa e offre sufficiente confidenza per scendere in sicurezza su qualsiasi trail. Inoltre, con la migliorata tecnologia Shapeshifter, diventa una delle bici da enduro più versatili oggi sul mercato.

Allestimenti e prezzi

La nuova Strive è disponibile in 6 diversi allestimenti, a partire dal più semplice di tutti, il CF 5.0 per terminare con il top di gamma, il CFR 9.0 LTD. Tutti i modelli utilizzano telai in carbonio, con l’unica differenza che i CF pesano circa 300 grammi in più rispetto ai CFR a causa del tipo di fibre e del modo in cui sono combinati, sebbene la rigidità sia la stessa. La corsa posteriore di tutti i modelli è di 150mm, ma l’escursione anteriore varia, essendo 160mm per i CF e 170mm per il CFR. Le taglie disponibili vanno dalla S alla XL, per i riders che misurano da 158cm fino a 2m di altezza.

Strive CFR 9.0 LTD – 170mm/150mm – 6.999€  /  Solo telaio – 2.999€

Strive CFR 9.0 Team – 170mm/150mm – 5.499€

Strive CF 8.0 – 160mm/150mm – 4.499€

Strive CF 7.0 – 160mm/150mm – 3.999€

Strive CF 6.0 – 160mm/150mm – 3.499€

Strive CF 5.0 – 160mm/150mm – 2.999€

Canyon

  1. ma le top di gamma escono a 6999 con gli enve veramente?? un prezzaccio confronatato ad altri marchi che propongono gli enve nei loro allestimenti.
    A parte questo, colori veramente anonimi… poi speriamo che lo shapeshifter non abbia i problemi della prima versione..

    0
  2. Mi piace esteticamente! molto pulita e moderna mentre le geometrie sembrano un po’ “vecchie”, è una bici piccola, hanno probabilmente privilegiato la manegevolezza.

    Dopo aver avuto la serie precedente penso sarebbe meglio avere un cambio di geometria più pratico…meglio forse un remoto sull’ammo stile Jekyll

    uscirà in ALU?

    0
    1. Mi sa che la scelta è stata dettata dal fatto che senno’ il piggyback ( con il sistema shapeshifter) avrebbe cozzato sulla borraccia. Certo che agire sulle levette per il blocco non è facile messe cosi’ in basso non mi sembra molto agevole

      0
  3. marco

    Piccola?

    [​IMG]

    mi riferisco a reach e interasse…
    se la paragono alla vecchia S race 27 ha quasi lo stesso interasse e un reach molto corto

    rispetto attuale capra 29 ha si un orizzontale più lungo ma un interasse molto più corto e 3 cm in meno di reach

    0
    1. rispetto alla capra le taglie sono leggermente diverse (sulla carta) ed adatte a persone di altezza diversa (la L canyon la danno per stature dai 178 ai 188 cm… la XL YT la danno dai 183 ai 193cm…). Se guardi le due taglie più grandi (XL canyon e XXL YT) la differenza si riduce a 1cm nel WB, il rech è uguale (500) e di top tube la canyon è 3cm più lunga (misura da prendere con le ” in quanto sicuramente presa con angolo sella a 73,5°… di certo non sono bici piccole!!!

      0
  4. Non capisco perchè non hanno estremizzato le geometrie visto che ha lo shapeshifter,non aveva più senso fare tipo 65-74 in dh e 67-76 in xc o una cosa del genere? visto che dalle recensioni e da quanto ho constatato provandole le ultime geometrie in voga con angoli sella verticali e sterzo aperto si pedalano meglio (tipo la Sentinel).

    0
    1. Quoto!
      Per me sto giro Canyon ha fatto cilecca…
      Geometrie conservative che rendono inutile e pesante lo shapeshifter, ammo sottosopra, linee spezzate e obliquo inguardabile,
      Telai in carbonio di serie A e di serie B che in allestimento
      base pesano più dell’alluminio…

      0
    1. Quoto!
      Per me sto giro Canyon ha fatto cilecca…
      Geometrie conservative che rendono inutile e pesante lo shapeshifter, ammo sottosopra, linee spezzate e obliquo inguardabile,
      Telai in carbonio di serie A e di serie B che in allestimento
      base pesano più dell’alluminio…
      Bye bye canyon

      0
  5. fafnir

    Esteticamente mi fa pena, trovo il tubo obliquo fatto in quel modo (simile alla nuova yeti) inguardabile. Sono molto sorpreso perché le ultime canyon mi sono piaciute molto.
    Per il resto mi sembra che abbia soluzioni molto interessanti, come i prezzi.

    concordo. mi aspettavo un mix tra torque e spectral come linee, invece è quasi uguale alla versione precedente ma con quel particolare del tubo …magari funzionale, ma non molto bello..

    0
  6. fuze

    essendo i tester tutti molto bravi ed esperti ogni volta che leggo "agile" non so mai che pensare..
    @marco , quanto "agile" rispetto alla 27,5 precedente? intendi anche nello stretto, e nei tornantini in serie?

    non l'ho provata io ma Hector. Conto di averne una qui a breve, in ogni caso

    0
  7. Boh…esteticamente rispetto al modello precedente non è un granchè(e anche rispetto ad altri marchi molto più belle le linee delle 29″ YT ad esempio) e comunque non poter scegliere tra 27,5″ e “29” per me è un errore.
    Io che sono alto 179cm mi diverto sempre e comunque di più(magari andrò più piano, passerò sugli ostacoli peggio che una 29″) su una 27,5″.
    Secondo me chi ha il modello precedente tiene quello.

    0
    1. Ciao guarda io prima di prendere la torque al 6.0 27,5 ho provato altre enduro da 29 ma essendo bassino, sulle 29 non mi sentivo a mio agio neanche su taglie s. Mi spiace ma secondo me canyon ha “sbagliato” due cose:
      -la non possibilità di scegliere tra due formati ruota (cosa che come da te citato YT permette di fare);
      -la non presenza sin da subito (dico sin da subito perchè penso sia probabile che facciano come con la sender ovvero prima i modelli in carbonio e poi dopo un po’ quelli in alluminio) di un modello in alu ad un prezzo poco superiore ai 2000. Ho visto che il modello in carbonio base non è caro però c’è chi il carbonio non lo vuole e chi magari vuole risparmiare quei 500 euro circa per poterli investire in altro casco, protezioni,etc…
      diciamo che più che deluso sono rimasto un po’ amareggiato da questo comportamento.
      mi spiace per il mio amico che aspettava con ansia i nuovi modelli e probabilmente si orienterà su yt.

      0
  8. NicolaB89

    Pienamente d'accordo! Sembra un impiego enorme di tempo e ricerca per avere un risultato un pò a metà…no troppo spinto in versione DH ne troppo "pedalabile"

    Non tutti per fortuna vogliono continuare a spingere sulle geometrie, molto spesso per fare una buona bici basta semplicemente fare le cose fatte bene.
    Le dimensioni stanno aumentando ma noi siamo sempre grandi uguali, servono bici ancora a misura d'uomo e per fortuna le fanno ancora.
    Ad un certo punto bisogna fermarsi, anzi bisognava già farlo prima di arrivare ai manubri da 800 mm sulle taglie S e M, certe visioni sono quantomeno ridicole.
    Quindi se questa bici è "normale" io sono contento.

    Peccato che sia brutta come la fame.

    0
  9. Ecco un’altra endurona con le 29 ; eliminate le 26 , quasi sparite le 27,5 plus ( se non su e-bike) ora la “vittima sacrificale” sembrano le 27,5 ! non capisco se è più strategia di mercato seguendo la tendenza o effettiva maggiore efficienza delle 29 . Presumo che chi abbia la “vecchia” versione difficilmente la cambierà ( se non esasperato per il mal finzionamento dei primi shapeshifter ) rischiando di avere un usato “ingiustamente” svalutato .

    0
  10. fafnir

    Peccato che sia brutta come la fame.

    Ahahah già sono d'accordo anche su questo!
    Si si sicuramente anche continuare a osare è inutile a un certo punto specialmente per il mercato delle persone "comuni". Alla fine di Barel ce n'è uno solo o comunque la gente che può veramente portare al limite o quantomeno guidare bene un mezzo veramente estremo non è molta. In ogni caso quelli del Team Factory hanno usato anche la Torque che addirittura definiscono come freeride. Visto che la loro gamma è molto varia e completa lo shapeshifter lo vedo in ogni caso molto interessante come spunto per osare qualcosina. Ovviamente senza la pretesa di arrivare alla mitica frese "una DH che sale come una XC"

    0
  11. Ma i pesi non vi sembrano esagerati?
    Coi pedali viaggiano fra i 14,5 ed i 16 Kg con il telaio in carbonio… solamente 4 anni fa sarebbero stati pesi da telaio in alluminio per la stessa tipologia di bici.
    Ma la buona pedalibilità non viene compromessa da questi pesi?

    0
  12. uomoscarpia

    ma il peso delle bici ora non lo guarda più nessuno? 2 anni fa si guarda i 100/200 gr in più o in meno….ora bici da 15.5 kg….boh

    Forche più grosse, cerchi più larghi, gomme più grosse e poi dischi e freni per forza di cose più pesanti e magari telai più resistenti con ruote da 29. I miracoli esistono solo sopra i 10k e son cmq rari.
    Forse il fattore peso era sopravvalutato prima o ci sopravvalutiamo noi stessi ora cercando bici montate così..

    0
  13. Da qualche parte non molto tempo fa lessi che la soglia di pedalabilita’ di una bici fosse 14kg, qui leggo pesi molto importanti…non so, forse queste geometrie e questi accorgimenti tecnici rendono questi pesi massimi facili da spingere in salita…non ho mai provato una “bestia” ne’ di questo tipo ne’ tantomeno di questo peso, ma temo che non sia il massimo da pedalarsi su una bella salita da un paio d’ore. Boh? Saluti dubbiosi.

    0
  14. pilade66

    Da qualche parte non molto tempo fa lessi che la soglia di pedalabilita’ di una bici fosse 14kg, qui leggo pesi molto importanti…non so, forse queste geometrie e questi accorgimenti tecnici rendono questi pesi massimi facili da spingere in salita…non ho mai provato una “bestia” ne’ di questo tipo ne’ tantomeno di questo peso, ma temo che non sia il massimo da pedalarsi su una bella salita da un paio d’ore. Boh? Saluti dubbiosi.

    Parti da un presupposto sbagliato.
    14kg è normale per una bici da Enduro e ben difficilmente ti farai una salita di 2 ore e perdipiu di filato.
    Non la prendi per pedalare in salita . Tutti i vari accorgimenti atti alla salita servono solo ad alleviare la sofferenza non certo a dare libine…quella arriva dopo la salita.

    0
    1. 4-5 anni fa una bici da enduro con ruote da 27 e mezzo pesava dai 12,50 a 13 kg sinceramente negli ultimi due o tre anni c’è stato un aumento che non si comprende E lo stesso vale anche nelle biciclette cosiddette Trail bike…

      0
  15. Stavo pensando di affiancare al mio frontino economico ( Cube Analog ) una Canyon Spectral per divertirmi un pò di più in collina e destinare la Cube solo per fare fondo su ciclabili/strade bianche ; secondo voi questa Strive potrebbe sostituirle entrambe e quindi avere una mtb all-round per fare un pò di tutto o mi conviene averne 2 con propositi differenti ? Non faccio gare nè mi interessa fare i temponi in salita.

    0
    1. La Strive andrebbe bene ma secondo me il modello vecchio da 27,5″. Secondo me rimane una delle bici più polivalenti che suano mai state concepite. Era bellissima anche la Spectral modello precedente però in salita picchiavo le pedivelle sui sentieri tecnici . quandos ono passato alla Strive da 27,5″ ho risolto. Non è pesantissima in salita non picchio più le pedivelle e in discesa più che la forcella(considera che con 160 di escursione se ne fanno di cose, a me personalmente andavano bene anche i 150 della Spectral 7 Ex che avevo) è il carro posteriore che di da sicurezza e agio di scendere a palla. Tra i carrarmati di oggi la Striv

      0
    2. La Strive andrebbe bene ma secondo me il modello vecchio da 27,5″. Secondo me rimane una delle bici più polivalenti che suano mai state concepite. Era bellissima anche la Spectral modello precedente però in salita picchiavo le pedivelle sui sentieri tecnici . quandos ono passato alla Strive da 27,5″ ho risolto. Non è pesantissima in salita non picchio più le pedivelle e in discesa più che la forcella(considera che con 160 di escursione se ne fanno di cose, a me personalmente andavano bene anche i 150 della Spectral 7 Ex che avevo) è il carro posteriore che di da sicurezza e agio di scendere a palla. Tra i carrarmati di oggi la Strive da 27,5″ è considerata un endurina ma fino a qualche tempo il team della Canyon l ausava anche in gara, la 9.0 Team poi è una delle enduro più leggere in circolazione. Io ne possiedo due una in alluminio e una in carbonio e una delle due la venderò ma solo per evitare che mi si svalutino in mano ulteriormente. Stimao estremizzando molto le cose ma la Strive vecchio tipo basterebbe alla maggior parte delle persone per farci qualsiasi cosa, e ne avanzerebbe ancora. E poi anche se è un progetto ormai del 2015 come linea rimane ancora bellissima.

      0
    3. La Strive andrebbe bene ma secondo me il modello vecchio da 27,5″. Secondo me rimane una delle bici più polivalenti che suano mai state concepite. Era bellissima anche la Spectral modello precedente però in salita picchiavo le pedivelle sui sentieri tecnici . quandos ono passato alla Strive da 27,5″ ho risolto. Non è pesantissima in salita non picchio più le pedivelle e in discesa più che la forcella(considera che con 160 di escursione se ne fanno di cose, a me personalmente andavano bene anche i 150 della Spectral 7 Ex che avevo) è il carro posteriore che di da sicurezza e agio di scendere a palla. Tra i carrarmati di oggi la Strive da 27,5″ è considerata un endurina ma fino a qualche tempo il team della Canyon l ausava anche in gara, la 9.0 Team poi è una delle enduro più leggere in circolazione. Io ne possiedo due una in alluminio e una in carbonio e una delle due la venderò ma solo per evitare che mi si svalutino in mano ulteriormente. Stimao estremizzando molto le cose ma la Strive vecchio tipo basterebbe alla maggior parte delle persone per farci qualsiasi cosa, e ne avanzerebbe ancora. E poi anche se è un progetto ormai del 2015 come linea rimane ancora bellissima.

      0
    4. Ma quali peccati devi scontare per pensare di fare del fondo con una enduro?
      Secondo me non te lo meriti questo supplizio…
      Già farmi la ciclabile da torbole a riva del garda per arrivare al bike festival era terribile, vuoi mettere le gomme da discesa come te le mangi a fare dell’asfalto veloce?
      Prenditi due bici fidati

      0
  16. Fbf

    quindi ci metti 1 ora di salita per 10 minuti di discesa se va bene…14 kg sono tanti per una bici, punto.

    14 kg non vuol dire nulla, 14 kg con ruote da 2kg e gomme doppia carcassa non sono come avere ruote e gomme leggere per esempio.
    Oppure il peso è in basso o in alto?
    La sospensione bobba o la bici accelera bene?

    Dire che una bici da 14 kg è impedalabile punto e basta è una cazzata, per me.

    0
  17. Dire che una bici da 14 kg è impedalabile punto e basta è una cazzata, per me.

    Tutto è relativo! Per me 14 kg sono e rimangono tanti! Preferisco essere un pò più veloce in salita per farmi più discese…sarà che non apprezzo molto le nuove enduro che sono mini dh dove per farle "rendere" bisogna scendere a velocità pro…

    0
  18. Fbf

    quindi ci metti 1 ora di salita per 10 minuti di discesa se va bene…14 kg sono tanti per una bici, punto.

    E si….di solito funziona proprio così.
    Altrimenti fai xc o giri AM (e già a 14kg ci sei tranquillo) e non prendi una Enduro.

    0
  19. Altrimenti fai xc o giri AM (e già a 14kg ci sei tranquillo) e non prendi una Enduro.

    Faccio anche xc (sarà quello che mi rovina :-):mrgreen::-)!!!) ed ho una Specy enduro 2014 (sicuramente più pedalabile del modello nuovo) portata a 12,8 kg da circa 13,5 kg ed ora mi diverto di più

    0
  20. per quanto aspettassi una nuova Strive da 27,5 , a me non sembra così insensato che abbiano scelto di farla solo 29..
    Ormai è il trend un pò per tutti avere l'endurona da 29, penso a Orbea con la Rallon per esempio..
    Trek ha la slash da 29 e la remedy da 27,5. modelli diversi ma destinazione d'uso molto simile,
    Canyon ha sia Spectral che Torque da 27,5, e benchè la prima sia una AM e la seconda una bici da bikepark, entrambe possono essere usate nel segmento enduro..
    azzardo a dire che se sviluppi un progetto specifico per una bici da 29, non è detto che funzioni altrettanto bene con un formato diverso…rischi di snaturarlo e di farlo solo per accontentare il pubblico…
    intendo dire che avranno più di qualche ragione per operare questa scelta..o magari no :razz:rost:!

    0
  21. Fbf

    Tutto è relativo! Per me 14 kg sono e rimangono tanti! Preferisco essere un pò più veloce in salita per farmi più discese…sarà che non apprezzo molto le nuove enduro che sono mini dh dove per farle "rendere" bisogna scendere a velocità pro…

    Facevo 1000-1400 m dsl con la XC e li faccio con la bici da 14 kg. Il tempo che ci metto in più è del 5-10% in più a salita ed è dovuto alla mia scarsa forma rispetto ad una volta, non certo tutto per colpa del peso.
    Non riuscirei a fare una risalita in più semplicemente perché non sono così più lento rispetto ad una bici leggera da guadagnare così tanto tempo.

    0
  22. esteticamente la trovo bello, ma peso e geometria non mi convincono.
    7000€ per 14,2kg dichiarati in taglia M senza pedali!!! con 3500€ 15,1kg!! puoi cambiare tutte le geometrie che vuoi, metterla su XC, ma rimane sempre un cancello, oltre 1kg e fino 2kg con i due allestimenti citati dalla mia BMC TF02 con la stessa escursione che se la facessero ancora potrebbe costare 4000-5000€
    geometria, mini-DH con 66°?un pò in contro tendenza con le geometrie nuove più aperte

    0
  23. Boh ragazzi non fatevi infinocchiare dal peso, pedalo meglio la mia nuova Kona Process 29 in alluminio da 15.5 kili che la mia vecchia trail ibis ripley ls fullcarbon con ruote in carbonio da 13 kg

    Le moderne enduro non sono come le vecchie so pedalano molto meglio

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    0
    1. La mia bmc con la stessa escursione e geometria praticamente uguale fa 13,7kg con i pedali e gomme simili e costa decisamente meno.
      Proporre un qualcosa che cambia la geometria a xc, ma non il peso di una endura piombata è, e una mini dh con una geometri più da trail mi sembra un azzardo

      0
  24. Froster182

    Quoto!
    Per me sto giro Canyon ha fatto cilecca…
    Geometrie conservative che rendono inutile e pesante lo shapeshifter, ammo sottosopra, linee spezzate e obliquo inguardabile,
    Telai in carbonio di serie A e di serie B che in allestimento
    base pesano più dell’alluminio…

    Pensare che si usi il carbonio solo per questioni di peso mi sembra un po' limitante…

    0
  25. Volete bici da enduro leggere, da 29, sospensioni che non flettono e magari con ammortizzatore a molla, 12v con la padella gigante dietro, Boost super Boost cazzi e mazzi, cerchi larghi, gomme che resistano alle discese in bike Park e pure che sia resistente e rigido come telaio…in pratica vi state lamentando che canyon non fa i miracoli 🙂

    Le bici da enduro leggere ci sono, le ho viste, intanto ho anche visto che si aprono come cozze più volte, e le ho viste da 27.5, con 11v, con cerchi con canale sotto 25mm, molto più corte.
    Se questa deve essere la critica alla canyon allora preparate il copia incolla perché i pesi saranno questi da adesso in poi.

    0
  26. fafnir

    Volete bici da enduro leggere, da 29, sospensioni che non flettono (una volta si usava la pike, adesso è relegata al trail perché per l'amatore medio da forum flette troppo) e magari con ammortizzatore a molla (certamente col serbatoio fuori perché è figo, altrimenti non lo volete), 12v con la padella gigante dietro, Boost super Boost cazzi e mazzi, cerchi larghi, reggisella telescopico da 170mm (guai se è sotto 150mm), dischi da 203 anche se pesate 60 kg, gomme che resistano alle discese in bike Park e pure che sia resistente e rigido come telaio…in pratica vi state lamentando che canyon non fa i miracoli 🙂

    Le bici da enduro leggere ci sono, le ho viste, intanto ho anche visto che si aprono come cozze più volte, e le ho viste da 27.5, con 11v, con cerchi con canale sotto 25mm, molto più corte.
    Se questa deve essere la critica alla canyon allora preparate il copia incolla perché i pesi saranno questi da adesso in poi.

    O yes, ci sarà da leccarsi i baffi ad avere endurone sui 14.5, e svenandosi pure!

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    0
  27. brunopiru

    O yes, ci sarà da leccarsi i baffi ad avere endurone sui 14.5, e svenandosi pure!

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    Stanno facendo "biciclettone", spingono per farle perché vedono che è quello che la gente vuole/compra.
    Le biciclettone pesano, certi commenti sono assurdi.

    0
  28. brunopiru

    O yes, ci sarà da leccarsi i baffi ad avere endurone sui 14.5, e svenandosi pure!

    Parlando ieri con @DSB mi diceva che la SB130 si vende molto meno della SB150. Quindi ha pienamente ragione @fafnir: se la gente vuole le enduro, gliele fanno anche, poco conta che in realtà una trail bike sarebbe la scelta giusta (e peserebbe meno).

    0
  29. darionollie_

    Non sei tu più allenato? 2,5 kg di differenza , angoli più aperti, ruote più pesanti, come fa ad essere più pedalabile?

    Le kona sono magiche, sono così divertenti che le perdoni per essere obese…non scherzo 🙂

    0
  30. fafnir

    Stanno facendo "biciclettone", spingono per farle perché vedono che è quello che la gente vuole/compra.
    Le biciclettone pesano, certi commenti sono assurdi, in questo stesso topic c'è chi si lamenta del peso e chi si lamenta che potevano farla più lunga…non ho guardato se magari la stessa persona si è lamentata per tutte e due le cose perché saremmo al delirio.

    Pienamente d'accordo. Ricordo bene quando avevo la Strive. Grande bike forse la più polivalente di tutte quelle che ho avuto. Pesava più di 14kg ed ho fatto la Hero (corto) e l'Alta Valtellina Marathon. Lo shapeshifter è stata una grande invenzione. Ok che all'inizio ha avuto problemi però ti cambiava completamente la bike. Da una trail bike molto pedalabile ad una piccola enduro. Come dici giustamente ho letto commenti assurdi, magari poi chi ha commentato non ha mai provato la Strive.

    0
  31. canyon67

    Sembra che tutte le full di casa canyon siano aumentate di peso. Ho una spectral in alu del 2016, metà gamma, che pesa come le Spectral in carbonio nuove montate con componenti omologhi.

    Se vai a vedere la Spectral (CF Vs. CFR), prima montava forcella da 34 mm adesso da 36, immagino che già questo componente renda la bici un po' più pesante.

    0
  32. emml

    4-5 anni fa una bici da enduro con ruote da 27 e mezzo pesava dai 12,50 a 13 kg sinceramente negli ultimi due o tre anni c'è stato un aumento che non si comprende E lo stesso vale anche nelle biciclette cosiddette Trail bike…

    Rileggi il mio messaggio sopra, ho indicato diverse differenze dalle enduro di qualche anno fa che ti aiuteranno a comprendere.

    Lasciando da parte i componenti molto più pesanti, è sufficiente guardare il carro di una enduro specialized pre-2017 e di una post 2017 per capire cosa è cambiato negli anni.
    Rispetto ad ora le vecchie enduro erano delle XC-trail con più escursione.

    0
    1. oh perbacco non sapevo che fino a 2-3 anni fa alle ews gente come graves, nicolau barrel girassero con trail bike :-()

      cavoli 3 anni fa avevo una stereo da 160mm che con qualche modifica pesava 12.2 kg e la usavano per le gare da enduro…..adesso il trend è bici da 13.5-14 kg….
      per una persona normale 1-1,5 kg in più sono tanti e si sentono…non pigliamoci per il culo!!!
      non dico le enduro di oggi si pedalano peggio x il peso, anzi le geometrie si sono evolute sicuramente ed i sistemi ammortizzanti affinati sempre più…però imho rimpiango quelle bici per il loro peso e maneggevolezza che oggi non riscontro più…ed infatti sono passato ad una vera trail con cui faccio un po di tutto rimanendo con un peso intorno ai 12 kg….

      sinceramente se dovessi cambiare bici oggi e puntare su una enduro, sarei quasi tentato a cercare un buon usato e non le attuali: non capisco questo aumento di peso ( non tirate fuori che montano ruote da 29, che un pneumatico pesa più di un kg…perché copertoni super corazzati esistevano anche in passato…)
      ciao

      0
  33. darionollie_

    Non sei tu più allenato? 2,5 kg di differenza , angoli più aperti, ruote più pesanti, come fa ad essere più pedalabile?

    Sarà magia del marketing…
    Strava dice che salgo uguale,però in discesa andavo più forte con la ripley, ma la kona c’è l’ho da un mese

    Cosa ti devo dire,
    L’unico insegnamento che ho appreso da questa esperienza è che bisogna provare le cose, che una tabella con delle geometrie ti dirà ben poco del carattere della bici è che la bilancia non conta un cacchio se non per spingere l’alta gamma

    Che una Bici da enduro deve essere robusta è che se voglio una roba leggera mi prendo una xc o una bdc

    Che conciare una trail bike con gomme e forche da enduro la farà andare in discesa pochissimo più forte ma allo stesso tempo la farà salire molto più lentamente

    Per il resto sta strive non mi dispiace

    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

    0
  34. Sono l’unico a pensare che entro certi limiti il peso conta più in discesa che in salita?
    1 kg di differenza su una enduro non fa tanta differenza nelle salite lunghe per raggiungere la vetta. Una buona geometria con il piantone sella dritto aiuta molto di più che il kg in meno. Testato personalmente passando da mde damper a molla(15kg e rotti) a sc hightower da (13kg e rotti).
    Mentre in discesa la bici leggera è evidentemente più giocosa e facile da far staccare da terra.
    Poi sinceramente spezzerei una lancia per canyon che dichiara pesi reali, al contrario di altri brand che pesano le bici probabilmente senza gomme per dichiarare certi pesi…

    0
  35. Io ho la prima strive con shapeshifter del 2015 in alu. Avrei preso la versione 29 se ci fosse stata al tempo, ma sinceramente son contento così. Onestamente son d'accordo con chi ha scritto delle endurone sovradimensionate per le reali necessità del 90% di chi le compra, vado anche in bikepark con la mia strive che ormai è considerata come trailnike.
    Detto ciò, questione peso, la mia AL pesa 14,5kg, mi son fatto anche 2000 D+, e sinceramente non penso che 500g in meno avrebbero reso la salita tutta un'altra storia. Almeno, non sul telaio.

    Riguardo alla nuova strive mi piace il nuovo SS, visto che il vecchio fondamentalmente lo si mette in XC per la salita, e DH prima della discesa, perchè lo spostamento di peso per lo switch deve essere davvero marcato (soprattutto per tornare in XC), perciò sui sentieri è impensabile cambiare modalità. Forse ora la cosa sarà più agevole.

    In ogni caso, a me piace, anche se credo che comprarsi una stumpjumper e poi eventualmente noleggiare un DH per le 3 volte l'anno che si va in park sia una delle mosse più giuste al momento 😉

    0
  36. che dire.. aspettavo con ansia questo modello e ormai addirittura credevo non uscisse più, visto la gamma spectral e torque che praticamente riuscivano a coprire un pò tutti gli utilizzi.
    a primo impatto a me è piaciutae, la linea più pulita della vecchia strive non mi dispiace. da possessore di spectral prima e strive poi, questa nuovo modello mi intriga anche per le ruote da 29.. però poi sceso l'entusiasmo iniziale cominci a guardare bene i vari dati e ti vengono delle perplessità..
    innanzitutto il peso.. per il modello top gamma (6999 € se, che già è parecchio sopra ai 5000 soliti per la strive), leggo che hanno usato un carbonio più leggero e tecnologico.. bene dico allora peserà ancora meno.. 14.2.. la torque che è omologata per uso dh/freeride pesa 14.4.. e già qua.. mmm
    sicuramente poi avrà una seduta che permetterà di fare molta meno fatica.. ma vale veramente il giochino?
    hanno migliorato anche lo shapeshifter, che sembra pesi ancora meno.. eppure stesso discorso di sopra.
    altra perplessità ce l'ho sulla geometria..
    nonostante questo dispositivo hanno tenuto una geometria di 66°, che sono gli stessi che ha la spectral.. ok è una 29 però forse qualcosina di più estremo visto il target si poteva osare..
    detto questo io ero in dubbio se prendere la torque o no per farne un uso in ambito racing enduro e i soliti giri 30/40 km con dislivello 1200/1300.
    dopo essere uscita la strive.. il dubbio ce l'ho ancora e non mi ha convinto tantissimo.. sembra un po.. come si dice.. nè carne nè pesce..
    ditemi la vostra anche sul confronto con la torque

    0
    1. Secondo me bisogna prima scegliere su che formato ruota si vuole andare… Se vuoi restare su Canyon la Spectral attuale non mi fa impazzire. La Tourque invece è una signora bici ma con un utilizzo però più specifico. Se invece si predilige il formato 29″ onestamente io prenderei in considerazione YT. Poi faccio una considerazione mia. Alle volte mi metto a fare un pò di bunny hop con la Strive 27,5″ e faccio una certa fatica. Poi passo sulla bici da dirt e se non faccio attenzione al primo bunny hop capotto all’indietro decollando. Abbiamo veramente bisogno delle 29″ che passano su tutto e alla fine non c’hai capito un cazzo? Quanti di noi comuni mortali scelgono “veramente” con consapevolezza il formato ruota? Mai dire mai, ma personalmente fin quando non acquisto un pò di competenze tecniche resto sul 27.5″ che per me è già enorme. Quando passo dalla bici da street trial o dalla dirt alla Strive mi rendo conto effettivamente di quanto sia già grande e sufficente il 27,5″ e onestamente mi diverto anche di più.

      0
            1. Mi dispiace per te ma siamo ancora in tanti a pensarla così…e comunque mi sa che i tenutari delle verità assolute non siano ancora di questo mondo. E con questo chiudo perchè stare qua a fare polemiche inutili non mi interessa. Alla fine ho espreso dei dubbi argomentantoli. Se un domani prenderò una 29″ guarderò sicuramente altrove.

              0
  37. fafnir

    Servivano questi cambiamenti? Boh… però è così e la gente le compra.

    E' chiaro che le case fanno quello che vuole la gente, però si sposta lentamente tutto verso il versante discesa: le marathon diventano mini-trail, le trail diventano mini-enduro, le enduro mini-dh e le endurone missili terraria.

    Quindi se devi cercare quello che ti serve, scendi di una categoria.

    Vuoi una trail? ti compri una marathon moderna, tipo la lux
    Vuoi una enduro? ti compri una delle tante trail "muscolose" che il mercato offre.

    la mia affermazione è un pelo provocatoria, però forse neanche troppo.

    0
  38. emml

    oh perbacco non sapevo che fino a 2-3 anni fa alle ews gente come graves, nicolau barrel girassero con trail bike :-()

    cavoli 3 anni fa avevo una stereo da 160mm che con qualche modifica pesava 12.2 kg e la usavano per le gare da enduro…..adesso il trend è bici da 13.5-14 kg….
    per una persona normale 1-1,5 kg in più sono tanti e si sentono…non pigliamoci per il culo!!!
    non dico le enduro di oggi si pedalano peggio x il peso, anzi le geometrie si sono evolute sicuramente ed i sistemi ammortizzanti affinati sempre più…però imho rimpiango quelle bici per il loro peso e maneggevolezza che oggi non riscontro più…ed infatti sono passato ad una vera trail con cui faccio un po di tutto rimanendo con un peso intorno ai 12 kg….

    sinceramente se dovessi cambiare bici oggi e puntare su una enduro, sarei quasi tentato a cercare un buon usato e non le attuali: non capisco questo aumento di peso ( non tirate fuori che montano ruote da 29, che un pneumatico pesa più di un kg…perché copertoni super corazzati esistevano anche in passato…)
    ciao

    La stereo da 160 mm corrisponde perfettamente alla descrizione che ho fatto, telaio da trail bike a lunga escursione.
    Come ho anche già detto non ci trovo nulla di male e sono d'accordo che i telai attuali sono esagerati per noi amatori, solo che se si vuole un telaio rigido e resistente che resista ad un uso gravoso i pesi sono altri.

    0
  39. fafnir

    La stereo da 160 mm corrisponde perfettamente alla descrizione che ho fatto, telaio da trail bike a lunga escursione.
    Come ho anche già detto non ci trovo nulla di male e sono d'accordo che i telai attuali sono esagerati per noi amatori, solo che se si vuole un telaio rigido e resistente che resista ad un uso gravoso i pesi sono altri, non 12.5 kg.

    Perché non bisogna tirare fuori la "scusa" delle ruote (e gomme) da 29? Quelle non pesano di più? Non contano? Che discorsi fai?? È proprio questa una delle cause, sono cresciute tutte le dimensioni, ruote comprese.[/QU

    sicuramente e cresciuto tutto ma non significa che quello che è più grosso e più pesante funzioni meglio anche perché in passato, tanto per rimanere nell'argomento gomme, non venivano di certo montate delle rara o roro come gomme e tanto per dirne una con una stereo da 12 kg e mezzo c'è qualcuno che ha vinto o si è piazzato bene nelle varie tappe ews! ribadisco…non concepisco questi aumenti di pesi soprattutto nel telaio…visto che non mi pare che negli anni si sia parlato o si sia visto una moria di telai e di componenti tale da richiedere un aumento dei pesi….
    Ovviamente poi l'utente normale che non fa le gare che non è sponsorizzato può fare come ritiene opportuno e comprarsi anche una bicicletta da 15 16 kg per fare dei percorsi all Mountain Io sinceramente personalmente non sono uno di quelli che spende €5000 per avere un cancello tutto qui ognuno poi è libero di fare quello che vuole

    0
  40. fafnir

    La stereo da 160 mm corrisponde perfettamente alla descrizione che ho fatto, telaio da trail bike a lunga escursione.
    Come ho anche già detto non ci trovo nulla di male e sono d'accordo che i telai attuali sono esagerati per noi amatori, solo che se si vuole un telaio rigido e resistente che resista ad un uso gravoso i pesi sono altri, non 12.5 kg.

    Perché non bisogna tirare fuori la "scusa" delle ruote (e gomme) da 29? Quelle non pesano di più? Non contano? Che discorsi fai?? È proprio questa una delle cause, sono cresciute tutte le dimensioni, ruote comprese.

    pesa troppo per quello che costa tenendo pure che è una Canyon
    in posizione xc pesa pur sempre come un cancello e non scorre una mazza con gomme ignoranti da enduro, mentre in discesa non mi sembra che abbia una geometria moderna, definirla mini DH mi sembra esagerato.
    un esempio confrontando un'altro marchio online.
    la yt capra 29cf pro costa 500€ in meno e nel test qui nel forum pesava 400g in meno con 2 taglie di più, quindi pure 600-700g a parità di taglia e con 500€ in tasca

    0
  41. emml

    sicuramente e cresciuto tutto ma non significa che quello che è più grosso e più pesante funzioni meglio anche perché in passato, tanto per rimanere nell'argomento gomme, non venivano di certo montate delle rara o roro come gomme e tanto per dirne una con una stereo da 12 kg e mezzo c'è qualcuno che ha vinto o si è piazzato bene nelle varie tappe ews! ribadisco…non concepisco questi aumenti di pesi soprattutto nel telaio…visto che non mi pare che negli anni si sia parlato o si sia visto una moria di telai e di componenti tale da richiedere un aumento dei pesi….
    Ovviamente poi l'utente normale che non fa le gare che non è sponsorizzato può fare come ritiene opportuno e comprarsi anche una bicicletta da 15 16 kg per fare dei percorsi all Mountain Io sinceramente personalmente non sono uno di quelli che spende €5000 per avere un cancello tutto qui ognuno poi è libero di fare quello che vuole

    Nessuno ha mai usato bici da 12kg in ews,la Stereo aveva comunque gomme supergravity e ammo+ forca ''da enduro'' e stava sui 13-14 come tutte insomma…forse agli albori nel superenduro dove si vinceva pedalando,adesso l'Ews è dh con risalita pedalata=serve peso.

    0
    1. il telaio era lo stesso dei modelli top venduti in commercio…che poi si mettano gomme più gravity o ammo a molla è un altro discorso….
      qui cmq parliamo di bici per comuni mortali e non mi pare che in 2 anni si sia reso necessario per medesimi utilizzi aumentare di quasi 2 kg il peso di una bici!!!
      ribadisco…ognuno è libero di comprare ciò che vuole, ma mi pare che più si vada avanti e più si vada a dimenticare ciò che c’era già di buono in passato…e sinceramente una bici più leggera e “giocosa” a 14 kg, faccio fatica ad immaginarla….ma forse sono io ad essere limitato….

      0
  42. emml

    sicuramente e cresciuto tutto ma non significa che quello che è più grosso e più pesante funzioni meglio anche perché in passato, tanto per rimanere nell'argomento gomme, non venivano di certo montate delle rara o roro come gomme e tanto per dirne una con una stereo da 12 kg e mezzo c'è qualcuno che ha vinto o si è piazzato bene nelle varie tappe ews! ribadisco…non concepisco questi aumenti di pesi soprattutto nel telaio…visto che non mi pare che negli anni si sia parlato o si sia visto una moria di telai e di componenti tale da richiedere un aumento dei pesi….
    Ovviamente poi l'utente normale che non fa le gare che non è sponsorizzato può fare come ritiene opportuno e comprarsi anche una bicicletta da 15 16 kg per fare dei percorsi all Mountain Io sinceramente personalmente non sono uno di quelli che spende €5000 per avere un cancello tutto qui ognuno poi è libero di fare quello che vuole

    Nessuno ha mai usato bici da 12kg in ews,la Stereo aveva comunque gomme supergravity e ammo+ forca ''da enduro'' e stava sui 13-14 come tutte insomma…forse agli albori nel superenduro dove si vinceva pedalando,adesso l'Ews è dh con risalita pedalata=serve peso.

    0
  43. emml

    sicuramente e cresciuto tutto ma non significa che quello che è più grosso e più pesante funzioni meglio anche perché in passato, tanto per rimanere nell'argomento gomme, non venivano di certo montate delle rara o roro come gomme e tanto per dirne una con una stereo da 12 kg e mezzo c'è qualcuno che ha vinto o si è piazzato bene nelle varie tappe ews! ribadisco…non concepisco questi aumenti di pesi soprattutto nel telaio…visto che non mi pare che negli anni si sia parlato o si sia visto una moria di telai e di componenti tale da richiedere un aumento dei pesi….
    Ovviamente poi l'utente normale che non fa le gare che non è sponsorizzato può fare come ritiene opportuno e comprarsi anche una bicicletta da 15 16 kg per fare dei percorsi all Mountain Io sinceramente personalmente non sono uno di quelli che spende €5000 per avere un cancello tutto qui ognuno poi è libero di fare quello che vuole

    Nessuno ha mai usato bici da 12kg in ews,la Stereo aveva comunque gomme supergravity e ammo+ forca ''da enduro'' e stava sui 13-14 come tutte insomma…forse agli albori nel superenduro dove si vinceva pedalando,adesso l'Ews è dh con risalita pedalata=serve peso.

    0
  44. yayayaya

    pesa troppo per quello che costa tenendo pure che è una Canyon
    in posizione xc pesa pur sempre come un cancello e non scorre una mazza con gomme ignoranti da enduro, mentre in discesa non mi sembra che abbia una geometria moderna, definirla mini DH mi sembra esagerato.
    un esempio confrontando un'altro marchio online.
    la yt capra 29cf pro costa 500€ in meno e nel test qui nel forum pesava 400g in meno con 2 taglie di più, quindi pure 600-700g a parità di taglia e con 500€ in tasca

    Non ho mai parlato della qualità/prezzo della strive perché non mi interessa proprio come bici, non vedo comunque il senso di una battaglia sui 400 g su bici di questa categoria.

    0
  45. fafnir

    Non ho mai parlato della qualità/prezzo della strive perché non mi interessa proprio come bici, non vedo comunque il senso di una battaglia sui 400 g su bici di questa categoria.

    A parità di taglia saranno 600-700g, spendendomi pure 500€ in meno e dovendo scegliere preferisco risparmiare, avere un amico bici meno pesante per la salita e con una geometria più aperta per la discesa

    0
  46. yayayaya

    A parità di taglia saranno 600-700g, spendendo pure 500€ in meno e dovendo scegliere preferisco risparmiare, avere una bici meno pesante per la salita e con una geometria più aperta per la discesa

    Ho capito, non capisco però perchè continui a rispondere a me 🙄 non mi interessa nessuna delle due bici. Ero intervenuto solo per giustificare il perchè le enduro 29 moderne pesano tanto (capra compresa).

    0
  47. molti utenti si focalizzano solamente sul peso della bike. va bene la strive e le sorellone stanno mettenfo su peso.ma prima di questo forse e meglio guardarsi allo specchio e iniziare a tornare ad un peso forma ragionevole. vedo anche molta gente in giro con zaini stile montagna. mega protezioni. forse gia solo con un ottimizzazione del kit si risparmierebbe peso.confort ed energie nella pedalata.

    0
  48. yayayaya

    esteticamente la trovo bello, ma peso e geometria non mi convincono.
    7000€ per 14,2kg dichiarati in taglia M senza pedali!!! con 3500€ 15,1kg!! puoi cambiare tutte le geometrie che vuoi, metterla su XC, ma rimane sempre un cancello, oltre 1kg e fino 2kg con i due allestimenti citati dalla mia BMC TF02 con la stessa escursione che se la facessero ancora potrebbe costare 4000-5000€
    geometria, mini-DH con 66°?un pò in contro tendenza con le geometrie nuove più aperte

    15 kg definirla un cancello mi sembra eccessivo…. quando fino a pochi anni fa si pedalavano bici ben più pesanti o swnza accorgimenti per non ammazzarti in salita.Poi certo si può scendere di peso ma accettando poi compromessi su resistenza di bici e componenti. Soprattutto sulle ruote che da 29 tendono già di suo a flettere di più.

    0
  49. Ma mia full 29er 160mm é montata con tutti componenti enduro ruote, gomme e forcella, ammortizzatore doppia camera, telaio carb-alluminio e manubrio piombato da DH(vengo da uno spezzato).
    Ci ho imparato a droppare e inutile dire come erano i primi atterraggi eppure non ho mai rotto nulla, 13,7kg pedali pesanti compresi in taglia L.
    BMC tf e Non é una bici da 5000€.
    Al prezzo del top di questa canyon si potrebbe stare poco sopra i 13kg.
    Con 15 pedali poco peggio di 14 e 13kg, ma potendo scegliere…visto pure che questa non mi sembra avere un geometria da mini-dh

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  50. Quando nel 2014 Transition ha prodotto la Covert 29, della quale sono entusiasta proprietario, tutti l’hanno presa per pazza (sembrava che la 29 fosse in procinto di morire).
    Finalmente tutti i produttori si sono accorti che con le routone non si può fare solo XC ma che il grande diametro aiuta in un sacco di circostanze, anche a basse velocità, basta adeguare il proprio stile di guida.
    Strive 29 bella e conveniente come tutte le Canyon (certo la lotta con YT è sempre aperta …).

    0
  51. izanola76

    Il bello della Mtb è anche la salita… sopratutto su sentiero. Chi va in bici solo per la discesa si perde non poche cose.

    Per carità…ma stiamo parlando di bici da Enduro. La salita la fai passare, due cazzate con gli amici magari un bel panorama e due foto. Ma non prendi queste bici per le prestazioni in salita o per il piacere di pedalare in salita.
    Certo puoi farlo..ma altre bici son meglio.

    0
  52. Dn73

    Aridaje….con una bici da Enduro ti diverti in salita?

    Beh non so se la mia knolly warden può ancora essere considerata enduro, visto che con l'evoluzione degli ultimi tempi a breve sarà una bici da xc (con 5 kg in più)…ma io mi diverto un casino in salita, salita tecnica. [emoji6]

    0
  53. Scusate, non capisco perché questo accanimento sul peso. Esistono tanti produttori, e tante bici con caratteristiche e destinazione d'uso diverse.
    Io personalmente apprezzo le salite tecniche, su trail impegnativi, con discese altrettanto divertenti e adrenaliniche. Però mi sono accorto che per fare entrambi le cose… o mi distruggo le gambe in salita (bici robusta), o distruggo la bici in discesa(bici leggera), o uso 2 bici diverse in base ai giri. Il discorso peso l'ho girato su zaino, casco, e protezioni: giro impegnativo in salita? Attrezzatura leggera. Giro impegnativo in discesa? Attrezzatura pesante.
    Se fossi uno che non ama estremismi… prenderei una sola trailbike leggera. Se fossi uno che fa gare ad alto livello… prenderei la bici più performante, ma non metterei mai il peso come primo fattore, ne per enduro ne per xc. Certo… poi se si riesce a limare qualcosa, specialmente sulle massi rotanti, sarebbe meglio, ma senza compromettere affidabilità, solidità e performance!

    Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

    0
    1. Ciao Carmelo (quanto tempo, come va?)! Penso che la questione peso venga dal fatto che la gente continua ad accanirsi sul concetto di bici da enduro come bici unica.
      Magari è un discorso che, tralasciando completamente l’aspetto moda, fino a qualche anno fa aveva anche il suo perché (geometricamente, una decina di anni fa, se volevi qualcosa di effettivamente performante in discesa dovevi andare su AM spinta/enduro); con le trail bikes attuali, il voler ricercare la “bici unica” in un mezzo enduro race è quantomeno anacronistico (IMHO).

      0
  54. a me la linea piace ma non capisco perchè invertire l’ammo che diventa difficile da bloccare.
    non sono mai stato un fan dello shapeshifter e forse non comprerò mai la strive proprio per questo. è solo un componente in più che pesa e, anche se non si rompe, avrà bisogno di manutenzione come le altre mille cose che già ci sono su una bici…
    e poi le 29 in enduro continuo a non comprenderle, bisogna guidare in discesa e imparare e a stare sulle bici, non siamo in xc dove bisogna solo pedalare forte e passare sopra a tutto.
    a me sembra impacciata anche in mano a Barel che scende da un’autostrada liscia come un biliardo e ci mette qualche saltino in mezzo tanto per fare scena

    0
  55. Becciu

    Ciao Carmelo (quanto tempo, come va?)! Penso che la questione peso venga dal fatto che la gente continua ad accanirsi sul concetto di bici da enduro come bici unica.
    Magari è un discorso che, tralasciando completamente l'aspetto moda, fino a qualche anno fa aveva anche il suo perché (geometricamente, una decina di anni fa, se volevi qualcosa di effettivamente performante in discesa dovevi andare su AM spinta/enduro); con le trail bikes attuali, il voler ricercare la "bici unica" in un mezzo enduro race è quantomeno anacronistico (IMHO).

    Ciao, che piacere leggerti[emoji2].
    Sono ďaccordo con te, la bici da enduro come bici unica è per chi se la può permettere(capacità di pedalarla), e non può farne a meno( stanco di passare più tempo dal meccanico che sui sentieri.[emoji28][emoji23][emoji23]).
    Per tutti gli altri esistono delle stupende trailbike (Anche da xc, tipo la spark, volendo…) che ti permettono di fare tutto.

    Sent from my SM-A320FL using MTB-Forum mobile app

    0
  56. Lucky86

    a me la linea piace ma non capisco perchè invertire l'ammo che diventa difficile da bloccare.
    non sono mai stato un fan dello shapeshifter e forse non comprerò mai la strive proprio per questo. è solo un componente in più che pesa e, anche se non si rompe, avrà bisogno di manutenzione come le altre mille cose che già ci sono su una bici…
    e poi le 29 in enduro continuo a non comprenderle, bisogna guidare in discesa e imparare e a stare sulle bici, non siamo in xc dove bisogna solo pedalare forte e passare sopra a tutto.
    a me sembra impacciata anche in mano a Barel che scende da un'autostrada liscia come un biliardo e ci mette qualche saltino in mezzo tanto per fare scena

    se non hai mai avuto la strive su cosa ti basi per giudicare negativo o positivo lo shapeshifter?
    ti ispira o non ti ispira ha poco a che vedere con i fatti..è solo fuorviante.
    io ce l'ho da più di un anno ormai ed è l'unico componente che non mi ha dato problemi: (freni fatto spurgo e cambio olio, forca revisionata, ammo e reverb revisionati dopo 2 mesi perchè arrivati già fallati da Canyon, e ho dovuto sostituire deragliatore e poi catena).
    certo prima o poi dovrò fare manutenzione anche su quello, ma saranno 30-50€ in più sulla revisione annuale degli altri componenti?
    Vantaggi però ne hai, l'ammo blocca perfettamente quando sei in XC (e questo non succede in DH) e su pendenze importanti e lunghe risalite hai un grande aiuto, oltre che la bici con ammo aperto o in posizione intermedia su salite tecniche è molto più reattiva e non tende ad affossarsi come farebbe ogni bici che abbia un'escursione simile.
    il discorso è avere una bici polivalente, che va bene sia per scendere e divertirti che per fare giri lunghi.
    il peso non è neanche un fattore da considerare.. oltre che irrisorio.
    per la cronaca credo che la mia pesi sui 13.6 con tutto originale e ho la entry level in carbonio…

    0
  57. fuze

    se non hai mai avuto la strive su cosa ti basi per giudicare negativo o positivo lo shapeshifter?
    ti ispira o non ti ispira ha poco a che vedere con i fatti..è solo fuorviante.
    io ce l'ho da più di un anno ormai ed è l'unico componente che non mi ha dato problemi: (freni fatto spurgo e cambio olio, forca revisionata, ammo e reverb revisionati dopo 2 mesi perchè arrivati già fallati da Canyon, e ho dovuto sostituire deragliatore e poi catena).
    certo prima o poi dovrò fare manutenzione anche su quello, ma saranno 30-50€ in più sulla revisione annuale degli altri componenti?
    Vantaggi però ne hai, l'ammo blocca perfettamente quando sei in XC (e questo non succede in DH) e su pendenze importanti e lunghe risalite hai un grande aiuto, oltre che la bici con ammo aperto o in posizione intermedia su salite tecniche è molto più reattiva e non tende ad affossarsi come farebbe ogni bici che abbia un'escursione simile.
    il discorso è avere una bici polivalente, che va bene sia per scendere e divertirti che per fare giri lunghi senza morire di fatica.
    il peso non è neanche un fattore da considerare.. oltre che irrisorio.
    per la cronaca credo che la mia pesi sui 13.6 con tutto originale e ho la entry level in carbonio…

    parlo da utente e potenziale cliente.. ho acquistato già due canyon per dire, ma questa non mi ispira più che altro per lo shapeshifter e la nuova versione pure solo 29 (non credo di aver visto la 27.5) e l'ammo orribilmente al contrario. mi spiace scartare questa come una delle mie bici desiderate perchè come dici tu funzionalmente sarà valida oltre che avere ottimo rapporto prezzo-qualità-peso.
    e poi prendendo una enduro so già che non la pedalo come una xc è inutile fare tanti accrocchi come questi, va bene sperimentare per progredire ma questa soluzione di un componente in più da manutenere (anche se poco) con domando remoto, altra roba sul manubrio, e roba che pesa per una bici del genere io non la voglio.

    0
  58. Lucky86

    parlo da utente e potenziale cliente.. ho acquistato già due canyon per dire, ma questa non mi ispira più che altro per lo shapeshifter e la nuova versione pure solo 29 (non credo di aver visto la 27.5) e l'ammo orribilmente al contrario. mi spiace scartare questa come una delle mie bici desiderate perchè come dici tu funzionalmente sarà valida oltre che avere ottimo rapporto prezzo-qualità-peso.
    e poi prendendo una enduro so già che non la pedalo come una xc è inutile fare tanti accrocchi come questi, va bene sperimentare per progredire ma questa soluzione di un componente in più da manutenere (anche se poco) con domando remoto, altra roba sul manubrio, e roba che pesa per una bici del genere io non la voglio.

    ti ripeto…ti basi su tue ipotesi confuse che non hanno riscontro nella realtà..io ti sto dando una testimonianza, se te ne vuoi servire a tuo vantaggio meglio per te. se non hai provato una cosa ha poco senso parlarne..
    non ti sto consigliando di comprare una Strive, io personalmente ho avuto una pessima esperienza con Canyon e tornando indietro la comprerei usata e solo perchè mi piace come tipologia e come prodotto. e appunto lo Shapeshifter è un prodotto valido, per l'esperienza che ne ho avuto. poi le altre ragioni di cui parlo sono un'altro argomento.

    0
  59. Lucky86

    …prendendo una enduro so già che non la pedalo come una xc è inutile fare tanti accrocchi come questi, va bene sperimentare per progredire ma questa soluzione di un componente in più da manutenere (anche se poco) con domando remoto, altra roba sul manubrio, e roba che pesa per una bici del genere io non la voglio.

    Le attuali enduro sono geometricamente abbastanza "sbragate", e per evitare che la salita non sia solamente un male necessario in funzione della discesa i sistemi di variazione delle geometrie e/o della corsa sono l'unica soluzione.
    Se questo comporta quel mezzo kilo in più amen, sarà comunque molto meno penalizzante di una posizione di pedalata improponibile o una sospensione posteriore che si infossa alla prima rampa o gradino.

    Lucky86

    …e poi le 29 in enduro continuo a non comprenderle, bisogna guidare in discesa e imparare e a stare sulle bici, non siamo in xc dove bisogna solo pedalare forte e passare sopra a tutto.
    a me sembra impacciata anche in mano a Barel che scende da un'autostrada liscia come un biliardo e ci mette qualche saltino in mezzo tanto per fare scena

    Ma l'hai mai usata una enduro 29"? Ti è parso che facesse tutto da sola e che non bisogna "stare sulla bici"? Le 27.5" hanno caratteristiche diverse che tu potrai anche preferire, ma non diciamo castronerie!
    Sul fatto che Barel è impacciato preferisco sorvolare…

    0
  60. Sarò antico, ma preferisco le vecchie enduro un pò meno pesanti perché mi piace pedalare e non credo che anche con una DH riuscirei a fare si più di quello che faccio in discesa.
    La MTB perfetta non esiste,ma esiste il miglior compromesso tra salita e discesa.

    Ripeto questa pesa più delle vecchie enduro, ma in posizione DH non mi sembra avere una geometria aperta, 66° ce l'hanno tante da un bel pò

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    0
  61. yayayaya

    Sarò antico, ma preferisco le vecchie enduro un pò meno pesanti perché mi piace pedalare e non credo che anche con una DH riuscirei a fare si più di quello che faccio in discesa.
    La MTB perfetta non esiste,ma esiste il miglior compromesso tra salita e discesa.

    Ripeto questa pesa più delle vecchie enduro, ma in posizione DH non mi sembra avere una geometria aperta, 66° ce l'hanno tante da un bel pò

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    66° su una 29 così lunga sono più che sufficienti per fare tutto e per mantenere una discreta agilità.
    Non ho sentito lamentele sull'angolo sterzo della Foxy che ha lo stesso valore.

    0
  62. yayayaya

    La mia ha 66,5 e non sento la necessità del cambio di geometria.
    Lo shapesfifter lo avrei trovato utile su una geometria più spinta.
    Certo non si può giudicare una bici dall'angolo di sterzo, ma visto peso e prezzo mi sono fatto l'idea che non é per me

    Sent from my LG-H870DS using MTB-Forum mobile app

    Lo Shapeshifter serve a modificare la progressività dell’ammortizzatore e ridurne la corsa che sono modifiche utilissime in salita

    0
  63. Ma una bici con pedivelle da 165mm è adatta per farsi pedalare bene ? Mi sembra piu’ che altro una scelta dettata dalla volontà di abbassare il movimento centrale ( e baricentro) a tutto vantaggio della stabilità in discesa.

    0
  64. Church

    Ma una bici con pedivelle da 165mm è adatta per farsi pedalare bene ? Mi sembra pi' che altro una scelta dettata dalla volontà di abbassare il movimento centrale ( e baricentro) a tutto vantaggio della stabilità in discesa.

    bisognerebbe fare un confronto montando pedivelle diverse sulla stessa bici

    0