Fomula Belva

Formula Belva: la doppia piastra da enduro

30

Formula presenta la Belva, una forcella da enduro con costruzione a doppia piastra e 170/180 mm di escursione, con una peso dichiarato di 2370 grammi.

[Comunicato stampa| Con le bici sempre più performanti e le e-bike sempre più diffuse, le sospensioni devono lavorare più duramente che mai. Come ingegneri, crediamo che la soluzione migliore per costruire una forcella più rigida e a lunga escursione sia l’utilizzo di un design a doppia piastra. La maggior parte della flessione della forcella si verifica in corrispondenza del gruppo sterzo-piastra (CSU), indipendentemente dalle dimensioni degli steli. Un design a doppia piastra evita questo problema – e i relativi scricchiolii – centrando la rigidità intorno al tubo di sterzo.



.

Fomula Belva

La rigidità assoluta, però, non è tutto. Grazie all’utilizzo dei nostri collaudati foderi della Selva, la Belva può flettersi dove è più necessario. Con la doppia piastra e l’attacco manubrio a montaggio diretto, è possibile avere una sterzata precisa al laser e una rigidità che ispira fiducia, combinata con una trazione e un comfort da trail. La Belva non è solo una forcella da DH rimarchiata, è una forcella pronta per l’enduro che ha un peso paragonabile a quello di una forcella monopiastra da 38 mm (2.370 g).

Progettata con piastre forgiate su misura, steli leggeri da 35 mm, offset da 43 mm, leva di bloccaggio, forcella conica e asse da 15 mm, la Belva va bene sia in salita che in discesa. Il design a doppia piastra consente di regolare con precisione l’altezza del manubrio, in modo da poter aggiungere più escursione alla bicicletta senza rovinare la geometria. Il CTS consente di apportare in pochi minuti le stesse modifiche che si possono ottenere in un centro di messa a punto professionale delle sospensioni, con gli strumenti di tutti i giorni.

Fomula Belva

Il Neopos non solo consente di regolare il fine corsa, ma aiuta a calmare la forcella a metà corsa ed è semplice da installare come un distanziale di volume.Non si tratta solo di fatti e cifre. Una forcella a doppia piastra non solo si distingue sui sentieri, ma conferisce un senso di occasione a ogni pedalata.E il nome? In italiano, la Belva è una bestia mitica della Divina Commedia di Dante. Un nome appropriato per una forcella costruita per divorare i sentieri.

Fomula Belva

Specifiche Formula Belva

  • 170/180mm di escursione
  • Funzionamento ad aria
  • Solo per ruote da 29″
  • Perno passante da 15x110mm
  • Offset 43mm
  • Tubo sterzo conico
  • Steli da 35mm
  • Peso dichiarato: 2,370g
  • Prezzo: da 1850 EUR

Fomula Belva

Formula

Commenti

  1. paolo.magno:

    I regolamenti non permettono uso in gara enduro di forcelle doppiapiastra.
    È una regolamentazione basata sul mantenere un'estetica di bici classica per le gare enduro
    Certo che chi si è inventato questa regola del cavolo è un vero idiota , cosa vuol dire mantenere l'estetica di una bici classica , già da prima che nascesse l'enduro come disciplina esistevano mtb con forcelle doppia piastra , a fine anni 70 inizi 80 avevo la classica "bici da cross" che montava una forcella doppia piastra ( con escursione da 50mm a dir tanto ! ) ; e che dire della Lefty ( anche se è più che altro uno monostelo doppiapiastra ammortizzato anzichè una forcella ) .
  2. Sono assolutamente convinto che, dati i pesi e le prestazioni raggiunte dalle 38, una doppia piastra da 35 sia la scelta definitiva per i garaioli più aggressivi e/o pesanti.
    Se è la rigidezza che si cerca, tanto vale una bella doppia piastra invece di una steroidata 38 con spessori degli steli da lattina...
Storia precedente

BYB Chrono: il cronometro per atleti

Storia successiva

Cannondale Scalpel: 120mm di goduria

Gli ultimi articoli in News