Grave infortunio per Baptiste Pierron

Grave infortunio per Baptiste Pierron

Francesco Mazza, 14/07/2021

Periodo sfortunato per i campioni di DH della famiglia Pierron, dopo l’infortunio di Amaury di fine giugno, la scorsa domenica anche il fratello maggiore Baptiste è rimasto vittima di un grave infortunio durante la manche finale dell’Aura Cup a Le Lioran, in Francia.

Nella spaventosa caduta Baptiste ha impattato con la schiena contro un grosso masso, riportando la frattura di ben quattro vertebre, di cui due in modo piuttosto serio. Fortunatamente non è stato danneggiato il midollo spinale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Baptiste Pierron (@baptistepierron8)

Le dichiarazioni di Baptiste sul suo account Instagram, dove si può vedere il video della caduta da un’altra prospettiva rispetto al video sopra: “Puoi stare tanto in alto e scendere così in basso, puoi realizzare il tuo sogno un giorno e perdere tutto il giorno dopo, il nostro sport può essere così crudele, tutto è cambiato in pochi secondi, mesi di lavoro, sacrificio, sofferenza… La caduta porta tutto con sé. Sono sdraiato sul mio letto d’ospedale da domenica sera, non riesco più ad alzarmi, ho battuto la schiena, le vertebre D8 e D12 sono le più fratturate, devo operarmi in settimana, ma l’attesa è infinita… Mi sarebbe piaciuto proseguire la stagione, le mie sensazioni sulla bici erano incredibili e adoro passare il tempo con la mia squadra… Grazie a tutti per i vostri messaggi, mi scaldate il cuore. Vi terrò rapidamente informati.”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Baptiste Pierron (@baptistepierron8)

Dallo staff di MTB-Mag un grande augurio di veloce e completa guarigione a Baptiste e di un po’ di serenità alla famiglia Pierron che sta affrontando un periodo decisamente delicato.

 

Commenti

  1. shrubber83:

    pura curiosità, anche perchè non si vede benissimo... aveva il paraschiena? immagino di si
    Più che paraschiena, io mi aspetterei una protezione "integrale" con pettorina, spalle e schienale completo + paracollo... tipo quelle da motocross. Specie in DH dove i rilanci sono davvero pochi (o nulli) e qualche etto in più non fa certo la differenza

    Sennò a mio modesto avviso è pura follia sperare di rialzarsi senza danni più o meno gravi dopo un volo del genere.
  2. P1EMO:

    Più che paraschiena, io mi aspetterei una protezione "integrale" con pettorina, spalle e schienale completo + paracollo... tipo quelle da motocross. Specie in DH dove i rilanci sono davvero pochi (o nulli) e qualche etto in più non fa certo la differenza

    Sennò a mio modesto avviso è pura follia sperare di rialzarsi senza danni più o meno gravi dopo un volo del genere.
    Ma se fino a qualche anno fa nell'MX e spesso anche nel SX neanche usavano il paraschiena… ancora ricordo di aver visto dal vivo Phillippaerts in una gara del mondiale saltare 30 metri con la maglietta che si alzava e mostrava la schiena nuda!
 

POTRESTI ESSERTI PERSO