• it
  • en
  • es

I 5 itinerari più belli del Trentino

La nostra instancabile reporter Marzia sarà a breve di partenza per il Trentino. Chiedendoci quali siano i giri più belli da pedalare, abbiamo fatto una cernita delle località da visitare e, già che ci siamo, pubblichiamo qui il risultato delle nostre elucubrazioni.

Difficile scegliere fra i tanti itinerari presenti in Trentino, soprattutto perché delle volte bisogna decidere se si preferisce fare dei giri rilassati ma con panorami mozzafiato o delle vere e proprie spedizioni con sentieri alpinistici. In ogni caso, pensiamo di aver trovato le 5 zone del Trentino che più si adattano alle escursioni in mountain bike, senza dimenticare che, per chi ama l’azione, esistono dei bikepark come alla Paganella, in Val di Fassa o a San Martino di Castrozza. E delle zone super organizzate come il Lagorai che abbiamo visitato lo scorso anno.

Qui di seguito i 5 itinerari da fare in Trentino.

Val Venegia

sanmartino090

Grande classico, soprattutto per l’incredibile panorama sulle Pale di San Martino. Non ha particolari difficoltà tecniche, richiede però una buona tempistica per evitare di trovarsi fra le ruote centinaia di escursionisti a piedi. Vi sentirete piccoli piccoli dinnanzi a tali ammassi di roccia. Per i più smaliziati e tecnicamente preparati eccovi un itinerario che vi porterà quasi in cima a tali ammassi di roccia.
Itinerario Val Venegia.

Giro del Brenta

toniolo_trentino_brenta_072

Il giro ufficiale del Brenta è un itinerario di più giorni che si svolge prevalentemente su strade sterrate. Grandi panorami dolomitici, tante specialità culinarie che faranno di tutto per non farvi pedalare e, se siete fortunati, un incontro con un orso. Le varianti descritte in questo roadbook di 7 giorni diventano interessanti per chi ama muoversi sui sentieri, il report è molto dettagliato.

Tremalzo

LM4N7383

Ok, stiamo diventando noiosi con questo Tremalzo, visto che ce l’ha fatta anche nella nostra lista dei 7  itinerari più belli delle Alpi. Però non si può ignorare questo giro quando si parla di Trentino, così come non si può ignorare tutta la zona dell’Alto Garda. Non ci sono percorsi segnalati o un sito apposito, ma qui potete trovare ogni tipo di variante per salire e scendere dal Tremalzo.

Pasubio

LM4N9248

La montagna della Grande Guerra. Questi posti trasudano storia, a cominciare dalla Strada degli Eroi che vedete nella foto qui sopra. Incredibile come lassù, 100 anni fa, Austriaci e Italiani potessero darsi battaglia facendo saltare in aria intere parti della montagna per guadagnare qualche metro. Prima di partire, compratevi un libro sugli avvenimenti del Pasubio: la vostra pedalata diventerà ancora più interessante.
Itinerario.

Giro del Sella

toniolo_trentino_fassa_061

Se ne fa un gran parlare in questi giorni, all’indomani della Sella Ronda Hero, e, pur essendo un itinerario che transita in tre regioni diverse, non si può ignorare. Canazei, in Trentino, può essere uno dei punti di partenza di questo itinerario amato sia d’estate con la bici che d’inverno con gli sci. La cosa più interessante sono le varianti. A voi l’imbarazzo della scelta.

Comment
  Subscribe  
più recente più vecchio più votato
Notificami di
D
Domenico piazzoll

Ovviamente il Trentino ha la supremazia in quanto a panorami e divertimento, ma sarebbe carino proporre questo articolo, magari con qualche descrizione in più, con i 5 itinerari più belli di ogni regione del nostro bel paese.

S
sten1959

Sull’ovviamente avrei qualcosa da ridire visto che le Dolomiti sono per l’80% in Veneto e non in TAA.
Ottima l’idea dei 5 itinerari per regione 🙂

P
poltrona

Sull’80% avrei da ridire, visto che al nord Italia non ci sono solo il veneto e il Trentino alto Adige…

S
sten1959

Ho parlato delle DOLOMITI e non delle Alpi

D
Domenico piazzoll

Ma infatti io non ho nominato le Dolomiti

C
Cristian2

Fantastici..mi manca solo il Tremalzo e il giro del Brenta,.

M
menollix

Diciamo che dove ci sono montagne c’è divertimento (x la MTB). Ed il Trentino è solo montagne! 😀

P
pellecchia

Tremalzo = Brescia = Lombardia. Limone è l’ultima Comune in provincia di Brescia prima di Riva. non è polemica ma essendo di Salò ci tengoooooo

T
Tomek

se non sbalgio Tremalzo é il confine tra Provincia di Trento e Brescia…..

P
Petek

il Giro del Sella copre tre provincie, non tre regioni…
L’itinerario [i]Per i più smaliziati e tecnicamente preparati[/i] per buona parte è in provincia di Belluno

non è polemica ma essendo della provincia di Belluno ci tengoooooo

R
RickyDabomb

quali sono esposti e quali no?????

M
MarioTAC

Proporrei una rubrica settimanale/bisettimanale con gli itinerari più di una singola regione. Così tutti i lettori hanno la possibilità di provare almeno un itinerario vicino a casa.

F
FabioTS

scusa ma non c’è una parte del forum dedicata espressamente agli “itinerari” fatti dagli utenti ?
tracce gps cartine etc suddivise per regione
non basta consultare quella ?

M
mikku

Mi permetto di aggiungere, essendo casa mia: il giro dell’Alpe di Siusi, fra Trentino e Alto Adige; la Val D’Algone, il mio giro preferito in assoluto; il Rifugio Croz Dell’Altissimo.
Confermo quanto riportato da Toniolo riguarda la bellezza ed allo stesso tempo grande frequentazione della Val Venegia, fino all’inzio della rampa che porta a Baita Segantini: io ho montato un campanello per farmi con facilità strada fra i turisti.

F
ferraro86

Il Pasubio è un museo a cielo aperto sulla grande guerra e merita in tutti i casi ma per goderselo in bici io farei il giro al contrario di quello descritto, salita al pasubio, traversata al Lancia e discesa in singletrack verso Rovereto o Vallarsa a piacere

M

In realtà l’anno scorso in Lagorai Marzia ha visto ben poco 😉

M
Marzia Fioroni

… si vede che la nostra guida non ci ha fatto vedere abbastanza!!
😉
così mi tocca ritornarci!!

D
Dilan belotti

Cavolo, siamo già a luglio e non so ancora dove andare quest’estate! Ah, perfetto, un bell’articolo sul Trentino!!! Bellissimi posti… Ma, aspetta, guarda che fortuna: in alto c’è anche il banner pubblicitario della regione! Eh, eh… 😉
A parte gli scherzi, le Dolomiti sono davvero uno spettacolo formidabile. Forse come sentieri ci sono posti più adatti alla bici, però essere immersi in mezzo ai gruppi montuosi più fotografati del mondo è un’esperienza da fare.
L’unico mio dubbio rimane la percorribilità in alta stagione. Si stanno attrezzando parecchio per ospitare anche i turisti ciclisti, ma ad Agosto non è che ci sia più spazio che in spiaggia, ormai.

M
Marco Toniolo

Come detto ad inizio articolo, Marzia tornerà in Trentino a breve, invitata dalla regione stessa. Motivo per cui abbiamo pensato agli itinerari e quindi presentato questo articolo. Non ci sono grandi segreti, ben vengano le regioni interessate a promuovere la MTB, noi non ci tiriamo di certo indietro.

N
Nailos64

Io sono trentino. E’ vero da qualche anno si stanno dando da fare per aumentare l’offerta turistica destinata ai rider e di recente hanno collegato tra loro numerosi tratti di piste cliclabili di molte valli.
Io però, per un’abbinata vacanza+montagna+mtb, preferirei ancora l’Alto Adige.
Non me ne vogliano i miei conterranei.

B
Bro17

Il Trentino è la Regione che fa maggiormente marketing di incoming tutto l’anno; è per quello che si identificano le Dolomiti con il Trentino (che frequento e amo), ma le Dolomiti patrimonio dell’UNESCO credo siano maggiormente quelle del Veneto!
Facessero come in Trentino in tutta Italia ci potremmo dedicare tutti al turismo (attività economica/commerciale NON DELOCALIZZABILE, infatti si parla di incoming, accoglienza…). Mi scoccia un po’ che godano di particolari privilegi economici/fiscali, ma è invidia, perché sanno far girare i soldi e ne attirano tanti!

E
Ezioviva

Capito.
Il trentino invita, ovvero paga.
Per questo avete fatto finire in trentino anche montagne che sono nella confinante provincia di Belluno che, per l’appunto, possiede geograficamente la maggioranza delle Dolomiti, e tra l’altro quelle più belle.
Mi sarei aspettato, anche nell’introduzione, questa precisazione, come spero che arriverà negli articoli.
O compreso nel prezzo c’è anche l’ordine di dire che è tutto di Trento e a Belluno ci sono solo le ortiche?

T
turkishweb

hahahahaha io giuro che non capisco.

1) ma scusa, hai un sito che giornalmente ti propone n contenuti gratuitamente, con interviste, test, etc… e che sta in piedi per conto suo grazie alla pubblicità, che tra l’altro non è manco fastidiosa… zio, ma di che ti lamenti?
2) “tra l’altro le più belle”…. dettaglio oggettivo vero? tipico campanilismo di trentini e veneti, che han sempre da combattere su chi ha l’erba più verde…
3) son sicuro che marco piglia volentieri le pubblicità anche della tua meraviglierrima provincia, se si attiva in quel senso! il trentino investe sul turismo in mtb? bene porca miseria!! vuol dire che quando ci andrai ci troverai strutture, sentieri, etc… tutto già pronto!!! perchè, se non fosse così, la volta che vai in trentino e non trovi strutture, ti lamenti pure di quello…

detto questo, permettimi una nota: non sono io a dovertelo dire di sicuro, ma a mio avviso il tono che hai usato è veramente sbagliato, capisco farsi pigliare dalla discussione, ma non è il modo, secondo me.

detto questo, peace e pedala.

E
Ezioviva

Scusa eh, ma quando la realtà è palesemente falsificata e si ignora (volutamente?) che si sconfina anche dai vicini, qualche “puntino sulle i” lo si può anche mettere.
Fossero stati itinerari tutti compresi nel trentino non avrei avuto da ridire, invece si fa capire, tra le righe, che si ruba al vicino e lo si fa passare per proprio.
I trentini lo hanno sempre fatto, idem i bolzanini, forti del loro statuto di autonomia che li rende uno Stato nello stato.
A volte basta poco per non tirarsi addosso critiche fondate, ripeto, bastava poco.
Invece… di fronte a chi paga per farsi pubblicità si spostano i confini a proprio piacimento.

M
Marco Toniolo

se invece di guardare solo le foto avessi anche letto il testo, ti saresti accorto che si parla chiaramente di sconfinamenti in altre regioni/province, e in un commento ho anche spiegato il motivo della scelta del Trentino.

Comunque, complimenti per il provincialismo. Direi che la parola qui ci sta bene 2 volte.

E
Ezioviva

Lo ho letto, e per bene, il testo.
Altrimenti, se avessi guardato solo le foto, non avrei scritto quel che ho scritto e che ribadisco parola per parola.
Alcuni di questi non sono itinerari trentini, visto che il Tremalzo è a metà con Brescia, Lombardia, il Pasubio con Vicenza, Veneto e il Sellaronda con Belluno, Veneto.
Dire che sono itinerari che portano il nome di “Trentino” è dir le cose a metà, dimenticarsi che anche qualcun altro li possiede, in altre parole usare cose d’altri per far pubblicità e far credere che stanno solo dall’altra parte.
Perché la maggior parte della gente leggerà Trentino e senza approfondire troppo penserà che loro hanno tutto, invece hanno quattro crode in croce che sanno però vendere bene, con qualche scorrettezza di marketing di troppo visto che si appropriano pure di quelle degli altri.
Per non parlare di quella volta che intortarono per benino persino un famoso presidente della repubblica per farsi assegnare la Marmolada, invidiosi com’erano che fosse per la parte più importante in provincia di Belluno.
Pertanto, riguardo al provincialismo, se è reato far notare quanto sopra, beh, non so che cosa farci… scrivere cose non vere non è nel mio modo d’essere, neanche se mi pagano.

R
raven

Ma sai che a me che si passi dal trentino dalla camchaca dalla biellorussia o da casa tua non men po frega de meno? Mi interessa invece che vengano pubblicati giri da fare. Perché la cosa bella da fare è girare in bici. Il nome della regione, a parte per chi ha l’invidia del pene interessa ben poco

T
tom88

mi sa che è ora di cercare casa in trentino XD

M
michele 469

un paio d anni fa ho fatto un girazzo essendo di quelle parti…..rif. Campogrosso, papa ed infine lancia,con discesa sulla val dei foxi,lunghissima…..poi risalita bituminosa ( e noiosa …) fino campogrosso……spettacolo puro!

N
Nailos64

Ci sono passato giusto stamattina (Rifugio Lancia e poi verso il Papa ma mi sono girato e sono tornato indietro per mancanza di tempo). Gran botta di fortuna perchè oggi ci sono “I suoni delle Dolomiti” al rifugio Lancia quindi era pieno di gente.
In effetti la risalita su asfalto da Foxi a Campogrosso dev’essere veramente noiosa!

M
mikku

Caro Bravado, ti posso fare un elenco almeno di altri 10 itinerari indimenticabili, INTERAMENTE IN SUOLO TRENTINO, AL CM, se proprio ci tieni alla perfezione geografica. E ti accompagno personalmente. Da amico ed appassionato. “Rubare” al vicino, riferito a trentini e bolzanini, oltre ad essere diffamatorio denota scarsa conoscenza delle cose, dal momento che gli investimenti sul territori sono fatti con i soldi pagati dai contribuenti delle provincie autonome, che ricevono indietro quanto da loro versato invece che lasciarlo alle casse dello Stato centrale, che li utilizza come crede.
Forse l’indice andrebbe puntato verso qualcun altro. Ad ogni modo, liberissimi di gironzolare con la due ruote in altri posti, probabilmente leggermente meno curati. Personalmente, meno gente batte i miei sentieri preferiti e più sono contento. Sono un lavoratore dipendente, non un albergatore, che giustamente fa i suoi interessi, e ci mancherebbe.
Firmato: un tipico orso trentino.

E
Ezioviva

Diffamatorio… e allora continuate a farvi pubblicità con le cose degli altri, se farvelo notare è diffamatorio.
Dalle Tre Cime che se ne fanno padroni persino comuni dal cui territorio sono invisibili, alla Marmolada “scippata” per intercessione di Pertini, a non so quante pubblicità e servizi giornalistici che mettevano in trentino montagne e località del bellunese.
La realtà è che con i soldi che avete potete permettervi di fare quasi quello che volete, mentre per di qua si sopravvive a stento, e se siamo “meno curati” è perché mancano i soldi per dare i contributi a fondo perduto a chi ha necessità o semplicemente voglia di sistemarsi le sue cose, e allora si fa con quello che si ha a disposizione.
E potrei continuare con le mille agevolazioni per la scuola, per i trasporti, le mense degli studenti, eccetera eccetera…
Potessimo tenerci pure noi i soldi, forse saremmo pure meglio di voi.
Ma probabilmente l’italia fallirebbe nel volgere di poche settimane, e forse pure voi con essa.

M
mikku

Ogni commento, per quel che mi riguarda, è superfluo.
Buon giro invece a chi decide di vistare posti spelendidi, senza pregiudizi.

P
Pollo74

leggendo certi commenti non mi stupisco se questo paese va a putte. i politici farneticano di sinergia, comunione d’intenti e bei concetti simili…ma probabilmente sanno in cuor (lo avranno?) loro che stanno cercando di dirigere una nazione di personaggi che fanno campanilismo anche a poche decine di km di distanza.
le precisazioni sono utili, ma in questi casi e in certi termini fanno solo cadere le braccia.
ah, io sono uno che dal Tremalzo va su e giù di sovente visto che ci abito a poca distanza. Trentino o Lombardia? chissenefrega, a me basta sapere di essere in montagna.

T
telemtbcesare

tralasciando le polemiche da veri itaGLIani su chi ce l’ha più grosso……domanda tecnica…..a parte il Tremalzo, (che faccio spesso con la front 29) quali si possono fare con una front da 29? Pasubio? sia in un senso che nell’altro?

D
Dilan belotti

E vabbè, ma non si può neanche fare una battuta! Tra permalosi e campanilisti non si salva un commento… L’Italia è un bellissimo Paese, non c’è dubbio. Non dovete mica vergognarvi a dire che una regione vi chiede di promuovere le proprie località turistiche.
Ho molti amici veneti, che sanno quanto siano belle le loro montagne e sono altrettanto consapevoli che, mentre il Trentino è una regione autonoma, il Veneto non lo è e lì si fatica il doppio per starci dentro.

T
Tupi 60

Nelle prossime vacanze in Trentino sapro’ dove andare…

L
life

Secondo me una pecca del forum è la mancanza di una sezione itinerari fatta per bene , nel senso ok c’e’ , ci sono le tracce e tutto il resto , ma come già detto da qualcuno ci vorrebbe un qualcosa dove per ogni regione vengono inseriti i vari itinerari con tanto di tracce , descrizione del percorso e cosi via , in modo che chiunque possa trovarli .

Una sorta di enciclopedia ufficiale dei percorsi in mtb, ripeto so che c’e’ gia la sezione itinerari , ma è confusionaria , sarebbe bello avere qualcosa di più organizzato , aprire il percorso trovare foto , insomma come questo articolo .