I cieli e la polvere della Sierra Nevada

I cieli e la polvere della Sierra Nevada

31/12/2015
Whatsapp
31/12/2015

[ad3]

A distanza di qualche mese e di (ahimé) qualche sventura che mi tiene più lontana dalla mountain bike di un inverno senza neve, il sapore nostalgico di gazpacho andaluso indugia ancora sulle labbra.
Errore! Devo ridare vita alle emozioni
, farle unire al volo degli uccelli nei cieli catartici sopra la Sierra Nevada, come allora e…

IMG_4416_res

come la polvere esplosa dall’impatto delle ruote sui sentieri della Alpujarra.

IMG_4460_res

IMG_4077_res

Devo poi colorarle e speziarle come le vie arabo-andaluse di Granada, brulicanti di gente e traboccanti di oggetti da mille e una notte, evocatori di tempi e luoghi lontani.

collage_granada_colori

Ci provo, anche se l’inizio non aiuta…

“Basta mare!” Quando esprime un desiderio, Mauro tuona spesso con un ordine. A stupirmi oramai, più dei modi, è la scaturigine di un suo desiderio. Non siamo naufraghi in un’isola, tramortiti da onde, divorati dalla fame e con i polmoni gocciolanti acqua salata. Esaurisce la sua voglia di mare in una spiaggia selvaggia, lambita dalla bassa marea e accarezzata dal sole per l’ultimo saluto del giorno.

Collage varie_1_1

L’astinenza dalle montagne lo innervosisce ed è necessario portare quanto prima le ruote e le terga dove l’ombra che si posa sui sentieri è quella degli abeti.

IMG_4202_res

IMG_4029_res

In cerca di azzurro per un’altra storia, quello del cielo sopra le montagne, riprendiamo il nostro viaggio. Alle selvagge spiagge di Cabo de Gata dono una fetta di cuore, uno smartphone di appena un mese di vita, e l’unico casco portato con me in vacanza. Mi stupisco di come tanta generosità possa essere confusa con il trittico distrazione/disorganizzazione/disordine.

IMG_4375_res

La nuova proposta di Mauro fa evaporare la mia nostalgia di mare. Destinaciòn: Sierra Nevada!!!!!!

Collage test1_1_1

IMG_4716_res

Sulla mappa dei suoi desideri si aggiunge una bandierina per una nuova catena montuosa, tra quelle pedalate, sciate e arrampicate in tutto il mondo.

IMG_4860_res

Lungo la via verso la Alpujarra, mentre un paesaggio puntellato di agavi e fichi d’india, curva dopo curva, si spoglia di umano per svelare la propria natura, la speranza di comprare un casco per la mia incolumità dilegua tra le eteree note del Muwashshah cantate alla radio.
Alla prima sosta in un piccolo bar di paese troviamo in un solo colpo e in una sola persona, la guida canadese Michael, tutto quello che cerchiamo, oltre al casco:

“You are in the best place for mountain biking in Spain!”

IMG_4510_res

Presto scopriamo che esistono luoghi in cui il gps non è necessario, perchè qualunque imbocco diventa il sentiero freeride dei nostri desideri.

IMG_4928_res

In un solo posto troviamo insieme Livigno, Finale Ligure e Salice D’Ulzio, senza impianti di risalita, con sentieri nati ancora prima che la mtb nascesse, ma per essere percorsi da mtb.

IMG_4578_res_1

IMG_4148_res

E’ un luogo dove è possibile fermarsi e fermare il tempo…

frutta_collage_1

…dove le ruote fameliche, avventandosi sul sentiero, alzano al cielo nubi di polvere…

IMG_4090_res

…dove i piccoli paesi di Bubión, Capileira e Pampaneira sono le prime spruzzate di neve dell’inverno in tutte le stagioni…

IMG_4391_res

…e i cieli sono infiniti come le emozioni.

IMG_4519_res

Nel nostro accogliente hostal, dove il paziente e cordiale proprietario è partecipe di ogni nostra avventura, viene alla luce un altro desiderio: “Prepara tutto! Domani andiamo sopra i 3000!”
Arguisco che i millequattrocento metri di quota di Bubión sono diventati collina.

Beata tranquillità, addio…

Collage Hostal

Abbandoniamo il proposito di raggiungere i 3479 metri del Mulhacén, la vetta più alta della Sierra Nevada, per evitare salatissime multe. Sperando che gli ottanta metri in meno del Veleta non provochino ulteriore instabilità psichica…

collage rifugio

Le emozioni di questa giornata meriterebbero un altro report, per le lunghe pedalate in compagnia delle sole pietre…

IMG_4907_res

…o sopra un’intera città, Granada.

IMG_4989_res

Per nuove conoscenze…

IMG_4951_res

… e per la discesa infinita…

IMG_4662_res

… affrontata con gambe mummificate per la salita, ma chiudendo tutti i 57 switchback!

IMG_4993_res

I fisici lo sanno. E’ solo una questione di sistemi di riferimento. Un giorno sei a 3400 m di quota e guardi una città. Il giorno dopo dalla città guardi la stessa cima.

Collage_sistema di riferimento_1

Camminiamo per le vie di Granada con la mente piena di natura selvaggia. Ci imbattiamo in vigili del fuoco che, invece di estinguere incendi, accendono sorrisi;

IMG_5206

camminiamo per i souq di secolare splendore del centro e vediamo scorrere flamenco per le vie del Sacromonte, scrosciante dalle finestre. Per qualche giorno abitiamo le vie di una città a nostra misura, con la curiosità e la discrezione dei suoi gatti.

IMG_5078

Infine chiudiamo la nostra scoperta della Spagna immersi nella magia di un luogo che desideravo visitare da tempo, l’Alhambra. Ci facciamo catturare dai fascinosi dettagli, mulinelli di attenzione che travalicano il tempo per l’incanto.

alhambracollage2

Purtroppo è ora di tornare.
Mi consola una verità di cui sono complici la musica, le foto, i sapori, i profumi:

i bei viaggi non finiscono mai…

Alessandra

Trovate qui la prima parte del nostro viaggio: Una storia di mare a passi di flamenco

Questa parte di viaggio sulla mappa:

map_1

Info in pillole

La Alpujarra si trova sul versante sud della Sierra Nevada. Tutta la zona è parco, ma con una distinzione in base alla quota: la parte bassa è parco naturale, più in alto diventa parco nazionale.  Mentre nel parco naturale non c’è alcun problema a percorrere i sentieri in bici, nel parco nazionale è consigliabile restare sulle mulattiere. Il tutto è comunque gestito in modo abbastanza “elastico”, nel senso che anche all’interno del parco nazionale non ci sono problemi a percorrere i sentieri meno battuti dai pedoni (tipo il 57 Swithcbacks, un nome un programma…).
I sentieri sono in genere ben tenuti e la segnaletica è buona. Una mappa ben dettagliata in scala 1:40000 è reperibile all’ufficio turistico di Capileira.

Quando
Noi ci siamo stati a fine settembre trovando cieli tersi e temperature perfette. Il fondo dei sentieri alle quote più basse (comunque oltre i mille metri) era molto secco e polveroso. Alle quote più alte il fondo è invece molto simile a quello delle zone alpine.

Dove soggiornare
Noi abbiamo soggiornato a Bubion, presso l’Hostal “Las Terrazas de la Alpujarra”. Il posto non è lussuoso, però è accogliente, ha un bel giardino, le bici stanno al sicuro e c’è la possibilità di lavarle. I proprietari sono inoltre molto gentili e conoscono a menadito i sentieri.
Essendo la zona battuta dai turisti, esistono comunque molte possibilità di alloggio anche nei paesini limitrofi di Pampaneira e Capileira.

Supporto logistico
Muoversi autonomamente non è difficile (noi abbiamo fatto così), ma per ottimizzare tempi e metri di dislivello vale la pena appoggiarsi ad un’agenzia. Di seguito un paio con base a Bubion:

  • Switch-backs è gestita dal canadese  Michael ed organizza svariati pacchetti e tipologie di soggiorni. Per dettagli e tariffe vi rimandiamo al loro sito Switch-backs.com
  • Una seconda compagnia sta nascendo ad opera di Robin Parsons ([email protected]). La loro pagina facebook

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Bike.man
Bike.man

….ma come è già finito ?
Starei ore a leggere i vostri report e ad osservare le vostre splendide foto che fanno sognare. A quando il prossimo ?…dai dai…non importa se avrà il sapore di gaspacho, di pizzoccheri o di raclette, va bene uguale!
Un abbraccio e buon annooooooo !!!
Y

Ale Di Pezza

@yura Buon anno Yura!! Grazie.. Il prossimo dipende da tante cose… Sono fuori dai giochi per un po’ per un intervento, ma per fortuna ho un po’ di lavoro arretrato 🙂

Bike.man
Bike.man

Urca, allora in bocca al lupo anche per l’ intervento…sfrutterai questi mesi “invernali” per rimetterti in forma più che mai !!!

Markooo
Markooo

Complimenti, reportage con qualità delle immagini super come sempre…ma, come sempre, un sorriso in più non guasterebbe…

Ale Di Pezza

@Chemicalespresso Cosa ci devo fare? Non ride! Secondo te perché ho fotografato i bambini?

Markooo
Markooo

Hai fatto bene 🙂 va bene la concentrazione…ma far trasparire un po’ di allegria 🙂
Sorriderà dentro…spero 😉
Complimenti ancora, anche per i contenuti/foto extra Mtb.

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@Chemicalespresso Hai colto il punto: purtroppo mi tocca scegliere fra la faccia ingrugnita e finire in ortopedia, quindi scelgo il male minore 🙂

Markooo
Markooo

🙂 ti terrò sott’occhio comunque…la prima volta che ne abbozzerai uno…

spiri
spiri

e poi da buon genovese la tua ganza e’ preparata se non erro:
“son zeneize riso ræo strenzo i denti e parlo ciæo”

spiri
spiri

diffidare dalla gente che ride sempre …
grande report. foto e scenografia da urlo!

Daniela Albanese

Che dire Ale… sono letteralmente ” encantada” dalla magia delle immagini, dalle luci, dai colori e dal sapore dei tuoi ricordi e delle tue emozioni, che riprendono vita vividi e vivaci nelle foto come nelle tue parole!
Auguro a te, Mauro, e tutti i lettori un 2016 sereno, felice, pieno di viaggi e reportage mtb! 🙂
Alla prossima!

Ale Di Pezza

@Daniela Albanese Grazie! Io encantada dal commento… Auguri di buon anno anche a te!

Ispettore Zenigata
Ispettore Zenigata

uno dei migliori report di viaggio dell’anno, complimenti

Lisadrardiode
Lisadrardiode

Cosa posso dire…il più bel modo di chiudere il 2015 con i colori e le parole di questo report!
spero di leggervi ancora tanto il prossimo anno, tu con i viaggi, Mauro con i test, siete una coppia perfetta!
Tanti auguri di buon anno a te, a Mauro e a tutto il forum!
Jake
p.s. Sono quasi sicuro di andare in Spagna il prossimo anno e, dopo aver visto e letto, la Sierra mi ispira, sai dirmi se è facile trovare mtb ( decenti ) a noleggio?

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@jake blues
Auguri anche a te ed a Nick Cave! 🙂
Noleggio bici: http://www.alpujarrabikehire.com/ Sembrerebbe abbiano dei modelli decenti, però non abbiamo avuto alcuna esperienza diretta quindi non ti so dire nulla di più.
Può darsi che esistano altre possibilità di noleggio, forse anche da parte di switch-backs stessa (vedi info a fine articolo).

Lisadrardiode
Lisadrardiode

Grazie Mauro!

wsurfista.saltuario
wsurfista.saltuario

Aspettando il bianco della neve….è bello vedere i colori dell estate….bellissime le foto…bellissimo il bvostro viaggio…. Che il 2016 porti gioia a tutt

Deroma
Deroma

come al solito no comment!!! è sempre un piacere leggere i tuoi report

gotto
gotto

Fantastico Ale.
Buon anno a tutti

krei
krei

Poche sapienti parole…fotografie spettacolari piene di movimento e di vita…tanta passione che emerge ad ogni report…impossibile staccarsi a metà lettura!!! Complimenti e grazie ragazzi! Alla prossima avventura!

Buon anno e una veloce ripresa dall’intervento!
K

Ale Di Pezza

@krei Grazie di cuore… Speriamo!

Sender 9.0
Sender 9.0

Bel report, ancor’ più queste magnifiche foto ” en mi tierra preferida de España”.
Nell lontano 1974 giravo in questi posti, niente Mtb ( non cerano ancora ) con la mia Montessa Capra Trial… i’Alhambra col ingresso libero…. con pochi visitanti ai tempi del generalissimo, insomma una Spagna senza bitume sul mare…bei ricordi anche per la età 22 anni….insieme la mia futura moglie Maria ( Madrileña ) sposi dal 1975… Buon anno a tutti !!

Ale Di Pezza

@shilaty Nella prima parte del viaggio siamo riusciti a trovare qualche posto sfuggito alle speculazioni edilizie. Roses e Cabo de Gata

http://www.mtb-mag.com/trail-trip-to-spain-una-storia-di-mare-a-passi-di-flamenco/

Ora è il caso di tornare.. visto che c’è democrazia e libertà.. oltre alla mtb!

DarioRepetto
DarioRepetto

Servizio fotografico e report che sfiora la perfezione. Complimenti!!

giorgiocat
giorgiocat

Sempre poetica Ale! Bellissime le foto, e Granada stupenda!

petronilla
petronilla

Bello bello bello! Il racconto ti tiene col fiato sospeso e le foto sono magiche ! C’è poco da dire Ale … Sei un’artista … Brava e grazie ancora per questo viaggio!

Ale Di Pezza

@petronilla Quando vedo che c’è un tuo commento (e quello di altre persone qui che ormai comincio a conoscere e a riconoscere) mi emoziono subito… Poi, quando lo leggo, aleggio per un po’ in compagnia dell’autostima e della gioia. E’ piacevole, anche se dura poco… Perchè poi torno a quello che mi credo. Comunque la gioia rimane e credo che qualche voletto ogni tanto faccia bene.. Basta poi tornare alla propria realtà e all’autocritica per non diventare insopportabili palloni gonfiati. Artista… 🙂 Ecco! Sono già tornata alla realtà… ma con gioia ti dico grazie!

marimeno
marimeno

Come non volevi bene …. Siete la coppia più bella del tondo ! …..nel senso della ruota ….

Ogni volta leggere e guardare i tuoi report alza decisamente il morale, buon inizio
a tutti.

Ale Di Pezza

@marimeno 😀 Nel nuovo anno ci svegliamo con questo particolare complimento… La coppia più bella del tondo! Per quanto sicuramente esistano nel mondo tantissime coppie più “belle” di noi in bike, questo complimento proprio ce lo incolliamo e diventa nostro! Ci piace! 😉

marimeno
marimeno

Mi piace che vi piaccia… Sarete ancora di più nel mio gruppo di accompagnatori immaginari quando giro per i miei amatissimi Colli Euganei, assieme a NonnoCarb, il diretur e tutti quanti del mtbforum… Ops mtbmag…

biker 69
biker 69

Opsss questo report me l’ero perso,bravissima come sempre Ale e Mauro grande biker, bel racconto e in bocca al lupo per la convalescenza

Mauro961
Mauro961

In bocca al lupo per la covalescenza e tanti auguri di buon anno. Ale i reportage sono sempre magici, mi regali ogni volta emozioni che purtroppo posso solo sognare. Complimenti per la poesia che esprimi con immagini e commenti.
Mauro continua pure a sorridere “dentro” è chiaro che i vostri viaggi sono speciali e vi danno gioia.
😉

Ale Di Pezza

@bugu Tu mi hai donato invece un prezioso commento… Grazie… Ti auguro, visto che siamo all’inizio dell’anno, di vivere ciò che sogni!
Grazie anche a @biker 69 per gli auguri di guarigione (io ce la sto mettendo tutta) e per apprezzare i miei lavori.

gasate
gasate

Bravi e auguri per tutto

demach
demach

A duecento km da granada adesso ci sono 20 gradi…

Ale Di Pezza

@demach Pazzesco!

SashaBerbesi
SashaBerbesi

Hola Ale,
oramai i tuoi reportage non hanno pari; ottime foto bella lirica. Inoltre ho apprezzato molto le foto “di colore”, si quelle che non riguardano solo il bel riding che esprimete ma che contemplano i luoghi, le cose, le persone che avete incontrato e vissuto. Quegli scatti che hanno un tocco di personalità svelata che lascia il segno del viaggio.
Allora spero in un vostro ritorno qui tra le Liguri, le Marittime e le Cozie dove potremo farvi conoscere e raidare percorsi talmente vari e belli che il mare non ham pur se ogni tanto lo si vede dalle cime più alte.

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@osso di pesca Buondì signor Osso di Pesca, ben volentieri torneremo nelle terre dell’ovest! 🙂

jomark
jomark

Per uno che si sveglia nella bassa bergamasca in mezzo a freddo, nebbia e pioggia e’ un toccasana entrare in internet e trovare sul MAG un report della Ale dove descrive la bellissima e caldissima Andalusia (anche noi eravamo la quest’estate…45 gradi a Cordoba), con le sue foto, le sue didascalie e quel manico del suo moroso che scende a palla ANCHE da quei sentieri…
Dai…dovra’pur tornare l’estate, no???
Grandi ragazzi

jomark
jomark

Ps…Guarda il lato positivo…Meglio essere “rotti” ora che quando tornerà il bel tempo…Auguri di pronta guarigione!!!

Ale Di Pezza

@jomark sì questo è vero… Ma sai io vivo in Liguria.. E mi sono persa mesi spaziali… E ce ne vuole ancora per un bel po’..

jomark
jomark

In questo caso ti rinnovo gli auguri!!!

Mauro Franzi
Mauro Franzi

@jomark Grazie! Fatte le debite eccezioni, ti devo però dire che la maggior parte dei sentieri che abbiamo percorso sono abbastanza abbordabili. Sicuramente sono tutti molto belli, e noi ne abbiamo percorsi solamente una parte rispetto alle possibilità della zona. Questo è uno dei motivi per cui ci piacerebbe tornare.

jomark
jomark

Tornerei anche io in Andalusia…Visto che non ho potuto calcarne i sentieri (purtroppo la mia di donzella non e’ una biker)…Ma anche da semplice turista urbano/marino mi sono trovato veramente bene.

keroro.90
keroro.90

Capolavoro….!!!….che zone, ero stato qualche anno fa all’Alahambra…ma in mtb è tutta un altra cosa….

scinto59

bello bello bello…belle foto cucite tra di loro con un filo di parole molto coinvolgenti.

RedBeard
RedBeard

Spettacolare!!

Ale Di Pezza

Ringrazio tutti per i bellissimi commenti e gli auguri per tornare in sella! Ci vediamo nella prossima avventura!

RiccardoBozzo
RiccardoBozzo

…bravissima Alessandra anche questo report è stupendo! 10 e lode per la foto dei bambini con i bomberos a Granada che mi farà compagnia sul desktop per un po’

pallinaprecisina
pallinaprecisina

Le tue foto…bastano da sole….sono talmente piene di significato che mi emozionano la vista e il cuore!!! E poi tu…

AlessioDAlessandro
AlessioDAlessandro

Che posti!!!
Bellissime foto, in particolare il primo piano del camoscio e la prospettiva sulla catena montuosa con la bici in lontananza!