I mountainbiker al tempo del coronavirus

I mountainbiker al tempo del coronavirus

Marco Toniolo, 14/03/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 14/03/2020

La foto del giorno del 14 marzo 2020 postata da Filippo Macalli riassume bene cosa provano i mountain biker che vivono in Italia ai tempi del coronavirus. Non ci sono rulli o passeggiatina intorno all’isolato che tengano. Arriva la primavera ma si è chiusi in casa, magari con una bici o un componente nuovi fiammanti!

Vi invitiamo quindi ad ammazzare un po’ il tempo pensando e realizzando una foto che rispecchi il vostro stato d’animo o quello che state facendo, poi postarla nei commenti qui sotto (si deve entrare dal forum, cioé da qui, ed aver fatto il login). Se poi si capisce bene che è la foto di un biker “recluso”, ancora meglio.

Fuoco alle polveri!

 

Commenti

  1. fratelltwo:

    Le attività all'aperto in solitaria sono consentite, certo è che se stai a Milano o in una grande città sei nella merda fino al collo. Il vantaggio di stare in Friuli è che ci sono km di campi, boschi foreste fuori dalla porta di casa.
    che significa ? Si può uscire o no ?
    io abito in città e per andare nei boschi devo fare minimo 2-3 km