Il blocco delle sospensioni serve veramente?

124

La discussione si ripropone ogni qualvonta presentiamo una bici da XC vitiminizzato, o downcountry che dir si voglia. Serve un blocco delle sospensioni o bastano le levette su forcella e ammortizzatore? O addirittura non servono del tutto? E nell’enduro/all mountain?

Andiamo a vedere i pro e i contro del blocco, in particolare quando posto sul manubrio tramite comando remoto.



.

In collaborazione con Bike Lab.

 

Commenti

  1. Quando hai 45 cv sotto il sedere te ne puoi fregare delle gomme leggere e scorrevoli, dei blocchi sospensione, del carbonio e di tanti ammenicoli ;-) .
    Certo il peso è sempre un problema anche in moto, ma solo in ottica guida, non in ottica di propulsione. A meno di rimanere a piedi o bloccati in qualche buco e tocca spingere...:smile:
  2. Giusto qualche giorno fa...Scalpel si con il sensibilissssimo blocco/sblocco unico per forca e ammo. Appena messi e mai provati i cerchi carbon sulla bella, blocco inserito dopo una salita cementata mi appresto ad una discesa scassata/tennica per vedere come si comportano questi nuovi cerchi. Parto a fuoco già con l'idea che li avrei trovati più rigidi rispetto agli alu, essendo poi ad alto profilo, e...cazzarola ma sono fatti di pietra?? cervicale e protusioni ebbero un iniezione di fiducia quando finalmente realizzai di aver lasciato le sospensioni bloccate. :medita:
    Tornando in topic direi che per le bighe xc in uso ai granfondisti il blocco a mio parere è necessario; ci sono parecchie salite lunghe e a fondo compatto in quel tipo di gare dove il blocco fa in modo di non disperdere watt preziosi.
Storia precedente

100 secondi di silenzio interrotto dai rumori della bici

Storia successiva

Il face plant secondo Jolanda Neff

Gli ultimi articoli in Tech Corner