MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Il nuovo Michelin Wild Race’r Enduro Rear

Il nuovo Michelin Wild Race’r Enduro Rear

Il nuovo Michelin Wild Race’r Enduro Rear

18/11/2015
Whatsapp
18/11/2015

[ad3]
[Comunicato stampa]

MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear
L’ultima novità della gamma Enduro supera i limiti
Specificamente sviluppato per affrontare i terreni secchi e scorrevoli, MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear ha anche per missione il superamento della sua vocazione iniziale, adattandosi a terreni umidi.
MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear segna un notevole passo avanti nel campo dell’Enduro. Riprende, infatti, la denominazione del suo predecessore, ma ne supera considerevolmente le prestazioni in termini di grip.
Le équipe di Ricerca e Sviluppo di Michelin si sono focalizzate sul miglioramento del grip, conferito per il 70% dal battistrada, e hanno ottenuto un risultato ineguagliato senza intaccare le prestazioni originarie di questo pneumatico: efficienza e durata.
L’aderenza ottimale è una qualità prioritaria. Per i piloti, questo parametro fondamentale si traduce in secondi guadagnati, migliore precisione di guida, buona stabilità in frenata e maggiore sicurezza in curva e in pendenza.
Nell’uso quotidiano, si tratta di guidare in maggior sicurezza e dedicarsi con più divertimento a uno sport che è sempre più accessibile e si sta ampiamente diffondendo.

WildRacer_EnduroRear
Una sfida tecnologica
Conservando la carcassa e l’architettura della generazione precedente e concentrandosi sullo sviluppo del battistrada, le équipe di Ricerca e Sviluppo hanno lavorato al miglioramento del grip di questo pneumatico posteriore molto innovativo.
Per la scultura, la sfida consisteva nel trovare il miglior equilibrio lavorando sull’intaglio e sulla ripartizione dei tasselli.
Testato e sviluppato con i migliori enduristi del mondo, MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear è caratterizzato dall’ultima generazione di mescola sviluppata da Michelin per la gamma Mountain Bike, MICHELIN Wild Advanced. Questa mescola “Gum-X series” permette di ottimizzare allo stesso tempo il grip, l’efficienza e l’usura.

Flyer-Verso-IT-V5
L’architettura Tubeless Ready è ideale per la pratica dell’enduro. Grazie alla tela di protezione supplementare da cerchietto a cerchietto, la tecnologia MICHELIN Reinforced contribuisce alla resistenza della carcassa, permettendo così di ridurre le forature dovute a perforazione.
MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear in 8 punti chiave
1 nuova scultura
1 architettura Reinforced
1 mescola di gomma Gum-X series
1 stagione EWS 2015 coronata da diverse vittorie
1 anno ½ di sviluppo
2 dimensioni e peso: 27,5 x 2.35 (950 g) e 29 x 2.35 (980 g)
4 sessioni di test
5 prototipi realizzati

WildRacer_EnduroRear_zoom
Cosa dicono i piloti
Rémy Absalon
9 volte vincitore della Megavalanche
“Mi è sempre piaciuto usare uno pneumatico posteriore scorrevole, ideale per questa disciplina. Preferisco i tasselli all’anteriore e la scorrevolezza al posteriore. Sono doppiamente contento, perché lo pneumatico MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear mi offre la scorrevolezza mantenendo l’aderenza. Buoni i tasselli per la frenata laterale, tutti all’altezza perfetta per la polivalenza.”
Jey Clementz
Campione del mondo Enduro 2013
“Dalle mie prime prove con il nuovo pneumatico MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear, il “feeling” è stato buono e mi sono sentito a mio agio. Dà esattamente quello che mi aspetto da uno pneumatico. È veloce e offre buon grip nello stesso tempo, specialmente in frenata e quando la bicicletta si inclina. Penso che quest’anno utilizzerò questo pneumatico posteriore il 90% del tempo. Con Michelin, abbiamo realizzato molti test per raggiungere il miglior compromesso tra copertone, peso, resistenza, grip, comfort e performance. Devo dire che è un vero piacere correre in qualsiasi condizione con questo nuovo pneumatico.”
Karim Amour
Campione d’Europa Enduro 2014
“Quando accelero, sia in salita, sia in discesa, non posso permettermi dérapage incontrollato, perché fa perdere velocità. Scelgo sistematicamente la performance e la tenuta su tutti i tipi di superficie, il che mi dà un margine di sicurezza maggiore per raggiungere maggiore velocità e divertirmi. Grazie a questo pneumatico multi terreno, non mi pongo domande. È l’alleanza perfetta tra velocità, controllo e durata.”
La gamma MICHELIN Wild ENDURO in sintesi
Disponibile in due dimensioni (27,5 x 2.35 – 950 g – e 29 x 2.35 – 980 g), il nuovo MICHELIN Wild Race’R Enduro Rear completa la gamma caratterizzata dalla tecnologia Advanced Technology e dall’architettura Reinforced Tubeless Ready sviluppate da Michelin.
La gamma, completa in termini di sculture, sezioni e mescole, risponde alle esigenze di tutti i tipi di terreno che si incontrano nell’enduro: fangoso, misto, estremo e secco.
http://bicicletta.michelin.it

Flyer-Recto-IT-V3

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Doctorharp80
Doctorharp80

enduro ergo sum

rimirkus1975
rimirkus1975

Attualmente utilizzo un Wild RocKe’R 2 rinforzato 29×2.35 , mi trovo bene ma non è il max della scorrevolezza , mi chiedevo se anche questi Wild Race’R prevedano una versione con fianchi rinforzati ?

Nailos64
Nailos64

Sono ignorante in materia: è pensato per essere usato al posteriore o ho capito male?
Io devo cambiare il pneumatico anteriore in favore di uno più performante e mi hanno consigliato lo schwalbe magic Mary…

DIAZEVR
DIAZEVR

Si, è consigliata per il solo posteriore.

Lorenzo Lugano
Lorenzo Lugano

Io sta gomma ce l’ho da molto tempo e si chiama Ardent. Dai è troppo simile

EmilianoNF
EmilianoNF

mmmh no….secondo me chiaro….
anch’io ho l’ardent al posteriore -ormai da cambiare- la differenza è che l’ardent è più omogenea come altezza tasselli…questa sembra già mezza consumata al centro, per capirci…

Chiken69
Chiken69

Prezzo?

Mattiade
Mattiade

Adi
-Biker del sabato pomeriggio e alcune domeniche mattine 2008-2015-
Un pneumatico non deve farmi smadonnare in salita perchè i miei compagni non mi aspettano e allora resto indietro e mi perdo al primo bivio.
In discesa cerco sicurezza, la sicurezza di cavarmela solo con qualche lieve escoriazione che resti invisibile agli altri membri familiari per evitarmi predicozzi sul fatto che dovrei vendere la bici.
Michelin sta facendo passi da gigante. Buon rapporto qualità prezzo.

Genierdoc
Genierdoc

Niente 26? peccato

FabioBt
FabioBt

Un kilo di gomma che se la tengano!

 

POTRESTI ESSERTI PERSO