La Graziella delle meraviglie

La Graziella delle meraviglie


Quante volte avete letto “Questa bici è troppo cara, con quei soldi mi compro una moto“? Bene, questa volta sarete accontentati con la mitica Graziella con cui Eric78 è sceso dal Mont Chaberton.

Sul prezzo non sappiamo dirvi molto, ma dovrebbe essere nelle possibilità anche del più squattrinato dei biker. Alla fine, conta il manico, no?

bd823a81ded24420a0700304f7ae990d

  1. Il passaggio cavi dei freni lascia un po’ a desiderare…o tutti e due esterni al manubrio o tutti e due interni 🙂 scherzi a parte, grandissimo Erich, fai venire voglia anche a me di allestirmi una Graziella.
    Pattini dei freni organici o semimetallici?

    0
  2. Non ho capito bene come hai fissato manopole e collarino freni sul manubrio ?
    Per completare l’opera mancherebbe l’adesivo con scritto il mitico nome “Graziella”.

    P.S se le foto sono post discesa Chaberton direi che anche il mezzo se la è cavata alla grande !

    0
    1. Dopo averne piegate/rotte 3 o 4 mio padre me ne modificò una saldandoci un “top tube” posticcio. Si perdeva la ripiegabilità….ma la durata e la rigidità del telaio ne trassero grande giovamento!!!! 🙂

      0
  3. comunicato stampa:
    “Gran fine settimana quello appena trascorso ai campionati italiani di MTB. Hanno primeggiato nelle rispettive categorie i fratelli Bonetto, che al termine della gara hanno dovuto ammettere: – si, ringraziamo tutti dal team agli sponsor, gara dura con un percorso molto tecnico e con qualche insidia nascosta in discesa, ma a onor del vero nostro cugino lo avrebbe fatto senza problemi con la graziella..”
    Scusa Erik, ma non ho resistito… sto ridendo da solo in ufficio come un tonto..

    0
  4. Ma Eric tu sei arrivato sano e salvo? No, perchè il video finisce dove inizia il ripido roccioso…con te che dici ” Sarà dura, veramente dura….” ; ) Comunque appoggio la candidatura a bici dell’anno!

    0