La pumptrack in cartone

La pumptrack in cartone

Staff, 29/10/2020
Whatsapp
Staff, 29/10/2020

Easy Pumptracks è un’azienda di Torino che ha lanciato un modo innovativo per costruire le pumptrack, usando il cartone, come spiegato nel video.

[Comunicato stampa] Easy Pumptracks è l’innovativo ed ecologico sistema per costruire pumptracks modulari perfettamente funzionanti. Ideale per realizzazioni nelle stazioni sciistiche, bike parks, spazi pubblici o aree verdi. L’elemento principale, mai usato prima in questo campo, che compone i nostri moduli è un robusto cartone ondulato dalla tripla copertina dal peso di 900 gr/mq.

Questa tecnica rende le Easy Pumptracks un prodotto totalmente ecologico e biodegradabile nel tempo, leggero da trasportare e perfettamente integrabile nell’ambiente, assemblabile anche in autonomia dal cliente finale. L’idea su cui il nostro modello si basa è quella di fornire una “traccia” che è stata quotata e progettata per garantire il naturale “flow” di una pumptrack. Basterà eseguire il riempimento dei moduli con della terra per arrivare al completamento della pista secondo il know how dello staff Easy Pumptracks.

I vantaggi di Easy Pumptracks sono molti:

  • totale flessibilità di progetto grazie alla modularità
  • riduzione drastica dei costi di trasporto (i moduli saranno spediti su pallet in fogli pre tagliati da 120x175cm)
  • costi ridotti di installazione
  • rapidità di installazione
  • ecosostenibilità
  • bassissimo impatto ambientale
  • installazione senza attrezzi
  • zero rifiuti

Easy Pumptracks offre sia il servizio di vendita dei soli moduli (previa progettazione del circuito) che il pacchetto completo di montaggio, trasporto, riempimento e shaping. È inoltre possibile rendere una Easy Pumptrack fruibile anche da skater o monopattini grazie a una copertura finale in uno speciale asfalto drenante ecosostenibile.

Easypumptracks.com

 

Commenti

  1. cicluto:

    Il cartone è di certo è una semplificazione per realizzarlo ma di certo se avessi il posto non avrei aspettato qualcuno che se ne escisse con questa "genialata" bastava una camionata di terra e un po' olio di gomito
    mi par una semplificazione se vuoi far le cose fatte bene. Ok camionata di terra, ma tantissimo olio di gomito, molto tempo e la giusta progettazione di partenza altrimenti butti tutto il tempo/energie e soldi spesi al vento. Con questo sistema bisogna ammettere che le cose di semplificano parecchio. bisogna veder il costo.
  2. cicluto:

    Chiedi direttamente a loro vai sul sito e li puoi contattare, poi decidi se fare il pump truk o comprare un'altra bici
    Se avessi il posto comunque io terrei una sola bici e farei il pump truk