Le manopole ESIgrips ora anche in Italia

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69771[/IMG]

Avs ricambi, già importatore esclusivo dei prodotti Power Cordz, ora è anche distributore delle manopole americane Esigrips.

Esigrips 100 % silicone offrono un’ottima presa in tutte le condizioni, confortevoli evitano l’intorpidimento delle mani ammortizzando i colpi prodotti dal fondo sconnesso sono facili da pulire e da montare, leggere e dal design essenziale, sobrio, senza troppi fronzoli ma sicuramente molto funzionali.

Usate da diversi team professionistici come Specialized, Subaru Trek Mtb team, Lapierre Xc International.

Disponibili nelle versioni:

“Chunky” 60 Grammi diametro 32 mm (esterno) raccomandato per chi si aspetta il maggior confort nel settore.

“Racer’s Edge” 50 Grams diametro 30 mm (esterno) raccomandato per gli amanti dei pesi piuma e della presa stretta.

Entrambe le versioni sono disponibili nei colori bianco, nero, rosso, blu e verde.

www.esigrips.com

Importatore per l’Italia:
AVS RICAMBI snc di Viscardi Giorgio & C
Via Lago d’Iseo, 17/19
24060 – Bolgare (BG)
tel 035-752222
Fax 035-5096900
www.avsricambi.com – [email protected]

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69773[/IMG]
Manopole ESIgrips “Chunky”

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69776[/IMG]
Manopole ESIgrips “Racer’s Edge”

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69772[/IMG]
Manopole ESIgrips “Chunky”

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69774[/IMG]
Manopole ESIgrips “Chunky”

[IMG]http://www.mtb-forum.it/community/forum/picture.php?albumid=8033&pictureid=69775[/IMG]
Manopole ESIgrips “Chunky”

Storia precedente

Montaggio di una guarnitura 10V [Parte III: montaggio deragliatore e cambio]

Storia successiva

L’actioncam ContourGPS ora comunica con iPhone ed iPod per dare uno strumento esteso

Gli ultimi articoli in News

La pioda

Brendan Fairclough aveva visto una placca di roccia spettacolare durante il suo trasferimento da Lenzerheide all’aeroporto…