MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Legit: il nuovo casco integrale di Bluegrass

Legit: il nuovo casco integrale di Bluegrass

Legit: il nuovo casco integrale di Bluegrass

28/06/2018
Whatsapp
28/06/2018

In attesa della versione definitiva del prototipo di casco integrale che vi abbiamo presentato il mese scorso e che è attualmente in mano agli atleti di DH World Cup per completarne lo sviluppo, Bluegrass, marchio dedicato alla linea gravity di MET, ha realizzato un casco di fascia media con la calotta esterna che deriva proprio dallo sviluppo del prototipo in carbonio.

L’obiettivo di Bluegrass è quello di offrire un casco integrale più semplice rispetto al modello in carbonio per contenere il prezzo finale e collocarlo nella fascia di prezzo media, ma questo non significa che il Legit sia un casco di qualità limitata. Lo sviluppo delle diverse feature che scopriremo in questo articolo e soprattutto i test legati alle diverse certificazioni di sicurezza ai quali è stata sottoposta la calotta, lo pongono a un livello di robustezza superiore rispetto alla maggior parte dei prodotti della concorrenza.

Credit:  Bike Connection Summer – Luigi Sestili

I diversi segni di pennarello sull’esemplare non verniciato che vediamo in foto, che rappresenta uno dei tantissimi utilizzati per i test di rotturac, indicano alcuni dei principali punti sottoposti a urti controllati secondo le procedure richieste dalle varie certificazioni. Ogni colore indica un tipo di oggetto contundente che viene fatto cadere, munito di peso, tramite una guida: il blu rappresenta un oggetto di forma sferica, il giallo un oggetto cuneiforme e il verde un oggetto piatto. Bluegrass ha scelto di non limitarsi a superare i risultati richiesti dalle certificazioni ASTM e CE ma ha voluto garantire un livello nettamente superiore tramite ulteriori test distruttivi che hanno portato a un prodotto finale che fa della sicurezza un vanto.

Credit:  Bike Connection Summer – Luigi Sestili

La calotta esterna del Legit è realizzata in fibra di vetro con spessori differenziati, studiati in base ai test distruttivi appena citati. La fibra di vetro consente di lavorare sugli spessori mantenendo il peso ridotto. La calotta interna invece è in EPS, opportunamente sagomata per incanalare l’aria attraverso le porte di ventilazione della calotta esterna.

Le imbottiture sono abbondanti e realizzate con cura per garantire il massimo comfort, tutte removibili e lavabili. Ben undici le porte di ventilazione complessive. Tre di queste sono situate sulla parte frontale e incanalano il flusso d’aria all’interno della calotta.

Tre porte in uscita sulla parte posteriore del casco, due delle quali di notevoli dimensioni per ottimizzare il ricircolo dell’aria anche a bassa velocità.

Date le notevoli dimensioni delle due porte di ventilazione posteriori, Bluegrass ha sottoposto quest’area della calotta a maggiori test per garantire la massima robustezza e da un potenziale punto debole ha creato un punto di elevata robustezza.

Due porte di ventilazione sono poste in prossimità delle orecchie, per garantire al rider una migliore capacità uditiva durante il riding e migliorare equilibrio e propriocettività.

Altre tre porte di dimensioni importanti sono collocate sulla parte frontale della mentoniera per ottimizzare il volume d’aria disponibile in ingresso e permettere al rider di respirare adeguatamente anche sotto sforzo.

Anche la mentoniera è stata sottoposta a numerosi test per superare con enorme margine le direttive delle certificazioni ASTM. In particolare Bluegrass ha realizzato la mentoniera con la giusta rigidezza che gli consenta di assorbire gli urti frontali con la minima deformazione richiesta, mentre per gli urti laterali ha scelto una maggiore elasticità della parte inferiore, per dissipare l’energia cinetica senza che si trasferisca interamente al collo, e una maggiore rigidezza nella parte vicina al volto.

Un elemento spesso sottovalutato ma molto importante in termini di sicurezza è la visiera. Essendo un dettaglio sporgente capace di esercitare una notevole leva in caso di urto, deve essere sufficientemente flessibile ed eventualmente cedere per evitare trasferimenti di forze a carico del collo. Per questo motivo Bluegrass l’ha realizzata in un materiale molto flessibile che le consente di piegarsi in ogni direzione, mentre a tutela degli urti frontali, per i quali non è possibile garantire una deformazione, è previsto uno  sgancio di sicurezza che permette alla visiera di reclinarsi all’indietro senza danneggiarsi e senza esercitare torsioni ai danni del collo.

Bluegrass propone il casco Legit in cinque differenti colorazioni.

Prezzo e peso

Legit: €200

XS (52/54cm) peso non dichiarato
S (54/56cm) peso non dichiarato
M (56/58cm) 1.100g
L (58/60cm) peso non dichiarato
XL (60/62cm) peso non dichiarato

Bluegrass Eagle

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
marpa
marpa

Bello , mi sa che avete fatto qualche copia/incolla delle misure sbagliato, la taglia M ha le stesse misure dell’XS

cheyax
cheyax

A me la ventilazione della mentoniera sembra insufficiente, almeno dalle foto

Lucky86
Lucky86

non mi fa impazzire la forma e le colorazioni, però bluegrass fa sempre cose all’avanguardia e di alta qualità a un prezzo proporzionato.