Liberi pensieri alla forcella di Montechiesa

Liberi pensieri alla forcella di Montechiesa

06/12/2012
Whatsapp
06/12/2012

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302941&s=576&uid=1523[/img]

La giovinezza non è un periodo della vita,
è uno stato d’animo che consiste in una certa forma della volontà,
in una disposizione dell’immaginazione, in una forza emotiva;
nel prevalere dell’audacia sulla timidezza e della sete dell’avventura sull’amore per le comodità.
Non si invecchia per il semplice fatto di aver vissuto un certo numero di anni,
ma solo quando si abbandona il proprio ideale.
Se gli anni tracciano i loro solchi sul corpo, la rinuncia all’entusiasmo li traccia sull’anima.
La noia, il dubbio, la mancanza di sicurezza, il timore e la sfiducia sono lunghi anni che fanno chinare il capo e conducono lo spirito alla morte.
Essere giovani significa conservare a sessanta o settant’anni l’amore del meraviglioso
lo stupore per le cose sfavillanti e per i pensieri luminosi;
la sfida intrepida lanciata agli avvenimenti, il desiderio insaziabile del fanciullo per tutto ciò che è nuovo, il senso del lato piacevole e lieto dell’esistenza.
Resterete giovani finché il vostro cuore saprà ricevere i messaggi di bellezza, di audacia, di coraggio, di grandezza e di forza che vi giungono dalla terra, da un uomo o dall’infinito.
Quando tutte le fibre del vostro cuore saranno spezzate e su di esse si saranno accumulati
le nevi del pessimismo e il ghiaccio del cinismo, è solo allora che diverrete vecchi…
(Samuel Ulman, parco Sigurtà)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303505&s=576&uid=1523[/img]

Ringrazio Dio che per tutta la vita mi ha concesso di essere un uomo che ha sempre sentito la passione
Toni Egger

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303721&s=576&uid=1523[/img]

La gioia di vivere sprigiona energie.
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303720&s=576&uid=1523[/img]

Queste salite mi hanno insegnato ancora una volta che non è importante la scelta di una montagna, la sua altezza o le sue difficoltà tecniche, ma piuttosto lo spirito con cui l’affrontiamo, le emozioni e i sentimenti che ci può regalare. Emozioni uniche, le stesse che domani mi condurranno di nuovo ai piedi di una montagna (Hervè Barmasse)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303505&s=576&uid=1523[/img]

A venti o venticinque anni, ognuno si imbarca in un’avventura superiore alle sue capacità. Chi non ha mai, almeno una volta nella sua vita, affrontato un grossissimo rischio! Ma avanzando negli anni si diventa, fra l’altro, più deboli. Tuttavia, esporsi ad un grande rischio significa gettare sulla bilancia la propria esperienza. Poiché anche l’esperienza ha il desiderio di essere confermata.
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303743&s=576&uid=1523[/img]

La bicicletta è un’invenzione davvero grande.
E lo è perché abbraccia l’intero spettro dell’esistenza umana, dalla frivolezza alla necessità. Una bici, se compresa correttamente e usata al suo pieno potenziale, è in effetti la chiave di uno stile di vita completamente diverso e, in molti sensi, più appagante. Certo, ci sono dei limiti ai modi in cui si può usare una bici, ma questi limiti sono sorprendentemente pochi. Una bicicletta può darvi la sensazione di libertà e velocità che si sperimenta su una moto, il senso di benessere e pace che si raggiunge meditando, i benefici per la salute che si ottengono con un pomeriggio in palestra, il senso di espressione di se che si percepisce imparando a suonare la chitarra, la sensazione di vittoria che si prova portando a termine una maratona. E’ un’invenzione che ai suoi tempi ha anticipato il futuro in diversi modi, e quel futuro è finalmente arrivato.
(BikeSnobNYC)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303742&s=576&uid=1523[/img]

Niente può essere paragonato al piacere di un semplice giro in bici
John F. Kennedy

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303501&s=576&uid=1523[/img]

La ragione si fa adulta e vecchia: il cuore resta sempre ragazzo
I. Nievo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303506&s=576&uid=1523[/img]

A ben rifletterci noi non sappiamo chi siamo.
E quando ci raffiguriamo, disegniamo immagini ideali
Indossiamo maschere.
L’uomo mostra la sua anima soltanto attraverso il suo agire
Dunque racconto quello che faccio perché gli altri possano capire chi sono
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303517&s=576&uid=1523[/img]

Un impeto irresistibile mi dona la forza e mi impone di osare il sempre più in alto e il sempre più duro. Di mettere in luce l’estremo che c’è in me. (Hermann Buhl)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303513&s=576&uid=1523[/img]

Il conferenziere non fa altro che raccontare storie vissute che possono anche sembrare favole. Io vivo anche di questo: cioè della narrazione di favole che in precedenza ho vissuto realmente.
(R.Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303757&s=576&uid=1523[/img]

Quando sono in auto sento sempre più il disagio di questo modo veloce di viaggiare. Preferisco camminare, inoltrarmi nel paesaggio ad una velocità con la quale anche la mia anima possa tenere il passo.
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303733&s=576&uid=1523[/img]

Voglia di innalzarsi, di vincere il proprio io, le insicurezze dello spirito e desiderio di affermazione, di sentirsi membro del consenso umano e non semplicemente scimmia che ripete gesti ripetuti da secoli e millenni…
Anonimo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303732&s=576&uid=1523[/img]

Dalla montagna mi sono sentito compreso, ascoltato, degnato di attenzione. Qualche volta anche spintonato, ma sempre dopo essere stato avvertito. Anche oggi che ho passato i cinquanta, e il mio animo è diventato corteccia e le delusioni non mi forano più, perché si spuntano sulla corteccia, quando le cose non vanno bene mi rifugio su qualche vetta. E’ come fare visita a un’amica, per avere un consiglio, per riflettere prima di fare sciocchezze, per lasciare spegnere i fuochi che spingono al gesto impulsivo. Vado su lungo una via facile, perché quando si è tristi non si possono affrontare difficoltà e pericoli. Mi siedo sulla cima e dico: “Eccomi qua, a quel paese tutte le menate, le preoccupazioni, i pensieri. Rimango qualche ora lassù, in silenzio.
Mauro Corona

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303731&s=576&uid=1523[/img]

« Mi avvolgeva un senso di ritemprante solitudine, impreziosita da monti, boschi, fiori, acque, castelli e monasteri, senz’anima viva intorno … la sera, poi, la cena è stata deliziosa. »
(Sigmund Freud)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303730&s=576&uid=1523[/img]

Siediti al sole. Abdica e sii il re di te stesso
Fernando Pessoa

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303729&s=576&uid=1523[/img]

Ora vedo il segreto per fare gli uomini migliori: crescere all’aria aperta, mangiare e dormire con la terra.
Whitmam

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303756&s=576&uid=1523[/img]

Dove si trova il suo punto critico personale?
Spesso mi rendo conto del mio punto critico. E non ci arrivo. Voglio che la curiosità resti desta, i tabù solleticano la curiosità.
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=304232&s=576&uid=1523[/img]

Ogni cosa è bella e lo diventa ancora di più quando non abbiamo paura di conoscerla e di provarla.
L’esperienza è la vita con le ali
Anonimo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303522&s=576&uid=1523[/img]

Molto meglio osare grandi imprese, conquistare trionfi gloriosi, benché frenati dal fallimento, piuttosto che confondersi fra quei poveri spiriti che non godono né soffrono molto perché vivono nella grigia penombra che non conosce né vittoria né sconfitta
Theodore Roosevelt

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303741&s=576&uid=1523[/img]

Una linea retta, il cammino che i veri cristiani devono seguire, dicono i padri della chiesa.
Il simbolo della rettitudine morale, dice Cicerone.
La linea migliore, dicono i piantatori di pomodori.
La linea più breve, come dice Archimede, che possa essere tracciata da un punto all’altro.
Ma un autore come me, e come molti altri, non è un geometra; e ho abbandonato la linea retta.
Lawrence Sterne, Tristam Shandy

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303740&s=576&uid=1523[/img]

Raro cade chi ben cammina
L. Da Vinci

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303521&s=576&uid=1523[/img]

Da piccolo, a furia di arrancare seguendo mio padre per le montagne, sognavo sentieri che andassero sempre in discesa, continuamente in discesa fino alla fine del mondo. Ma percepivo pure l’angoscia che una volta arrivato in fondo mi sarei trovato solo, e allora, più felice che mai, immaginavo di fare a ritroso il percorso per tornare fra la gente. Ciò mi convinse presto all’idea dell’equilibrio severo delle cose, dove a una realtà si oppone sempre il suo contrario. Ordine e disordine, gioia e dolore, il bene e il male, il giorno e la notte, il bello e il brutto, il freddo e il caldo, discese e salite. Non solo, ma scoprii che andare in discesa richiedeva una certa fatica. Allora m’inchinai rassegnato all’ordine del mondo. Non sognai più, camminai e basta.
Mauro Corona

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303739&s=576&uid=1523[/img]

La montagna ha il valore dell’uomo che vi si misura, altrimenti, di per se, non sarebbe che un grosso mucchio di pietre (Walter Bonatti)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303527&s=576&uid=1523[/img]

“Gli uomini non incespicano nelle montagne, incespicano nei monticelli di terra sollevati dalle talpe.”
Confucio, filosofo (551 a.C. – 479 a.C.)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303737&s=576&uid=1523[/img]

Sicuramente i più coraggiosi sono coloro che hanno la visione più chiara di ciò che li aspetta, cosi della gloria come del pericolo, e tuttavia l’affrontano.
Trucidide

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303556&s=576&uid=1523[/img]

Silvo era già avanti negli anni ma pareva fosse riuscito, per qualche misteriosa magia, a separare il tempo dalla sua struttura fisica, come se al bivio lontano della gioventù egli avesse perentoriamente ordinato agli anni di imboccare una direzione, mentre lui e il suo corpo prendevano quella opposta. Magro, asciutto, agilissimo, non stava mai fermo. Credo che avesse già passato i settanta quando il suo canto si fermò….
Mauro Corona

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303531&s=576&uid=1523[/img]

Le montagne da spostare sono dentro di noi!
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303736&s=576&uid=1523[/img]

La montagna è dentro ognuno di noi, ci sfida, ci fa uscire da noi stessi, per realizzare l’oltre da noi.
(Boch)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303502&s=576&uid=1523[/img]

Chi chiede continuamente quali vie deve percorrere non impara mai a cercare e a tentare una propria via. Come può sapere qual è la sua strada chi segue sempre le strade indicategli dagli altri?
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303571&s=576&uid=1523[/img]

in “equilibrio sopra la follia”( V.R. Sally)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303577&s=576&uid=1523[/img]

Chi non ricorda il primo giro senza rotelle? La bicicletta è il primo veicolo che si impara ad utilizzare autonomamente, e che da modo, per la prima volta nella vita, di decidere il proprio percorso e scegliere la destinazione.
(BikeSnobNYC)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303580&s=576&uid=1523[/img]

La volontà si può allenare come la forza muscolare. E s’accentua ulteriormente se è sorretta dall’entusiasmo per una causa
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302958&s=576&uid=1523[/img]

La combinazione di attività intense e di estese visioni rende creativi
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302954&s=576&uid=1523[/img]

La bicicletta è pensata per essere usata. Per subire graffi, colpi, cadute e persino scontri, occasionalmente. Una bici dovrebbe essere graffiata. Usare la bici vi porterà gioia, conservarla vi porterà solo frustrazione. Anche se non ci doveste mai e poi mai andare, la bici invecchierà comunque. Quindi fareste meglio ad andarci finche è bella, e a divertirvi nel processo che la renderà brutta.
(BikeSnobNYC)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303719&s=576&uid=1523[/img]

Quando sei diventato maestro in una cosa, diventa subito allievo in un’altra
Anonimo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303755&s=576&uid=1523[/img]

Cosi,quando vedete passare un ciclista trasognato, non fidatevi del suo aspetto inoffensivo e bonario
Sta preparando la conquista del mondo
Didier Tronchet

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302953&s=576&uid=1523[/img]

Ciclista (sostantivo) – Qualcuno che va in bicicletta anche quando non ha il dovere di farlo.
(BikeSnobNYC)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302952&s=576&uid=1523[/img]

Per prepararsi ad una gara non c’è niente di meglio di un buon fagiano, dello champagne e di una donna
Jack Anquetil

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302951&s=576&uid=1523[/img]

Non provo alcuna sensazione di trionfo o di onnipotenza, sento solo di essere qui e di essere grato al mio compagno. In questo stato di felicità, per un momento perdo la ragione, non rifletto più, sono dominato dalle emozioni, che erompono senza incontrare alcuna resistenza.
(R. Messner)

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=303722&s=576&uid=1523[/img]

Sapevamo di poter contare l’uno sull’altro. Le numerose uscite vissute insieme avevano fatto di noi un team estremamente affiatato.

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302946&s=576&uid=1523[/img]

Amo immensamente questa terra, e più passano gli anni e più sembra ricca. Quando sarò vecchio, dai suoi torrenti, dai suoi laghi e dai suoi boschi mi verranno incontro i ricordi dell’infanzia, e il cerchio si chiuderà.
Mauro Corona

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302940&s=576&uid=1523[/img]

Non piangere perché qualcosa finisce, sorridi perché è accaduta
Anonimo

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=302923&s=576&uid=1523[/img]

“Chi muore”
(Ode alla vita)

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Lentamente muore chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza,
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia aiutare.

Muore lentamente chi passa Ì giorni a lamentarsi della propria sfortuna
o della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Pablo Neruda

L’itinerario: http://itinerari.mtb-forum.it/tours/view/8946