Meglio una bici dalla taglia piccola o grande?

Meglio una bici dalla taglia piccola o grande?

Daniel Naftali, 04/05/2021

È meglio scegliere una taglia grande o piccola della bici? Vediamo i vantaggi e gli svantaggi delle due opzioni, in particolare per chi si trova a cavallo di due taglie. Vediamo anche quali sono i parametri per la giusta scelta della taglia, e come variano le taglie non solo fra marchio e marchio, ma anche fra biciclette dello stesso marchio.

Commenti

  1. Io mi regolo con il top tube (stack), non deve superare i 600mm. Poi me la gioco con l'attacco manubrio che non deve andare oltre i 60mm. Inutile fare esperimenti, quando trovi una geometria giusta, cerco di trovarla anche sulla nuova MTB che acquisto, anche perché se poi sbagli, bisogna cambiare telaio e si perdono soldi e tempo.
    Ovviamente preferisco propendere sempre per un attacco manubrio corto, quindi preferisco uno stack un pelo più lungo e lo recupero con un attacco più corto...
  2. ginogino:

    Stessa altezza, però con cavallo da 78cm, per quanto riguarda le taglie mi trovo meglio su una taglia superiore, la seconda mtb ammortizzata che ho acquistato l'ho presa seguendo il consiglio del venditore in taglia S, in discesa andava veramente bene, molto maneggevole ma in salita era una sofferenza per la schiena, per alleviare ai dolori sono stato costretto a mettere su una allmountain un attacco manubrio da 120mm, dopo quella bici non ho dato più retta ai venditori e ho preso sempre bici in taglia M, mettendo un attacco manubrio più corto se necessario (quasi su tutte).
    Per caso @ginogino ti riferisci al configuratore di taglia del sito di Canyon? Perché noto che quando sei a cavallo fra due taglie, ti porta sempre verso la più piccola delle due. A me con 169cm di altezza e cavallo 78 consiglia una S, ma ad esempio io posseggo già una Neuron taglia M e in realtà mi ci trovo bene. Ho paura che buttarmi su una nuova spectral in taglia S mi penalizzi poi in salita.
  3. io ho il foglio excel dove ho tutte le misure, e riporto anche quelle delle bici che potrebbero interessarmi nelle varie taglie.
    E quando dico tutte le misure includo oltre alle canoniche (OV, reach, stack, passo, lunghezza foderi ecc) anche stem e arretramento sella, quindi ho due colonne che sono OV teorico ed OV reale.

    La AM ce l'ho leggermente abbondante, la XC leggermente giusta, ma nonostante questo ho messo uno stem corto lo stesso: la reattività di un cockpit corto e largo è una cosa di cui non riesco più a fare a meno neanche in XC, sul pedalato mi allungo sulla bici e sposto indietro il sedere, ma con lo stem da 100 non riesco più neanche a guidare a momenti.