MTB e neve: accorgimenti e attrezzatura

MTB e neve: accorgimenti e attrezzatura

Daniel Naftali, 12/01/2021

Siamo nel pieno dell’inverno, con temperature sotto zero e tanta neve. Ecco cosa serve per divertirsi quando si esce in mtb, sia per mantenere la bici funzionante alle basse temperature, sia per evitare di patire il freddo.

Per quanto riguarda le attrezzature di sicurezza d’inverno, ne abbiamo parlato nei commenti di questo articolo.

YouTube video

 

Spray al silicone
Gomme da fango
Olio da bagnato
Pedali flat
Casco integrale leggero
Ginocchiere leggere
Zaino
Maglia intimo
Endura MT500
Guanti
Calze in lana merino
Scarpe invernali

In collaborazione con Bike Lab Torino

 

Commenti

  1. Sulla neve mi diverto come un bambino. Oltre ad un minimo di attrezzatura e alcune accortezze come la prudenza. Tutto sta dalla q.tà di neve e dalla sua consistenza. Quest'anno è scesa copiosa anche sull'altopiano di Asiago, ho fatto alcuni giri purtroppo i cm erano tanti sopra ad una certa quota (che sarebbe stata la partenza giusta per una bella discesa sulla neve) oppure l'ho trovata con la crosta dura (causa pioggia o disgelo giornaliero) e sotto senza grip. In più essendo tanta nessun fuoristrada è passato per le strade forestali che di solito faccio con la neve (20-25cm sono i cm giusti secondo me). Quella del direttore Marco Toniolo nelle ultime foto #montebar sembra essere una neve buona con abbastanza grip, certo non si potrà pedalare bene dappertutto ma il gioco vale la candela... per me.View attachment
  2. Scusate,sbagliato tasto...dicevo curvoni nella superpolvere sono un'altra cosa...consentitemi solo una considerazione sul discorso bici-neve di questi giorni....ho letto che si è parlato tanto di attrezzatura...ovviamente dipende da dove si va,ma se andate sulla neve in montagna non scordatevi mai di dare un'occhiata ai bollettini valanghe....la neve è magia pura,ma va trattata con molto rispetto
  3. Sulla neve indossando le protezioni, e con un po di buonsenso (insomma evito trail supertecnici, di uscire con poche ore di luce o senza equipaggiamento di sicurezza ecc), mi diverto come un pazzo. E visto il mio poco manico, mi aiuta anche dal lato tecnico a gestire meglio pedalata, linee pulite ecc.
    Quello che piu' mi spaventa, e' al ritorno quando capitano tratti asfaltati ghiacciati in discesa, li si che c'e' poco da fare se ti scivola la bici, e l'asfalto e' duro anche d'inverno.