Notte all’addiaccio nella neve per due biker dispersi nel Savonese

248

Sabato scorso due biker risultavano dispersi nella zona di Naso di Gatto (SV), dopo che le famiglie non li hanno visti rientrare da un giro in bici. Sono stati ritrovati il giorno dopo sani ma in ipotermia, visto che hanno dovuto passare la notte all’addiaccio nella neve dopo che si sono persi ed i telefoni si erano scaricati una volta allertati i soccorsi.

Questo quanto riferisce IVG:



.

I due sono stati individuati dall’elicottero dei vigili del fuoco.

Secondo le prime informazioni, i due biker (L.M. e G.M., rispettivamente di 42 e 51 anni) sarebbero in ipotermia e perciò saranno trasferiti in codice rosso al San Paolo di Savona da due ambulanze della croce bianca savonese.
Secondo quanto accertato, quando si sono resi conto di non riuscire a trovare la strada di casa, i due biker hanno allertato i soccorsi via cellulare, che poi si è scaricato. Perciò i due hanno trascorso tutta la notte all’addiaccio in un bivacco, con temperatura al di sotto dello zero e solo abbigliamento sportivo addosso.

Ad individuarli, come detto, è stato l’elicottero Drago, che ha segnalato poi la posizione al personale a terra. Vista la presenza di molta neve, medico e personale del soccorso alpino li hanno raggiunti utilizzando gli sci.

I due sono stati poi “vericellati” sull’elicottero e trasferiti al pronto soccorso. Le loro condizioni non sono buone ma non sono in pericolo di vita.

 

Commenti

  1. hal:

    Ora mi installo Where Are U. Pirla a non farlo prima
    Una possibilità sarebbe di cercare i nomi veri dei sentieri, se ci sono chiaramente. Ed indicarlo se condivido una traccia. A volte si fa, altre no.
    Poi cercherei un'app che mi dia le coordinate cartografiche (gradi-primi e secondi) che chiunque possa interpretare, e che possa indicare a voce al 112 visto che le chiamate d'emergenza usando qualunque antenna/operatore disponibile. Questo per quando siamo in due o funzioni il cellulare.
    c'è una app che si chiama what3words che ti da le coordinate di tutto il pianeta non con i classici gradi/primi e secondi ma con 3 parole.
    più facile da comunicare ad un eventuale soccorritore le parole "fagiano","coperta","pirla" che dei numeri lunghi su magari una linea disturbata.

    https://what3words.com/

    ciau
  2. Fleafly:

    Purtroppo orux Maps e le cartografie offline non le conoscono in molti.
    Peccato perchè sono mappe fatte veramente bene, ci sono tutti i tracciati, numerati per sentieri CAI se selezioni "escursionismo" con anche i nomi dei sentieri (es: alta via dei parchi, discesa tal dei tali, ecc ecc) con tutte le linee di altitudine ogni 10 metri, i sentieri, sia per mtb che per escursionismo sono indicati con colori e righe in base alla difficoltà e alla pendenza, hai la bussola, l'integrazione con tutti i sensori che vuoi, impossibile perdersi, magari dopo aver fatto un po di esperienza. Sopra ogni cosa ci vuole però previdenza, devi avere la possibilità di risolvere la maggioranza dei guai quindi molti accessori nello zaino e il cervello online ;-)
    Io ormai non posso fare senza Orux, mi da sicurezza, specialmente nelle zone che conosco poco o per nulla e siccome mi piace esplorare risulta di un aiuto inestimabile.
    Vedo che molti usano Strava, per me lo fanno solo per far vedere ciò che fanno, come il vanto al bar, peccato che senza dati non va e mi risulta che non sia nemmeno tanto preciso. ps: non voglio scatenare flame, è un'idea che mi sono fatto vedendo tanti amici molto competitivi usarlo :-)
  3. monorotula:

    Mah, non sono sicuro che sia un app, perlomeno non una cosa da installare. In realtà android contiene di suo una funzione che invia la tua posizione al numero di soccorso, quando selezionato, ma credo che in italia non sia ancora attivabile direttamente, per problemi vari, tra cu ila privacy. Sospetto che smslocator attivi quasta funzione "manualmente".
    In effetti sul play store non la trovo.
    Ma se non è un'app, quale entità di nome "sms locator" attiva una funzione manualmente?
    Nell'SMS c'è un collegamento, leggo. http://qualchesito ?
Storia precedente

Bici della settimana #375: la Yeti ARC di Gamba.86

Storia successiva

Danny Hart firma con il team Cube Factory Racing

Gli ultimi articoli in News

Posso la borraccia?

Durante l’ultima salita del Monte Grappa il dominatore del Giro d’Italia 2024, Tadej Pogacar, viene affiancato…