NoWay interview: Hans Rey

NoWay interview: Hans Rey

19/12/2010
Whatsapp
19/12/2010
[img]http://foto.mtb-forum.it/data/500/medium/rey2.jpg[/img]
[B]Hans “NoWay” Rey[/B] non credo abbia bisogno di grandi presentazioni.
Una leggenda della mtb, tanto da essere entrato già nel 1999 nella Mtb-Hall of Fame.
Campione del mondo di Trial nel 1989, e da allora pioniere della mtb più estrema, con svariati campionati mondiali e nazionali di trial vinti  e poi giramondo grazie al suo [I]Hans Rey Adventure Team[/I] con cui affronta percorsi estremi in giro per il mondo accompagnato da “invitati” di lusso del mondo della mtb.
[B]MTB-Forum[/B]- Sei ormai una sorta di “ambasciatore” della mtb nei suoi vari aspetti, dal trial ai viaggi, qual’è la tua idea di mtb? In cosa si puo’ riassumere la mtb?
[B]Hans Rey[/B]- La mtb per me ha diversi significati e ci sono vari modi di praticarla, ma in sintesi si tratta di libertà e divertimento: Tu, la bici e la natura.
[B]MTB-Forum[/B]- Qual’è secondo te il meglio ed il peggio della mtb?
[B]HR[/B]- Non ci sono limiti e non c’è meglio o peggio. Puoi andare in mtb in posti come la Florida, dove non ci sono montagne, e fare semplicemente un diverso tipo di mtb. Certo, le montagne sono chiaramente molto meglio, amo moltissimo le Alpi, specialmente in posti dove ci sono bikeparks e sentieri fluidi, come Livigno.
[B]Mtb-Forum[/B]- Qual’è la disciplina che ami di più praticare?
[B]HR[/B]-Il mio primo amore è stato il trial, ma le amo tutte, specialmente i percorsi fluidi (al maurino cadrà un mito…)
[B]Mtb-Forum[/B]- Ti alleni per la mtb? Se si, come e quanto?
[B]HR[/B]- Non lo chiamerei necessariamente allenamento. Cerco di andare in bici almeno 5 volte a settimana. E faccio un po’ di tutto: dall’xc ai giri Am con la mia GT Force, sino al freeride, alla downhill ed ovviamente un po’ di trial (non chiamiamolo allenamento, ma gli assomiglia -ndr-)
[B]Mtb-Forum[/B]- Sei uno dei pro-rider in attività dalla carriera più longeva. Qual’è il risultato di cui vai più fiero? E qual’è il tuo più gran obiettivo nel futuro?
[B]HR[/B]- Sono abbastanza fortunato da essere un pro-rider da già 25 anni! Non avrei mai sognato di poter avere una carriera cosi’ lunga e di successo. Ho vinto la mia dose di campionati e gare ed ho viaggiato in lungo ed in largo per il mondo. Ci sono tanti traguardi e pietre miliari che ho raggiunto, per cui non penso che ce ne sia uno in particolare che spicchi tra gli altri, mi piace più considerarli nel loro insieme.
Voglio continuare a fare quello che sto facendo, voglio continuare a divertirmi, ma allo stesso tempo fare qualcosa di buono per lo sport e la gente più sfortunata (Hans è un attivo supporter di WheelsforLife [url]http://www.wheels4life.org/[/url]). Penso che sia una buona combinazione.
[img]http://foto.mtb-forum.it/data//500/rey3.jpg[/img]
[B]Mtb-Forum[/B]- Puoi raccontarci l’aneddoto più bizzarro che ti è capitato in uno dei tuoi viaggi?
[B]HR[/B]- Quando sono stato in Borneo con Steve Peat alla ricerca dei cacciatori di teste. Mi sentivo posseduto da uno spirito, ed è stata una esperienza molto potente e paurosa. Ho toccato alcune ossa umane in una grotta e fortunatamente ne sono uscito (un po’ teenager…:nunsacci:)
[B]Mtb-Forum[/B]- Qual’è il maggior progresso tecnico nell’equipaggiamento del biker da quando hai cominciato la tua carriera? Qual’è secondo te il settore su cui concentrarsi nel futuro?
[B]HR[/B]- Ci sono state molte innovazioni nella mtb negli ultimi 25 anni: sospensioni, freni a disco, evoluzione nei materiali e pneumatici. Non so quale sarà la prossima grande innovazione, ma le bici continuano a migliorare ogni anno. Penso anche che ci sarà un gran futuro per le bici elettriche, ma in un mercato completamente differente, che cmq potrà essere ottimo per l’industria in genere.
[img]http://foto.mtb-forum.it/data//500/rey4.jpg[/img]
[B]Mtb-Forum[/B]- Vivi ormai da tempo negli states. Cosa ti piace di più e di meno degli Usa?
[B]HR[/B]- Ho vissuto metà della mia vita in California ed è un gran posto dove vivere e godersi la vita. Non tutto è perfetto qui, ma la natura ed il clima sono fantastici. C’è un sacco di mtb da fare (sfortunatamente non tanti bikeparks) e la gente è tranquilla. Sono fortunato perché posso cmq passare molto tempo in Europa e godere cosi’ del meglio dei due mondi.
Dell’Europa mi piace la cultura più antica e la vita in famiglia.
Non amo molto la politica degli Usa. E’ una cosa molto strana, la gente sembra non interessarsene molto…finché la loro vita non ne viene toccata troppo….
[B]MTB-Forum[/B]- Qual’è il giovane rider che ti piace di più?
[B]HR[/B]- Ce ne sono molti che ammiro. Danny McAskill fa cose incredibili e grazie al suo successo su youtube ha realizzato il sogno di ogni ragazzino.
Jérôme Clementz è un ottimo rider, davvero veloce.
Infine penso che Berrecloth sia il miglior freerider a 360°.
[B]MTB-Forum[/B]Hans, basta parlare sempre di bici, vediamo un po’ che gusti hai. Rispsota secca:
-Bionde, americane o tedesche?
[I]HR-[/I] Bionde Inglesi. L’hai vista mia moglie? (Moglie–>[IMG]http://www.hansrey.com/images/IMGP0314.jpg[/IMG])
[B]MTB-Forum[/B] Continuiamo il confronto tra i due mondi.
-Chevy o Porsche?
[I]HR-[/I] Porsche, meglio se una 356
[B]MTB-Forum[/B]- Il tuo cantante tedesco preferito?
[I]HR-[/I] David Hasselhof.
[B]MTB-Forum[/B] Non ci casco
[I]HR-[/I] OK, forse Udo Lindenberg
[B]MTB-Forum[/B] :omertà:
[B]MTB-Forum[/B]- Un argomento amatissimo dai bikers: Tifi per qualche squadra di calcio?
[I]HR-[/I]Mmh…dipende da chi gioca…in Bundesliga per il FC Freiburg, in Italia per il FC Livigno (serie G?)
[B]MTB-Forum[/B] Il tuo film preferito?
[I]HR-[/I] [I]Tread[/I]. Il primo film di mtb con Greg Herbold
[B]MTB-Forum[/B] Sempre con ste’ bici….
Grazie Hans! Alla prossima o-o
[url]http://www.hansrey.com/[/url]
[img]http://foto.mtb-forum.it/data//500/rey1.jpg[/img]