Nuove scarpe Specialized S-Works Vent EVO

8

Specialized presenta un nuovo modello di scarpa da XC e gravel che mixa le caratteristiche delle S-Works Vent e delle S-Works Recon. Scopriamole nel comunicato stampa di seguito.



.

Una combinazione vincente tra la tomaia della S-Works Vent e la suola della S-Works Recon. Si è creata così una scarpa unica, perfetta per le calde e lunghe giornate in sella o per le gare con fondo tipo gravel.

  • Progettato con uno scopo, convalidato con la scienza. Il trio del Body Geometry, ovvero Arco Longitudinale, Bottone Metatarsale e Varus Wedge lavora insieme per migliorare l’efficienza, ottimizzare l’allineamento anca, ginocchio e piede, e quindi ridurre la possibilità di incorrere in traumi sportivi.
  • Le Vented Mouthports fanno entrare l’aria dalla punta della scarpa e l’incanala intorno al piede e farla poi uscire attraverso la trama aperta della tomaia e della linguetta. Si ottiene così una scarpa fresca che aiuta a dissipare il sudore. Nella tomaia traforata è stato abbinato uno strato di Dyneema® Mesh per una salda tenuta del piede, così da garantire un trasferimento di potenza ottimale.
  • Rigidissima e leggerissima suola XC in carbonio. Indice di rigidità FACT 13.0.
  • Per il trasferimento di potenza è fondamentale anche la nostra talloniera PadLockTM. Con la sua tenuta migliora l’accelerazione.
  • Due registri indipendenti BOA® S3 in lega garantiscono una fine regolazione della calzata.
  • Le bussole filettate in titanio possono essere invertite per arretrare maggiormente la tacchetta fino a 5mm.
  • Gomma antiscivolo SlipNotTM per una trazione perfetta.
  • Compatibile con i sistemi di aggancio automatico dei pedali mtb a 2 viti.
  • Disponibile in rosso o in nero.
  • Taglie: 37, 38, 39, 40, 41, 42, 42.5, 43, 43.5, 44, 44.5, 45, 46, 47.
  • Prezzo: €430

Specialized

 

Commenti

Storia precedente

Orbea Onna: la front entry level che si ispira alla Alma

Storia successiva

Le novità della gamma 2022 di Camelbak

Gli ultimi articoli in News

Tornantini esposti

In questo ultimo episodio della serie “Let’s ride” di Ludo May, ci dirigiamo a Embrun, nelle…

Posso la borraccia?

Durante l’ultima salita del Monte Grappa il dominatore del Giro d’Italia 2024, Tadej Pogacar, viene affiancato…