Nuovi mozzi Damil da 120 ingaggi

Nuovi mozzi Damil da 120 ingaggi

Staff, 02/03/2020
Whatsapp
Staff, 02/03/2020

 

[Comunicato stampa] Il marchio vicentino che produce mozzi e ruote per la mtb e bici da strada, ha presentato per il 2020 la nuova meccanica da 120 ingaggi compatibile con tutti i mozzi di loro produzione.

Dunque per i mozzi Damil ci sarà la possibilità di scegliere se utilizzare la classica meccanica a 60 ingaggi con 4 cricchetti, o se si vuole montare la nuova meccanica da 120 ingaggi con 6 cricchetti. Anche ai mozzi che attualmente montano la vecchia meccanica può essere effettuato l’upgrade ai 120 ingaggi solo sostituendo il corpetto ruota libera. Il meccanismo è prodotto interamente da Damil Components utilizzando acciaio inox temprato sia per la ghiera che per i cricchetti.

Come funziona?

Il funzionamento è molto semplice. Quando 3 cricchetti sono in aggancio, gli altri 3 sono a riposo a metà corsa. Questo fa sì che venga dimezzato il tempo di aggancio della pedalata.

Quali sono i vantaggi?

All’uscita di una curva e quando in discesa ci sono dei rilanci da fare, la pedalata è sempre pronta e reattiva. Viene migliorata dunque la fluidità della pedalata, in modo da ridurre al minimo le perdite di tempo durante la gara.

A chi è dedicato questo prodotto?

La meccanica è perfetta per l’utilizzo in XC ed Enduro sia a livello competitivo che amatoriale.

L’aggiunta del della meccanica da 120 ingaggi comporta una spesa di 30€ in più rispetto al costo di listino della ruote o dei mozzi che si è deciso di acquistare. Fino al 30 aprile però, è possibile aderire alla promo con lo sconto del 10% per chi effettua l’upgrade al 120 ingaggi o compra un prodotto con i 120 ingaggi. Visitate il sito per ulteriori informazioni o contattate Damil Components.

 

Commenti

  1. Non mi pare nulla di nuovo. Da un anno dei ho dei mozzi cinesi SpeedSafe SS35 (e chissa da quanto esistono) con stessa identica tecnologia... 60 denti e due terne di cricchetti che lavorano in alternanza per un totale di 120 scatti.
    A girlarla a mano sembra di girare la manopola di una cassaforte
    Comqunue, se li producono per davvero interamente in Italia è buona cosa.

  2. Parte finale dell'articolo "aggiunta del della meccanica"

    Mozzi carini magari ci faccio un pensierino visto che la ruota dietro ha il cerchio che chiede pietà
  3. Shadow.Rider:

    Non mi pare nulla di nuovo. Da un anno dei ho dei mozzi cinesi SpeedSafe SS35 (e chissa da quanto esistono) con stessa identica tecnologia... 60 denti e due terne di cricchetti che lavorano in alternanza per un totale di 120 scatti.
    A girlarla a mano sembra di girare la manopola di una cassaforte
    Comqunue, se li producono per davvero interamente in Italia è buona cosa.


    Interessante, quanto li hai pagati?