Per 850€ prendereste Decathlon o Specialized?

Per 850€ prendereste Decathlon o Specialized?

Staff, 13/05/2020
Whatsapp
Staff, 13/05/2020

La domanda è comparsa sul nostro forum: cosa consigliereste ad un principiante, una Rockrider XC 050 o la nuova Specialized Rockhopper Elite presentata ieri?

Fuori i consigli!

 

 

Commenti

  1. Avo.23:

    O sai o non sai.. elencami i vari modelli...


    Scherzo è!!
    Si si, chiaro
    Comunque sia le bici più diffuse sono fatte da loro in Europa, tutte, o quasi.
    Vengono prodotti altrove, come per tutti, solo i telai meno venduti, quelli in carbonio e quelli particolari che ogni tanto fanno, come vecchi modelli freeride e DH.
    Non comprano roba da altri e rimarchiano.
    E comunque anche lo facessero, significa poco, sia perché è così per gran parte dei marchi, sia perché vale quanto detto sopra
    [quote]4 - un telaio da 1500 grammi, multispessore, con sterzo conico, boost, perni passanti, e che non si rompe, resta quello a prescindere dall'etichetta che ci si appiccica sopra.[/quote]Sinceramente non mi interessa se il telaio lo fanno in Portogallo oppure glielo produce la Giant o la Merida. Quello che acquisto è la bici e le sue caratteristiche.
    Se poi lo fanno in Europa posso essere contento per l'economia e i lavoratori europei, ma non mi cambia nulla tecnicamente.
    Se poi lo pago meno meglio.
  2. Big Steak One:

    Il video è di un utente di tutto rispetto qui nel forum, se avete da fare qualche dimostranza fatele a lui.
    Che discorsi sono? Abbi pazienza.
    Io non posso fare alcuna dimostranza a nessuno, non sapendo dove sta passando con la bici il tizio del video
    Il mio era un discorso generico perché vedo continuamente gente con bici in posti dove NON potrebbe passare, stando al codice della strada ed al buon senso, e quindi non mi stupirei ce ne fossero anche qui nel forum.
    Andare a palla comunque in un posto dove potrebbero uscire ignari pedoni che non possono aspettarsi uno che fa DH cittadino o quasi, io non lo farei. Poi ognuno è libero di fare come gli pare.
    Ma non mi sto riferendo al video specifico che, ripeto, non conoscendo il posto non capisco se è pedonale e praticabile o meno in bici.
  3. mariot73:

    Grazie a tutti per le pronte risposte.
    Posso chiedervi qualche altra info?
    Sono due giorni che vedo le foto della ST900 e XC050 (perchè a Roma non si trovano più disponibili nel negozi) e non vedo molte differenze..... ho dovuto spulciare le misure per trovare differenze che citavo prima.

    Ho solo provato una ST520 (che mi dicono avere lo stesso telaio della ST900) ed in effetti sono molto dritto con la schiena....
    Quello che ho notato è una differenza di circa 4,4cm come maggiore lunghezza tra sella e manubrio (reach +3,9cm)
    Può essere questa la misura che determina la maggior "scomodità"?... Lo chiedo perché volevo capire se avventurami sulla XC050 (ordinabile on line) oppure aspettare la ST900 (chissà quando arriverà)

    grazie
    Il telaio della 520 non è uguale a quello della 900 tanto è vero che, ad esempio, il telaio della 540 (che se non erro è uguale a Quello della 520) pesa 500 grammi in più a parità di taglia.. e per finire la st900 ha lo sterzo “conico”mentre le inferiori no, insomma i telai son diversi..
    Comunque provo a rispiegarti, la st900 con la forca da 120 è una bici più comoda per esplorare i sentieri senza fretta avendo la schiena eretta senza perdere troppa efficenza in pedalata, le xc 50/100/500 sono bici con geometrie da “gara” quindi meno comode ma più efficienti in pedalata.. ma nessuna delle 2 è così scomoda/comoda da farsi scegliere solo per quello, la differenza nelle 2 bici sta si nelle quote, ma anche, ad esempio, nei perni passanti della xc che la rendono più rigida, nel cambio 1 x 12 preferibile all’1x11 per range di rapporti, nella forca ad aria contro la molla, nel peso inferiore, insomma dipende da cosa cerchi, per me non dovresti soffermarti sulla comodità, in sella all’inizio son comunque dolori, ma su telaio (migliore) e componentistica che giustifica ampiamente la differenza di spesa