Nuova Specialized Rockhopper

Nuova Specialized Rockhopper

Piergiorgio Sbrissa, 12/05/2020
Whatsapp
Piergiorgio Sbrissa, 12/05/2020

Specialized ha rinnovato la gloriosa Rockhopper, la Mtb entry-level per il cross-country della casa americana.

La nuova Rockhopper è stata ripensata in una chiave più polivalente, ridisegnando il telaio con una geometria definita “cross-country-sport”, con una posizione più rialzata del busto, uno sterzo con angolazione 68,5° (con ruote 29″) e 68° (con ruote 27,5″) e d un reach incrementato di +5/10mm a seconda della taglia.

Il telaio è in alluminio a spessori differenziati, ed ora usufruisce di un tubo piantone dritto, mentre sulla vecchia versione era leggermente curvato da metà in giù, per venire incontro all’esigenza di montare reggisella telescopici anche con lunga escursione. La polivalenza è data dalla presenza degli occhielli per il montaggio dei portapacchi e del cavalletto.

D’altronde la Rockhopper si indirizza ad un pubblico di neofiti che potranno utilizzarla non solo per attività sportiva, ma a 360°, commuting compreso.

La nuova Rockhopper è disponibile in due misure di pneumatici in base alla taglia: 27,5″ XS e S, 29″ dalla XS alla XXL. Con questi nuovi modelli e configurazioni, la Pitch viene sostituita dalla RockHopper 27,5″.

Questa personalizzazione in base alla taglia è presente anche per quanto riguarda le sospensioni, con escursione specifica per taglia: 90mm su XS e Small, e 100mm dalla M in su.

Il passaggio cavi è interno su tutta la gamma, in quanto il telaio è il medesimo. Le versioni più costose della gamma, Expert ed Elite, montano cerchi tubeless compatibili con nastro già installato.

Versioni e listino:

 

 

Sito Rockhopper

 

Commenti

  1. Posso fare l'avvocato del diavolo? Con i bulloni del portaborraccia giusto a metà del piantone sella, quale sarebbe il vantaggio di averlo raddrizzato?
  2. Parlando della Comp, perché costa meno della 2020? A parità di prezzo c è da pensarci o andreste sulla 2021 a occhi chiusi?