Perché odio il center lock

Perché odio il center lock

Marco Toniolo, 07/02/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 07/02/2020

 

Il center lock ha un problema fondamentale: se si svita quando si è in giro, non c’è modo di serrarlo, e non è ridondante come il serraggio dei dischi a sei viti. È un difetto fondamentale e critico. Possiamo stare qui a discutere all’infinito su coppie di serraggio, frenafiletti, grasso, ecc., ma non è questo il punto.

Il principio su cui si basa la mtb è il poter risolvere i problemi tecnici su sentiero, per poter tornare a casa anche se si è distanti 30 km dal primo paese. Serie sterzo, manubrio, pedivelle, pedali, gomme, raggi: sono tutti basati su questo principio, così come le 6 viti dei freni a disco. Il CL no. Se si svita (e si svita, vuoi per tolleranze, adattatori o smollamenti vari), il disco è lasco e non c’è più niente da fare.

Quando si usavano i QR la ghiera si chiudeva con la stessa chiave della cassetta, che personalmente ho nel multitool EDC di One Up perché serve anche a precaricare la serie sterzo. Con l’evolversi dei perni, il CL è passato alla chiave attuale, che non esiste su nessun multitool. Probabilmente questo è stato il passo chiave che l’ha tolto dal principio di “riparazione sul trail” di cui parlavo prima.

Quali sono le vostre esperienze a riguardo?

 

Commenti

  1. Ho avuto anch'io i centerlook mi si mollavavano ogni tanto ma poi ho risolto con un a goccia di frenafiletti ,però preferisco i 6 fori!

  2. scr1:

    Ciao @marco un saluto
    Solitamente il CL non si svita perchè non lavora sulla ghiera ma sulla spline, dunque una volta chiuso a 40 Nm diventa difficle svitarlo, perchè la ghiera non viene mai sollecitata, oltretutto la zigrinatura che sul disco solitamente è presente ne impedisce proprio lo svitamento
    Poi esistono gli adattatori ed anche quelli non sono tutti uguali. Posto che diventa difficile svitare anch'essi, non tutti usano un sistema sicuro e non tutti usano lo zigrino antisvitamento, oppure magari sulla tua gravel non era stata serrata correttamente la ghiera, succede è,,, anche nelle migliori famiglie.
    Detto questo sui gusti non si discute, ma è difficile criticare tecnicamente il sistema CL
    Il CL ha un problema fondamentale: se ti si svita quando sei in giro, non c'è modo di serrarlo, e non è ridondante come le 6 viti. Per me questo è un difetto fondamentale e critico. Possiamo stare qui a discutere all'infinito su coppie di serraggio, frenafiletti, grasso, ecc., ma non è questo il punto.

    Il principio su cui si basa la mtb è il poter risolvere i problemi tecnici su sentiero, per poter tornare a casa anche se si è distanti 30 km dal primo paese. Serie sterzo, manubrio, pedivelle, pedali, gomme, raggi: sono tutti basati su questo principio, così come le 6 viti dei freni a disco. Il CL no. Se si svita (e si svita, vuoi per tolleranze, adattatori o smollamenti vari), il disco è lasco e non c'è più niente da fare.

    Quando si usavano i QR la ghiera si chiudeva con la stessa chiave della cassetta, che io per esempio ho nel multitool EDC di One Up perché serve anche a precaricare la serie sterzo. Con l'evolversi dei perni, il CL è passato alla chiave attuale, che non esiste su nessun multitool. Probabilmente questo è stato il passo chiave che l'ha tolto dal principio di "riparazione sul trail" di cui parlavo prima.

    Total fail per me.
  3. Tc70:

    Per quello finii al PS molti anni fa...una bella scartavetrata su bitume...discesa, tiro freno, pompa a vuoto, nemmeno il tempo di capire, già a terra in curva, toccando un muro...
    Bruttissima esperienza...