Noga Korem vittima di uno sfortunato incidente

12

Noga Korem, una delle enduriste di punta della scorsa stagione e membro del team GT, è stata vittima di un brutto incidente ieri durante una discesa sull’isola di La Palma, Canarie. È andata ad urtare con la testa contro un tubo per l’irrigazione, posto ad altezza uomo attraverso il sentiero, con conseguente trauma cranico, 20 punti di sutura e la rottura di 3-4 denti.

Noga si trova a La Palma per un training camp con la sua squadra, e quella era la prima discesa della giornata. Era intesa come riscaldamento, e la rider israeliana portava un caschetto aperto e non l’integrale.

Il tubo incriminato è uno dei tanti ostacoli che si trovano a La Palma, dove le piantagioni di banare ricoprono una vasta superficie della parte bassa dell’isola e non ci sono trail ufficiali per biker. Pur vedendosi bene da lontano, in condizioni di luce normali, al pomeriggio il sole tramonta nel mare esattamente di fronte alla discesa, rendendo la visibilità problematica.

Auguri di pronta guarigione!

 

Commenti

  1. [QUOTE]Mi chiedo solo il perché non si faccia una ricognizione del percorso prima del riscaldamento, tutto sommato è andata molto bene, auguri di pronta guarigione.[/quote]Concordo, se poi sono trail che non hai mai fatto la prudenza non è mai troppa, anche se sei un manico di enduro o xc (vero Jolanda?)
  2. clax81:

    Mi chiedo solo il perché non si faccia una ricognizione del percorso prima del riscaldamento, tutto sommato è andata molto bene, auguri di pronta guarigione.
    in teoria quella parte è piatta ed è il finale della discesa. L'ho fatta a dicembre, però con le guide che ci hanno messo in guardia dal tubo.
    Mi viene il dubbio che fosse la prima del gruppo, e quando hai dietro di te gente come Maes di sicuro non vai piano.
Storia precedente

Perché odio il center lock

Storia successiva

Bici della settimana #339: la Trek Slash di DjUmberto

Gli ultimi articoli in News

Il team Yeti/Fox 2023

Eccovi al squadra Yeti/Fox per il 2023. [Comunicato stampa] – Il due volte campione del mondo…