Pioggia, fango e cadute ad Albstadt

Pioggia, fango e cadute ad Albstadt

19/05/2019
Whatsapp
19/05/2019

Gara epica quella di Albstadt 2019! Schurter e Van der Poel si danno battaglia dai primi metri, imponendo un ritmo forsennato che solo Lars Forster, compagno di squadra di Nino, riesce a tenere, ma il conto viene presentato poco dopo a tutti e tre i rider da Mathias Flückiger e Jordan Sarrou, che approfittano di una scivolata sull’erba di Forster per sorpassarlo.

Proprio in quel momento si aprono le cataratte del cielo e comincia a piovere a dirotto. Nino Schurter non ce la fa a tenere il passo dei primi due e arranca, fino a farsi raggiungere e superare da Van der Poel.

Lars Forster paga ancora più caro il fuorigiri di inizio gara, con altre due cadute. L’ultima è quella definitiva ed è necessario l’aiuto degli addetti al percorso per riportarlo ai paddock.

Nel frattempo Van der Poel sembra aver recuperato le energie e si lancia all’attacco delle prime posizioni, staccando definitivamente uno Schurter in difficoltà come non mai negli ultimi anni.

Flückiger al quinto giro stacca Sarrou che sembra avere un vantaggio sufficiente su MVDP per chiudere la gara in seconda posizione dietro allo svizzero, ma l’olandese tira fuori ogni briciolo di potenza durante l’ultimo giro e supera il francese concludendo in seconda posizione. Flückiger vince così la sua seconda gara di coppa del mondo, dopo quella del 2018 a Mont Sante Anne. Schurter sesto.

Kerschbaumer e Colledani chiudono nella top 20.

La gara femminile ha visto la prima vittoria in coppa del mondo dell’americana Kate Courtney, passata quest’anno allo Scott Sram Racing Team.

Malgrado una caduta su una delle nuove passerelle in legno, rese scivolose dal fango, non ha mai perso la testa della corsa. Una caduta nello stesso punto esatto è costata invece la seconda posizione a Anne Tauber, mai ripresasi veramente dalla botta. Da segnalare il ventunesimo posto di Eva Lechner.

Risultati completi donne.

Fra gli U23 vittoria per Filippo Colombo: il rider del team BMC (qui il bike check della sua bici) porta a casa la prima vittoria di coppa del mondo.

Infine, vale la pena citare la gara di E-XC, un vero successo di partecipanti.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
K
Kayma

Finalmente un po’ di movimento in classifica!!!!!

E la e-xc muta!!!

F
Fbf

Nino ha sofferto le condizioni meteo (come a San Marino), grande Mathias!
Delusione Luca Braidot…confido nelle prossime gare!

Billo

Domanda:il telescopico ha fatto la differenza?

F.A.M.

MauroPS

Ma come fanno con il fango negli occhi?

Valtrompia1970
Valtrompia1970

Ma è vero che Nino aveva cerchi con canale da 35 e gomme da 2.40? Se si perché? Poi con il fango andranno benissimo…..

J
jojo62

dopo aver letto i commenti della pagina LA METAMORFOSI DEL TRACCIATO DI ALBSTADT mi viene voglia di mandare qualcuno affan…. 🙂

fafnir

Beh con l'ebike o sei nel podio o ultimo, mica male 🙂

leonisa

Nel podio? Si, magari se non riescono a frenare [emoji23]

kiko5
kiko5

van der poel fenomeno assoluto. 15 giorni di classiche del nord ha vinto una amstel, una freccia del bramante e altri piazzamenti. Mondiale elite ciclocross e qua se la gioca con i migliori…..assurdo

pilade66
pilade66

Van Der Pole sarà il nuovo campione. In più un campione non solo in una disciplina, ma nel ciclismo tutto. Bene bene!

red.hell
red.hell

I video sono veramente brutti, cambiando scena ogni 2-3 secondi non si capisce nulla…

pilade66
pilade66

Che bici usa VdP? Canyon? Grazie della risposta

F
Fbf

Si usa Canyon

K
red.hell

I video sono veramente brutti, cambiando scena ogni 2-3 secondi non si capisce nulla…

http://www.redbull.tv replay integrale di tutte le gare…

LucaN71
LucaN71

Mai visto un ciclista come MVDP. Fenomeno pazzesco.

p84
p84

A parere personale Van Der Pole non ha ancora la maturità e l’umiltà del campione, non basta il solo fisico.
E poi se usa la front, non ha speranza 😀

pilade66
pilade66

Credo invece che abbia proprio tutto di un campione, infatti lo è già, nel cross, su strada e in mtb. A proposito di umiltà: non mi pare che shurter ed altri campioni passati abbiano mai avuto chissà quale umiltà, a meno che non siano impegnati in opere benefiche al di fuori del mondo dello sport e che non le pubblicizzino…comunque sono contento che Shurter si prenda qualche bella “bastonata” e che ci sia un atleta che dimostra che si può andare forte in bici ovunque (e non è da tutti), con o senza sospensioni. Saluti sportivi😀

bikemastertwo
bikemastertwo

p84

???? eh ? prima di tutto quasi tutti eccetto Sarrou BMC , avevano la front , poi … dovrebbe VDP avrebbe messo in dubbio la sua umiltà ?? questo è uno che MENA e non si perde in chiacchiere .. come quelli che fanno i video il venerdi e dicono che spaccherebbero tutto …………. mi vien da ridere e son pure itagliani

K
kiko5

van der poel fenomeno assoluto. 15 giorni di classiche del nord ha vinto una amstel, una freccia del bramante e altri piazzamenti. Mondiale elite ciclocross e qua se la gioca con i migliori…..assurdo

se firmerà per qualche squadrone WordTour dubito gli lascino anche solo guardare la MTB…

bikemastertwo
bikemastertwo

Per Canyon è un ritorno assurdo non lo lascerebbero mai andare hanno le loro bici in vetrina MONDIALE su TUTTE le discipline ma scherziamo ??

P
pedale stanco

Il percorso con tutte quelle passerelle in legno e rete di ferro non mi e’ sembrato per niente naturale , Forster scivolava come un principiante, o era cotto dallo sforzo oppure aveva bevuto comunque mi dispiace che si sia fatto male.

pilade66
pilade66

Credo invece che abbia proprio tutto di un campione, infatti lo è già, nel cross, su strada e in mtb. A proposito di umiltà: non mi pare che shurter ed altri campioni passati abbiano mai avuto chissà quale umiltà, a meno che non siano impegnati in opere benefiche al di fuori del mondo dello sport e che non le pubblicizzino…comunque sono contento che Shurter si prenda qualche bella “bastonata” e che ci sia un atleta che dimostra che si può andare forte in bici ovunque (e non è da tutti), con o senza sospensioni. Saluti sportivi😀

P
paolo pendoli

Qualcuno ha notato che Belomoina ha recuperato 30 posizioni in tre giri? E che é successo a Emily Batty? Perché così indietro? Non le capitava da una vita

eventhepopesmokesdope
p84

A parere personale Van Der Pole non ha ancora la maturità e l'umiltà del campione, non basta il solo fisico.
E poi se usa la front, non ha speranza 😀

La full l'ha usata x tutto l'anno scorso. Qui con tutto quel fango forse l'ha giudicata inutile

gibopeo
gibopeo

Credo fosse ironico, visti i recenti commenti letti sia riguardo la gara a San Marino sia riguardo le modifiche fatte al circuito di Albstadt 🙂

Ma per rispondere… sembrerebbe che il 90% dei partenti oggi ha giudicato inutile la full per quel percorso. Molti poi hanno giudicato inutile anche il dropper… secondo me pero’ oggi sulle HT ci stava tutto

G

Ma cambiando argomento, che schifo è il semaforo?
Anche ieri, come venerdì, sono partiti tutti a casaccio …
Che fine ha fatto il classico colpo di pistola in partenza?

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk

P

Aimè… quel bel sparo.. ha preso in pieno l uccello di Del Piero.. lui supportato dal wwf ha fatto causa.. e taac .. semaforo!

Sent from my HUAWEI G7-L01 using MTB-Forum mobile app

P
p84

A parere personale Van Der Pole non ha ancora la maturità e l'umiltà del campione, non basta il solo fisico.
E poi se usa la front, non ha speranza 😀

A parere personale.. te di bici non ne capisci tanto..

Abbiamo davanti un atleta.. che oggi vince su strada.. ieri ha vinto nel cx… domani corre in coppa del mondo xc.. vedi un po tu.. se non gli basta il fisico che ha…e la testa sopratutto.
Alle fiandre… caduto.. e pure na bella botta.. ripartito rientrato.. e ha fatto 4..

Che poi riesca a far tutto ciò.. con delle aspirine particolari… e nonsolo a fette biscottate e miele… può anche essere e non me ne stupirei, aimè.

Però ragazzi.. giù il cappello!

Sent from my HUAWEI G7-L01 using MTB-Forum mobile app

Billo
marco

Perché la metti sul personale? È un dato di fatto che in coppa del mondo usino le full, tranne ad Albstadt. Ieri in telecronaca su redbull hanno affrontato proprio questo tema e lo stesso Bart Brjentens (o come si scrive) ha detto che gli uomini preferiscono le full perché le velocità in discesa sono maggiori di quelle delle donne e si guadagnano così secondi preziosi. È anche stucchevole ripetere per la centesima volta che in salita la trazione delle full è di gran lunga migliore di quella di una front, a meno che non si giri sul liscio.

Ti faccio inoltre presente che ieri la vincitrice della gara femminile usava una front con reggi telescopico.

Vedi l’allegato 276364

anche il maschile… 😉

Valtrompia1970
Valtrompia1970
marco

canale da 35? Io sapevo da 30

Magari ho sparato una [email protected]@ata…..

NicolaB89
NicolaB89

Spettacolo la e-xc! Immagino la folla sotto al palco! Comunque è anche da capire che senso ha far correre persone del 95 o del 93 con delle bici elettriche…Gara xc resa un pò interessante dal temporale ma comunque in ogni caso è stata confermata la piattezza del circuito. Fa molto strano il paragone con i prossimi circuiti in calendario, sembrano quasi categorie diverse.

p84
p84
gibopeo

Ovviamente non metto in dubbio la superiorità di una full da xc rispetto alla hard tail, sul tecnico e lo scassato, soprattutto se parliamo di gare della coppa del mondo dove anche un po' piu' di velocità in discesa decide il podio, ma occhio che è con questo approccio di snobismo e disprezzo verso le front che si creano i mostri irsuti come visto sempre nel già citato articolo sui cambiamenti del percorso di Albstadt 🙂

Le gare si vincono in salita non in discesa.Il distacco che si prende nelle salite non è paragonabile alla manciata di secondi delle discese

gibopeo
gibopeo

Ovvio, ma stiamo parlando di 1 ora e mezza di gara dove può succedere che il distacco che si prende il secondo sull’ultima discesa gli pregiudichi il rientro sul primo per giocarsi la volata sul traguardo.
Del resto se è un dato di fatto che usano tanto le full rispetto alle ht, i vantaggi sono reali, non è solo questione di marketing e di pompare le full da xc, come sinceramente inizialmente un po’ credevo, senza secondo me sbagliarmi troppo. Poi i tracciati si sono adeguati, ed ecco che la ht la usano poco.
Per quanto mi riguarda, dato che la domenica non mi vedete su redbull tv, come già scritto mi trovo ancora molto bene con la ht, alla quale però ho montato il telescopico.

F
fabio1991

Questa è proprio una ca…una grande cazza…una grossa..strepitosa..gigantesca cazza…ta

p84
p84
bikemastertwo

p84

???? eh ? prima di tutto quasi tutti eccetto Sarrou BMC , avevano la front , poi … dovrebbe VDP avrebbe messo in dubbio la sua umiltà ?? questo è uno che MENA e non si perde in chiacchiere .. come quelli che fanno i video il venerdi e dicono che spaccherebbero tutto …………. mi vien da ridere e son pure itagliani

Era una battuta, per me le moderne front dicono ancora la loro, basta vedere le batterie femminili dove le ht sono ancora la maggioranza

sembola

a me fa specie continuare a leggere nel 2019 di front Vs full. fossimo nel 99 capirei, ma nel 2019…:roll:

Sent from my POT-LX1 using MTB-Forum mobile app

nicola cadaldini
nicola cadaldini

Ma Emily Batty ha corso?

bikemastertwo
bikemastertwo

nicola

si ha corso la emily bellina biondina … gli sarà andato di traverso il frullato … (vedi canale you tubo)

aspettiamo al più presto un video con quei suoi bell’occhioni che ci spiega cosa le sia successo – )))

teoDH

Cioè spiegatemi, sono partite 4 ebike o ci sono solo 4 rider iscritti alla WC di e-bike?

Boro

Mi chiedo come facessero a vedere qualcosa con tutto quel fango in faccia, dico probabilmente una sciocchezza, ma un parafanghetto sile marsh guard ben studiato non avrebbe un pelo aiutato a non prendere in faccia tutto quel ploccio?

gibopeo
gibopeo

Probabilmente non si aspettavano il temporale che è arrivato. Le condizioni fino ad allora erano come quelle della mattina durante la gara delle donne, si fango ma non da parafango

Boro
gibopeo

Probabilmente non si aspettavano il temporale che è arrivato. Le condizioni fino ad allora erano come quelle della mattina durante la gara delle donne, si fango ma non da parafango

Quindi nelle gare manifestamente bagnate li mettonono? Non mi pare di averne mai visti.

gibopeo
gibopeo

Neanch’io li ho mai visti, ma se fossero partiti nelle condizioni dell’acquazzone, probabilmente per la prima volta li avremmo visti. Io lo avrei messo

G
Boro

Mi chiedo come facessero a vedere qualcosa con tutto quel fango in faccia, dico probabilmente una sciocchezza, ma un parafanghetto sile marsh guard ben studiato non avrebbe un pelo aiutato a non prendere in faccia tutto quel ploccio?

Billo
p84

Le gare si vincono in salita non in discesa. Il distacco che si prende nelle salite non è paragonabile alla manciata di secondi delle discese

No, la discesa è ben più distaccante rispetto alla salita, te lo dico per esperienza, in discesa in gara mi riprendono quelli che allegramente metto parecchio dietro in salita, abbi fede.

F.A.M.

p84
p84
Billo

No, la discesa è ben più distaccante rispetto alla salita, te lo dico per esperienza, in discesa in gara mi riprendono quelli che allegramente metto parecchio dietro in salita, abbi fede.

F.A.M.

Scusami ma stai affermando una cosa assurda. Non metto in dubbio quello che dici sul fatto che alcuni ti stacchino in discesa, ma il punto è che le discese durano qualche minuto, le salite durano ore. Chi è forte in salita prende vantaggi abissali che non potranno mai essere colmati in discesa, per il fatto che il distacco maturato in salita si sviluppa in un tempo sensibilmente più lungo. Ci sono gare dove è quasi tassativo l'uso della front proprio per questi motivi (ovviamente non mi sto riferendo alla Coppa del Mondo)

gibopeo
gibopeo

Beh, alle marathon ci sono discese ben piu’ lunghe di qualche minuto.
E se in salita puoi distaccare, ma sali piano, in discesa puoi distaccare con differenze di velocità notevoli.
Difficile comunque generalizzare… io ho fatto un esempio applicato alle brevi salite e discese in una gara di xc della coppa del mondo, dove la gara la puoi anche vincere perchè hai preso distacco in discesa

Billo

Parlo di gare normalissime dove di solito fai il percorso sempre con i soliti perché hanno un passo simile al tuo…se più smaliziati in discesa prendono un gap che poi per ricolmarlo in salita ci vuole parecchio. Comunque discese di pochi minuti o salite di ore…dipende…per mia esperienza ti assicuro che in discesa mi perdo posizioni guadagnate in salita, ormai ci ho fatto l'occhio. Ovvio, in coppa del mondo sono altri manici, altri atleti, altri percorsi ma la discesa non va sottovalutata nell'arco di una prestazione [emoji16]

F.A.M.

p84
p84
Billo

Parlo di gare normalissime dove di solito fai il percorso sempre con i soliti perché hanno un passo simile al tuo…se più smaliziati in discesa prendono un gap che poi per ricolmarlo in salita ci vuole parecchio. Comunque discese di pochi minuti o salite di ore…dipende…per mia esperienza ti assicuro che in discesa mi perdo posizioni guadagnate in salita, ormai ci ho fatto l'occhio. Ovvio, in coppa del mondo sono altri manici, altri atleti, altri percorsi ma la discesa non va sottovalutata nell'arco di una prestazione [emoji16]

F.A.M.

Hai ragione, la discesa non va assolutamente sottovalutata, ma la salita se affrontata nel giusto modo, di solito rende di più, altrimenti correremmo con bici da enduro. Io per esempio sono tra i pochi a ritenere che una front moderna, con manubrio largo, cerchi larghi e magari montata con il telescopico, possa dire la sua in diversi contesti. E trovo molto più appagante domare una bici nervosa che gestire una full pacioccona. La front riesce ad alzare la mia soglia di attenzione e al tempo stesso richiede di affinare la tecnica, scegliere le traiettorie migliori. Al tempo stesso scorre come una piuma sul fondo e restituisce fino all'ultimo watt impresso ai pedali in accelerazioni inebrianti se paragonate ad altri mezzi

Billo
p84

Hai ragione, la discesa non va assolutamente sottovalutata, ma la salita se affrontata nel giusto modo, di solito rende di più, altrimenti correremmo con bici da enduro. Io per esempio sono tra i pochi a ritenere che una front moderna, con manubrio largo, cerchi larghi e magari montata con il telescopico, possa dire la sua in diversi contesti. E trovo molto più appagante domare una bici nervosa che gestire una full pacioccona. La front riesce ad alzare la mia soglia di attenzione e al tempo stesso richiede di affinare la tecnica, scegliere le traiettorie migliori, mappando il fondo in anticipo. Al tempo stesso scorre come una piuma sul terreno e restituisce fino all'ultimo watt impresso ai pedali in accelerazioni inebrianti se paragonate ad altri mezzi. Se poi la dotiamo anche di coperture ad alto volume d'aria, come certe gomme Continental, diventa ancora più soft e confortevole senza perdere nulla in reattività

Io ho una front con codeste caratteristiche…

F.A.M.

p84
p84
Billo

Io ho una front con codeste caratteristiche…
Nelle Granfondo comunque, suppongo che i mt di dislivello in discesa corrispondano circa a quelli in salita…se sali 2000 mt, poi per tornare alla partenza, all'incirca dovrai scenderli…se fai una salita di un ora, poi la discesa non può essere di due minuti, magari non riscendi alla quota di inizio salita ma comunque scendi…se fai una discesa a 5 km/h in più di me, qualsiasi essa sia (chiaro, non la rampa del garage) mi pare evidente che poi in salita replicare la stessa differenza in km/h non sia semplice, o sbaglio?

F.A.M.

5 km orari in più in discesa sono tantissimi, non basta avere la full per andare così, ci vuole il fegato nel mollare i freni. Infatti il punto è questo: in discesa se si mollano i freni, tutti vanno forte, i distacchi tra l'uno e l'altro non possono essere abissali, mentre in salita se si è forti (leggi alla voce leggeri) si guadagnano minuti preziosissimi.
Alla Colli Albani, una gara che si corre tutti gli anni ai Castelli Romani, l'80 % dei pro corre su front perchè il percorso non è dei più dissestati (anche se ci sono bei tratti tecnici). Discese che io percorro a 25 – 28 km orari con la front, loro le fanno a oltre 40 orari, sempre su front. La differenza la fa il coraggio nel mollare i freni, perchè parlo di discese abbastanza scorrevoli

P
p84

5 km orari in più in discesa sono tantissimi, non basta avere la full per andare così, ci vuole il fegato nel mollare i freni. Infatti il punto è questo: in discesa se si mollano i freni, tutti vanno forte, i distacchi tra l'uno e l'altro non possono essere abissali, mentre in salita se si è forti (leggi alla voce leggeri) si guadagnano minuti preziosissimi.
Alla Colli Albani, una gara che si corre tutti gli anni ai Castelli Romani, l'80 % dei pro corre su front perchè il percorso non è dei più dissestati (anche se ci sono bei tratti tecnici). Discese che io percorro a 25 – 28 km orari con la front, loro le fanno a oltre 40 orari, sempre su front. La differenza la fa il coraggio nel mollare i freni, perchè parlo di discese abbastanza scorrevoli

discese a 40kmh, e che sono campioni di dh ? oppure sono sterratoni lisci , no perche con un frontino a quella velocità schizzi via al primo, canale , avvallamento o radice

bikemastertwo
bikemastertwo

Infatti guarda Forster [emoji3526]tra l’altro il team Scott utilizza gomme con tassellatura ridicola , io penso che esagerano nel privilegiare la scorrevolezza e la leggerezza (vedi uso front) e qualcuno la paga cara ..

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Boro

Quando il terreno è difficile, il fatto di poter facilmente cadere condiziona pesantemente la gara, quindi forse osare un pò con le copertutre non guasterebbe anche se si perde in scorrevolezza. Ma avranno fatto le loro considerazioni meglio di noi, sono professionisti.
Io per correre in condizioni simili monterei dei cingolati…:mrgreen:

p84
p84
pavlinko80

discese a 40kmh, e che sono campioni di dh ? oppure sono sterratoni lisci , no perche con un frontino a quella velocità schizzi via al primo, canale , avvallamento o radice

Velocità prese da Strava. Ti garantisco che se le vedi e pensi a quelle velocità ti sembra impossibile che ci riescano, perchè sono discese scorrevoli ma con canali e canaline che corrono parallele al senso di marcia, ma molto infide, hanno delle improvvise contropendenze. Alcuni cadono, sopratutto gli amatori che osano di più, con conseguenze tutt'altro che felici

P
p84

Velocità prese da Strava. Ti garantisco che se le vedi e pensi a quelle velocità ti sembra impossibile che ci riescano, perchè sono discese scorrevoli ma con canali e canaline che corrono parallele al senso di marcia, ma molto infide, hanno delle improvvise contropendenze. Alcuni cadono, sopratutto gli amatori che osano di più, con conseguenze tutt'altro che felici

è anche vero che le xc moderne, grazie ai telai sempre piu veloci e prestazionali, alle gomme e alle sospensioni sempre piu sopraffini, permettono tantissimo in discesa a chi a manico, ma ricordiamoci sempre che in xc marathon e cc, si corre con un costumino di licra da pochi grammi addosso e un caschetto da strada, certe velocità sono molto pericolose, non c e margine di errore

windbike

comunque guidare con quel fango andando giu in discesa a quele velocita' e con gomme dalla tassellatura ridicola bisogna essere veramente dei gran manici….per me il xc e' la disciplina piu bella e completa che c'e'…devi saper far tutto con ritmi forsennati e con gran tecnica…..in poche parole un biker completo

p84
p84
pavlinko80

è anche vero che le xc moderne, grazie ai telai sempre piu veloci e prestazionali, alle gomme e alle sospensioni sempre piu sopraffini, permettono tantissimo in discesa a chi a manico, ma ricordiamoci sempre che in xc marathon e cc, si corre con un costumino di licra da pochi grammi addosso e un caschetto da strada, certe velocità sono molto pericolose, non c e margine di errore, rispetto a qualche anno fa le velocità in discesa sono aumentate di molto, ma l abbigliamento è lo stesso

Prima o poi cambieranno anche il vestiario, ma come sempre serviranno un bel pò d'incidenti prima di arrivarci

Boro

Mettere due ginocchiere di quelle pedalabili e due gomitiere mi chiedo quanto faccia perdere sul tempo di gara. Come peso siamo si e no sui 6 etti complessivi, boh, magari bastavano per salvarsi il ginocchio ed evitare infortuni gravi come quello occorso.