MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Richiamo Attacco manubrio Cannondale OPI

Richiamo Attacco manubrio Cannondale OPI

Richiamo Attacco manubrio Cannondale OPI

04/09/2015
Whatsapp
04/09/2015

[ad3]

[Comunicato stampa]
3 settembre 2015
In Cannondale, qualità e sicurezza dei nostri prodotti sono di importanza fondamentale. Realizziamo biciclette, componenti e parti di altissimo livello per ciclisti che esigono le massime prestazioni.

Durante il corso di normali test, abbiamo identificato un potenziale problema relativo alla sicurezza dell’assemblaggio di attacco manubrio/tubo sterzo OPI, su alcune mountain bike. Abbiamo informato le autorità competenti e, sebbene non siano stati segnalati conseguenti incidenti o infortuni, abbiamo deciso nel miglior interesse dei nostri clienti di condurre un richiamo volontario del componente.

Dal 2011 fino al 2015, Cannondale ha impiegato attacchi manubrio OPI su diverse mountain bike. Alcuni attacchi manubrio OPI sono inoltre in vendita come parti di ricambio. Il test ha mostrato che il tipo di collegamento tra la base dell’attacco manubrio OPI e la parte superiore del tubo sterzo ne provoca una riduzione della durata. Ciò potrebbe portare a un guasto della forcella, con il rischio di incidenti o infortuni gravi. Per far fronte a questo rischio, tutte le biciclette dotate di attacco manubrio OPI devono essere adattate con uno speciale inserto che blocca e rinforza il collegamento filettato tra l’attacco manubrio OPI e il tubo sterzo. Questa soluzione ripristina la completa affidabilitá dei componenti.

È possibile identificare l’attacco manubrio OPI oggetto del richiamo dalla dicitura “OPI” stampata sulla parte superiore dell’attacco manubrio. Occorre interrompere immediatamente l’uso della bicicletta e riportarla dal rivenditore autorizzato Cannondale più vicino per la sostituzione gratuita del componente. L’installazione della nuova parte richiede meno di 30 minuti. La nota tecnica del richiamo è presente al seguente indirizzo
http://www.cannondale.com/eur_it/manual_recalls

Immagine 001
 

[ad12]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
Riki174
Riki174

Mhhh…proprio il venerdi sera x sputtanare il weekend???
Ora ricordo anche che a luglio il meccanico al controllo annuale mi aveva accennato ad un “filetto che prende poco”…mah!
Bene comunque il richiamo a tappeto x la sicurezza 🙂

piepoli68
piepoli68

La mia che è del 2012 ora mi dicono di non andarci fino alla relativa sostituzione?.. Me lo dicono presto….! Ad ogni modo tanto di cappello per la serietà, meglio tardi che mai no?

Carmela
Carmela

Cannondale… piaccia o non piaccia è indiscutibile che abbia un suo stile, con delle soluzioni tecniche particolari e tutte sue.
Però, a voler interpretare per forza i vari standard, per voler fare i “differenti”, capita di incappare in qualche cagata…
Se doveva essere sfortuna, da 2011 ad oggi, sai quanti utilizzatori poteva aver infortunato Cannondale?!?!
Apprezzabile il fatto di richiamare tutti i possessori all’adeguamento, deprecabile i fatto che ci abbiano messo quattro anni a decidere che poteva essere pericoloso.
Interpretare, studiare, migliorare, spingersi più in là, per me son tutti sinomini di progresso tecnologico… che lo si faccia rischiando l’incolumità delle persone normali, no… questo mi lascia perplesso.

Gxp
Gxp

Non è proprio come scrivi. Dalle statistiche sulle rotture della parte incriminata, sembra che si sia verificato qualcosa soltanto ora nel 2015. E’ chiaro che per precauzione richiamino anche bici di 4 anni prima montanti gli stessi pezzi. Ma si tratta solo di procedure cautelative che mettono in luce un’attenzione ed una serietà invidiabile

Vettore2480
Vettore2480

Tanto per riflettere su quanto ci affidiamo al mezzo…. Poi essere anche shurter ma se ti si stronca l’attacco in ricaduta da un salto ti spacchi la faccia. Forse meglio darsi al trail running, almeno se non frana giù la montagna o ti becca un fulmine, sai che se sbagli sei stato tu….
Per fortina non faccio xc e non ho paranoie da grammopatico…

Riki174
Riki174

Grammomaniaci?? L’attacco IPI non è mica una soluzione iperleggera.
A quanto pare coinvolge anche bici trail come la Trigger, e la mia stessa Scalpel non pesa 8kg.
Notare che sul sito della Customer Product Safety Commission americana (ci si arriva dal link nell’articolo), segnalano zero incidenti su 23.800 bici dotate di OPI vendute (solo in USA e Canada).
Dal punto di vista industriale si tratta di una buona statistica.

Sono andato a controllare perchè in USA se uno si fa male per i produttori sono cazzi gravi davvero, e volevo capire se qualcosa è davvero successo, ma pare di no.

Può darsi – immagino – che con la Lefty 2.0 che ha geometrie diverse siamo emerse nelle prove a fatica delle debolezze che nei 4 anni precedenti non erano mai state segnalate.
Non pare dunque che ci siano stati attacchi spezzati in 4anni sul campo…e per fortuna…dato che coi miei dolci 90Kg l’avrò ben sollecitato!

markxxx79
markxxx79

…cmq sia , nonostante i 0 casi di incidente , richiamare le bike per adeguare il pezzo , è segno di serietà e professionalità !

bike60
bike60

si certo che però dovrebbe essere accompagnata anche dalla stessa serietà dei rivenditori che però ops non mi ha detto niente nonostante avesse lì la mia FSI e ops non ha il pezzo da sostituire chissà per quanto…

sasha_donley1975
sasha_donley1975

Ottima Cannondale come sempre.
Un richiamo per un problema che è emerso solo a loro in fase di stressante collaudo è una grande cosa.
Un appunto per i meccanici Cannondale:
Ho telefonato a quello della mia città ed ha detto che mi devo rivolgere per l’intervento, dove ho acquistato le due bike interessate al richiamo (non da lui) ho fatto osservare che sul sito Cannondale c’è scritto che ci si può rivolgere da qualsiasi meccanico autorizzato Cannondale.
Allora è ritornato sui suoi passi (per paura che denunciassi alla Cannondale il comportamento poco serio) ed ha detto che si, mi farà l’intervento ma dopo che ha fatto tutte le bike della sua clientela e solo quando gli manderanno in eccesso il famoso expander di rinforzo da inserire nel tubo OPI, cioè per la fine dell’anno!!!
Ovviamente l’ho mandato a quel paese sottolineando che nel suo negozio non mi vedrà più neanche con il binocolo.
Mi sono rivolto ad altro meccanico autorizzato che però dista 30 Km da casa mia e che neanche mi conosce il quale mi ha messo in lista ed ha detto che dovrei tranqueillamente rientrare nella prima mandata di interventi previsti per il corrente mese, aggiungendo che mi farà il lavoro alle due bike senza necessità di lasciaglierle in riparazione. Costo zero, ringraziamenti di rito.
…per fortuna non sono tutti uguali….