[Video] Rocky Mountain presenta la nuova Slayer

[ad3]

Rocky Mountain presenta una nuova MTB che va a inserirsi nella sua gamma. Una bici aggressiva , destinata alle gare di Enduro World Series, sempre più impegnative in discesa, alle giornate in bike park e ai giri epici nei sentieri tecnici e ostici in alta quota. Per questo progetto l’iconica casa canadese ha ridato vita a uno dei suoi bestseller storici, la Slayer, a cui ha fornito 165mm di escursione posteriore, forcella da 170mm e ruote da 27.5.

Slayer_790_MSL_Hero

Telaio interamente in carbonio Full Smoothwall, il migliore che Rocky Mountain mette a disposizione dei suoi telai, con passaggio cavi integrato e compatibilità con trasmissioni Shimano Di2. Entrambi i foderi del carro godono di una forma poco ingombrante in modo che non si vengano a creare interferenze con i talloni, nonostante la battuta Boost, che offre per altro la compatibilità con coperture 26+.

02-Tire-sizes-overlay

Il sistema di sospensione Smoothlink è stato affinato per essere efficace sui terreni sconnessi e sui grossi impatti, bilanciando le doti pedalatorie con un alto valore di anti-squat. L’ammortizzatore metrico 230×65 è montato su cuscinetti per offrire il massimo della sensibilità anche sui piccoli urti. L’intero cinematismo è montato su cuscinetti Enduro Max e serrato. I perni principali sono di tipo Pipelock, filettati e con sistema integrato a espansione per il miglior compromesso tra rigidezza e peso.

Slayer_790_MSL_Frame_C1_Profile

La trasmissione prevede esclusivamente sistemi 1x, con corona di dimensione massima di 36 denti e slitta guidacatena superiore integrata nel telaio. Il telaio della Slayer offre spazio per il portaborraccia su tutte le 4 taglie disponibili.

PG_160804_rocky2_193 PG_160803_rocky1_575 PG_160803_rocky1_640 PG_160805_rocky4_130 PG_160805_rocky4_224 PG_160802_rocky1_330

Geometrie

Le geometrie della Slayer sono state ottimizzate per un comportamento performante in discesa, agile e sufficientemente stabile, conservando una posizione di guida efficace in salita. Il sistema Ride 4 modifica l’assetto geometrico su 4 posizioni preimpostate, grazie a un chip quadrato sull’ancoraggio dell’ammortizzatore, che si smonta facilmente tramite 2 brugole e permette al rider di optare per le geometrie più adatte al percorso e al proprio stile di guida.

Slayer_PressKit_English

Ride 4 – Posizione 1

Ride4_Setup 1

Ride 4 – Posizione 2

Ride4_Setup 2

Ride 4 – Posizione 3

Ride4_Setup 3

Ride 4 – Posizione 4

Ride4_Setup 4

Allestimenti e prezzi

Slayer 790 MSL – €8.599

Slayer790_MSL_C1_Profile Slayer790_MSL_C2_ProfileSlayer_790

Slayer 770 MSL – €6.999

Slayer770_MSL_C1_Profile Slayer770_MSL_C2_Profile Slayer_770

Slayer 750 MSL – €5.799

Slayer750_MSL_C1_ProfileSlayer750_MSL_C2_ProfileSlayer_750

Slayer 730 MSL – €4.799

Slayer730_MSL_C1_Profile Slayer730_MSL_C2_Profile Slayer_730

Slayer 790 MSL Telaio – €4.199

Slayer790_MSL_Frame_C1_A3 Slayer790_MSL_Frame_C2_A3 Slayer_790 Telaio

Rocky Mountain

[ad45]

Storia precedente

Nuovi Manubri Truvativ Descendant CoLab: 4 promodel

Storia successiva

[Video] Chris Akrigg Vintage

Gli ultimi articoli in News

La miniera

Le miniere di carbone del Belgio, da dove proviene Thomas Genon, il protagonista di questo video,…

La pioda

Brendan Fairclough aveva visto una placca di roccia spettacolare durante il suo trasferimento da Lenzerheide all’aeroporto…