Shimano presenta la nuova versione Linkglide di XT e Deore

Shimano presenta la nuova versione Linkglide di XT e Deore

Francesco Mazza, 27/04/2021

Con la nuova tecnologia Linkglide, Shimano presenta una nuova versione dei gruppo XT e Deore dedicata prevalentemente alle bici elettriche ma adatta anche alle mountain bike.

Si tratta di una tecnologia in contrapposizione alla tradizionale Hyperglide+ che consente di aumentare la resistenza dei componenti anche sotto i maggiori sforzi implicati dall’intervento del motore elettrico, garantendo comunque cambiate precise e veloci indipendentemente dalla maggiore potenza applicata.

YouTube video

La nuova tecnologia Linkglide sarà disponibile sui nuovi gruppi specifici XT 1×11 e Deore 1×10 e i componenti di questi gruppi non sono compatibili con quelli dei tradizionali gruppi HG+, né vice versa.

Secondo le prove effettuate da Shimano, le cassette Linkglide garantiscono una durata 3 volte superiore a quella delle cassette Hyperglide+. Spessori aumentati e materiali più robusti si traducono ovviamente in un aumento di peso, infatti la cassetta da 11 velocità raggiunge i 780 grammi mentre quella da 10 velocità i 634 grammi.

Cambio e comando ricalcano le medesime caratteristiche dei corrispettivi prodotti dei gruppi tradizionali XT e Deore ma sono ottimizzati per la tecnologia Linkglide, mentre la catena è garantita per l’utilizzo in e-bike. Questa tecnologia si rivolge, oltre ovviamente alle bici a pedalata assistita, anche a tutti i biker che a peso e prestazioni pure antepongono la robustezza, la durevolezza e la ridotta necessità di manutenzione.

Shimano

 

Commenti

  1. g.f.:

    L'idea ci sta, però secondo me così si allontanerebbero ancora di più le mtb e le e-mtb. Queste ultime apparirebbero (almeno per me) come un prodotto che si avvicina più alle moto che ad una bici, come invece sono ora.
    Probabilmente Shimano ha percepito tramite la propria rete di distribuzione e assistenza che molta gente le usa esattamente come moto. e quindi le rompe. Un altro motivo possibile è che vogliano presentarsi come gli unici ad avere un sistema integrato per le bici elettriche. Il fatto che presentino questa serie solo ora che hanno un motore potrebbe essere un segnale.
  2. andy_g:

    Probabilmente Shimano ha percepito tramite la propria rete di distribuzione e assistenza che molta gente le usa esattamente come moto. e quindi le rompe. Un altro motivo possibile è che vogliano presentarsi come gli unici ad avere un sistema integrato per le bici elettriche. Il fatto che presentino questa serie solo ora che hanno un motore potrebbe essere un segnale.
    Più che altro direi che la presentano solo ora dato che è da poco che l'usura delle cassette è diventata un fattore così rilevante.
    Con l'avvento delle 11/12v i costi delle cassette sono esplosi, si sono cominciati a vedere pignoni in alluminio per ridurre il peso a scapito della durata, la registrazione del cambio è diventata più delicata e l'aggiunta del motore non ha certo aiutato.
  3. tylerdurden71:

    Quasi 800 grammi, pensata per l'ebike....
    è pensata per chi non sa andare in bicicletta, una cassetta gx12v ci chiudo se giro con fango e la tratto male almeno 4K

    altrimenti 5K km senza problemi...
 

POTRESTI ESSERTI PERSO