[Test] FOX Head: giacca e shorts impermeabili Downpour

[Test] FOX Head: giacca e shorts impermeabili Downpour

23/01/2017
Whatsapp
23/01/2017

Autore: Francesco Mazza

Chi non riesce a tenere la bici ferma in garage per più di qualche giorno, si trova spesso a fare i conti con il maltempo, non solo in inverno ma durante tutte e 4 le stagioni. La soluzione, per potersi godere le uscite anche sotto la pioggia, consiste nello scegliere l’abbigliamento adeguato, realizzato appositamente per tale scopo. Abbiamo testato alcune delle proposte di FOX Head dedicate alle condizioni metereologiche piovose, nello specifico due prodotti della serie Downpoor, nome eloquente che significa “acquazzone”: la giacca Downpour LT e gli shorts Downpour.

IMG_1630a

Giacca Downpour LT

Tenere asciutto il busto è essenziale per poter mantenere la temperatura corporea entro valori adeguati, quindi la parte superiore del corpo risulta essere la più importante da proteggere in caso di pioggia. A questo scopo, FOX Head propone due versioni della giacca Downpour, la PRO e la LT. La prima è la versione top di gamma, realizzata in TruMotion, l’innovativo materiale 4 way stretch del brand della volpe e dotata di fodera interna, mentre la seconda versione, oggetto del test, è più leggera e rappresenta il vero e proprio guscio nell’ormai tradizionale configurazione a 3 strati adottata negli sport outdoor: second skin (o base layer), maglia termica (insulation layer) e appunto il guscio esterno che protegge dagli agenti atmosferici come vento e pioggia (protection layer).

IMG_1775

La Downpour LT è realizzata con un tessuto denominato da FOX a 2 membrane e mezza, ovvero, a differenza della versione PRO che ha 3 membrane effettive, la membrana più interna della LT è solo un sottile e leggero rivestimento. Identica la membrana intermedia in TruSeal, responsabile della tenuta impermeabile contro acqua e vento. La membrana più esterna invece è in poliestere ed è trattata con un impermeabilizzante per aumentare l’efficacia della membrana TruSeal e quindi la resistenza generale della giacca che, come possiamo notare dalla foto, è decisamente elevata, con le gocce che si depositano senza essere assorbite. Essendo la membrana stessa a essere impermeabile invece che affidare la resistenza all’acqua esclusivamente al trattamento superficiale, la giacca resta impermeabile anche in seguito ai lavaggi in lavatrice, a patto ovviamente di rispettare il programma consigliato alla temperatura di 30°.

Nell’area degli avambracci, sul lato inferiore, sono applicati dei rinforzi in Cordura, in uno strato piuttosto sottile e leggero ma estremamente robusto, per evitare lacerazioni in caso di caduta. Nell’area corrispondente all’omero sono invece applicate 3 lunghe file di pallini riflettenti per aumentare la visibilità, dettaglio molto utile in termini di sicurezza se consideriamo che al maltempo spesso sono associate condizioni di scarsa luce e di scarsa visibilità.

IMG_1759

La zip di chiusura della giacca è di tipo impermeabile e al suo interno è protetta da un lembo dello stesso tessuto della giacca che quindi funge da ulteriore barriera. Questo lembo corre su tutta la lunghezza della cerniera fino alla parte terminale, dove è ripiegato verso l’esterno per accogliere il cursore della zip e proteggere il mento da eventuali sfregamenti e graffi causati dalla stessa cerniera. I pallini rossi che si notano in foto, in corrispondenza delle spalle, sono inserti in silicone antiscivolo per mantenere in posizione gli spallacci dello zaino.

IMG_1751

Le maniche terminano con dei polsini regolabili in ampiezza tramite una strep a Velcro realizzata nella stessa combo di materiali della giacca, alla quale sono applicate delle stampe composte da piccoli pallini di silicone antiscivolo, per consentire una presa ottimale e quindi un efficace utilizzo in qualsiasi condizione metereologica, anche se bagnate o sporche di fango.

IMG_1758

Le due ampie tasche laterali sono chiuse con cerniere impermeabili posizionate dietro un orlo piuttosto largo che incassa la zip di alcuni centrimetri all’interno della tasca, a limitare ogni possibile intrusione di acqua. La tasca destra è dotata di un foro con asola verso la parte interna della giacca, per il passaggio del cavo degli auricolari. Tramite due blocca cavi a pulsante, posizionati sui due lati anteriori, si aziona un elastico che regola la larghezza dell’orlo sui fianchi. La parte interna della Downpour LT, come detto in apertura, non è una fodera ma è proprio il lato interno della combo di 3 strati di membrane che formano il tessuto della giacca. Per evitare infiltrazioni di acqua o aria, questa membrana è sigillata con del nastro termosaldato sulle cuciture.

Combo FOX Downpour

Shorts Downpour

La proposta di FOX Head per quanto riguarda i pantaloncini impermeabili sono gli shorts Downpour, un prodotto che ha la qualità di poter essere utilizzato in tutte le stagioni dato che, oltre a essere impermeabile è molto leggero e traspirante. La scelta dei materiali infatti è la chiave essenziale di questo pantaloncino in termini di performance e vestibilità.

IMG_1720

Gli shorts Downpour sono realizzati con un tessuto composto da 3 membrane. La più esterna è in TruMotion, il tessuto più avanzato e tecnologico della gamma FOX Head che include il 14% di fibra Spandex, quindi estremamente leggero, traspirante ed elasticizzato per seguire ogni movimento del corpo. Il tessuto TruMotion è trattato con un impermeabilizzante per offrire un’ulteriore barriera a quella che è la membrana che si occupa effettivamente di isolare acqua e vento, ovvero la membrana intermedia in TruSeal. La membrana interna invece è di tipo Jersey ed è responsabile del comfort sulla pelle. Per la parte posteriore degli shorts è stato adottato un colore scuro per evitare che, a lungo andare, la zona più colpita dal fango schizzato dalla ruota posteriore, possa macchiarsi.

IMG_1721

A differenza della giacca, gli shorts hanno una tenuta superficiale dell’acqua meno pronunciata. Come si nota dalla foto, buona parte delle gocce restano in superficie senza essere assorbite, mentre altre zone hanno assorbito parte dell’acqua a causa della pressione esercitata dalla mano sulla parte bagnata. La pressione e lo sfregamento, per esempio anche con rami o frasche durante il riding, contribuiscono infatti a far assorbire l’acqua dallo strato esterno di TruMotion, cosa che sulla giacca Downpour LT  invece non accade, ma a livello di impermeabilità la resa non cambia dato che è la membrana intermedia TruSeal a creare la barriera e a impedire all’acqua di penetrare all’interno.

IMG_1747

Per allacciare in vita i pantaloncini troviamo due bottoni a clip di tipo femmina sul lato esterno ai quali corrispondono tre di tipo maschio sul lato interno, così da poter regolare l’ampiezza della taglia su due differenti impostazioni. La patta è realizzata in modo tale da non necessitare una cerniera, di conseguenza è piuttosto corta e permette alla fascia di cinta di allargarsi il giusto indispensabile per indossare e sfilarsi i pantaloncini.

IMG_1727

Gli shorts Downpour sono realizzati senza cuciture ma sono interamente costruiti tramite sovrapposizione di tessuto, termosaldato l’uno sull’altro. Nei punti più critici, per aumentare la robustezza del pantaloncino che risulta elevata, sono stati applicati delle piccole ma spesse impunture di rinforzo. Gli incroci moltipli, ovvero quelli che prevedono 3 sezioni di tessuto, hanno un ulteriore toppa termosaldata a garantire l’impermeabilità. Sui fianchi, all’esterno, questa sorta di toppa è realizzata in materiale riflettente ad alta visibilità, lo stesso utilizzato per il logo anteriore e la scritta posteriore, mentre all’interno sono utilizzati piccoli tondini dello stesso materiale a triplo strato che compone il pantaloncino. All’interno della fascia di cinta sono applicati dei pallini di silicone antiscivolo che garantiscono che gli shorts restino ben fermi in vita. Le cerniere delle due tasche impermeabili sono robuste e il cursore ha una sua sede a scomparsa quando la zip è completamente chiusa.

Combo FOX shorts

In azione

La Downpour LT veste bene, con un taglio preciso che offre libertà di movimento ma è al contempo sufficientemente slim da non creare resistenza all’aria in velocità. La parte posteriore allungata copre il fondoschiena e garantisce che resti asciutto, evitando che a causa dei movimenti del corpo durante il riding l’orlo della giacca si alzi permettendo alla pioggia e agli schizzi di fango provenienti dalla ruota posteriore di infilarsi all’interno della cinta degli shorts. La resistenza generale all’acqua è ottima, con un livello di impermeabilità assolutamente elevata, per non dire totale. Anche la traspirabilità è molto buona in relazione al tipo di giacca e alle condizioni generalmente molto umide in cui viene utilizzata. L’unica zona in cui la traspirabilità è minore è sugli avambracci, forse a causa degli inserti in Cordura, che occludono buona parte del tessuto di quell’area, o forse per il fatto che le maniche in quel punto sono particolarmente slim e di conseguenza, circolando meno aria, l’umidità corporea viene espulsa meno facilmente. La valida resistenza al vento permette di utilizzarla anche in giornate particolarmente fredde, fino a che il termometro resta qualche tacca sopra lo zero, combinandola con una normale maglia termica. Nelle uscite con pioggia particolarmente intensa si sente la mancanza di un cappuccio, magari in grado di accogliere anche il casco e proteggere così la testa. Il peso e l’ingombro sono davvero minimi e la Downpour LT occupa pochissimo spazio nello zaino, poco più di un comune impermeabile tascabile, nonostante si tratti invece di una vera e propria giacca, robusta ed elaborata.

Gli shorts Downpour, come già detto, hanno dimostrato una tenuta impermeabile minore della giacca, ma comunque più che adeguata allo scopo. Apprezzabile inoltre il fatto che la zona del sedere non si sporchi per nulla facilmente dato che l’acqua non viene assorbita quindi il fango non attacca e si può lavare facilmente o addirittura togliere con un panno umido una volta asciutti. La vestibilità è eccezionale. Al netto del fatto che la patta corta impone una maggiore precisione per infilarli, stringendo un po’ sui fianchi e sugli attributi, una volta indossati sono leggeri e comodi quasi come un pantaloncino da surf, come vuole la new school dell’abbigliamento da MTB. La mobilità è ottima e, nonostante come taglio non siano particolamente larghi, permettono ampiezza di movimenti sia in pedalata che in discesa, senza mai accennare a scendere o spostarsi.

IMG_1658c

Prezzi e disponibilità

Giacca Downpour LT:  €220
Disponibile in 2 colorazioni:  nero e rosso o azzurro e giallo
Taglie:  S, M, L e XL

FOX Aut-Inv 19

Shorts Downpour:  €155
Disponibili in 2 colorazioni:  rosso o azzurro
Taglie:  30, 32, 34, 36, 38 e 40

FOX Aut-Inv 17

FOX Head