[Test] Multitool Fix It Sticks

[Test] Multitool Fix It Sticks

Francesco Mazza, 09/09/2014
Whatsapp
Francesco Mazza, 09/09/2014

Autore:  Francesco Mazza

I normali multitool, per definizione, sono un concentrato di attrezzi in versione tascabile, che mettono a disposizione le principali chiavi utilizzabili su una MTB, in un unico oggetto dall’ingombro quanto più possibile ridotto. Tali dimensioni ridotte tuttavia limitano in molti casi la maneggevolezza e la funzionalità di questi strumenti, rendendoli scomodi e poco precisi. Certo sarebbe molto meglio potersi portare in tasca o nello zaino i normali attrezzi che utilizziamo abitualmente nella nostra officina, ma in questo caso, ovviamente, occorrerebbe fare i conti con il peso e l’ingombro. Ed è proprio qui che entra in gioco il multitool Fix It Sticks.

8L1A6950

I ragazzi statunitensi che hanno ideato e realizzato Fix It Sticks, hanno inseguito l’idea di poter fornire ai biker un attrezzino leggero e tascabile, che fosse polivalente e che permettesse di applicare la stessa forza con la medesima maneggevolezza degli attrezzi professionali che si utilizzano in officina, come per esempio le chiavi a T. Il risultato è un prodotto geniale e innovativo, nella sua estrema semplicità.

Fix It Sticks, nella versione Original, è composto da due parti in lega di alluminio, lavorate con precisione e anodizzate di un arancione brillante. Su entrambi i lati di queste parti in alluminio, sono innestati in modo permanente dei classici inserti da 1/4″, per un totale di 4 utensili. Al centro di entrambi i pezzi è ricavata una sede esagonale da 1/4″, così che le due parti si possano innestare l’una dentro l’altra, tramite gli stessi inserti, formando una chiave a T, capace di esercitare fino a 15Nm di coppia.

8L1A6952

Il tool Fix It Sticks Original è disponibile in ben nove diverse combinazioni di inserti:

• SRAM: chiave esagonale 2,5mm – 4mm – 5mm | Torx T25 (quello che vedete nelle foto)
• Standard A: chiave esagonale 4mm – 5mm – 6mm | cacciavite a taglio 5mm
• Standard B: chiave esagonale 4mm – 5mm – 6mm | cacciavite Phillips #2
• Road A: chiave esagonale 3mm – 4mm – 5mm | cacciavite Phillips #2
• Road B: chiave esagonale 2,5mm – 4mm – 5mm | cacciavite Phillips #2
• Mountain: chiave esagonale 4mm – 5mm – 6mm | Torx T25
• Snow: cacciaviti taglio 5mm | Phillips #2 – #3 | chiave esagonale 4mm
• Torx: Torx T10 – T20 – T25 – T30
• Home: cacciaviti taglio 5mm – 8mm | Phillips #2 – #3

La custodia, fornita nella confezione d’acquisto, è realizzata cucendo un pezzo di camera d’aria. Un’idea semplice ma ben realizzata e molto pratica, come lo stesso tool che contiene.

8L1A6951

In quasi due mesi di utilizzo, il Fix It Stick che abbiamo ricevuto in prova è ancora come nuovo. L’anodizzazione è molto robusta, così come lo stesso materiale con cui sono realizzati i due pezzi principali. Gli inserti sono di ottima qualità, e questo ci ha consentito di lavorare serenamente anche su viteria in titanio e in ergal, senza timore di fare danni. Il peso davvero minimo di questo prodotto lo rende quasi impercettibile in tasca e ancora meno nello zaino. La maneggevolezza è praticamente ai livelli di una chiave da officina, nettamente maggiore di qualsiasi altro multitool utilizzato. Si riesce a gestire bene la forza applicata e si può lavorare sempre perpendicolari alla vite, quindi senza correre il rischio di danneggiarla a causa di un movimento anomalo dell’attrezzo, come potrebbe succedere con molti multitool dalle dimensioni estremamente ridotte. Il fatto che, rispetto a una normale chiave a T, i due pezzi non siano uniti, porta a dover impugnare con le dita anche la parte verticale del tool quando lo si vuole estrarre dalla testa della vite, altrimenti si rischia che i due pezzi si separino e che quello in posizione verticale cada a terra. Dopo pochissimi utilizzi questo dettaglio diviene automatico e non si presta nemmeno più attenzione.

8L1A6945

Fix It Sticks realizza anche due versioni più pesanti ma più versatili della versione Original, quindi maggiormente indicate per le cassette degli attrezzi e per l’utilizzo in officina, piuttosto che come tool tascabile. Si tratta della versione Replaceable e della versione T-Way. La prima è assolutamente identica nella forma alla Original, ma è realizzata in robusto acciaio. Questo consente di tenere in sede gli inserti tramite una potente calamita al neodimio, rendendo quindi intercambiabili i vari inserti compresi nella confezione, 8 in totale. La versione T-Way è invece una chiave a T fissa, con 3 teste intercambiabili per i 7 inserti compresi nella confezione.

Pesi verificati

– Fix It Sticks Original: 53g  – 64g con custodia
– Fix It Sticks Replaceable: 115g inserti inclusi – 134g compresi i 4 inserti di ricambio e la loro confezione
– Fix It Sticks T-Way: 120g inserti inclusi – 139g compresi i 4 inserti di ricambio e la loro confezione

Prezzi

– Fix It Sticks Original: €29,00
– Fix It Sticks Replaceable: €35,00
– Fix It Sticks T-Way: €29,00

Fix It Sticks è distribuito in Italia da Rie Cycle Company