MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | [Video] 4° posto ai mondiali senza catena: Neko Mulally

[Video] 4° posto ai mondiali senza catena: Neko Mulally

[Video] 4° posto ai mondiali senza catena: Neko Mulally

09/09/2014
Whatsapp
09/09/2014

Neko Mulally ha perso la catena al primo salto della discesa dei campionati del mondo di Hafjell. Nonostante ciò è riuscito ad arrivare 4°. Una lezione di guida.

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
ecox
ecox

impressionante perchè in alcuni punti ti rendi proprio conto che avrebbe voluto dare una pedalata.

vickiekepler0
vickiekepler0

ho pensato la stessa cosa…mentre guardavo il filmato l’avrei date io per lui un paio di pedalate

SuperDuilio
SuperDuilio

Secondo me in questi casi la dai persa e metti in pista il 200%.
Fuori ogni schema mentale, via la paura di far qualche minchiata, via qualsiasi pressione….tanto oramai nessuno può dirti nulla. Ma non è da tutti, bravo!

peppino79
peppino79

Quando si dice lasciar scorrere … pensa se la catena l ‘ avesse avuta . Lo avrei voluto sul podio

grazynaruth89
grazynaruth89

Per quello che ho visto la gara si è giocata sui tratti più tecnici e non quelli pedalati. Se si guarda la run di Ratboy su alcuni pezzi dritti si è rilassato 😀
Secondo me era in giornata e anche con la catena avrebbe fatto una grande gara!

tOriO
tOriO

Impressionante come si adatta subito alla nuova situazione e fa diventare la pista una pumptrack, bravissimo! Bisogna dire che questa pista piuttosto artificiale (sponde, salti, cunette varie) aiuta a mantenere alta la velocità pompando piuttosto che pedalando, ma comunque con qualche colpo di pedale avrebbe risparmiato sicuramente 4-5 secondi

giorgiocat
giorgiocat

Mamma mia … comunque in allenamento fanno anche questo (scendere senza catena) no? Certo andare vicino al podio è tutta un’altra cosa…

Exec
Exec

Ha, finalmente, risolto, l’annoso problema dell’influenza del tiro catena, sul lavoro della sospensione…

TuriDut
TuriDut

ecco perchè bisogna studiare ed allenarsi nel pump track

spiri
spiri

pelle d’oca. e’ stata una finale bellissima.

DoubleT
DoubleT

scatenato!!! comunque che c’è di strano… non si allenano senza catena per imparare a trovare le linee migliori.

solid gas
solid gas

26 , 27.5, 29 pollici, kashima, carbonio, gomme…….

ahahahhahahahahahahhahhahahahahhahahahahha e sto qua a momenti vince.
grande lezione !

Guido Cappa

Davvero incredibile, però la dice lunga sull’importanza del pedalato oggigiorno. C’è chi dice che la DH è una crono in discesa… beh, è più una gara di MX senza motore in discesa. Di ciclismo c’è poco. Nel bene e nel male eh! E’ una constatazione, non una critica. A me le gare piacevano di più quando correvano spingendo la 60, ma sono un vecchiaccio, io….

Mario.lop
Mario.lop

…certo che il meccanico che gli ha chiuso la catena…
Cmq un grande! soprattutto per non essersi perso d’animo ed essere rimasto concentrato! frenare l’l’istinto di dare una pedalata quando si esce da una curva e c’è un bel rettilineo, non è proprio banale!

marpa
marpa

Ha fatto il possibile per far correre la bici ed ha sfruttato tutti gli avvallamenti per pompare la bici per mantenere la velocità… Bella gara

cispugliaio
cispugliaio

Boia come scorreva!