[Test] Nuova forcella Rock Shox ZEB: la Totem 10 anni dopo

[Test] Nuova forcella Rock Shox ZEB: la Totem 10 anni dopo

Marco Toniolo, 07/07/2020
Whatsapp
Marco Toniolo, 07/07/2020

Chi si ricorda della Totem? La prima e unica forcella monopiastra con steli da 40mm, amatissima da tutti i freerider, prima ancora che l’enduro fosse sulla bocca di tutti. Dopo l’avvento della 38, erano in tanti a chiedersi cosa aspettasse Rock Shox ad andare oltre ai 35mm che caratterizzano tutte le sue forcelle, compresa la nuova SID (a parte la versione da 100mm) e la Boxxer, per andare incontro alle esigenze di un mercato con ruote da 29 ed escursioni sempre più generose, oltre al look and feel sempre più da moto di tante ebike. La risposta si chiama ZEB.

Nel video ve la presento e parlo dei risultati dopo circa un  mese e mezzo di test. Più sotto trovate i dettagli, prezzi, gamma e domande frequenti.

 

Massiccia non solo per gli steli, ma anche per il design della piastra, disponibile in due versioni, una più grossa e una meno, per adattarsi anche ai tubi obliqui enormi delle ebike con batteria integrata.

Dettaglio dell’archetto piuttosto spigoloso, del tutto simile a quello della nuova SID.

Gli steli da 38mm si sovrappongono ai foderi in misura maggiore di una Lyrik con pari escursione, rendendo la ZEB più rigida.

Il volume d’aria è maggiore rispetto a quello della Lyrik, cosa che richiede pressioni minori da inserire nella camera positiva quando si fa il set up. Io che peso 70kg ho trovato la pressione giusta intorno ai 60psi.

La ZEB è disponibile solo ad aria. Il peso della versione da 29″ con 170mm di escursione e cannotto tagliato è di 2250gr.

Il perno è da 15mm. Le motivazioni di questa scelta si trovano in fondo all’articolo nelle FAQ.

L’idraulica è identica a quella della nuova Lyxrik con Charger 2. Non c’è lockout

Gamma

FAQ

Perché avete fatto la ZEB?
La ZEB colma il vuoto che c’era tra la Lyrik e la BoXXer. i nostri agonisti, come anche i nostri clienti, per le bici a lunga escursione ci chiedevano una forcella più rigida e aggressiva.
Qual è l’utilizzo specifico di questa forcella?
Gli steli di diametro maggiorato e la struttura generalmente più rigida sono più adatti alle bici a corsa lunga da enduro come anche alle eMTB. L’estetica della ZEB si sposa bene con i telai con i tubi di grande diametro come quelli utilizzati sulle eMTB.
I rider più minuti e leggeri possono trarre vantaggio dall’uso della ZEB come accade per i biker più pesanti e aggressivi?
Sì. Durante lo sviluppo della ZEB l’abbiamo testata con numerosi agonisti e biker. Il feedback che abbiamo ricevuto è che la struttura più rigida e gli steli di grande diametro aumentano sensibilità e prestazioni in circostanze limite. Questo livello più elevato di performance vale sia per i rider più pesanti sia per quelli più leggeri, l’unica variazione è nella pressione della molla dell’aria e nella regolazione dell’idraulica a seconda del pilota.
La molla ad aria DebonAir della ZEB è diversa da quella della Lyrik? Sono interscambiabili?
Non sono interscambiabili. La molla ad aria della ZEB e della Lyrik sono diverse nell’architettura progettuale e nel diametro del pistone, per adattarsi alla struttura da 35mm della Lyrik e a quella da 38mm della ZEB. Avendo creato una nuova struttura per la ZEB, abbiamo potuto riprogettare da zero la molla ad aria.
Per la ZEB ci sono diverse cartucce della molla ad aria?
Come accade per tutte le nostre forcelle, abbiamo a disposizione diverse lunghezze di cartuccia della molla ad aria in modo di poter modificare la corsa totale della forcella. Per la ZEB la gamma va da 160mm a 190mm di corsa. Abbiamo anche l’opzione della molla ad aria Dual Position nella configurazione eMTB che parte da 150mm di corsa.
È possibile sapere qualcosa della forma del nuovo pistone della molla ad aria e di come fa ad aiutare nel fine corsa superiore?

La forma del nuovo pistone dell’aria accoglie il supporto di fine corsa superiore e controlla la sua velocità impedendo l’espansione fino a che il tampone non si comprime.

Di quanto è più rigida la ZEB rispetto alla Lyrik?
È più rigida della BoXXer? Lo scopo finale della ZEB non era quello di creare semplicemente una forcella più rigida. Abbiamo sfruttato l’opportunità di applicare tecnologie e caratteristiche di progetto simili a quelle della Lyrik e della BoXXer in una forcella a piastra singola con steli più grandi per aiutare i rider ad elevare i limiti delle loro bici a lunga escursione da enduro e delle eMTB. La rigidità generale si può misurare in varie maniere, non si tratta di un semplice numero. La ZEB è più rigida, ma questo non deve confondersi con il livello di rigidità della Lyrik. Siamo soddisfatti del risultato di questi numeri per lo scopo prefissato: con la ZEB siamo in grado di offrire una forcella che si pone a metà strada tra la BoXXer e la Lyrik.
Avete pensato a un asse da 20mm invece di quello da 15mm?
Abbiamo pensato al 20mm, ma abbiamo scelto di seguire la strada del 15mm. Un asse da 15mm ben progettato può risultare più rigido di un asse da 20mm. I rider possono poi utilizzare i Torque Caps per aumentare la rigidità con l’asse da 15mm, dunque montando sulla bici la ZEB, un grande numero di biker può sfruttare questi vantaggi senza dover sostituire la ruota anteriore con un modello con asse passante da 20mm.
Come mai ci sono diverse teste forcella e non una sola misura?
Nelle nuove gamme di bici presentate sul mercato c’è stato un incremento del diametro del tubo di sterzo del telaio. Per andare incontro a questo aumento di misura, abbiamo realizzato una testa oversize che potesse creare su questi telai una migliore interfaccia tra testa forcella e tubo di sterzo. C’è anche una testa forcella più piccola per adattarsi ai telai che presentano tubi di sterzo di diametro inferiore. Tra le due opzioni di testa forcella non ci sono differenze generali nelle prestazioni.
Tutte le teste forcella della ZEB saranno disponibili in aftermarket?

Così come accade con tutti i nostri prodotti, renderemo disponibili in aftermarket le misure e le conformazioni più comuni. Per la ZEB ci sono cannotti forcella di differenti misure? La ZEB sarà disponibile sia con il cannotto conico da 1.5” sia con quello conico da 1.8”.

Per cambiare le caratteristiche della molla ad aria c’è un nuovo inserto per la modifica del volume interno?
La ZEB sfrutterà il solito inserto grigio che già si usa in tutte le strutture da 35mm.
Per quale diametro di rotore è progettato l’attacco diretto della pinza freno? Quali sono i diametri minori e maggiori che si possono montare?
La ZEB ha l’attacco diretto per il 200mm. Per usare un 220mm serve un adattatore post-mount. Anche i rotori da 203mm si possono montare con un adattatore.
In cosa differisce la tabella delle pressioni in confronto a quella della Lyrik?
Siccome il volume d’aria negli steli da 38mm della ZEB è maggiore rispetto a quello degli steli da 35mm della Lyrik, nella ZEB la pressione dell’aria risulta inferiore. Una pressione inferiore significa che una piccola variazione in PSI crea una notevole differenza percentuale nella molla ad aria, dunque la taratura della molla ad aria a seconda delle preferenze del rider risulta più facile.
Come mai avete aggiunto un altro livello nella gamma della serie Signature?
La ZEB fa parte della linea Signature e i modelli sono l’Ultimate, il Select+ e il Select, con l’aggiunta di un nuovo modello base che si chiama ZEB.
Qualcosa sulla nuova idraulica della ZEB R.
L’idraulica Charger R è una versione della nostra attuale idraulica Charger RC a pistone interno flottante (IFP). La versione R ha una compressione tarata direttamente in fabbrica e permette una facile regolazione del rebound. Riteniamo che la ZEB R e la sua idraulica si possano trovare a casa loro sull’avantreno di molte eMTB.
Gli steli a sezione maggiorata creano maggiore attrito?
Abbiamo evitato ogni aumento di attrito causato dalla superficie degli steli da 38mm facendo ancora più attenzione alla lunghezza delle boccole e alla sovrapposizione: la forcella scorre in modo fluido con tutti i carichi.
Come cambiano le misure testa/asse mozzo tra la ZEB e la Lyrik, considerando che entrambe presentano le stesse opzioni di corsa?

A parità di travel, la ZEB è più lunga di 5mm rispetto alla Lyrik.

Per la ZEB avete modificato l’idraulica Charger 2.1? È possibile scambiare l’idraulica con quella della Lyrik Charger 2.1?
Le caratteristiche dell’idraulica Charger 2.1 sono le stesse della Lyrik, ma strutturalmente l’architettura è differente perché deve essere montato nello stelo da 38mm, e dunque non c’è interscambiabilità con qualsiasi forcella delle serie 35mm.
La quantità di olio nei foderi cambia dalla Lyrik alla ZEB?
Abbiamo aumentato il volume di olio in entrambi i foderi della ZEB portandolo a 20ml, più adatto alla struttura maggiorata e al volume complessivo interno.
Il look è davvero molto aggressivo e massiccio: migliora anche le performance o si tratta di sola estetica?
Con la ZEB abbiamo di certo mirato a un look più inusuale e aggressivo, e questa nuova progettazione ha portato anche a benefici nelle prestazioni. In particolare, il progetto e la pressofusione del gruppo foderi/archetto hanno aumentato la rigidità nelle zone più importanti ma anche la capacità di accompagnare l’azione.
L’archetto del gruppo foderi sembra molto avanzato, come mai?
Il progetto della sezione foderi/archetto ha dovuto mettere d’accordo numerose esigenze, due di queste riguardano lo spazio disponibile per il parafango quando la forcella va a fondo corsa e quello relativo al tubo di sterzo.
Qual è l’ammortizzatore posteriore RockShox che si abbina meglio alla ZEB?
La ZEB funziona alla grande con tutta la gamma dei nostri ammortizzatori posteriori che permettono una corsa simile a seconda del telaio. In particolare, si abbina ai nostri ammortizzatori Super Deluxe e Super Deluxe Coil.
Qual è la misura massima di gomma che si può usare con la ZEB?
La ZEB può accogliere coperture fino a 2.8 pollici sia sulla versione 27.5 sia sulla versione 29. C’è un bloccaggio remoto per la ZEB? Per la ZEB al momento non prevediamo la necessità di un comando remoto meccanico.
C’è una ZEB a due posizioni?

Sì, per la ZEB ci sarà l’opzione della versione Dual Position Air. Sarà disponibile esclusivamente nelle configurazioni eMTB.

Commenti

  1. fafnir:

    Mi sembra una bella mossa da parte di rockshox, onestamente mi ispirerebbe tre volte più della Fox anche a parità di prezzo, ma con questa differenza di costo non indifferente il paragone è impietoso per quanto mi riguarda, se la rigidità è comparabile.
    Pesa anche qualcosa in meno, diciamo che per chi fa molto bike park e vuole farsi manutenzione da sé con pochi soldi e continuare a girare penso sia dura trovare di meglio.

    Ora la mia speranza è che la select venga montata sulle ebike 2021 come avviene ora per la lyrik, così quando gli elettrici la scarteranno da nuova per una ohlins (situazione estremamente diffusa) arriverò come un falco!

    Tra l'altro trovo di qualità anche la cartuccia base charger RC con ifp che sto usando da mesi sulla revelation, quindi già chi ha un montaggio base con la select ha una forcella valida da subito, non come la Yari di qualche anno fa
    quali vantaggi offre la ohlins?
  2. lollo72:

    Ovviamente il confronto sul campo tra Zeb e 38 è atteso , però @marco mi raccomando sempre in sicurezza che tieni famiglia , certi passaggi che si vedevano nel video erano "al limone"
    P.S. All'inizio viene detto e scritto che la Totem era l'unica forcella monopiastra con steli da 40 mm , ma per caso non c'era anche qualche modello di Marzocchi con steli maggiorati ?
    Mi sembra che all' epoca la "66" avesse steli da 38mm...
  3. gargasecca:

    quoto, non ho capito bene neppure io...
    dovrebbe voler dire che a forcella estesa è maggiore la lunghezza della parte di steli che è all'interno dei foderi

    edit: arrivato tardi ma era giusto