[Test] Pedali OneUp Components Composite

[Test] Pedali OneUp Components Composite

Ian Collins, 19/11/2017
Whatsapp
Ian Collins, 19/11/2017

OneUp Components sta facendo parlare di sè negli ultimi tempi. Il marchio canadese, nato producendo kit di conversione per trasmissioni 1X, ha di recente ampliato il proprio catalogo con un multiattrezzo che trova posto nel cannotto sterzo della forcella e due nuove coppie di pedali flat. I pedali Composite, con il loro prezzo di 48 $, promettono bene grazie al peso di 355 g (dichiarati) su una piattaforma piuttosto larga, l’aspetto solido ed un profilo sottile.

Caratteristiche

• 10 pin in acciaio per lato, montati da dietro su dadi Nyloc nut
• Perno su cuscinetti sigillati DU
• Profilo smussato per ridurre l’interferenza con gli ostacoli
• Piattaforma larga per massimizzare la stabilità
• Peso: 355g (357g rilevati da noi)
• Dimensioni piattaforma: 115x105mm
• Perno in acciaio Chromoly
• Spessore: 18.5mm (13.3 sul lato anteriore)
• Distanza pin-perno 108mm
• Colore: Stealth Black
• Materiale della piattaforma: composito a base di Nylon
• Prezzo: 48.00 $, acquistabili online qui.

Analisi statica

La qualità costruttiva sembra superiore alla media, considerata la fascia di prezzo. Quello che colpisce, però, sono la forma di questi pedali e la distribuzione dei pin. I pedali Composite hanno una forma convessa, una caratteristica che ad alcuni piace, ad altri meno. Come vedremo fra poco, il feeling che dei pedali danno dipende largamente non solo dalla loro forma, ma anche dalle scarpe che si usano e in particolare dallo spessore e flessibilità della suola.

A parte il profilo dei pedali, notiamo che i pin sono alti e la forma dei pedali ci sembra buona, si ha l’impressione che il materiale sia ben posizionato per supportare bene il piede. Vediamo adesso come si sono comportati nell’uso reale questi pedali dai cuscinetti scorrevoli, dal profilo smussato e dal peso sorprendentemente basso.

Prova sul campo

Abbiamo provato i pedali OneUp Composite su molte biciclette diverse ed in un sacco di situazioni: dai lunghi giri trail ai tracciati DH, senza privarci di qualche giro in pump track e dirt jump. Il primo giorno con questi pedali l’abbiamo passato a bordo della nostra bici da DH con le scarpe Specialized 2FO.

Con questa combinazione, all’inizio ammettiamo di essere rimasti spiazzati. Siamo partiti con un paio di scarpe Specialized 2FO nuove di zecca. Hanno una suola curva e sono molto rigide. Malgrado la gomma provveda tanto grip, le scarpe non tenevano molto sui pedali, almeno inizialmente. Dopo averle rodate un po’, il feeling è cambiato. Malgrado ciò, la forma convessa dei pedali OneUp Composite lavora al meglio con scarpe con una suola più flessibile.

Bisogna osservare che in effetti sono in molti i biker che usano volentieri scarpe con suola flessibile in abbinamento a pedali con una forma più convessa. Ad ogni modo, a parte l’aspetto appena menzionato, va detto che questi pedali durante il test si sono comportati estremamente bene. La forma è ottima e fornisce tutto il supporto che serve. Le dimensioni della piattaforma, 115x105mm, sono giuste: i pedali si trovano facilmente nelle situazioni difficili, danno buon supporto e tenuta. I pin sono relativamente robusti ed i cuscinetti, alla fine del test, scorrevano come da nuovi, malgrado qualche giro nel fango e malgrado il perno giri su cuscinetti sigillati.

Conclusioni

Per soli 48 $, il rapporto qualità/prezzo di questi pedali è eccellente. I pedali OneUp Composite sono solidi, durevoli e danno un’ottima tenuta sulla scarpa, ammesso che questa non abbia una suola troppo rigida. Sono i pedali perfetti per il biker che guarda alla sostanza e che cerca dei pedali per risparmiare qualche soldo girando con le proprie Vans. In generale quindi questi pedali meritano un giudizio decisamente positivo; se però avete bisogno di una piattaforma concava, continuate a cercare.

www.oneupcomponents.com