Transition presenta la Spire: 29″ da 170mm

Transition presenta la Spire: 29″ da 170mm

Francesco Mazza, 03/06/2021

A soli due giorni dalla presentazione della nuova Patrol, Transition ci propone un’altra novità. Questa volta si tratta della Spire, un nuovo modello con ruote da 29 pollici e lunga escursione. Con 170mm di corsa su entrambe le ruote, la Spire rappresenta l’ultimo step, nella gamma Transition, prima della TR11 da DH.

Il sistema di sospensione Giddy Up di Transition, quadrilatero con giunto Horst, è ottimizzato per avere un buon supporto in pedalata nonostante la vocazione palesemente discesistica della Spire. Utilizza un ammortizzatore da 65mm di corsa ma è possibile scegliere ammortizzatori da 60mm di corsa per ridurre l’escursione alla ruota a 160mm qualora lo si volesse.

La Spire è disponibile sia con telaio in fibra di carbonio che in lega di alluminio. Il carbonio è realizzato con fibre Toray T25 e T30 modellate negli stampi tramite EPS. La lega del telaio in alluminio è invece la 6061. Entrambi i telai sono garantiti a vita.

Le geometrie sono estremamente aggressive in pieno stile SBG Geometry di Transition, con la possibilità di essere modificate su due posizioni tramite un flip chip posizionato sull’ancoraggio inferiore dell’ammortizzatore. Inoltre il carro ha una lunghezza differente in base alle taglie, con 446mm per le taglie S e M e 452mm per le taglie L e XL.

Il triangolo anteriore offre sia lo spazio per un normale portaborraccia che l’attacco per un porta attrezzi sotto al top tube. Robusti gusci in gomma proteggono il telaio e il passaggio delle guaine del cambio e del reggisella è completamente interno, guidato nel caso del telaio in carbonio. La tubazione del freno passa invece esternamente.

Geometrie

Allestimenti e prezzi

Saranno disponibili cinque diversi allestimenti per la Spire, due per la versione con telaio in carbonio e tre per quella con telaio in alluminio. Inoltre per entrambe le versioni è possibile acquistare il kit telaio. Ciascuna versione di telaio, alluminio e carbonio, prevede due diverse colorazioni per un totale di quattro opzioni. La disponibilità effettiva è prevista per questa estate.

Spire Carbon XT: €7.399
Spire Carbon GX: €6.599

Spire Alloy XT: €5.999
Spire Alloy GX: €5.299
Spire Alloy Deore: €3.999

Spire Carbon telaio: €3.599
Spire Alloy telaio: €2.399

Transition Bikes

 

Commenti

  1. dario.bortoli:

    beh non hanno inventato mai nulla di nuovo...anzi, sono ben in ritardo rispetto i competitor!
    Che io sappia Transition è stata tra i precursori delle nuove geometrie.
  2. dario.bortoli:

    beh non hanno inventato mai nulla di nuovo...anzi, sono ben in ritardo rispetto i competitor!
    Bah oddio, mi sembra un'affermazione un po' azzardata. Se tutti i brand di sospensioni hanno iniziato a produrre forcelle a offset corto da abbinare ad angoli sterzo belli aperti, dobbiamo ringraziare proprio Transition.