MTB-MAG.COM - Mountain Bike Online Magazine | Un nuovo gruppo completo per MTB da Box Components

Un nuovo gruppo completo per MTB da Box Components

Un nuovo gruppo completo per MTB da Box Components

30/07/2016
Whatsapp
30/07/2016

[ad3]

Quando si parla di trasmissioni, i nomi in gioco sono due: Shimano e SRAM. Hanno una tradizione di anni e anni ed è difficile per chiunque altro ritagliarsi una fetta del mercato dei gruppi per MTB. Si è sentito parlare in passato di cambi idraulici, o di guarniture in cui è la corona a spostarsi, senza il bisogno di un deragliatore. Tentativi che però non sono riusciti ad affermarsi.

Esiste però una casa che sembra voler fare sul serio, allargando la propria area di competenza dalla BMX alla MTB. Si chiama Box Components ed è decisa a sufficienza da lanciare un gruppo 1x completo, freni compresi (manca la catena, a onor del vero). I ragazzi di Singletrackworld sono riusciti a svelare qualche dettaglio.

Non se n’è parlato moltissimo ma Box sta lavorando a questo gruppo da anni: ad Intebike 2013 hanno presentato il comando cambio per la prima volta e dopo 3 anni, la versione definitiva del gruppo è quasi pronta.

Le proposte sono due gruppi completi a 11 e 10 velocità: con comandi, cambi, pacco pignoni e guarnitura.

2016_Box_Mountain_Fold_Out_TH_22

Il comando cambio ha una leva sola per spostare la catena in entrambe le direzioni, questo filmatino spiega come funzioni:

Esiste comunque anche una versione più tradizionale del comando, con due leve (vedi immagine più in basso). È compatibile con Shimano e SRAM (oltre che con BOX, s’intende) 1×10, 1×11 e 2×10.

Il cambio è in attesa di brevetto, ha componenti in nylon rinforzato con carbonio e la frizione della quale ormai non si può più fare a meno. 10 o 11 velocità. Il supporto del cavo non è fisso, ma può girare attorno ad un perno ed è tenuto in posizione da una molla. Questo gli permette di spostarsi in caso di caduta o contatto con rocce, anziché rompersi. Anche questa caratteristica risulta più chiara guardando il filmatino qui sopra.

cambio

Anche la cassetta esiste sia con 10 che 11 pignoni, ma le versioni totali sono tre: 11x 11-40d, 11v 11-42d e 10v 11-36d. Sono in acciaio su spider in alluminio con l’eccezione del pignone più grande, che è in un pezzo unico sullo spider, tutto alluminio 7075-T6.

cassetta

 

Veniamo alla guarnitura: le pedivelle sono forgiate e le corone si fissano alle pedivelle con un’interfaccia proprietaria a 5 bulloni. I formati sono 28, 30, 32, 34, 36. Non è ancora chiaro però se il profilo sia del tipo largo/stretto anticaduta. Anche le pedivelle saranno disponibili in taglie diverse: 170, 172.5 e 175mm.

2016_Box_Mountain_Fold_Out_TH_23

I freni sono a 4 pistoncini, a diametri differenziati di 17 e 14mm. Hanno due regolazioni esterne: distanza leva-manubrio e punto di contatto delle pastiglie. Riguardo ai dischi non si sa ancora nulla, così come per le pastiglie.

2016_Box_Mountain_Fold_Out_TH_24

Il sito Box MTB non è ancora pronto, ma potete consultare i dettagli sui componenti da questo pdf.

 

Fonte: singletrackworld.com

[ad45]

Devi fare il Login per commentare
  Sottoscriviti  
Più nuovo più vecchio più votato
Notificami
lucal82l
lucal82l

Sono in qualche modo confermati i prezzi che si erano visti in giro?
In un paio di preview su BikeRumor erano stati indicati e sembravano a buon mercato, non vorrei dire cazzate ma sul livello del GX.

SSalamon
SSalamon

La cassetta mi sa che è la SunRace…

mountaindoctor
mountaindoctor

L’hanno fatto uscire finalmente 🙂
Ci ho messo le mani sopra questa primavera, il sistema è abbastanza facile da usare, ma il feeling è che sia duretto, lo sforzo alla leva si sente. Secondo il tizio allo stand era dovuto all’esemplare di pre-produzione, però la differenza rispetto a SRAM si sente. Evito il confronto con Shimano 🙂

Tc70
Tc70

Perchè lo eviti il confronto? Io credo che ormai i colossi siano solo 2 e se pur con buone intenzioni e prezzi,gli altri si debbano accontentare…

mountaindoctor
mountaindoctor

@Tc70: personalmente reputo il funzionamento delle trasmissioni Shimano, a paritá di livello, una spanna sopra SRAM per dolcezza, precisione e features (scalata di due pignoni alla volta per XT e XTR, che SRAM X01 e XX1 non hanno).
Per questo una volta reputato il Box piú duro da usare rispetto a SRAM, ho evitato di confrontarlo con Shimano, aggiungendo comunque una faccina per evitare che qualcuno si offendesse 🙂

christopher
christopher

La mia speranza è che un giorno Campagnolo faccia nuovamente componenti per mtb,

cheyax
cheyax

Io invece spero che box riesca a inserirsi nel mercato con un rapporto qualità/prezzo che costringa sram e shimano a scendere un po’ con i prezzi

Tc70
Tc70

Ed otterresti l’esatto contrario…che Sram e Shimano continueranno a vendere e di più comunque e Box a chiudere i battenti nonostante le buone intenzioni…il monopolio ormai lo hanno loro e come detto prima,gli altri si devono accontentare di stare li,ma solo li…;-)

Tigre27
Tigre27

Sono d’accordo sul fatto che hanno intrapreso una strada molto riachiosa…ma se il prodotto è valido e se riescono a farlo utilizzare da qualche rider famoso forse possono sopravvivere..

Pietro.68
Pietro.68

molto interessante il comando a leva singola e soprattutto il funzionamento del deragliatore posteriore.

Emanuele.80
Emanuele.80

Sono stracontento che ci sia qualcuno che prova a sfidare SRAM e Shimano, però non mi sembra che ci siano dei contenuti tali da far scegliere questo gruppo invece di altri, l’unico motivo potrebbe essere il prezzo, vedremo

teoDH

Se volessero sfidare sram e shimano, dovrebbero farlo con qualcosa di davvero innovativo e funzionale, non posso credere che si sia passati dalla radio di Marconi agli smartphone, ma che i deragliatori siano uguali a quelli pensati da Tullio Campagnolo 70 anni fa

Nig
Nig

Il pompante del freno mi sembra sulla falsa riga degli Shimano…

Mitzkal
Mitzkal

Box in ambito BMX Race è più che una certezza.
Molto probabilmente non avranno voglia di s———i con dei prodotti non all’altezza.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO