Vyro – una nuova alternativa al deragliatore anteriore

Vyro – una nuova alternativa al deragliatore anteriore

08/08/2012
Whatsapp
08/08/2012

Vyro è un sistema alternativo alla classica guarnitura con deragliatore anteriore.
Il progetto è sviluppato dall’austriaco Gregor Schuster, da cui è nata l’idea nel 1993 per diventare prototipo di recente.
Il principio su cui si basa il funzionamento del sistema è semplice: la catena non viene spostata da un deragliatore ma è la stessa corona che va a prendersela. La corona più grande in fatti è divisa in quattro segmenti.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195939][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195939&s=576&uid=6374[/img][/url]

Supponiamo che la catena sia sulla corona piccola, quando si aziona il comando, una sezione (quella posteriore, quella rivolta verso la ruota dietro come è facile intendere) si sposta posizionandosi sotto la catena, per poi tornare in posizione e portando la catena con sè.


I vantaggi di un sistema simile sono diversi: primi fra tutti la possibilità di cambiare sotto grande sforzo e di concludere la cambiata in un quarto di pedalata.
Un’altro vantaggio rispetto ai sistemi epicicloidali (o a planetario) è che durante la pedalata non c’è dispersione di potenza, dal momento che quando la catena è sulla corona, non ci sono altri ingranaggi tra le gambe del rider e la catena.
Rispetto ad altri sistemi anche il peso è ridotto. Il primo prototipo pesa circa 1400 grammi, compresi cuscinetti, guidacatena, comando e pedivelle. Le previsioni sono di ridurre a circa 950 g il peso del sistema in produzione. Ecco come dovrebbe apparire il prodotto privato di un po’ del metallo superfluo:

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195935][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195935&s=576&uid=6374[/img][/url]
Il primo modello della linea Vyro avrà un bash ed una guida interna, il che orienta il prodotto ad un range che va dall’Allmountain al Freeride.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195936][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195936&s=576&uid=6374[/img][/url]
Per il futuro è però anche previsto un modello più leggero per XC, strada e anche più economico per bici da trekking o città.

Al momento il progetto purtroppo è fermo per mancanza di fondi. L’ideatore e product designer di Vyro sta cercando supporto anche tra i biker, per poter continuare in crowdfounding. Si può contribuire tramite il sito www.vyro.com. I Vyroneers saranno i primi, a partire da Marzo, a poter provare un prototipo del sistema Vyro, con un contributo di almeno 216€, mentre il prezzo del modello di produzione è previsto intorno ai 400€. Attenzione però, questa è una possibilità che dipende dalla riuscita del progetto: leggete bene qui per i dettagli.

Al momento esistono 3 prototipi funzionanti, e ne figuano altri 20 sulla tabella di marcia prima della produzione di serie. Per finanziare il programma, Vyro necessita entro Novembre di 120.000 € per lo sviluppo ed il test del prodotto. Con questo denaro si conta di:
-produrre 20 prototipi
-fare 3 sessioni di test al mese
-sviluppare il prodotto ed affinarlo
-trattare con i partner la produzione di serie
-sviluppare il design definitivo
-produrre entro Marzo 2013 999 pezzi per fornirli in test ai Vyroneers, solo a loro.

[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195937][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195937&s=576&uid=6374[/img][/url]
[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195938][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195938&s=576&uid=6374[/img][/url]
[url=http://fotoalbum.mtb-forum.it/viewphoto.php?id=195940][img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195940&s=576&uid=6374[/img][/url]

 

www.vyro.com